Valeille (Cima Centrale di) da Forzo

Altra grandissima esperienza insolita nel vallone che tanto amo, grande soddisfazione, grandi panorami e grandi montagne che ogni volta rivedo con piacere…questa volta pero’, abbiamo voluto prendercela comoda anche per evitare le troppe nebbie pomeridiane e, quindi, dormito al Revelli.
Questa bella montagna non puo’ passare inosservata…sembra banale forse salirci, ma il fatto di non avere percorso obbligato…beh la dice tutta…non si sa dove si va a finire…si puo’ trovare la via piu’ facile come altrettanto quella piu’ complicata e, una volta che sei lì ci sei e te la smazzi tutta.
Una volta abbandonato il ghiacciaio siamo saliti per massi e placconate..tutto piu’ o meno comodo e facile…poi abbiamo arrancato su punti un po’ esposti trovando dei passaggi di arrampicata non molto banali.
Dopo questi, per fortuna, si apre un lungo e largo percorso tutto su roccia accatastata e ancora placconate, il tutto abbastanza stabile e, sempre andando a intuito, senza obbligo di percorso, si mira la punta che gia’, tondeggiante, si vede verso l’etrema sx.
In discesa sfruttato un canalino, doppia, che ci ha riportati direttamente alla pietraia iniziale e da li giu’ al ghiacciaio
Dalla vetta panoramone spettacolare..che dire…forse in se, per chi ne sa di alpinismo, potrebbe essere una salita banale, per me, che mi arrangio come posso, e’ stata divertente e complicata allo stesso tempo in alcuni passaggi…comunque grande conquista, grande montagna, anche solo per l’ostilita’ della stessa e dell’ambiente circostante…un’altra di quelle imprese di cui mi rimarra’ un ricordo indelebile.
Con Angelo, ancora una volta compagno e amico di gita speciale

Centrale di Valeille-canalino di discesa visibile sulla sx
le 3 Valeille
Valeille occidentale
Valeille Orinetale
placconate iniziali
arrivo all'anticima
sottile cresta per arrivare alla cima

[visualizza gita completa con 22 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: PD- :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 1178
quota vetta (m): 3319
dislivello complessivo (m): 2141

Ultime gite di alpinismo

03/06/20 - Salimmo (Cima) Parete Nord - diretta Faustinelli - davec77
Finalmente si ritorna sulle Alpi, con un classico canale facile ma dal lungo avvicinamento, se si parte da Valbione (nel mio caso per soli motivi di allenamento, volendo ora si sale in macchina per la [...]
02/06/20 - Sommeiller (Punta) Parete Nord - dany1986
Partenza ore 5:30 al primo tornante sopra lo Scarfiotti con un temperatura di 3 gradi. Abbiamo calzato gli sci a circa quota 2600. Ottimo rigelo fino al colle del Sommeiller, poi nel traverso ad arco [...]
02/06/20 - San Matteo (Punta) Parete Nord - full68
condizioni ottime al san matteo martedì sia sulla parete nord , terminale si vede ma ancora coperta da neve, parete scalinata e solo pochi metri di ghiaccio. ( attenzione se si pensasse di sciarla in [...]
02/06/20 - Orsiera (Monte, Punta Nord) Cresta Dumontel - pennhouse2
Da pracatinat sul sentiero 335 fino ad incrociare il 336. Lingue di neve molle dal lago allo scivolo sotto l'attacco. Cresta totalmente asciutta e percorsa velocemente in conserva protetta, tutta per [...]
02/06/20 - Ciamarella (Uja di) Parete Nord da Forno Alpi Graie - simonecima
I Malvisti alla prova lock-out! La parete è in condizioni perfette così come la facilissima discesa verso il Pian della Mussa. Probabilmente lo è anche la cresta Est, ma la neve da 3400 e’ un p [...]
02/06/20 - Provenzale (Rocca) Via Normale della Cresta Sud - dragar
Confermo quanto detto nelle numerose altre gite. La prima parte in effetti è la più rischiosa, consigliata corda per chi non arrampica abitualmente. Appena si arriva in cresta diventa tutto meno es [...]
02/06/20 - Oin (Cima d') Via Normale dalla Diga del Serrù per il Passo della Vacca - laura59
All'alba il pendio del paletto era duretto.Siamo passate sotto il colle e abbiamo proseguito per la vetta d'Oin.Uno spettacolo.Complimenti alle tracciatrici Vale e Barbara e un saluto a Sere ,salita e scesa con ginocchio sifulo.