Bracco (Monte) da Barge, anello

tipo bici :: e-bike
Noi abbiamo fatto il giro al contrario. Siamo saliti da Barge per S. Pietro Martire, Case Erissolo, Piano San Michele, La Trappa. Poi abbiamo proseguito fino sul Bracco, seguendo il sentiero ciclabile sulla carta Fraternali. Sterrati complessivamente asciutti (tranne la breve discesa dopo S. Pietro), ma in cattivo stato tutto il tratto oltre le Case Erissolo e peggio ancora dopo Piano San Michele. L'erosione dell'acqua piovana che ha messo a nudo il fondo roccioso e ciottoloso, nascosto dalle foglie cadute hanno reso spesso impossibili certe rampe, anche con la pedalata assistita (si perde aderenza). Dalla Trappa tutto secco, solo un po' di ghiaccio nel ripido tratto finale prima della Croce di Envie (evitabile facendo il giro dal Pian del Gias dove però un abete schiantato dal vento blocca la strada e costringe ad aggirarlo). Discesa dalla Trappa per asfalto.
Bel giro con tanto sterrato, peccato per il fondo di certe piste.

[visualizza gita completa]
tipo bici :: front-suspended
Prima uscita con SPEED dopo l'incidente di ottobre. Come già relazionato dai colleghi oggi per me solo asfalto fino alla Trappa (ca. 5 km con pendenza media del 10%) e poi camminata fin quasi alla Croce di Envie.
Ottima sosta culinaria alla locanda della Trappa.
Con Ivano, Marina e Nik.


[visualizza gita completa con 4 foto]
Salita come da itinerario su asfalto sino alla Trappa, poi a dx verso M Bracco,costeggiando il muro perimetrale su sterrata. Strada con buon fondo prevalente; solo breve tratto a spinta su sterrata ghiaiosa e ripida verso i 3/4 del percorso e sui 100 mt di sentiero ripido che arrivano alla Croce di Envie. Discesa sulla sterrata verso S Front per 500 mt poi a dx breve traverso in pineta che si riallaccia alla strada di andata in uno spiazzo erboso. Discesa inizialmente su sterrata poi deviazione a dx su divertente sentiero che costeggiando la strada termina poco prima del muro del Convento. Spuntino e qualcosa in più presso la Locanda della Trappa , quindi in sella a sx lungo via Castello che dopo breve salita scende su sterrata sino a Piano S Michele ( ignorare la deviazione a sx per Rocca Sparvera). Da Piano S Michele imboccare a sx il sentiero V1C che scende su Barge nei pressi dei ruderi del castello. Sentiero inizialmente facile poi più impegnativo con alcuni passaggi percorsi piedi. All'arrivo servizio navetta dell'amico Piero, oggi per la prima volta di nuovo in sella! Con Marina e Ivano. Dsl 1000mt

[visualizza gita completa con 5 foto]
tipo bici :: full-suspended
Arrivati alla Trappa abbiamo proseguito per il Monte Bracco e la Croce di Envie. Dislivello 1000m.
Su segnalazione di Piero (che alla Trappa ha mollato la bici ed ha proseguito a piedi) siamo scesi sul sentiero che a monte costeggia la sterrata di salita. Molto bello (fondo terroso e qualche radice) eccetto qualche tratto un po’ scavato perché percorso anche dalle moto. Si rientra sulla sterrata in prossimità dell’ex convento.
Sosta alla locanda (ottimo cibo ed ottima accoglienza).
Dalla Trappa seguito la sterrata della Via Castello ed arrivati al Pian S. Michele deviato a sx su sentiero V1C.
2 brevi tratti molto ripidi e tecnici (secondo me S3) li abbiamo fatti con bici al fianco. Per il resto S1 con qualche passaggio in S2 per presenza di bei scalinoni. Molte le foglie che come sempre nascondono le pietre vaganti insidiose e 3 gli alberi di traverso. Si sbuca sopra il castello e da li in breve, sempre su sentiero, a Barge vecchia.


Rivalutato il Bracco che nel 2013, sulle sterrate delle cave, non mi aveva regalato nessun divertimento….
Con Ivano, Nik e Piero che, in questa lunga fase di riabilitazione, è dovuto scendere su asfalto.


[visualizza gita completa con 12 foto]
tipo bici :: front-suspended
Bell'itinerio che consente molte varianti.
con Giro e Miky


[visualizza gita completa]
tipo bici :: full-suspended
Veloce giretto post lavoro. Da Pian San Michele scesi per il sentiero diretto in ottime condizioni, piuttosto impegnativo e con passaggi davvero suggestivi e molto divertenti.


[visualizza gita completa con 3 foto]

Ci sono anche stati ...

  • 16/04/11 - alex80
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: MC :: BC+ :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Nord-Ovest
    quota partenza (m): 372
    quota vetta/quota massima (m): 950
    dislivello salita totale (m): 600
    lunghezza (km): 17

    Ultime gite di mountain bike

    15/02/20 - Sirio, Pistono, San Michele (Laghi) da Banchette, giro per Borgofranco e Montalto Dora - monviso71
    Abbiamo fatto un giro diverso di quello descritto qui. Partiti da Montalto Dora abbiamo seguito i cartelli per il giro dei laghi, passando per il Nero poi Pistono ed infine Sirio. Vari saliscendi t [...]
    11/02/20 - Baraccone (Monte) da Altare per Quiliano e Roviasca, giro - lonely_troll
    Tra i vari percorsi di questa zona dal mare alle ultime montagnole delle Alpi questo è di difficolta media. Sulla pista di discesa a Viarzo si trovano poche indicazioni ma è sufficiente seguire le [...]
    07/02/20 - Pietraborga (Monte) e Monte San Giorgio da Trana, giro - bubetta
    Siamo saliti solo al Pietraborga. Sempre suggestivo e piacevole il tratto di bosco nel "Sito dei Celti". Una volta ritornati al Colle Damone abbiamo imboccato il sentiero molto panoramico, scorre [...]
    06/02/20 - Peitagù (Testa di) da Aisone, giro - kika
    Per evitare la salita su neve dal versante dell'arma, mi sono cammellato la bici sul sentiero delle punte chiavardine fino al bivio sotto alla Peitagù. Sentiero bello, panoramico e ben segnalato, ma [...]
    29/01/20 - Pista Tagliafuoco del Musinè da Caselette - monviso71
    sterrata in buone condizioni generali, qualche canale di scolo (tipo guardrail) é fuori sede ma si passa senza problema, magari in discesa potrebbero essere più insidiosi. un po' di fango nelle zon [...]
    26/01/20 - Colletta (Monte) da Piasco, giro - lonely_troll
    I sentieri della Valle Bronda sono evidentemente frequentati e sempre ben segnati sia per bikers sia per escursionisti. Ho scelto un itinerario a bassa quota e senza discese lunghe per evitare neve e freddo.
    19/01/20 - Moncuni da Rivoli, giro per la Collina Morenica - rg68
    Ritornato sul Moncuni in mtb dopo qualche anno: tutto a posto, parecchi ciclisti e gente a piedi, giornata tersa e freddina, sentieri e strade in buone condizioni, poco fango.