Chardonnet (Roche du) da Laval per il Col des Muandes

Purtroppo giornata molto ventosa, già a partire da Laval alle 10 del mattino con 3 gradi. Vento gelido e forte che date le condizioni autunno-invernali presenti al colle Muandes e nell'ultimo tratto verso la vetta ci hanno fatto desistere dal raggiungerla quando mancavano circa 40 metri di dislivello (nebbia, neve e ghiaccio sul sentiero e sulle rocce).

Bella sgambata con Marina, altro cippo di frontiera ante 1947 aggiunto alla nostra collezione.

giornata a colori in salita...
giornata in bianco e nero al colle Muandes e verso la vetta...

[visualizza gita completa con 4 foto]
salito solo fino al colle des munades molta neve che solo sui versanti al sole oggi era portante a causa del rigelo intenso anche dovuto al vento.. ghette consigliabili per la discesa ramponi inutili. Strada pulita fino alla maison des chamois, con l'autunno in tutto il suo splendore..

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: nessun problema. Non c'è la navetta
Percorso abbondantemente segnalato. Viste le temperature all'andata qualche pietra con verglas. Ruscelli con bordi gelati.
Giornata piacevole, fresca (direi fredda) con un po' di vento dalle 12 in poi. Sole dall'inizio alla fine.


[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: Navetta ormai abolita
Come da descrizione, nulla da aggiungere.
Gruppetto CAI UGET TO, Tempo velato e ventoso, poi belle schiarite.


[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: circa 11 km di strada asfaltata da Nevache fino a laval
Bella se pur lunga gita di oltre 1000 m di dislivello con 16 km di sviluppo. In condizioni attuali dal colle delle muande si sale in cima su ottimo sentiero senza problemi. Tantissimi laghi in tutte le direzioni, bei panorami su gli ecrines, sulla valle stretta ed il thabor apparentemente vicino che si può raggiungere da questa cima ma occorre aggiungere almeno un altra ora e mezza.Avvistati tantissimi grifoni! Aggiungo traccia gps.
Con Giovanna, Montse, Lia, Giuseppe, Beppe, Bepi, Giampiero e Paolo.


[visualizza gita completa con 8 foto]
Ormai la neve non si pesta più anche se ne è rimasta un pò in giro.
Il tempo, dapprima bello, si è improvvisamente guastato mentre raggiungevo il Colle Muande. Ho proseguito fino all'anticima del Roche Chardonnet, ma ho subito girato i tacchi visto che incominciavano lampi e tuoni. Poco sotto ha iniziato a piovere. Mentre scendevo, nel giro di 15/20 minuti, è ritornato il sole.
Dal colle bella vista sul Colle di Valmenier, sul Tabor e su tutta la Valle Stretta.



[visualizza gita completa con 9 foto]
Ritorno dopo sei anni su questa bella cima. Partiti alle 10, giornata serena, non troppo calda. Neve abbondante, continua e ben portante dal Lac des Muandes (quota 2580 m) in su. In discesa ne abbiamo approfittato per qualche divertente scivolata. Dalla vetta panorama splendido. Incrociati parecchi francesi di ritorno dal Thabor lungo questa via.
La Val Clarée è sempre una garanzia di ottime gite.
Oggi compagnia abbastanza numerosa, con Alberto, Davide, Alessandro, Riccardo, Chiara ed Elisa.


[visualizza gita completa]
tempo splendido

bellismia gita, consigliabilissima, laghi a profusione, incredibilmente presenti lingue di neve esposte a sud est vicino alla cima.
un insolito punto di vista sul Thabor e l'alta valle stretta.
Vista anche sul Viso, Pic de Rochebrun, Pelvoux, Barre, Meije, aiguille d'Arves, cime varie dei Cerses e alta vel Claree...
15 km Laval - cima e ritorno


[visualizza gita completa]
Bella gita con panorama notevole in tutte le direzioni.

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 16/08/13 - gieffe
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Sud-Ovest
    quota partenza (m): 2030
    quota vetta/quota massima (m): 2950
    dislivello salita totale (m): 920

    Ultime gite di escursionismo

    22/02/20 - Grammondo (Monte) da Mortola Superiore - flavytiny
    Gita superpanoramica con vista sul mare e sulle alpi, in solitaria, incontrato qualche escursionista francese in prossimita' della punta. Il sentiero nn e' mai ripido,invece lo sviluppo e' gia' degno [...]
    22/02/20 - Aquila (Punta dell') e Cugno dell'Alpet da Alpe Colombino - franco1457
    Come gli avevo promesso oggi ho portato il bravissimo ottantanovenne Gauso sulla Punta dell’Aquila. Giornata bellissima e calda, senza vento. Neve perfetta per ramponi (indispensabili). Primo tratto [...]
    22/02/20 - Croce dell'Ubacco (Monte) da Moiola - rfausone
    In realtà oltre al M. Croce dell'Ubacco ho proseguito per P. del Bric, M. Saret Alto, Rocce del Merlo, Rocca Serneis e M. Moura. Per le prime tre facili cime percorso in ordine, mentre per le restant [...]
    22/02/20 - Legnone (Monte) dai Roccoli Lorla - manty57
    22/02/20 - Teste (Alpe le) e Alpe Campo da Rimasco - giuliano
    Fatto il giro suggerito in relazione come variante: Rimasco- Rifugio Alpe Campo- Cima Alpe Campo- discesa sulla ex pista fino all'Alpe Pianali- Alpe Teste- Le Teste- ritorno all'Alpe Pianali- discesa [...]
    21/02/20 - Planes (Alpeggio le) da Morgonaz - brunello 56
    Gita sui sentieri ormai nell’oblio. Variante all’itinerario descritto. Sono partito dal Castello di Quart, salito sul sentiero n. 7 fino al Beato Emerico, poi sul 7a per Valsainte. Poco dopo il [...]
    21/02/20 - Ceppo (Monte) da Baiardo - rolly52
    Bellissimo itinerario quasi tutto all’ombra, ideale in inverno senza neve o nelle mezze stagioni. Sentieri ben tracciati con linea gialla e indicazioni in legno. Ultimo tratto assai panoramicò co [...]