Monfret (Cima) da l'Ecot

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Ok fino a Ecot
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Che bel percorso! Dopo un 40 minuti di portage quasi in piano, si possono mettere gli sci in corrispondenza del lenzuolo posto a sinistra (salendo) rispetto alla contropendenza sulla riva destra orografica del ruisseau du gran mean. Il lenzuolo (max 30 - 35 gradi - stamattina non rigelato) va a convergere verso la contropendenza citata - non piu' collegato, si tolgon gli sci per 3 m lineari. Continuare sulla contropendenza fino al suo morire nel vallone che adduce proprio sotto il mont seti (tutto bello e rigelato). Autostrada fino in cima. Si ammirano le pareti della terza valle di lanzo e del vallone di sea con ammirazione e timore.. Ramponi gli ultimi 25 m, più che altro perché l assenza di neve sugli ultimi metri obbliga a guadagnare una cima "sciistica" poco distante, dalla quale si raggiunge la monfret su facile cresta. Sceso fino al pianoro glaciale, ripello per la tour di bramafan (fin dove si arriva con gli sci). Discesa da sogno su moquette di prima scelta, tranne il lenzuolo in basso- a tratti marcio, richedeva attenzione.. Belle fioriture sul pianoro..

[visualizza gita completa]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: snowboard
Condizioni molto buone nei bacini des Evettes e Gran Mean, neve liscia e trasformata tranne nel canale finale ancora in farina pressata. Saliti e scesi dal rifugio con caldo notevole al rientro che ha reso l'ultimo canale prima del park un marcione un pò insidioso.
Neve praticamente dall'auto, traccia presente che risale con lunghi traversi per passare in alto dove più sicuro un canalino che in parte ha scaricato ma non è del tutto assestato. Crosta portante con brevi tratti cedevoli. Situazione che migliora molto nei pendii meno ripidi prima del colletto e della discesa su ottimo firn verso la Reculaz. Traccia sotto il mont Seti diretta e per la massima pendenza, brevi tratti vanno scoprendosi e si passa su rocce vetrate. Condizioni superlative del bacino glaciale con neve trasformata tranne nei pieni N, sastrugi presso le creste e gli avvallamenti appena sotto. Breve visita al passo delle Disgrazie e pendio per la Francesetti ancora molto duro, quadrupede e assenza di picca ci fanno optare per i più lunghi e bei pendii della Monfret. Canale finale abbastanza faticoso per neve profonda e gessosa, raggiunta l'elevazione a destra verso la Francesetti e stop su un pulpito roccioso prima delle difficoltà alpinistiche, che non sembrano eccessive comunque.
Splendida discesa nel canalino e poi sul ghiacciaio, firn liscio e veloce, breve risalita sotto il Seti da cui, allargando a sinistra, abbiam preferito evitare i pendii diretti un pò spelacchiati. Qui dall'alto non si vedono tratti ripidi e brevi saltini rocciosi e poi al fondo si è costretti ad alcune centinaia di metri in piano, meglio cercare di destreggiarsi sull'itinerario già salito. Dopo la risalita al colletto neve pesante ma ancora dignitosa fino alla bagnata parte bassa dove si sopravvive tra cemento e boschina.
Gita splendida e ambiente magnifico, Piatou, Piccola Ciamarella (normale e canale), spalla della Gura, traversata dal col Gran Mean tracciati. 4 skialp in traversata dal Mulinet verso la Francesetti per la fascia rocciosa diretta verso il plateau sommitale. Strada aperta fino all'ultimo chalet all'imbocco del vallone source de l'Arc ma neve residua e molte pozzanghere complicherebbero un pò l'accesso in caso di rigelo. Con Puffetta, il bordercollie e svariata altra fauna a spasso nelle prime ore di luce. Salut!

[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Si arriva bene a l'Ecot
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Neve bellissima che ci ha fatto godere una sciata da sballo su tutto il percorso.
In auto fino al ponticello di Trièves e dopo un minuto sci ai piedi.
Praticamente quasi da soli; solo due francesi in vetta dopo di noi, passati dal Colle Gr.Mean; qualcuno nella traversata Evettes-Carro. Molte auto al park per il Des Evettes.
Quasi tutti gli itinerari sono tracciati escluso per ora lo Charbonnel.

[visualizza gita completa con 13 foto]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest
quota partenza (m): 2027
quota vetta/quota massima (m): 3374
dislivello totale (m): 1347

Ultime gite di sci alpinismo

27/05/20 - Sommeiller (Punta) da Rochemolles per il Passo dei Fourneaux Settentrionale - mv56
Ottima giornata nonostante la nebbia iniziale che ci ha un po' demoralizzato, ma poi l'alternanza con momenti di sereno ci ha nuovamente motivati. La neve ha tenuto abbastanza per tutta la mattina e d [...]
26/05/20 - Sommeiller (Punta) Canale Sud-Ovest - giorgiobi
Saliti dalla via classica, conviene portare gli sci fino al Pian dei Morti seguendo prima la strada e poi il comodo sentiero. Discesa ore 11,30 su neve davvero perfetta fino al Pian dei Frati, poi, do [...]
26/05/20 - Albaron (Sella dell') da Pian della Mussa - griso
Oggi condizioni eccellenti grazie alla bella giornata e allo z.t. a 3500 m. Partiti alle 5,50 con 8°C. Buon rigelo e progressione veloce. Utili i rampant unicamente nel breve traverso poco sotto Pi [...]
26/05/20 - Almiane (Punta di) dal Ponte d'Almiane - andrealp
Facendo il sentiero estivo si portano gli sci per poco più di mezz'ora e circa 300 metri di dislivello ma si evita di tribolare sui residui nevai che fiancheggiano il torrente. Rampant necessari per [...]
26/05/20 - Collerin (Monte) da Pian della Mussa - mowgli
Come scritto da chi mi ha preceduto il portage è di 400m e su una gita di 1700m D+ è assolutamente accettabile. Oggi il rigelo è stato giusto senza creare il verglass che sicuramente domenica era [...]
26/05/20 - Collerin (Monte) da Pian della Mussa - puli88
Portage fino al Pian dei morti come domenica (400 m dsl circa). Due gava e buta poi neve continua. Neve dura ben rigelata, buon grip, non necessari coltelli. Sul ghiacciaio neve gelata (strascichi di [...]
25/05/20 - Roudel (Cima) dalla Valle Argentera per la Valle Lunga - billcros
Oggi super gita in posto veramente isolato e lungo, ma bei ambienti, già parecchi togli e metti nella parte iniziale , il torrente brontola bene , poi quando il vallone si apre migliora fin ad essere [...]