Arpone (Monte) da Borlera per la colata di pietra

note su accesso stradale :: ok

Torno a risalire la grande pietraia dopo due anni. Partito come al solito da Molino con il sentiero che parte subito dopo il ponte. Visto prima vipera della stagione in corrispondenza del terreno franato poco prime della prima vasca. Sole caldo e aria fresca hanno reso gradevole la salita.
Un saluto all'alacre valtorrese intento a pulire il sentiero Arpone-Bassa.






[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: Ottimimo
Accompagnata da Teddy che ha tracciato l’itinerario molto ben segnato da ometti continui, sopratutto nei punti di spostamento su sentiero. Devo dire pietraia lunga ma stabile che, da basso porta fin quasi in cima all’Arpone, divertente e piacevole si procede quasi sempre diretti verso la cima intersecando più o meno a metà, il sentiero che dal Colle Della Portia sale al monte Arpone. Straordinario panorama dalla cima... Scesi poi su sentiero a Madonna della Bassa e poi a Savarino.
Come sempre un grazie Grande al mio Super capogita ... anche se ogni tanto mi tira rami e pietre nella speranza che io lo abbandoni .... grazie Teddy


[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: ok
Accompagnato Renzo e Giuseppe su questo itinerario a loro mancante. Ne ho approfittato per implementare gli ometti specialmente nel cambio di pietraia onde evitare il proseguimento su quella cieca. Quindi, giunti per la terza volta sul vecchio sentiero, lo si deve seguire verso dx per mettere piede sulla seconda pietraia. Comunque ora e molto omettato e presente una scritta bianca che non può essere non vista. I due soci sono rimasti impressionati dalle proporzioni della "colata" superiore. In cima 4/5 escursionisti giunti dal vicino Colle del Lys. Meteo straordinario e panorama ampio verso le montagne. Scesi a Madonna della Bassa e poi a Savarino dove avevamo un'auto per tornare a prendere la mia a Borlera.

[visualizza gita completa con 4 foto]
Al di là del nome altisonante si tratta di risalire una pietraia. Tutto il percorso è ottimamente segnalato con ometti continui. Per raggiungere l'attacco seguitre le indicazioni per gli speroni della portia fino a quando si trova a sinistra una piccola freccia bianca con scritto colata di pietra. In discesa occorre scendere abbastanza dal colle della portia fino a trovare il cartello sulla betulla. A questo punto scendere direttamente ignorando una traccia che traversa sulla destra acvendo come riferimento un pratino verde. Si raggiunge così un sentiero che attraversa più volte la pietraia di salita fino a raggiungere la strada percorsa.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: posteggio croce rossa, 200 mt prima del ristorante.
Sono partito da Molino di punta e subito dopo il ponte ho preso il sentiero che costeggia il Casternone e poi raggiunge la strada poco prima di Borlera.
Questa volta sono riuscito a salire la colata integralmente, anche grazie alla foto di google earth che ho stampato e mi sono portato dietro. Rimanendo sempre al centro della colata non si sbaglia mai, c'e solo un punto in cui fare attenzione, largo qualche metro tra gli alberi, ben visibile sulla foto. Si vedono gli ometti di Teddy, ma volendo si può procedere a piacere.
Sono sceso dalla parte della Portia e poi con il VDT2 fino a Tetti Rossato e alla macchina.
Giornata stupenda, bel giro prima della grigliata di Pasquetta in famiglia.


[visualizza gita completa con 5 foto]
note su accesso stradale :: ok, ma poco posto. Eventualmente posto poco prima di Borlera.
Nella parte bassa ho avuto qualche problema di orientamento e ho continuato sulla prima colata che poi si è esaurita. Qualche metro di boschina e poi ho continuto a salire su terreno aperto fino a intercettare il VDT4 che in pochi minuti, in direzione sx verso la Bassa, mi ha riportato sulla grande colata che ho risalito fino in cresta. Dall' Arpone sono sceso alla Bassa, Pian Mufi, Savarino, Bossoneis, Castello e Borlera.
Bella e divertente la salita su pietraia. Peccato per il pezzo che mi sono perso, ora conosco meglio la zona e la prossima volta la salgo tutta. Scendendo da Savarino pensavo di dover fare la strada asfaltata e invece ecco i segni bianco-rossi della vecchia mulattiera che, con notevole e lodevole lavoro, è stata perfettamente ripristinata.


[visualizza gita completa]
Rifatta questa escursione a distanza di 10 giorni per finire la segnalazione con gli ometti che ora sono ben disposti lungo tutto il percorso. Stavolta ho fatto il giro lungo a scendere sul bellissimo sentiero segnato fino alla Madonna della Bassa per poi divallare su Valdellatorre. Sempre temperatura fresca e assenza di neve in cresta a differenza di 10 giorni fà. Bell'anello remunerativo di 5 ore con sosta in vetta.

[visualizza gita completa]
Oggi con la temperatura fresca ideale ho fatto questo bellissimo percorso, veramente appagante, ottimo allenamento per gambe e braccia. La seconda parte della pietraia è uno spettacolo della natura che mi ha fatto sentire piccolo! Raggiunto la cima pestando un pò di neve ben portante presente solo in cresta. Panorama ampio in una giornata tersa. Discesa come da relazione comoda oppure compiendo la traversata completa fino a Madonna della Bassa per poi scendere a Pian Mufito e Borlera (molto più lunga).

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Est
quota partenza (m): 700
quota vetta/quota massima (m): 1602
dislivello salita totale (m): 900

Ultime gite di escursionismo

15/03/20 - Tapuae O Uenuku dall' Hodder River per la Via Normale - panerochecco
Niente neve sul percorso, molto sfasciume e salita faticosa. Consiglio a turisti provenienti da lontano di dedicare 3 giorni al tutto e di portare due paia di scarponi oppure di salire ai rifugi con [...]
15/03/20 - Chestnut Park Loop Da Dairy Farm Nature Park a Mandai Rd per il Zhengua Nature Park e la Central Catchment Reserve - vicente
Itinerario di notevole sviluppo, da non sottovalutare a causa della calura e umidita' tropicale. Il lato positivo e' che la maggior parte dell'itinerario si svolge in una fitta giungla e quindi si e' [...]
10/03/20 - Sbaron (Punta) da Prato del Rio - bus
09/03/20 - Grammondo (Monte) da Olivetta San Michele, anello per Sospel, le Cuore e Col du Razet - roberto vallarino
Con una mattinata ben soleggiata, abbiamo seguito l'ottimo sentiero che costeggia la Bevera portandoci dal Pont de Cai e dopo il breve tratto di strada, a riprendere la mula fino al primo ponte. Attra [...]
09/03/20 - Peretti Griva (Rifugio) al Pian Frigerola da Saccona per la Punta Prarosso, la Rocca Turì e la Rocca Frigerola - parinott
Dalla Rocca Turì agli Alpeggi Frigerola utilissime le ghette. Dagli Alpeggi al Rifugio anche i ramponcini, Il traverso stamani si presentava con neve ghiacciata.
08/03/20 - Sungei Buloh Wetland Reserve Anello completo - vicente
Splendida giornata di relax in tempi difficili. Ci voleva proprio! La natura di questa riserva naturale e' meravigliosa. Ho ammirato numerosi uccelli migratori, oltre a diverse libellule rosse, un coc [...]
08/03/20 - Bernard (Monte) da La Cassa - bengia