Melchiorre (Punta) Canale NE

osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Ok fino a grange della Rho, con 4x4
quota neve m. :: 1700
Bella gita in ambiente isolato, inizialmente volevamo fare la gran bagna ma la nuvola che la avvolgeva ci ha fatti ripiegare su questo itinerario.
Canale molto magro, Nonostante sia in ombra conviene tenere in considerazione le tempistiche per evitare le scariche che possono cadere dai pendii rocciosi in alto.

Il tratto di misto inizia circa 50/80 metri sotto la vetta della melchiorre, noi lo abbiamo evitato e abbiamo deciso di scendere, sia per l'orario sia perchè non sarebbe stato di interesse sciistico
con fleyv, zanettao, rickyalp82 e paolocata
un saluto a popino e fabricino incontrati al rientro

rickyalp82 GASA nel canale
Tratto di misto

[visualizza gita completa con 2 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Percorso qualche tornante in 4x4
quota neve m. :: 1600
WoW! Direi che io e Gulli ci siamo rifatti dopo lo smacco della scorsa settimana.
Saliti in boucle dal Vallone del Pissat, alle 9.15 eravamo in cima. Salita rocambolesca: prima ho perso io il casco, che ha deciso di rotolare per qualche centinaio di metri fermandosi al fondo del vallone, poi marco si è superato perdendo lo sci nel canale prima del colle, sci che prima ha tranciato la ciaspola di Filippo, rimasto in bilico su una gamba sola sulla neve dura a 40°, e che è stato fermato al volo da mio padre con una botta di c**o.
Dalla cima, bisogna disarrampicare facilmente qualche metro e imboccare il canale. Neve perfetta, una crosta portante morbida al punto giusto da sciare in perfetta sicurezza. Poco prima della calata c'è una strettoia...decisamente stretta! Sono infatti riuscito a incastrare gli sci, che ho poi disincastrato a martellate con la piccozza in una scena a cavallo tra tensione e ilarità...Catena reperita facilmente, da qui calata e poi pronti per la seconda parte del canale. Qui un firn perfetto, che abbiamo percorso a curvoni fino al fondo della conoide in una libidine totale.
Davvero una bella discesa, il giusto compromesso tra facile e difficile nel massiccio dei Re Magi: si può sciare bene, senza andare sui gradi della Elle o di Punto Zero...adesso non rimane che provarla in polvere =D
Perfetta anche l'esposizione, un nord est incassato che prende pochissimo sole, i pericoli potrebbero al massimo arrivare dal riscaldamento delle rocce sovrastanti il canale.
Anche la salita alla Melchiorre merita davvero, una cima ingiustamente sottovalutata e che merita anche dalla normale, tutt'altro che facile (OS- 4.1 E1).
Partiti con Filippo, Marco e papà Olivier, che dopo averci tenuto compagnia fino alla cima sono poi scesi dalla normale, venendoci a recuperare a discesa finita alle Grange della Rho.
Nel canale discesa con Gulli, che ha affrontato la prima parte con una velocità e fluidità disarmanti.

Una delle più belle discese di ripido di questa stagione, c'è poco da aggiungere ;)


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: 150 mt sopra borgo vecchio facendo boucle
quota neve m. :: 1600
abbiamo battuto il chiodo finchè era caldo e ne è davvero valsa la pena! dopo lo smacco di domenica scorsa (finiti sulla montagna sbagliata) abbiamo ritentato la boucle dalla normale...sveglia alle 3e15 dopo tre ore di scarse tormentate da un kebab indigesto, in qualche modo raggiungo fede alle 5 a Bardo che mi accoglie mio salvatore con un beverone di effervescente Brioschi che risistema un pelino le cose... 5e30 lasciamo la macchina nel bosco(si guadagnano 200 mt. in macchina), riusciamo nuovamente a cannare il canale sommitale finendo stavolta troppo a sinistra, giù e su di nuovo e finalmente alle 9e15 guadagnamo sta dannata Melchiorre!
Condizioni assolutamente perfette,il sole comincia a scaldare presto, ma alle 10 cominciamo la discesa senza che abbia ancora fatto danni o ci siano particolari scariche (in più il canale è molto più nord che est)
Oggi l 'abbiamo sceso proprio a tuono godendo ad ogni curva visto che la crosta portante con un leggero straterello morbido permetteva davvero di lasciare andare gli sci; la strettoia prima della doppia è davvero piuttosto "stretta" tanto che Fede è riuscito a incastrare lo sci per lungo e con un numero da circo l'ha dovuto "spicozzare" fuori con notevole fatica; catena reperita facilmente (grazie a Feis per le informazioni e a chi l ha sceso la scorsa settimana per averla disseppellita), doppia rapida e poi solo urla orgasmiche e curve da gigante su firn da paura fino al fondo della conoide...di più da un canale non si può desiderare...
2 ore a torso nudo a farsi coccolare dal sole alle grange della Rho e birrette su birrette in paese...giornate da incorniciare...

la perseveranza paga!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok
quota neve m. :: 1500
inserisco solo per memoria e segnalo che se non ci fosse stato chi ha messo i fix per la doppia, non l'avremmo mai trovata perché sepolta.

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: parete
difficoltà: III :: 5.1 :: E3 :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Est
quota partenza (m): 1350
quota vetta/quota massima (m): 2948
dislivello totale (m): 1550

Ultime gite di sci ripido

28/05/20 - Gran San Pietro (Torre del) dalla Diga di Teleccio per il Canale centrale degli Apostoli - giovarav
Una gita che mi frullava in mente da un po'. ne approfitto viste le supercondizioni, grazie a chi è andato e ha forntito la recensione. Super condizioni per salire con ottimo rigelo e sciata fino al [...]
24/05/20 - Gran San Pietro (Torre del) dalla Diga di Teleccio per il Canale centrale degli Apostoli - chiara giovando
Itinerario bellissimo e inedito se concepito in sci in questa stagione, ben descritto dal compagno di salita Diego; come detto già da lui, le condizioni di questa tarda primavera e l'ottimo rigelo di [...]
24/05/20 - Gran San Pietro (Torre del) dalla Diga di Teleccio per il Canale centrale degli Apostoli - lupo solitario
Un sogno realizzato!! Erano anni che volevo salire la Torre del Gran S.Pietro ma il valore aggiunto è stato poterlo fare nella stagione scialpinistica così da portare a casa anche la discesa del can [...]
24/05/20 - Monviso Parete Sud - giole
Parete magra ma tutti i passaggi sono collegati (eccetto i fornelli, in roccia viva). Entrati in parete poco dopo le 7 su neve perfettamente rigelata, saliamo la prima rampa e sbagliamo subito, tene [...]
23/05/20 - Perduto (Colle) da Ceresole Reale - umbertobado
Partiti alle 4:40 con gli sci a spalle. La neve inizia a quota 2200 circa grazie alle grandi valanghe scese nei mesi passati. Fino a quota 3000 la salita si svolge dentro e fuori dagli accumuli e d [...]
23/05/20 - Roccia Viva Canale Coolidge - rickyalp82
Portage dalla diga fino alla fine del Pian delle muande. Causa alte temperature, in basso il rigelo è stato praticamente nullo, ma comunque si sale bene, la neve è compatta. Mano a mano che si sale, [...]
14/05/20 - Serpentiera (Punta) Canale NE - popino
Come i Gulliveriani avranno già capito, di questi tempi è un buon affare andare in valle Argentera. La strada è aperta e il versante Nord ha un buon innevamento a partire dai 2000/2200 mt. Portage [...]