Montjovet Via di Capaferita

Tornati a far un pò di pulizia su Capaferita, se fosse più frequentata sarebbe certamente più pulita, noi abbiam lavorato molto ed adesso forse di mal conciato c'è solo il primo tiro, se andate troverete terra che spero sparisca alla prima pioggia.

[visualizza gita completa]
Salita mattutina su questa vietta simpatica e sporca. Avvicinamento aventure nella boscaglia. I tiri sono parecchio corti e la terra e la vegetazione sono una costante. La spittatura è bella abbondante e le soste sono tutte su due spit collegati con cordone tranne l' ultima. La roccia è bella e solida.
Con il fido Lorenzo sempre disposto a seguirmi nelle salite di queste ravanate su vie un po' fuori moda e in luoghi inusuali.


[visualizza gita completa]
Sempre un pò in disparte... il suo carattere è così, la Capaferita mi piace proprio per questo. Con Roby nel corso di una delle sedute di fisioterapia arrampicatoria


[visualizza gita completa]
Simpatica vietta che risulterà più gradevole in seguito alle ripetizioni, in quanto attualmente è un po' sporca, specie nei primi tre tiri (i tre asterischi sono riferiti ad una auspicata maggiore pulizia in futuro). L'avvicinamento è piacevole e inusuale. La roccia è un serpentino solido e quasi sempre abbastanza rugoso e aderente. Alcuni passi nella seconda metà della via mi sono sembrati un po' sottogradati, ma la chiodatura molto ravvicinata permette di azzerare praticamente ovunque.
Buona possibilità quando si ha poco tempo a disposizione.
Peccato per il frastuono costante dell'autostrada.
Con Pietro.
Un saluto a Daniela e Massimo con cui abbiamo condiviso la via.


[visualizza gita completa]
Se almeno l'uscita del primo e del terzo tiro venissero pulite, potrei dire che la via varrebbe un asterisco in più.
Roccia molto buona fuori dal verde, alcuni passi belli, chiodatura a prova di bomba.

Un punto di vista diverso sulla valle.
Scoperto un posto nuovo
Bravi agli apritori
Con Paolo


[visualizza gita completa]
Visti i commenti positivi, decidiamo di provare questa via sotto casa anche dato il meteo minaccioso.
Effettivamente alcune prese sono limitate dalla presenza di terra e erba, quello che però traspare fa veramente prendere in considerazione di dedicarle una corvée.
Segnalo una possibile variante sull'ultimo tiro: scendendo circa 10 metri a sx (dislivello 2m) dalla sosta di L5 lungo una cengia, si può affrontare un bellissimo tiro direi 6a (spittatura evidente già dalla sosta di L4). Occhio però a qualche blocchetto mobile nelle spaccature centrali.

[visualizza gita completa]
Siamo partiti armati di machete, così abbiamo ripulito un po' il sentiero di accesso. Seguendo le indicazioni di gulliver non ci si perde, cmq alla fine basta puntare alla ferrovia.
La via è un po' terrosa nei primi tre tiri, il che rende più complessi alcuni passaggi dove le tacche sono sporche. Noi un po' di terra l'abbiamo tolta e abbiamo anche tirato qualche rinvio non fidandoci troppo delle prese sporche...
Gli ultimi tre tiri invece sono più puliti.
Ci sono dei passaggi veramente belli, alcune placche rossastre a tacchette, una bella fessura verticale con movimenti delicati e l'ultimo tiro è un bel ciapa e tira strapiombante che dà soddisfazioni.
Insomma, qualche graffio a raggiungere l'attacco ma nel complesso la via ci è piaciuta e siamo rimasti contenti.
Il consiglio è andateci perché merita e così sarà sempre più pulita e più piacevole da scalare.
Un grazie agli apritori, una via divertente e vicina a casa fa sempre piacere ;)
In cordata con la Gio e in compagnia di Michel e Andrea.
Bel pomeriggio, bravi tutti!


[visualizza gita completa]
Partiti alle 18.00 con molto caldo. Abbiamo fatto non poco i cinghiali per arrivare all'attacco; che bello avere i pantaloncini corti in mezzo ai rovi!!!!. Peccato per lo sporco lungo la via. Ci sono diversi passaggi carini e ben protetti. Meno male che, visto l'esosita' dell'obolo, cerco di non prendere l'autostrada valdostana. Altrimenti, sai quante ghignate nel vedere gente appesa sapendo la ravanata che li aspetta?. Ci sono tante fessure che offrono ottime prese...ma la paura di trovarci dentro roba che striscia, prima ti faceva cercare un appiglio diverso, poi, non trovandolo, strizza strizza : ) A parte gli scherzi, un doveroso ringraziamento a chi spende il proprio tempo, energie e soldi per chiodare vie adatte a noi "SCARSONI". Salendo, sulla sinistra, si vedono gli spit di un'altra via (sembra ben piu' tosta). Con Giorgio.

[visualizza gita completa]
Tornato sulla " Capaferita", collegato le soste con cordoni, sempre un pò sporca ma, mi è piaciuta

[visualizza gita completa]
Voglio ringraziare Carlopell, per il lavoro di pulizia svolto, mi riprometto appena possibile di dare una pulita generale, la via in se merita .

[visualizza gita completa]
La linea e la roccia sarebbero belle, e la chiodatura più che generosa, ma la via è sporca oltre l'immaginabile, specie nei primi tre tiri. Partiti con cesoie, spazzola e zappetta, abbiamo tolto un po' di rovi e rami dal sentiero d'accesso e dallo spiazzo all'attacco. Abbiamo poi cominciato a pulire il primo tiro, smettendo quando ci è parso evidente che continuando avremmo fatto notte senza finire la via. Passi tutt'altro che banali su L1, L2 e L4; trovata ben faticosa l'uscita aggettante di L6, anche "mungendo".
Con Anna Barbi.


[visualizza gita completa]
Ritorniamo su questa via dopo molti anni, i passaggi in se sono belli e tecnici, la chiodatura è ascellare, ma molte fessure sono invase da terra e zolle. Ci ripromettiamo appena possibile di dare una pulita generale, intanto se qualcuno ci va si accettano collaborazioni di zappa e scopa. Salita oggi in una bella mattinata di arrampicata con Roby

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: 6a :: 5a obbl ::
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 450
sviluppo arrampicata (m): 120
dislivello avvicinamento (m): 30

Ultime gite di arrampicata

15/11/18 - Oriana (Placche di) - Settore Destro Goodbye Lallo - michele motta
Bella la roccia e l'ambiente. Chiodatura lunga e spesso spostata rispetto alla linea degli appigli, Su queste placche gradinate sovente una caduta avrebbe conseguenze importanti, quindi secondo me è [...]
15/11/18 - Cimo (Monte) Diedro degli Elfi - Garaca
Bella salita dal sapore fortemente alpinistico. Arrampicata elegante. Roccia molto buona con alcuni tratti dove serve un minimo di attenzione. (via nuova) A fine via tenete imbrago e caschetto, la [...]
15/11/18 - Perti (Rocca di) Chiodi di garofano - montanogia
Bellissima via poco frequentata e su ottima roccia che non dà segni di usura. Molto estetici la placca/spigolo di L3 ed il diedro di L4. Un'ottima scelta per riempire una mezza giornata. Splendida giornata dopo la fase monsonica.
15/11/18 - Musinè (Monte) Versante Sud - Via Ivano Boscolo - Teddy
Dopo gli Speroni, pulito anche questa, pochi rovi e qualche ciuffo d'erba. Bollatura sempre visibile e punti di ancoraggio a posto. Ottima temperatura per questi itinerari e cielo blù in bel contrasto con la roccia rossa.
13/11/18 - Pedra Longa Marinaio di Foresta - fulviofly
Via salita con Fabrizio Manoni in una giornata splendida con sole e brezza rinfrescante. Roccia aggressiva e arrampicata mai scontata con passi interessanti. Sempre sul mare in ambiente super (non sottovalutate il tiro di 6a+ è bello tosto!!!!!).
13/11/18 - Sa Costa e S'Aidu - Pedra Longa Atlantide - fulviofly
Dopo una prima parte dell'itinerario "interlocutoria" la linea prende "slancio", anche se Oviglia in zona ha aperto itinerari della stessa difficoltà di ben altra soddisfazione seppur con meno protez [...]
12/11/18 - Uccelli (Rocca degli) Spigolo Ovest - f.gulliver
Via divertente, un pò discontinua, roccia ottima e quasi del tutto asciutta. Seguita la relazione del sito vielunghefinale.com, le varianti rendono più interessante e continua l'arrampicata. Usati due-tre friends. Giornata grigia ma senza pioggia.