Chaligne (Punta) e Punta Metz da Thouraz, anello

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Crosta da vento/Sastrugi
neve (parte inferiore gita) :: Farinosa ventata
attrezzatura :: scialpinistica
Seconda uscita Gruppo G.A.S.A.T I. (CAI Chivasso) per 27 partecipanti. Niente vento ma temperature fredde per cui la neve non ha mollato nulla. Necessari i rampant in alcuni punti più ripidi. Itinerario inedito per me e solito gran panorama dalla cima. In discesa un pò di farinetta nel bosco prima della strada dove sono necessari un paio di gava&butai.



[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: Crosta da vento/Sastrugi
neve (parte inferiore gita) :: Crosta da vento/Sastrugi
note su accesso stradale :: Ghiaccio in alcuni tornanti
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Meteo buono con cielo a tratti un po' velato e assenza di vento ma con temperatura rigida che non hai mai ammorbidito il manto nevoso letteralmente marmoreo. Utili i rampant nei traversi e nei tratti più ripidi. Splendido panorama dalla vetta con vista su alcune delle più belle montagne della Valle d'Aosta. Discesa certamente non memorabile ma nel bosco qualche bella curva l'abbiamo fatta.
Seconda uscita stagionale per il gruppo G.A.S.A.T I. del CAI Chivasso con 27 partecipanti.


[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Crosta da vento/Sastrugi
neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
poche decine di metri a piedi sopra l'ultimo villaggio fino a raggiungere la strada poderale per ora quasi tutta coperta a parte alcuni brevissimi tratti
comoda traccia nel bosco dove si trova ancora qualche tratto di neve farinosa risparmiata dal vento
decidiamo di non salire alla punta di Metz ma di seguire la traccia presente fino all'alpe omonima
da qui neve primaverile nel primo tratto al sole poi spostandosi sotto il colle tra la Punta di Metz e Chaligne neve ventata ma con un buon grip, usato i coltelli per precauzioni visti alcuni tratti piuttosto ripidi.
Sotto il colle presente una vecchia traccia in rilievo e da qui comodamente in cima.
Discesa su neve ventata nella prima parte ma cercando le zone più lisce neve più che discreta.
Al di sotto spostandosi sulla sinistra scendendo neve primaverile fino all'alpe di Metz, nel bosco perfino alcuni brevi trati di neve farinosa, più in basso ancora primaverile, infine strada per tornare a Thouraz quasi tutta coperta .

[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Crosta da rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti da Thouraz per l'alpe Chesere.
In basso firn favoloso.

Fabrizio,[email protected],Codino,Brak.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: necessarie termiche
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
salita da Thouraz per sentiero estivo su ottima traccia. Ritracciato la cresta fino a Chaligne. Per la discesa meglio non seguire traccia di salita ma buttarsi nel bosco a sinistra (lato Aosta) per poi traversare gradatamente verso destra fino ad arrivare alla poderale e quindi rientrare all'auto.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: necessarie almeno gomme da neve
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Cresta soffiata da vento (N-NO) ma facilmente risalibile. Discesa, tenendosi sul lato E-NE farina. Bosco: powder 100%.
Tracciato fino a metà di punta Met. Da solo non ne potevo più. Alle 17.00 ha cominicato a nevischiare.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti da Buthier. Come era ovvio le condizioni sono cambiate in maniera significativa con il vento ed il rialzo termico. Gita non conclusa perché il pendio finale presentava accumuli che abbiamo giudicato instabili. L'ultima parte il vento ha lavorato parecchio per cui si alternano zone quasi pelate a notevoli accumuli di neve. La progressione in questa ultima parte è resa ancora più difficoltosa dai sastrugi crostosi che non consentono di procedere spediti nei punti critici. Gli altri skialper in zona hanno deciso tutti di fermarsi, come noi ad un centinaio di metri sotto la vetta.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: necessita gomme da neve
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Salita nel bosco con buona traccia; sulla dorsale spazzata dal vento, affiorano pietre. Il vento, a tratti molto forte, ha limitato la salita alla Metz. Piacevole discesa nel vallone ad est, aperto e panoramico su tutta la valle, con neve farinosa a tratti crostosa non portante. Neve farinosa vergine molto divertente, nel bosco, rientro sulla stada ponderale fino al parcheggio
Con gli amici genovesi.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: necessarie gomme da neve
quota neve m :: 800
attrezzatura :: snowboard
Piacevole salita nel bosco lungo la traccia del sentiero estivo, poi fuori dal bosco sulla dorsale il forte vento e il freddo ci hanno spinto a fermarci a punta Metz. Prima parte della discesa sulla dorsale su crosta portante lavorata dal vento, poi scesi sulla sinistra su crosta non portante fino all'inizio del bosco dove finalmente abbiamo trovato bella neve. Passaggio dai due alpeggi e rientro sulla poderale a Thouraz.
Oggi gita dietro casa decisa all'ultimo con Luke


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
quota neve m :: 800
attrezzatura :: scialpinistica
Sciabilita' da 3 stelle e mezzo. Saliti alla Pointe de Metz da Thouraz dessus per buona traccia che segue il sentiero estivo 7B, prima nel bosco ripido e poi sulla comoda e ampia cresta. Scesi per il primo tratto sulla dorsale (neve ventata, attenzione alle cornici sul versante est) e poi da quota 2350 a sinistra (sud-est) su pendio aperto poco ripido (alternanza di tratti farinosi e crostosi, abbastanza sciabili) e quindi nel bosco di larici e poi abeti, ben sciabile, dove abbiamo trovato buona e abbondante neve farinosa. Giunti all'alpeggio Moulin (m 1880) abbiamo seguito per un tratto la poderale e quindi, tagliando per i prati (bella neve), piegando a destra abbiamo raggiunto l'alpe Vignon da cui la poderale in lieve discesa ci ha riportati a Thouraz.
Gita bella e sicura che merita di diventare una classica. Notevole panorama su Aosta e la valle centrale. Buona discesa, tutta in neve vergine. Aperta e panoramica l'ampia zona di pascoli presso gli alpeggi Moulin e Vignon.
Con Emily, coboldo, ucciucci, cingoli e altri tre amici.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: gomme da neve necessarie
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Salita divertente, prima nel bosco poi per dorsali su buone pendenze. Neve polverosa nel bosco, ventata con croste da vento in alto. Buona copertura nevosa per la salita alla Pointe de Metze, molto ventata e con zone erose la parte terminale dal col di metze alla Punta Chaligne: conviene, dal colle, tenersi sul lato sinistro della dorsale, meno neve e meno accumuli su pendenze contenute.
Cornici significative sulla Pointe de Metze, in particolare nel tratto di cresta che dalla punta porta all'omonimo passo.
Discesi, con qualche cautela all'inizio, sul versante est del colle di metze verso l'alpe Tsa de Metse, poi ricongiunti con l'it. di salita destreggiandoci nel bosco a tratti fitto.
Molti scialpinisti sul percorso, quasi tutti si sono fermati alla Pointe de Metze. Noi abbiamo proseguito fino alla Chaligne sebbene gli ultimi metri siano stati, più che in altre parti del percorso, caratterizzati da forti raffiche e visibilità per alcuni istanti nulla.
Nel complesso comunque giornata ancora molto ventosa e con gran trasporto eolico data la relativa ancora scarsa coesione della neve in molti punti.
Con federico, luciano e yuri.



[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Strada innevata
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Bella, bella , bella... Ci siamo fermati sulla cima di Metz visto il vento forte e poi ci siamo dedicati al bosco scendendo puntando la frazione Moulin e i bei pratoni sotto la stessa... Neve in alto molto ventata con diversi accumuli evitati seguendo un po' la cesta un po' i pendii sud, da fare con attenzione... Poi discesa primi metri su neve dura ventata per poi tuffarsi sui pendii sud che sopra il bosco presentano una crosticina che non disturba e poi polvere con buon fondo nel bosco. Ripelli a volontà e neve bella fino a 1500 circa.
In compagnia della Fede visto che oramai si preferiscono parrucchieri, piste...


[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Termiche necessarie
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Finalmente una fredda e soleggiata giornata invernale! Neve non abbondante ma più che sufficiente. Qualità eccellente (polvere) su tutto il percorso. Se non si teme il bosco, consiglio di tenersi sulla dorsale anche in discesa: seguendo le altre tracce di discesa (sulla sinistra di quella di salita) neve bellissima in alto, ma in basso meno bella e poi lungo recupero sulla stradina. Ci siamo fermati alla fine del bosco perché più in alto era ventata e probabilmente non molto sicura.
Con la Cris, oggi molto elegante in discesa (vedere foto).

Super pranzo al Ristorante Les Fleur località Thouraz. CONSIGLIATO!!!!


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Obbligo antineve. Strada innevata e ghiacciata
quota neve m :: 600
attrezzatura :: scialpinistica
Bosco da 5*, super. In salita seguire traccia da Thouraz (fine strada) alle spalle della cappella. Dopo il bosco, tracciato ancora un breve tratto sulla dorsale per Pointe Met. Sulla dorsale neve ventata e abbondante (tenersi lontano dalle cornici). In discesa meglio non seguire la traccia di salita e scendere più a Sx (lato Aosta) per poi prendere, in fondo al bosco, la poderale che in leggera discesa riporta a Thouraz.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Strada pulita fino a Thouraz
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Viste le condizioni di neve e il rischio valanghe di oggi optiamo per un'uscita in sicurezza su un itinerario vario e poco frequentato. Parecchia neve fresca un po' pesante tutta da tracciare fin dalla partenza, bello il tratto nel bosco. La dorsale verso la punta di Metz e verso la punta Chaligne piuttosto ventata ma sciabile, seppur su crosta più o meno portante. Vento in alto fortunatamente non troppo forte. Oggi saliti e scesi passando per la dorsale della punta di Metz, il pendio est è invitante e perfettamente intonso ma abbiamo preferito lasciarlo stare.
Bella gita e bella giornata divisa come sempre con Monica.


[visualizza gita completa con 3 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: MS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Varie
quota partenza (m): 1637
quota vetta/quota massima (m): 2608
dislivello totale (m): 1030

Ultime gite di sci alpinismo

27/02/20 - Fallére (Mont) spalla 2973 - albert61
partito molto presto ma non è stato sufficiente. il cielo si è via via coperto e per non scendere al buio non ho salito gli ultimi ripidi 100 metri neve farinosa fino a Vetan con alcuni tratti di leggera crosta
26/02/20 - Durand (Cima) da Artesina - carloc80
Gita di ripiego, volevo andare al Mondolè, ma vento fortissimo, una volta arrivato al Colle Bauzano mi ha fatto desistere, o optato per Cima Durand, solo per tutto itineraio. Oggi piste chiuse ad Art [...]
26/02/20 - Pepino (Cima di, o Cime de Pepin) da San Giovanni - rok1976
Partito dalla partenza della seggiovia "Severino Bottero", quota 1066 m, si sale senza portage (!) su stradina /pista chiusa. Ghiacciata, ma si sale... Quando si sbuca sul pianoro quota 1500 circa si [...]
25/02/20 - Nera (Punta) da Lillaz per il Vallone dell'Urtier - gambalesta
si devono portare gli sci per un bel po sino alle prime baite lungo la strada (1 h) poi strada innevata con resti di valanghe. Nella parte centrale neve rigelata e miracolosamente qualche angolo di [...]
25/02/20 - Verde (Colletto) da Montgenèvre - cingoli
Salita seguendo la pista su neve gelata, dopo le 11 la neve inizia ad ammorbidire consentendo una discreta discesa. Con Franco
25/02/20 - Ciriunda (Monte) da Tornetti - 3levanne
Conca dei Tornetti buona per primule. Sci ai piedi intorno 1700 . Saliti per il pendio est/sud/est , indispensabili rampant . Discesa versante Viana . Giornata inizialmente con nuvole poi sole ch [...]
25/02/20 - Aquila (la Croix d') da Puy Chalvin - pigilm
La neve di sta sciogliendo ad ogni minuto, per prati i primi passi poi lungo la stradina si riesce a salire con qualche metti e leva. Poi dopo il villaggio seguiamo le indicazioni per il colle della T [...]