Carbonè (Monte) Cresta S e Sperone O

note su accesso stradale :: Buona possibilità di parcheggio prima del ponte
Itinerario straordinario per mille motivi. Isolamento totale, lunghezza, dislivello, ambiente severo. Flora e fauna da applausi. Per chi è in ottima condizione fisica, una vera chicca. Pronti via e si inizia il tratto delicato dopo essersi sparati 1600m di dislivello. Questa via di salita è decisamente più soddisfacente della normale (molto più semplice e che si percorre al ritorno), ma richiede condizione al top per essere ben concentrati per due ore abbondanti (tra salita e discesa). Occorre anche conoscere bene la zona e la roccia delle Marittime, per non fare muovere nulla sul proprio passaggio.
Itinerario nato da un errore (abbiamo "sbagliato cengia", ma finito in soddisfazione da 7 stelle! Raggiunta l'anticima, la via pareva sbarrata. Ho deciso ostinatamente di andar a vedere cosa c'era più in là, verso la vetta. E si passava! In vetta ci aspettava una famiglia di stambecchi. Uno di essi, il più giovane, scendendone è precipitato per 20m, ha battuto la testa ed è morto sul colpo. Ho posato dei piccoli fiori accanto a lui mosso da compassione.

Che dire: iperconsigliata agli alpinisti classici amanti dell'esplorazione e dell'avventura.
Soli umani in circolazione. Con Matteo B. del CAI Ligure, per una giornata da ricordare!!!


[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: PD :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1200
quota vetta (m): 2873
dislivello complessivo (m): 1800

Ultime gite di alpinismo

17/03/19 - Chambeyron (Brec de) Canale Nord - Bernard
Pernottato sabato notte al comodo Bivacco Barenghi in compagnia di quattro francesi, difficile è stato chiudere occhio per il rumore continuo del forte vento. L'indomani raggiunto velocemente il Col [...]
17/03/19 - Caprera (Triangolo della) Goulotte del Triangolo - Chiara Giovando
Aggiungo qualche foto alla relazione di Dino. Noi abbiamo salito la via quasi del tutto in conserva protetta, superando sul secondo tiro l'unica cordata presente domenica oltre noi, che si è calata f [...]
17/03/19 - Macerola (Punta) - Sirente Parete Nord Via Baiocco - Pallante - davec77
Nonostante le temperature alte (ma la mattina alle 6 al parcheggio erano -5° C) e lo scarsissimo innevamento di quest'anno, la via è in buone condizioni, seppure più ripida e tecnica del normale. [...]
17/03/19 - Mongioie (Monte) Parete NE, via diretta Biancardi - Golfarman
Via molto secca. Il camino per accesso al traverso è completamente su roccia.Lo stesso per il passo dei massi incastrati. In cima usciti a dx con 15 metri di misto su piccola colata di ghiaccio (l' [...]
17/03/19 - Caprera (Triangolo della) Goulotte del Triangolo - dinoru
Le valli alpine offrono sempre nuovi posti da scoprire che vanno al di la dell'aspetto tecnico: valle bellissima con una parete di placca incredibile con un nastro ghiacciato in mezzo direi pittores [...]
17/03/19 - Meidassa (Monte) Canale SO e Cresta S - Disagioagogo
Partiti presto con neve portante. Canale in ottime condizioni se affrontato di buon ora. Poco vento in cima.
17/03/19 - Laurenti (Punta) Canale Nord Forcella Varrone - piedinalto
Che gitone godereccio! Il fatto di lasciare l'auto a Terme di Valdieri rende l'itinerario odierno impegnativo per i 7km ed i 400m di dislivello in più. In salita non abbiamo usato le ciaspole ( nel r [...]