Arcuentu (Monte) dal versante NO

Effettuato un giro molto più ampio: salita al Monte Arcuentu la mattina presto e successiva discesa alle pendici (641 m di quota), in corrispondenza delle targhe n.2 e 3 della Via Crucis. Qui seguita una labile traccia a destra scendendo, che percorre lungamente un po' a destra un po' a sinistra la stretta dorsale, transitando prima dal Monte Arcuenteddu ed arrivando poi a sommitare il Genna Limpia (589 m), dalla cui cima la prosecuzione in cresta risulta più complicata. Tornato quindi alle pendici dell'Arcuentu, ho proseguito nella direzione opposta, scendendo su bel sentiero panoramico fino a Genna Flore (498 m), dove la traccia si dirama. Mi sono dunque inoltrato a sinistra nel bosco verso il Monte Maiori ma, dopo vari cambi di direzione su traccia labile, in corrispondenza di un ometto (l'unico incontrato in questo tratto), sono tornato indietro: sprovvisto di cartina della zona, con caldo soffocante, scorta d'acqua limitata, orientamento complicato e sentiero poco visibile, mi è decisamente passata la voglia di avventurarmi. Di ritorno a Genna Flore, ho preso l'altro sentiero, ampio e con segnavia CAI che scende alla strada asfaltata, per poi risalire in circa 3 km al punto di partenza.
Complessivamente, giro dal buon sviluppo con 1000 m di dislivello positivo. Partito presto per sfruttare più possibile il fresco, alle 7 ero già in cima all'Arcuentu, seguito poco dopo da un gruppetto di cinque tedeschi, poi persi di vista una volta sceso; salita molto battuta con vari ometti e passaggi mai esposti o difficili. Panorama notevole dalla croce. Ho comunque apprezzato molto di più la seconda parte della gita fino al Genna Limpia in ambiente selvaggio e solitario, popolato dai cervi e dai loro bramiti. Bella anche la discesa fino a Genna Flore, un po' meno la rimanente per chiudere l'anello, che comprende un lungo tratto di strada asfaltata in leggera salita. Meteo ottimo e clima piuttosto caldo. Tante mosche, con queste temperature portare un'abbondante scorta d'acqua perché sul percorso non se ne trova.
Gita in solitaria.

ovile alla partenza
l'inconfondibile sagoma dell'Arcuentu
tratto impegnativo di salita, comunque mai oltre l'EE
l'ingresso del boschetto prima della cima
interno della capanna dove pregò Fra Nazareno
croce di vetta
la cresta in direzione del Genna Limpia vista dalla punta
Monte Arcuenteddu
femmina di cervo
la dorsale erbosa che conduce sulla sommità rocciosa del Genna Limpia
panorama dalla cima
in vetta al Genna Limpia
l'Arcuentu e la dorsale percorsa visti dal Genna Limpia
scendendo a Genna Flore

[visualizza gita completa con 14 foto]
Davvero un modo originale di approcciarsi alla Costa Verde. Ambiente rurale fino alle pendici, poi si è immersi in uno splendido alternarsi di rocce ed alberi. I panorami sul blu del mare sono il grande valore aggiunto. Rassicurati dal gentilissimo pastore sul buon carattere dei cani presenti abbiamo preso coraggio ed attraversato l'ovile senza problemi. Abbiamo posizionato un ometto al bivio tra le due sterrate, comunque occorre puntare verso un rudere-baracca visibile dal basso, il sentiero passa obbligatoriamente di lì. Sono purtroppo ancora ben visibili i resti di un incendio che ha colpito la zona qualche anno fa. Molto facile fino alle rocce, poi occorre solo un po' d'attenzione a non scivolare visto il terriccio insidioso. Esposizione modesta, direi quasi nulla. Nella capanna presenza di molti oggetti di Fra Nazareno, libro di vetta e mini raccolta fotografica della montagna. Se passate in zona non mancate di passare da Arcuentu.

[visualizza gita completa con 8 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Ovest
quota partenza (m): 300
quota vetta/quota massima (m): 784
dislivello salita totale (m): 490

Ultime gite di escursionismo

22/04/19 - Serena (Punta) da Germagnano, anello per il Monte Momello - erba olina
Sentieri ben indicati e in ordine, l'erba pero' e' gia' alta ai lati del tracciato appena sotto Margaula. Percorso l'anello descritto ma ritornando a Tortore dalla Punta Serena per la via di salita, c [...]
22/04/19 - Arbella (Punta) da Frachiamo - Teddy
Bella passeggiata su buon sentiero segnato fin dal park alla chiesa di Frachiamo. Tutto asciutto fino a pochi metri dalla cima dove è presente poca neve marcia che non ostacola la progressione. Tracc [...]
22/04/19 - Reale (Monte) da Ronco Scrivia, anello - lo65
Seguendo la descrizione del percorso A0 trovata nella sezione trekking dell'ottimo sito monte-reale .it io e sei amici escursionisti,giunti con me da Genova con un comodo treno regionale,dalla stazion [...]
22/04/19 - Tivoli (Monte) da Crissolo - Giagi
Saliti al Tivoli come da descrizione con ritorno passando da Oncino per il pranzo. Anello piacevole e vario che passa per le borgate e le baite di questo versante della Val Po. Segnaletica discontinua, allego traccia gps.
22/04/19 - Tre Croci (Poggio) da Bardonecchia - davide.profico
Neve continua e compatta senza ghiaccio dal pian delle vacche, ciaspole non necessarie. Utili scarponcini per evitare di tornare a casa con i piedi bagnati :) Facile passeggiata, saliti in 1h30 evi [...]
22/04/19 - Cavallaria (Monte) da Brosso, anello per il Colle Pian dei Muli - giovil
Gita pomeridiana con la family per smaltire un po’. Saliti per il 723 e scesi per 722.
22/04/19 - Saroun (Alpe) da Borney, anello per la Cappella Kiri - flavytiny
Meteo nuvoloso alto con momenti di solino pallido.Eseguito il percorso come da descrizione piccola variante dalla cappella Kiri giù x il sentiero 1a che porta direttamente alla strada asfaltata ed [...]