Stella (Corno) Giacougià

Arrivati con meteo incerto, ci dedichiamo a qualcosa in cui la ritirata da pioggia sia sempre possibile!
Via molto bella se piace il genere "placca che ti spacca"....
Adesso può contare anche su un bel maquillage che ha sostituito i vecchi spit con dei resinati a prova di bomba e piazzati veramente bene, nei due tiri dove l'acqua aveva corroso la vecchia attrezzatura.
Via lunga il giusto e veramente meritevole delle tante ripetizioni.
Ottima, come sempre, la birra e le 4 chiacchere al rifugio.

[visualizza gita completa]
Piacevole scalata (abbastanza sui piedi tranne lo strapiombo di L3 ed il breve tetto di L4).
Comodamente concatenabili L1+L2 e L4+L5 facendo attenzione agli eventuali tiraggi.
La linea sul tiro chiave pare un po' forzata per cercare a tutti i costi la difficoltà in placca... comunque la nuova chiodatura (eccessiva?) rende la via davvero "plaisir".
Dalla sosta di L7 abbiamo continuato con un tiro in conserva lunga di circa un centinaio di metri (misto roccia e prato) e siamo arrivati sotto lo sperone biancastro della Campia; da qui superando lo spigolo verso sinistra in breve si raggiunge il chiodo di attacco della via "Ricordo d'Orlando" su cui abbiamo proseguito...


[visualizza gita completa con 4 foto]
note su accesso stradale :: nessun problema
Richiodata recentemente in parte con resinati e in parte con nuovi spit, è diventata una via super gettonata! oggi c'erano almeno 5 cordate.
Bellissima! continuo e delicato il tiro di 6b+, boulderoso il passaggio del tettino del 4° tiro. Roccia colorata, rossa, verde, grigia fantastica.


[visualizza gita completa con 2 foto]
Salita nonostante che era molto bagnata, il che ci ha fatto perdere tempo ed energie, la chiodatura è rassicurante, ma col bagnato cambia musica. Sono tornati utili i ramponi e la picozza per raggiungere l'attacco, con Martino

[visualizza gita completa]
Ambiente bellissimo e selvaggio, la parete ha una roccia particolare che è un vero piacere scalarla, prevalentemente di piedi con i tiri tutti belli e mai banali. Bella via per raggiungere la parte alta. Abbiamo poi continuato su barone rampante ma in realtà ne abbiamo fatto solo gli ultimi due tiri, perché al secondo tiro di questa seconda parte alta siamo finiti senza saperlo su Esprit Libre con un paio di tiri di placca impegnativi e poi traversone su cristalli di quarzo, almeno pare visto che molte vie si intersecano. Comunque bella salita. Non posso non elogiare la gestione del rifugio che oltre a delle torte fatte da loro buonissime , fanno anche il pane col curcuma: panino spettacolare, mi sarebbe quasi piaciuto fermarmi a cena. Inoltre il rifugio merita una visita per la sola camminata che da questo va alla parete in 10 minuti, dove la traccia tra i pietroni è diventata una monumentale opera di ingegneria stradale perché le pietre disposte a regola d’ arte ci permettono di camminare in piano su una pavimentazione perfetta, non degna di uno scalatore ma di un re. Viene da pensare di trovarsi su un lastricato eseguito dagli antichi Egizi o forse dai più moderni Romani appena dopo Cristo. Bella giornata con la brava Chiara

[visualizza gita completa]
Bella linea che cerca le placche compatte dello zoccolo inferiore, con qualche superamento di alcuni tetti. trovata un po' umida, la roccia qui butta fuori un po' d'acqua. proseguito poi su opinioni di un clown.
Con Giova!

[visualizza gita completa]
Gran bella roccia e via molto piacevole. Ancora una quindicina di metri di nevaio per raggiungere l'attacco ma che non creano troppi problemi anche con le scarpe da trail. La chiodatura è buona anche se sul facile si allunga. Le poche gocce di pioggia di stamattina hanno fatto temere il peggio ma poi eolo fu dalla nostra e da quella di tutti i climbers della zona.

[visualizza gita completa]
Via splendida per varietà di passaggi e qualità della roccia. Il tiro di placca di L6 è da antologia. Abbiamo concatenato L4 ed L5 senza problemi. Allungare i rinvii al passaggio dei tetti su L7.
Friend non necessari. Uno spit in più oltre all'unico esistente sui primi 20 metri del primo tiro sarebbe doveroso (in compenso su L6 ce n'è un paio di troppo).
Con Lorenzo.
Seguendo il suggerimento di Marco, il bravissimo gestore del rifugio Bozano, abbiamo proseguito sulla recentemente richiodata Ricordo di Orlando, per una combinazione di straordinaria bellezza.


[visualizza gita completa con 3 foto]
Per lo più placca a parte due brevi tettucci. Ben protetta.
Alla data qui indicata via piuttosto bagnata (come la sua vicina Rambo IV). L'arrampicata è stata condizionata dalla costante sensazione di umidità/bagnato alle mani. Proseguito sopra su "Opinioni...".

In generale, la zona ha subito parecchie precipitazioni recentemente. Visto pietre distaccarsi spontaneamente sotto al grande tetto (pieno di colature). Sulla via qui citata, sul tiro all'altezza del grande tetto, due blocchi moolto instabili. Occhio a cosa si tira dove è più facile.

Con Veronica

[visualizza gita completa]
Bella via su roccia ottima. Consigliatissima per raggiungere la cengia mediana e unire la scalata con un altra via sulla parete superiore. Spittatura perfetta e scalata divertente. Molto bello L6. Giornata dal clima perfetto con assenza totale di nuvole. In compagnia di Giò le grand alpinist.

N.B. su L7 spostarsi a destra di qualche metro fino al termine del tetto e non a sinistra come descritto.



[visualizza gita completa]
Una bella via moderna con roccia compatta, 6a+ il terzo tiro? boh?!
Su L3 e L7 si va a dx non a sx come è qui descritto.
Le valutazioni sono larghe sui tiri di 5a/5c per il resto mi sembrano corrette.
I tiri finali sono chiodati un po' lungo ho messo un nut ed una fettuccia, se si vuole continuare bisogna aggiungere un paio di tiri di 2° e la parte nel canale/cengia.
Abbiamo proseguito per la via Carlo Rossano che è stata richiodata nel 2010..... bellissima!

[visualizza gita completa con 4 foto]
via sempre bellissima.
il nevaio è ancora molto alto ma non ci sono problemi x raggiungere l'attacco.
in compagnia del President


[visualizza gita completa]
Bella via, su bella roccia!
Attaccando tardi (11.30-12) si sta sempre al sole.
Confermo che sui tiri di V la spittatura è parca... sui tiri impegnativi invece è ottima e abbondante... meglio! perchè la placca di 6b+ è piuttosto ostica!
Nostra impressione poi è che il 3° tiro di 6a+ sia più difficilotto che il 4° di 6b, ma son sottigliezze.
Complimenti al socio Guido per il 6b+.



[visualizza gita completa]
bella via, tecnicamente impegnativa ma la chidatura è ottima.
fatta come prima parte, per poi proseguire su Barone in alto.
tempo variabile:ogni tanto la nebbia lasciava spiragli di sereno. neve e grandine all'ultimo tiro e durante le doppie.
salita in cordata con paolino.


[visualizza gita completa]
Via spittata dove non servono protezioni per integrare, la roccia è molto bella, divertente! Boulderoso il terzo tiro di 6b..tecnica la placca di 6b+!
Saliti il sabato pomeriggio con Alberto, Fabio, Marcello e Paolo abbiam dormito all'aperto(sul liscio battuto vicino al rifugio x gentile concessione del gestore)sotto una stellata mozza fiato con temperature veramente alte! In cordata con Alberto "tarantanius" abbiam volato la via per poi concatenare "Opinioni di un clown".


[visualizza gita completa con 1 foto]
La via in varrebbe 5 stelle, ma la roccia era in alcuni punti bagnata!
Colate sulla placca e sul primo strapiombo.
Inoltre, forse per la stagione ancora agli inizi, la roccia era spesso sporca.
Giornata stupenda.

[visualizza gita completa]
VIA DIVERTENTE, OTTIMAMENTE CHIODATA (A VOLTE FIN TROPPO...), UN PO' FREDDA AL MATTINO MA COSI' SI ABBINA BENE CON UNA VIA SULLA PARTE SUPERIORE.
GRADAZIONE DEI TIRI MOLTO AMPIA!

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: 6b+ :: 6a obbl :: A0 ::
esposizione arrampicata: Sud-Ovest
quota base arrampicata (m): 2500
sviluppo arrampicata (m): 250
dislivello avvicinamento (m): 900

Ultime gite di arrampicata

27/02/20 - Parete di Sanico via Let's Dance - garaca
Arrampicata di stampo classico e dal forte sapore alpinistico. Roccia sempre buona a tratti SUPER. Tutti i tiri a nostro giudizio sono belli ma L3 è spettacolo puro. Indispensabile proteggere (serie completa di friend fino al 3 BD)
23/02/20 - Aimonin (Torre di) Via Papaveri e Papere - baley93
Per un secondo giorno in Valle dell' orco , visitiamo per la prima volta la torre di aimonin! Che roccia! La via è molto bella direi.. Il primo tiro è un bastone da freddi.. il ribaltamento sulla [...]
23/02/20 - Piezza (Monte) Cattoalcolisti - crazy diamond
In tutte le soste è stato sostituito uno o entrambi i fix vecchi, ora sono in inox da 10 mm con anello di calata. Mentre sui tiri la chiodatura è ancora quella originale. Per la via abbiamo utilizza [...]
23/02/20 - Marzoline (Zucco delle) Minima Immoralia - kakuna
Via molto bella su scisto compatto. Attenzione a qualche scaglia che suona a vuoto e al muschio presente in alcuni tratti. Abbiamo concatenato L1-L2 e L6-L7. L1-L2 allungando bene le protezioni n [...]
23/02/20 - Sufreid (Rocca) Via Daniela - giuliof
Ci sono alcuni parcheggi sopra la chiesa, risalire ancora un paio di tornanti. Avvicinamento comodo finché non si abbandona l'alta via 1 poi salita impervia nel bosco, un mix tra Denti della Caramia [...]
23/02/20 - Musinè (Monte) Versante Sud - Via degli Speroni - garaca
Dopo qualche annetto torno volentieri a percorrere questa via. Spittata di recente, ottimo lavoro. Anche se molto discontinua, seguendo integralmente la nuova chiodatura, si trovano 4/5 "torrioncini" non male.
23/02/20 - Coudrey (Monte) Bloody Mary - stegio
In effetti, non sapremmo se di qualche utilità, la recensione di un itinerario ex novo per quello che può essere considerata una "variante di destra" a Bloody Mary. Dopo i primi due tiri di questa, [...]