Muandes (Col des) da Chalets de Laval

note su accesso stradale :: no limitazioni in questo periodo
..finalmente a pestar neve. dal bivio dal rifugio occhio che ieri era un bel pendio di ripido di fango scivoloso... causa scioglimento repentino della neve che qua è arrivato quasi a 2000 mt. macchia di leopardo cmq. al ritorno con guado su passerella si fare una variante su traccia più solatia e secca, ma più larga passando dal rifugio a dal primo lago si pesta (pestava neve) sempre più bella e croccante... mi sono fermato all'ultimo lago per stanchezza e soddisfazione. All'andata vento forte e gelido poi in attenuazione, ma cmq. temperature più ottobrine. Decisamente più interessante deve essere la salita al Thabor da questo versante. ha nevicato sulle creste di confine in queste zone, ma la neve sui versanti solatii stava già andando via...
Gran bella zona l'alta Valle Clareé
una tra le ultime gita penso (appena posso metto le altre...) nel Bardonecchiese in finalmente periodo vacanziero ahimè in periodo funestato dalla salute... cmq. già riuscire a far gite è già un bel miracolo!!

prima neve al primo lago
andando verso il Thabor...

[visualizza gita completa con 2 foto]
note su accesso stradale :: entro ore 10 per Laval con propria auto altrimenti navetta da Nevache
Arrivati fino al Lago Muandes (oltre Long e ronde)
andata
ritorno
percorso agevole con diversi rifornimenti acqua

Paolo, Grazia e Giovanni
Ugo, Sabrina e Luna
Mauro ed Elena
Enzo
Riccardo


[visualizza gita completa con 3 foto]
note su accesso stradale :: si arriva con l'auto fino a laval ma vi è anche una navetta da Nevache
Bella giornata, belli i sentieri, ben segnalati i bivi e i laghi. Panorama verso il versante opposto che sembrano le dolomiti. Il lago des muandes era ancora parzialmente gelato. Da quest'ultimo neve continua ma ben portante e itinerario ben tracciato fino al colle.
Giornata di puro relax in compagnia di Tiziana, Marco, Giulio, Alessandra, Bepi, Roberta, Giovanna, Fulvio e Lia.


[visualizza gita completa con 13 foto]

Caratteristica itinerario

sentiero tipo,n°,segnavia: sentiero e GR 57
difficoltà: E :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Ovest
quota partenza (m): 2030
quota vetta/quota massima (m): 2828
dislivello salita totale (m): 800

Ultime gite di escursionismo

23/05/18 - Galero (Monte) da Garessio, anello per Monte Pietra Ardena, Bric della Penna e Colle San Bernardo. - roberto vallarino
Gran bel giro che avevo in mente da un po', soprattutto per salire al Pietra Ardena e Bric della Penna che ancora mancavano, nascendo un giro di tutto rispetto e bello lungo che mi ha portato sulla ve [...]
21/05/18 - Frontè (Monte) e Cima Garlenda da Mendatica, anello per le Cascate dell'Arroscia - roberto vallarino
Svolta la gita come da itinerario con una giornata meglio delle aspettative, il tutto su itinerario in ordine con solo la deviazione della frana sotto Poilarocca e un po' di neve sulla dorsale a scend [...]
20/05/18 - San Giorgio (Monte), Rubatabo, Pera Luvera e Pietraborga da Piossasco - angema4746
20/05/18 - Cavallo (Monte) Traversata cresta nord - Samu83
Partiti dal Donegani con l’idea di fare la traversata Contrario-Cavallo. Dopo una trentina di metri di cresta su paleo completamente zuppo capiamo che è impensabile proseguire. Così dietrofront e [...]
20/05/18 - Grigna Meridionale o Grignetta da Piani Resinelli, sentieri Direttissima e Cecilia - fabry. 69.
fidandoci delle previsioni, siamo riusciti a fare un bello e allenante giro sulla direttissima salendo poi per il canaleAngelina, il Cecilia e in mezzo alle nuvole in vetta!!!
20/05/18 - Toraggio (Monte) da Buggio - Andrea81
Itinerario in gran parte boscoso ma tutto sommato piacevole, il dislivello è importante ma lo sviluppo non eccessivo e la salita regolare. Partendo dal centro di Buggio si fatica un po' a trovare il [...]
20/05/18 - Alben (Monte) da Colle di Zambia - Garaca
Bella sgambata mattutina sperando di evitare le varie perturbazioni che si susseguono in questo mese di maggio. Sempre molto bello il gruppo Alben , oggi panorama quasi assente. Poca neve residua verso la cima che non crea problemi.