Tersiva (Punta) Parete NE - Penelope

osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Fino a 1600
quota neve m. :: 2000
Seconda volta quest'anno sulla Tersiva, dopo il Canale S a Febbraio.

Parete in condizioni perfette, 30 cm di neve asciutta su fondo duro.

Salito la sera al Luxury bivacco, partenza ore 05:30. 11 circa in cima.
Risalito la prima rampa, tagliando tutto a destra dal bivacco.
Dopo la rampa da salire con ramponi, parte più dolce da salire con le pelli... Non come noi che abbiamo stupidamente lasciato tutto a base parete, pelli incluse !! :)

3/4 abbiamo salito e sceso l'ampia pala sulla destra salendo. Il buon Alfre in super cündy ha sceso a vista il canalino di sinistra.

Fine gita con tuffo nel gelido laghetto.
Gran serata e giornata con gente che sulla tavola se la sa cava bene... Alfredo, Luca P, Ettore P.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: /
quota neve m. :: 2000
Parte alta (canalino) su simil-trasfo tenendosi a fianco della dorsale rocciosa, sotto su parete più aperta farina scaldata, stabile ma che da poca fiducia a temperature alte. Seconda parte su nevi più compatte, uscita in basso con un po' di dry ma tutta sciabile.
Saliti da Dondena fino al col Pontonnet, poi cresta S della Tersiva più canale SE (molto estetico, ma ormai interrotto a metà). Dalla punta in boucle la parete nord-est, discesa sul Rif. Rotary e chiusura dell'anello risalendo al colle (giro lunghetto, forse conviene pagare il "tributo" alla Vallé e risalire da Fenis).

Con BBB ed il Camicia (propositore di questo "sbattatomico" giro ed in forma smagliante). Gran ambiente in parete.


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: visto cadere valanghe a lastroni
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: divieto di transito a Lovignana (ignorato da tutti)
quota neve m. :: 1900
circa 40 cm di neve fresca, in corso di appesantimento sulle esposizioni EST. su tutto il traverso in discesa ho staccato numerose placche a vento di circa 20 cm di spessore. si accede e scende a/dalla parete vera e propria da uno sperone laterale e non dal canale centrale (vedi foto). ottima neve polverosa per la discesa, faticosa da tracciare in salita. Bivacco è senza gas, acqua né luce. La parete prende il sole già alle prime luci.
Salito e sceso in solitaria per infortunio muscolare del mio socio che è tornato indietro a metà parete.


[visualizza gita completa con 1 foto]
Scrivo solo per dire che anch’ io ho sofferto di “Tersivite”. Nel 2008 ho fatto ben tre tentativi per scendere la parete nord della Tersiva con gli sci. All’ epoca non c’era ancora o era stato costruito da poco il Rotary-Borroz per cui il primo tentativo l’ ho effettuato in solitaria partendo da un punto imprecisato della carrozzabile tra Lovignana e Pian Clavalitè e mi sono arrestato poco sotto le balze che difendono l’ accesso alla parete nord perché all’ epoca troppo cariche di neve. Il secondo tentativo l’ ho effettuato con Enrico Pessiva partendo da Les Druges, vallone di Saint Marcel, con l’ intenzione di scavalcare il colle di Laevodilec, tentativo arenatosi al colle poiché da questo il traverso che conduce ai piedi della nord si è rivelato più lungo e complesso del previsto. Infine il terzo tentativo il 30/03/2008, ancora con Enrico Pessiva, l’ ho condotto partendo dal Pian Clavalité, quota 1500 m, ed effettuando 2000 m di dislivello in giornata. Quando siamo arrivati in cima alla Tersiva c’ era bufera per cui non abbiamo preso in considerazione l’ eventualità di scendere in sci dalla sommità. Li abbiamo invece calzati nel canale “intermedio” quello cioè dopo il traverso che raccorda il primo scivolo con il canale che adduce alla corta fascia rocciosa alla base della parete. Questo canale non è molto ripido. Mi ero ripromesso di ritornare e di descrivere la gita solo nel caso fossi sceso sci ai piedi dalla sommità. “Per fortuna” ci ha pensato qualcun’ altro… e per fortuna noi non sapevamo che si trattasse di un 5.3: non avremmo nemmeno provato. Aggiungo qualche foto del tentativo e dell’ itinerario da noi seguito.
Colgo l'occasione per ringraziare una volta di più Enrico Pessiva per avermi accompagnato in questa, come in tante altre avventure.


[visualizza gita completa con 8 foto]

Ci sono anche stati ...

  • 02/06/13 - sborderzena
  • Caratteristica itinerario

    tipo itinerario: parete
    difficoltà: III :: 5.3 :: E3 :: [scala difficoltà]
    esposizione preval. in discesa: Nord-Est
    quota partenza (m): 1600
    quota vetta/quota massima (m): 3513
    dislivello totale (m): 1900

    Ultime gite di sci ripido

    02/06/20 - Grande Aiguille Rousse Parete NE - giole
    Parete in condizioni più che buone grazie ad un buon rigelo e ad una spolverata notturna. Salita dal colle d'Oin sotto cielo terso e sole cocente, che bagna subito la neve, slavinata per gran parte [...]
    01/06/20 - Sommeiller (Punta) Parete Nord - lakota
    Era l'idea principale per questi 2 giorni, anche e soprattutto per ricordare il grande Spartaco. Arrivati in vetta al Sommeiller, virato a dx, verso l'ingresso. quando lo abbiamo visto abbiamo desist [...]
    31/05/20 - Vallonetto (Cima del) Parete Nord - lakota
    Prima discesa di 2 giorni spettacolari. Sci in spalla fino al piano sopra i tornanti, circa 40 minuti. Neve perfetta dopo una notte fresca. Inizio discesa verso le 12. Io, Claudio e Estella in sci d [...]
    31/05/20 - Sommeiller (Punta) Parete Nord - ferro3
    Neve continua dal pianoro sopra il rifugio, molta gente in giro ieri e molti escursionisti/turisti al rifugio. Passati dal colletto, neve ben rigelata portante. Abbiamo affrontato la parete passando a [...]
    31/05/20 - Vallonetto (Cima del) Parete Nord - lupo alberto
    Portage di mezz'ora dallo Scarfiotti, buon rigelo e molte persone verso il Sommeiller. Oltre i 2800 lieve spruzzata di fresca del giorno precedente. Buone tacche per la breve pala finale, ramponi comu [...]
    30/05/20 - Scatiglion Orientale (Cima) parete Sud Ovest - rickyalp82
    Esplorazione in questo magnifico vallone di Piantonetto. Peccato per il tempo che è rimasto quasi sempre tappato, tranne qualche schiarita ogni tanto. Neve molto brutta, le temperature più basse han [...]
    28/05/20 - Gran San Pietro (Torre del) dalla Diga di Teleccio per il Canale centrale degli Apostoli - giovarav
    Una gita che mi frullava in mente da un po'. ne approfitto viste le supercondizioni, grazie a chi è andato e ha forntito la recensione. Super condizioni per salire con ottimo rigelo e sciata fino al [...]