Midi (Aiguille du) Via Rebuffat

Mi aspettavo una via bella e ho trovato uno spettacolo totale!!!
Avvicinamento facile veloce 20 minuti in discesa.
Via logica su granito bellissimo,un susseguirsi di fessure fantastiche.
X chi come me non è avvezzo all arrampicata in fessura e a proteggersi quasi totalmente trad risulta una via dura con gradi severi.
Comunque la via è un capolavoro
Considerando poi che si è circondati da uno degli angoli più belli delle Alpi
Direi assolutamente da non perdere.
Grazie al socio X questo regalo.

[visualizza gita completa]
Impossibile descriverla, è un capolavoro. GOLDEN ROCK
Variante d'attacco a destra che porta su comoda cengia. Da qui parte la via vera. Impossibile sbagliare nella parte bassa, invece sopra le varie varianti possono confondere. Noi abbiamo fatto quella che porta sull'ultimo tiro di 6b(?) spittato corto. Abbiamo contato 9 tiri.
Grazie al regalo del socio che mi ha fatto aprire tutti i tiri. Usato serie completa fino al 4, allungare bene. numerosi i chiodi.
finalmente!

[visualizza gita completa con 3 foto]
Una via da non perdere. Bellissima. Unico neo: la tanta gente.

[visualizza gita completa]
Sabato 4 in una giornata di gran sole con Manetta e Masca su questa via "tosta" che merita la sua fama (non sarò certo il primo che invita a non farsi fuorviare dai gradi delle varie guide). Scalato senza zaini e quindi doppie per una risalita sulla cresta nevosa aerea con i giappo!!!!!! pronti a fotografarti mentre arrivi all'A. du Midi sbuffando.

[visualizza gita completa]
Fantastica arrampicata, anche se a pochi metri dalla funivia ci si trova nel cuore del Bianco. Roccia favolosa, granito rosso fuoco. Unico neo in alcuni punti è leggermente scivoloso, ma nulla se confrontato con alcune superfrequentate falesie. La fessura ad S di 6a è fantastica, un po' difficile da integrare, quando sono salito da sotto ho visto che era ben chiodata, poi salendo ho scoperto -amaramente- che praticamente tutti i chiodi si muovevano e si sfilavano via con due dita. I tiri successivi che relazionano tutti di 5/5+ non sono per nulla da sottovalutare, alcuni passaggi li ho trovati molto più difficili del 6a. Conviene salire con gli zaini addosso perchè lasciandoli alla base diventa molto più ungo e si rischia di perdere la funivia. La matina alla midi c'erano -5, poi è spuntato il sole e per fortuna ha scaldato la roccia. Molta gente in giro anche sulla cheré. Via molto consigliata per chi vuole iniziare a scalare nel Bianco, un capolavoro.

[visualizza gita completa]
Via degna del nome che porta!....ed ancora una volta chapeau al grande arrampicatore e alpinista marsigliese!
La via presenta dei tiri bellissimi, specialmente il secondo in cui il 6a suona stretto!
Facile perdere la via dopo il quinto tiro....comunque da lì un sacco di varianti che come dice il mio amico sono tutte le varianti di quelli che perdono la via!
Gli unici spit presenti sono quelli alle soste e due spit sul primo tiro per proteggere la placca verso sinistra ed uno spit sul terzo tiro quasi in sosta. Resto tutto da proteggere o chiodi sulla via.
Dalla cima una doppia e si è alla funivia.

Oggi giornata estiva....in maniche corte come a luglio!
Roccia super e molto quarzosa che rende la roccia un pochino scivolosa....spettacolare e di un rosso stupendo!


[visualizza gita completa con 3 foto]
L'attacco originale è complicato da prendere. Difficile cambiarsi le scarpe perchè in questa stagione con l'abbassamento del ghiaccio e la contemporanea mancanza di neve, fa si che ci si trovi su una lingua di ghiaccio nero abbastanza ripida. Per attaccare qui occorre avere un paio di chiodi a lama o due chiodi da ghiaccio per fare un minimo di sosta. Se si scivola si va a finire diritti dentro la terminale. Ho anche provato a spostarmi qualche metro a destra ma quello che sembrava un terrazzino era solo un cambio di pendenza inservibile.
Ci siamo allora diretti sulla variante che attacca sopra il crepo più evidente a destra del tetto del secondo tiro.
Per partire da lì si fa un primo tiretto di qualche metro con un paio di passi simpatici, sprotetti e improteggibili, poi ci si protegge su un chiodo con cordone e si accede subito ad un ottimo terrazzino, sul quale per fare sosta è stato messo uno spit con cordino (attualmente giallo e nero).
Quindi partenza delicata su spigolo e poi su diritti sotto il tetto.
Da lì abbiamo seguito abbastanza fedelmente la via fino alla grande cengia.
A quel punto ci siamo tenuti a sinistra ma non troppo andando a finire prima in un diedro strapiombante faticoso ma ben protetto e poi su una serie di fessure molto belle, durette (direi almeno 6A+) e da proteggere. Solo dopo la metà della seconda fessura ci sono due fried incastrati vecchiotti e adesso prima dell'uscita c'è un bong giallo che abbiamo lasciato noi.
La seconda fessura che porta direttamente alla sosta dell'ultimo tiro della Contamine è anch'essa sprotetta tranne un chiodo a metà circa, sempre nostro.
Confermo quindi le impressioni sentite in questi anni da chi l'aveva già salita e quelle che ho letto in giro, roccia eccezzionale, facile perdersi nella seconda metà, da non sottovalutare se si scala sul 6a/6b.
Per quanto riguarda la discesa, dovendo andare a dormire al Cosmiques l'abbiamo fatta in doppia calandoci dalla stessa Rebuffat, questa soluzione la sconsiglio, bisogna essere molto fortunati per evitare che la corda non si incastri e inoltre un paio di doppie sono molto in traverso.
Meteo perfetto e solo 3 cordate noi compresi.
In zona condizioni da fine luglio delle estati giuste.
Con Federica grande motivatrice


[visualizza gita completa con 3 foto]
Bellissima via in un ambiente che lascia senza fiato! Per me prima esperienza di questo genere...La via è bella e logica, mai tanto difficile anche se scalare con lo zaino pesante non è uno scherzo per chi non è abituato...Roccia super! Sulla via ci sono diversi chiodi e le soste sono a spit. In alto sono numerose le varianti di uscita ed è facile confondersi.
Per la discesa noi abbiamo fatto una doppia alla fine della via che permette di arrivare direttamente sulla terrazza da cui parte la funivia.
Weekend scampato alle piogge, con tempo buono e temperatura ottima per scalare...in ottima compagnia!!

[visualizza gita completa]
Bellissama via molto elegante, abbiamo lasciato gli zaini all'attacco per goderci al meglio la scalata. C'era gente che lasciava gli zaini in punta e si calava dall'alto solo con le scarpette... forse sara la soluzione migliore.

[visualizza gita completa]
Bellissima, salita tante volte e sempre con massimo piacere, oggi in compagnia di Alberto, solo una cordata dietro di noi, il privilegio della solitudine sulla via più percorsa del Monte Bianco. Una volta di più massima ammirazione per Gaston Rebuffat, il poeta delle cime.

[visualizza gita completa con 1 foto]
Ancora neve sulla parete. Nelle lunghezze terminali ghiaccio e acqua un pò ovunque. Attenzione nella parte alta della via è facile sbagliare! Difatti io sono finito nella Desmaison, e non è proprio 4/5. Bel tempo fino a mezzodì poi nuvole e pioggia per finire alle 16.00, ma eravamo già in giro a ravanare per Cham. Con Bresaola60.

[visualizza gita completa con 2 foto]
Bella via, l'ormai poca neve sulle cengie sciogliendosi bagna alcuni passaggi rendendoli delicati ma fattibili, mentre il diedro canale in alto è carico di neve.
Clima ormai ottimo, passa la voglia di infilarsi a nord.
Solo noi quattro in parete!!!! Vista gente l'indomani forse sulla contamine.


[visualizza gita completa]
In arrivo dalla Lachenal... segnato solo 3 stelle perchè rispetto alla via fatta alla Lachenal la roccia in alcuni punti comincia ad essere un po' scivolosa (dati i numerosi passaggi). Sulla via sono presenti parecchi chiodi e qualche spit. L'ultimo tiro è impegnativo (presenti 3 spit, si può azzerare).
Con Arnaud

[visualizza gita completa]
Bellissima arrampicata in un ambiente da sogno, granito stupendo, via abbastanza fisica che con gli zaini a spalle con dentro scarponi e ramponi diventa faticosetta, ottime le soste, poco chiodata la via, ingaggiosa.
Con Claudio


[visualizza gita completa con 1 foto]
Bella via, in alto abbiamo effettuato alcune varanti tirando più dritti. Roccia super...peccato l'affollamento...sul numero qualche stronzo lo si può trovare. Giornata calda spaziale. Con Marco e un saluto a Marcello e fashionMacca.

[visualizza gita completa con 3 foto]
A parte la folla....di falesia non esiste nulla! Comunque gran bella via, in particolare i due tiri dopo il tetto (..costato anche un nut!).

[visualizza gita completa]
salita pulita tranne l'ultima lunghezza,in uscita, che ha ancora un po di neve.Quasi nessun chiodo in via,tranne le soste a spit.L'arrampicata è fisica e molto ben proteggibile,i gradi sono da considerarsi 5° dei tempi di rebuffat...affollamento incredibile.cordate su tutte le vie della midi.

[visualizza gita completa]
soste a spit ma conviene muoversi con friend misti e nuts perchè lungo la via non abbondano i chiodi.
bella via ma magari attaccata al mattino invece di mezzogiorno era meglio, sicuramente abbiamo trovato poca gente ma alla sera in doppia c'eravamo solo noi in parete.
Anche questa volta in compagnia di Marco .


[visualizza gita completa]
Perfect weather, climbing in t-shirt the whole day! We did it in classic style taking all the stuff with us, and finished torwards the right side, doing the last pitch of Contamine, hence giving us some very nice climbing sections.

A set of BD from 0.75 to 3 is enough together with a small set of nuts.



[visualizza gita completa con 1 foto]
Pochi (1 o 2 al massimo) i chiodi lungo i tiri, soste a spit. In alto qualche variante è possibile… ma basta seguir il più facile. Le calate a dx della via, vanno verso le fessure iniziali della Contamine, e riportano comodamente agli zaini, così si arrampica leggeri.

Meteo ottima per una bellissima via. Ultra affollata ma che importa, ci si diverte sempre sui sogni…



[visualizza gita completa]
meteo buona al mattino che permetteva una fantastica scalata su questa mitica via.
tutti i tiri sono veramente belli compresa la coraggiosa uscita del creton. fantastici anche gli ultimi tiri della contamine.


[visualizza gita completa con 1 foto]
giornata strepitosa!
Caldo,nessuna cordata sulla via,roccia da sogno....che si vuole di più.
Noi abbiamo portato su scarponi e ramponi,ma consiglio di lasciarli all'attacco e poi scendere in doppia(ottime soste a spit),sicuramente si gusta di più la bellissima scalata

[visualizza gita completa]
i primi tiri della via erano sovraffollati, così abbiamo attaccato più a sinistra, in basso:("super dupont") fessura iniziale e poi facili rocce....il secondo tiro è un tetto da fare in traverso a sx più uscita in strapiombo (6b)...terzo tiro partenza 6b poi più facile..ci si ricongiunge poi alla via originaria...
salita effettuata col mitico Jean....purtroppo non siamo arrivati in cima causa grandine!!! ritorneremo

[visualizza gita completa]

Granito splendido e soste perfette. Per il resto bisogna metterci quel po di fantasia che serve in montagna. Grande Marco come al solito che deve solo un po affinare il senso dell'itinerario :-). Bravo Denis che tra poco passa davanti
Eravamo i primi sulla parete. Occhio all'affollamento

[visualizza gita completa con 1 foto]
attaccata in tarda mattinata e scesi con nuvole basse nel pomeriggio.
La sera bufera in tenda al col du midi.
Con Giorgio


[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: 6a+ :: 6a obbl ::
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 3400
sviluppo arrampicata (m): 250
dislivello avvicinamento (m): -200

Ultime gite di arrampicata

17/02/20 - Castelluzzo (Punta) Via del trapezio - davide bonansea
Dopo parecchie giornate passate in parete a pulire, disboscare e disgaggiare, siamo finalmente riusciti a finire e ripetere questa via che, nonostante l’aspetto non molto invitante della parete, ris [...]
16/02/20 - Ponte Brolla (Speroni di) Zombi vai dove vuoi - alef16
Bella e divertente via di placca. Secondo la guida Versante Sud tutti i sette tiri sono gradati 4c anche se in alcuni passaggi la via, a nostro parere, non è stata così banale. Discesa in corda doppia con tre calate con due mezze da 60m.
16/02/20 - Machaby (Corma di) Tike saab - ttttt
tutte le piastrine in loco. via tipica di machaby con un paio di passaggi particolari. il sesto tiro è bello e molto lungo.
15/02/20 - Oriana (Placche di) - Settore Sinistro Terraine d'Adventure - maigol
Prima volta per me a Oriana. Bella linea che solca una miracolosa striscia di roccia sana caratterizzata da curiose erosioni, grossi buchi, con arrampicata molto divertente. Temperature gradevoli anch [...]
15/02/20 - Pianarella (Bric) Gibbo - liviell
Bella via, tiri vari e roccia sempre ottima tranne una lama da maneggiare con cura al quinto tiro. L2-L4-L5 davvero belli. Alla partenza di L4 non fatevi spaventare dal primo fittone molto alto, basta [...]
15/02/20 - Muzzerone - Parete Striata Marinai Spit e Guai - faregiro
Tra le meno belle del settore sinistro della parete striata ma comunque assolutamente meritevole di una ripetizione anche per rendere onore al merito per il grande lavoro di richiodatura e pulizia. L [...]
15/02/20 - Castello (Rocca) Spigolo Maria Grazia - andreino
Sempre una magnifica via, divertente, elegante, esposta, ben protetta. Salirla a febbraio poi dà un gusto particolare... Oggi abbiamo salito una combinazione Maria Grazia+Balzola, dal diedrone in s [...]