Cormetto (Monte) Traversata per la cresta Nord al Colle Aciano

Partiti dal montebenedetto e dopo breve discesa raggiunto il Valgravio dopo il ponticello, un angolo molto gradevole con la piccola radura e la vicina cascata. Inizialmente abbiamo proseguito per il sentiero bianco rosso pensando si ricongiungesse con quello che più alto proseguiva nel vallone senza passare dal rifugio, poi vista anche la boschina abbastanza invadente sulla traccia abbiamo iniziato a seguire una netta spalla ripida, prima nel fitto bosco di latifoglie, poi tra larici man mano più radi, quindi prati rododendri e roccette. Sempre in assenza di sentiero, la seconda parte diventa uno sperone via via più stretto, con a sinistra in basso il vallone verso il colle aciano. Si sbuca su un bel pianoro di massi e rododendri, a pochi minuti dalla piccola croce di vetta.
In discesa abbiam seguito la cresta verso il ben visibile alpeggio nei pressi del colle aciano. Il primo tratto non è molto intuitivo, noi siamo stati sottocresta sulla destra, poi per traverso ripido ed esposto siam tornati sull'esile crestina su cui è presente una vaga traccia che in una decina di minuti porta al colle. Da qui si divalla rapidamente verso il rifugio attraversando brevi tratti moto umidi ed un pò invasi da vegetazione. Bel giro ad anello, con cimetta decisamente poco frequentata e salita praticamente inventata non avendo per nulla idea di finire al cormetto, ma con volontà solo esplorative. salut


[visualizza gita completa]
Gran bell'itinerario

aggiungo alcune foto


[visualizza gita completa con 8 foto]
note su accesso stradale :: senza problemi
Il percorso nella lunga parte senza sentiero incrocia a tratti alberi caduti.


Ieri ho pensato a questo lungo giro che avrei dovuto percorrere da solo. Ieri sera si aggrega Maurizio che è però poco convinto sul fatto che sarà un giro interessante, ma oggi si ricrederà.
Il giro è veramente molto bello in particoalre nella parte alte e mentre lui si ferma sul M. Cormetta io proseguo fin sulla Costa Cravera (2350m), trovando un pò di neve solo nella parte finale.
Oggi abbiamo incontrato una grossa biscia che ci ha "attaccati" per ben 2 volte poichè l'avevamo spaventata finendoci quasi sopra. In seguito rischio di essere travolto da un camoscio in fuga dai nostri stessi rumori. Ed infine incrociamo un grosso cervo durante il ritorno all'auto.


[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Est
quota partenza (m): 470
quota vetta/quota massima (m): 2046
dislivello salita totale (m): 1600

Ultime gite di escursionismo

22/05/19 - Artesinera (Cima) da Vinè - gianmario55
Noi siamo partiti da Prato Nevoso ma salendo prima il M.te Moro (una mezza porcheria!) e poi, dopo essere ritornati a Prato Nevoso perché il percorso in cresta sembrava disagevole, siamo saliti al M. [...]
22/05/19 - Lazin (Lago) da Lasinetto - bus
Sono arrivato fino a 50 metri dal lago perchè vi è a quel punto neve fresca e si sprofonda. Fatto in salita la via lungo il torrente (freccia a sinistra rio lazin). Il sentiero non è sempre evident [...]
22/05/19 - Fiaus (Gias del) da Tetti Camus - Lonely_Troll
Breve passeggiata in luoghi selvaggi in una mattina con meteo incerto. Pensavo di essere ormai praticamente l'unica persona a percorrere questo sentiero ma a sorpresa ho trovato degli ometti.
22/05/19 - Testa (Monte) da Roaschia - Klaus58
Mi hanno anticipato di un giorno, meglio così, sono andato sul sicuro (grazie!). Nel canale c'è ancora neve, stamattina sfondosa e quindi ho tribolato un po', poi si arriva in cima che è l'unica er [...]
21/05/19 - Volpat (Bric) e Colle della Croce d'Intror da Case Picat - 3levanne
Sorella minore delle più famose della dorsale Mares/Vaccarezza, ma ugualmente panoramica, bella la sua cresta, dal colle qualche chiazza di neve ma senza difficoltà, nessun ometto a segnalarne l [...]
21/05/19 - Madonna dell'Unipiano (Santuario) da Valmaggia - giuliano
Abbinata alla gita alla Madonna del Balmone. Sentiero molto comodo percorso in scarpe da tennis. Buon panorama dal Santuario.
21/05/19 - Testa (Monte) da Roaschia - Lonely_Troll
Una spruzzata di neve recente ed alcuni accumuli di vecchia, compatta al mattino, nella parte alta. Il canale è meno brutto di come sembra da sotto ma con erba e rocce bagnate bisogna fare attenzione.