Tre Denti di Cumiana - Dente Occidentale Secret Garden

Noi partiti da Bastianoni avvicinamento comodo ma piuttosto lungo poi scendere dal canalone imbriccando quello giusto....comunque raggiunto l'attacco dopo aver fatto sano ravanage. La via è molto bella secondo noi il tiro più esigente è il primo anche per la protezioni abbastanza lunghe, il resto scorre facilmente. Discesa da prestare attenzione sulla cengia scivolosa dalla cenere e terra bruciata...la corda fissa è bruciata ...se qualche animo buono volesse provvedere....Con Manu.


[visualizza gita completa]
Via in condizioni non ancora ottimali, con punti umidi e residui di neve in alcune soste e sulle placche dell'ultimo tiro. Moltissima neve (fino a 50 cm) nel canalone di accesso (che rende difficile anche individuare l'attacco) e nel rientro dalla cima (che rende insicuri i passi). Meglio attendere ancora un po' il disgelo.
Prima uscita dell'anno che, in queste condizioni, ha avuto un po' il sapore di una mezza impresa. Gita di Luca, Maxgrana (bravissimo) e Ady (un talento sempre più sorprendente, che dimostra anche tanta lucidità mentale).


[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: Indicazioni stradali chiare, malgrado l'incendio, si cammina ogni tanto sulla cenere.
Bella via, bisogna fare attenzione a cosa ci si tiene perchè ogni tanto c'è qualche roccia che si muove.
Siamo partite verso le 10 dalla base ed era ancora all'ombra (freddo!!), poi abbiamo scalato abbastanza al sole con un po' di ombra ogni tanto.
La discesa non banale, la corda fissa si è bruciata nell'incendio e si scivola sulla cenere... Noi abbiamo poi raggiunto il sentiero che passa dietro i denti per vederli tutti e non riscendere dalla pietraia (segni dell'incendio ovunque ma la passeggiata si fa senza problemi).
Brava Aline che l'ha fatta tutta da prima!


[visualizza gita completa]
Bella e simpatica arrampicata che aggiunge un itinerario molto abbordabile ma piacevole sul Dente Occidentale.
Roccia e attrezzatura perfetta. Discesa nel canale fra Dente e Far West.

Ritorno sulle rocce del grande ed inossidabile Nanni; giornata di sole e di puro relax.


[visualizza gita completa]
Bella arrampicata, ben protetta su roccia buona.
Prestare un minimo di attenzione a qualche blocchetto mobile.
Sosta del 4° tiro, nascosta, posizionata un metro a dx del 1° spit sopra il blocco ancorato artificialmente.
Bella giornata con l'amico Pietro, che finalmente è riuscito a schiodarsi dal lavoro.
Torno sempre con piacere in zona, che se pur vicina alla civiltà, riesce ad emanare quel
sapore di alpinismo che a noi piace tanto.




[visualizza gita completa con 5 foto]
Bella via come gia' detto dal socio Valerio, chiodatura buona e soste tutte in ordine......aggiungo alcune foto.

[visualizza gita completa con 5 foto]
Bella via su buona roccia ben protetta e gradi giusti,purtroppo un po'corta (la mancata stella in piu' nel giudizio) che contrasta con il non cortissimo avvicinamento(1h non basta)..Comunque una bella e divertente giornate in compagnia dei" soliti "Dario e "Beciu"....alla prossima.....

[visualizza gita completa con 3 foto]
Vietta carina, avvicinamento non proprio cortissimo ma comunque abbastanza comodo (ripido solo da quando si abbandona la sterrata), seguendo la relazione e lo schizzo qui presenti non ci si perde. Roccia con buon grip, attenzione solo a lame che muovono su L4 (anche roba abbastanza grossa). Tiri facili e ben protetti, noi abbiamo optato per concatenare L1+L2 (saliti in conserva con ropeman), L3+L4 (se non si rinvia la S3 non ci sono grossi problemi di attriti) e L5+L6, in questo modo la via passa in fretta.
Dalla cima scesi dal canalone e poi traversato a sx fino all'attacco della via della Pertica al dente centrale, a cui abbiamo ancora aggiunto lo spigolo S a quello orientale.
Un saluto alla cordata che ha attaccato davanti a noi e che alla S3 gentilmente ci ha lasciato passare avanti.
Con Thomas


[visualizza gita completa con 4 foto]
Ripetuta dopo un anno con Giovanni Gay al quale l'avevo promessa, quindi tutta da primo. Giovanni ne è uscito entusiasta essendosi dovuto impegnare a fondo visto il suo grado limite, proposto proprio da vie come questa. Tutto in ordine e temperatura gradevole con pallido sole. Nessun altro in zona se non qualche fungaiolo sulla forestale. Scesi dalla sterrata di accesso una volta raggiuntala al Colle Castellar arrivando dal Colle Aragno Est compiendo così anche una bella escursione.

[visualizza gita completa]
Via plasir ma molto bella , chiodatura ottima e soste tutte su catena, oggi temperatura rigida sui 5 gradi . Con Walter in completa solitudine.

[visualizza gita completa]
Bella via con grado continuo dall’inizio alla fine. Salita resa interessante dall’avvicinamento che richiede un po’ meno di due ore per arrivare all’attacco della via, prima seguendo la strada forestale e poi ravanando nel bosco e su pietraie per l’ultima parte (attenzione: una volta raggiunta la pietraia al primo bivio prendere a sinistra e non seguire l’indicazione Gaido 2.0).
I tiri più belli sono il 1° ed il 5°. La roccia è molto lavorata e ricca di appoggi ed appigli. Attenzione a qualche pietra che si muove soprattutto sotto i tettucci del primo tiro. Bel panorama.
Con Davide. Oggi inversione termica dopo 5 minuti a piedi si esce dalla nebbia e le temperature si alzano. Ritornati alla macchina si rientra nel grigio con alta umidità e temperature più basse di 8 gradi.


[visualizza gita completa con 6 foto]
Via spittata stile falesia,roccia ottima con appigli e appoggi in abbondanza,pochi tratti esposti e verticali.Tutte le soste attrezzate e,se non si uniscono i tiri,sufficienti 7 rinvii.
Un po' di chiarezza sull'avvicinamento: Al bivio nella pietraia NON seguire le indicazioni per Gaido 2.0/Guanti,ma tenere la sinistra (faccia a monte).L'attacco e sulla destra.Il tiro del Diedro Fiorito e' il meno bello della via,mentre il 3/4/5 tiro presentano un bel mix: placca,gradoni verticali,ribaltamento.Avvicinamento che e' gia' una salita con gli zaini carichi..Discesa: seguire gli ometti verso ovest e traversareverso il colle,da qui si raggiunge la pietraia.Con Daniele e Andrea in una giornata dalla temoeratura estiva


[visualizza gita completa con 3 foto]
Bella via di quarto con tutti i tiri omogenei e su ottima roccia ben protetta. Ci è piaciuto anche l'avvicinamento, prima sulla forestale poi sul ripido bosco e pietraia segnata da bolli rossi e ometti, fino in vista della targhetta bianca con nome via. Discesa dal colle Aragno Est, in 20 min. fino al Colle Castellar dove arriva la suddetta forestale. Con giuliof.

[visualizza gita completa]
Seguendo le indicazioni la via si trova facilmente, avvicinamento non trascurabile e a tratti impegnativo. Meglio vederla come una gita per salire al dente occidentale che una semplice arrampicata, visto l'avvicinamento relativamente lungo in rapporto ai pochi, facili e brevi tiri per raggiungere il rilievo. Anche il rientro ha il suo fascino decisamente wild e se ci si mette un po' di nebbia è facile incasinarsi non poco. Roccia ed attrezzatura nel complesso buone, bagnata la partenza dell'ultimo tiro dove ho pattinato per un tratto quando ormai mi stavo rilassando con la via quasi in tasca. Intrigante l'ultimo passo sul masso prima della sosta finale. Il socio ha aggiunto un segno di pennarello bianco in prossimità di S4 dato che è poco visibile e ripulito qualche ciuffo erboso. Nessuno sulle vie, alcuni escursionisti sul dente centrale. Discesi dal colle Aragno Est dopo un breve tratto di dorsale e comoda sosta su di un dente secondario con panorama dalle valli di Susa fino al Monte Rosa. A tiri alterni con Teddy, a me i pari.

[visualizza gita completa con 7 foto]
Consigliato l'avvicinamento da Cumiana e risalita al colle Aragno tra lo Sperone Occidentale e Far West. Lasciare gli zaini in cima e scendere all'attacco della via.
Attenzione nela relazione originale viene indicata la difficoltà di trovare la sosta di L4 che invece di essere a sinistra dello spit subito dopo i tiramine, è invece a destra nascosto da una piccola cengia.
Bella gita in compagnia di Marco e di mio figlio Umbi di 10 anni che ha così chiuso la sua prima via. Molto bravo si è divertito molto su una bella via varia e divertente.


[visualizza gita completa con 4 foto]
Ottimo arrampicata, abbastanza varia.
Divertente e in alcuni punti da non sottovalutare.
Ottima roccia , che da sicurezza per i piedi che in aderenza lavorano molto bene.

Oggi con Claudio, sempre un grande socio...finalmente in montagna insieme dopo un periodo di stop.
Grazie per aver scelto questa bella via,

[visualizza gita completa]
Salita molto ben attrezzata, i gradi indicati nella relazione ci sono decisamente tutti, forse qualcosa in più.
Roccia comunque molto buona, specie nelle parti in aderenza.
Aggiunta nella descrizione della gita una nota per L4: attenzione che la sosta è poco visibile. Dopo i tiramine che sporgono per rinforzare la parete, salire ancora di uno spit: la sosta è dietro lo spigoletto alla sua sinistra.
A tiri alterni con Giulio, grazie come sempre per l'ottima arrampicata e per la tranquillità che dai durante l'assicurazione.


[visualizza gita completa]
Bellissima arrampicatina. Complimenti agli autori della via. Roccia eccellente.

[visualizza gita completa]
Via simpatica con protezioni e roccia ottima (un po' di attenzione al quarto tiro, perchè qualcosa muove ancora). Tre stelle perchè la discesa non è proprio una "bombazza".
Bravo Eugi che te la sei fatta da primo in scarponi!


[visualizza gita completa]
Via carina, non difficile ma forse un pochino sopra il 4° grado.
Servono 12 rinvii. Grande lavoro di pulitura sul tiro del muro con grosse lame consolidate con tiranti(bravi). La consiglio per chi vuole passare giornate arrampiando e divertendosi senza grosse difficoltà. come sempre partenza con il botto(rispetto alla via).

[visualizza gita completa]
Facile via, bella e varia, servono solo i rinvii. Se si scende a piedi conviene saltare l'ultima sosta e sostare a quella di calata sulla vetta o all'albero sulla cengia di discesa.
Dov'è finito il facile muretto del 4° tiro?? Probabilmente non ho visto una sosta... anche perché ho usato 12 rinvii invece dei 7 consigliati, e non ho certo aggiunto chiodi!


[visualizza gita completa]
Nel nostro giardino segreto...
Barbabarba, Letta, Marmu e Giamp

[visualizza gita completa con 1 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: 4 :: 4 obbl ::
esposizione arrampicata: Ovest
quota base arrampicata (m): 1200
sviluppo arrampicata (m): 130
dislivello avvicinamento (m): 500

Ultime gite di arrampicata

15/12/18 - Machaby (Corno di) Elise - fulviofly
Sabato assolato e tiepido su questa struttura posta a 1200mt ma con esposizione ideale per il periodo. Con Fabrizio Manoni abbiamo salito tutte e tre le linee, lui anche il tiro senza nome a sx che c [...]
15/12/18 - Parete delle Meraviglie Excalibur - Marmoreo
Dopo 3 mesi e mezzo senza vie lunghe, l'ho trovata più difficile delle relazioni varie lette. Il tettino del 1 tiro sarà anche ben ammanigliato (insomma) ma molto fisico ed in partenza più ostico [...]
15/12/18 - Parey (Rocca) Via dei Torrioni - andrea bertea
Sgambata in Val Sangone sulle tiepide rocce assolate della R.Parey. Ideale per questo periodo di carenza di neve (e un''Aquila così pelata..).Tutto in ordine, alcuni spit un po' arrugginiti ma nel co [...]
09/12/18 - Ponte del Baffo (Parete del) Tanti auguri - ilcontevlad
Chi di voi, salendo in Valle, non si è mai chiesto se su questa parete ci fosse qualcosa? Anche noi, ed alla fine siamo andati a vedere. Anzi, Luca ci era già stato e sapeva che qualcosa avremmo tro [...]
09/12/18 - Sbarua (Rocca) angiolina ritorna - bonbon
via pulita, chiodatura e soste ok...manca solamente il nome all'attacco della via
09/12/18 - Musinè (Monte) Versante Sud - In Hoc Signo Vinces - Garaca
Torno sempre volentieri a percorrere queste vie. Oggi , mentre in quota tirava aria di tormenta, qui sole e poco vento. Bella ginnastica mattutina e un doveroso "grazie" a Teddy che : "SPOLVERA,LAVA E STIRA" queste sue belle creature.
09/12/18 - San Paolo (Parete di) Pilastro Themis - subdir
Probabilmente la più bella tra le 6 vie salite su questa parete: roccia bellissima tranne pochi tratti, arrampicata abbastanza continua con bei movimenti, protezioni più che buone e possibilità di [...]