Gelas (Cima dei) Nevaio Pensile

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: ok
quota neve m. :: 2100
Dopo quasi 2 mesi di sosta ai box per vari motivi, provo a ripartire per le ultime gite della stagione.
La neve inizia a 5 minuti dal Soria, la ripida rampa di accesso al pensile è esposta ad Est, ma oggi complice un venticello fresco, la ritengo sicura nonostante siano già quasi le 12, una decina di minuti di lotta per pulire le roccette dalla neve marcia e dagli appigli instabili e con gran gioia sono sul pensile.
Gioia che dura poco, dopo qualche decina di metri di traverso, la neve diventa una bella betonite, a tratti gelata, sono le 13, sono stanco e non ho tempo di aspettare, segno lo stop e giro i tacchi, grande ambiente.
ripida rampa di accesso al pensile
roccette maffe
finalmente sul pensilei
curve sulla rampa
curvette
in blu punto di stop
au revoir Gelas

[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: nulla
quota neve m. :: 2000
Beĺla gita con Diego e Luca..
Siamo arrivati in cima abbastanza
presto per attendere più di due ore
ma è stato piacevole strampalati al
sole..discesa sul pensile verso la
mezza e la neve era appena al giusto
grip..Gorgia fantastica.Ciao a tuti.

[visualizza gita completa con 3 foto]
note su accesso stradale :: S.Giacomo
quota neve m. :: 1700
Meteo nervoso, con fastidioso vento a raffiche oltre che precipitazioni varie e visibilità saltuaria in alto.
Nell'accesso alla parete/canale prima delle roccette, neve variamente sfondosa.
Il tratto in roccette non era molto simpatico oggi ed è esposto con rocce instabili, sarebbe meglio legarsi, anche se forse noi non siamo passati nel punto più agevole. La montagna è un po come le donne: meravigliosa! Ma a volte non ci sforziamo abbastanza per capirla.
Non siamo partiti intenzionati a scenderlo e data la qualità della neve non abbiamo cambiato idea. Siamo quindi scesi dal canale S (neve durella e segnata) e poi per robert/roccati (mapassoni vari).
Il lato B ha sempre un certo appeal, ma in generale non mi sembra un itinerario entusiasmante da scendere. Il tratto sciistico è breve, poi traverso e tratto dry, sempre esposti. In salita invece si potrebbero seguire delle interessanti varianti verso la cresta NO.

P.S.: non si abbandonano le persone in montagna ... è l'ABC ...

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: buono
Meme texte que skitour en français Mille excuses
Parti en VTT pour faire la partie de route interdite et presque toute déneigée pratiquement jusqu'à la Piazzale dei cannoni.Puis je suis monté par les grandes pentes qui aboutissent sous le couloir des italiens (plus cours que l'itinéraire qui passe au refuge dado Soria)
Je suis monté au maximum à ski sous la face nord (les Italiens l'appellent Il névaio Pensile). Neige profonde et trace difficile pas de neige dure sauf au sommet 10 m sous la croix.Beaucoup de monde au sommet.descente par le même itinéraire raide mais bonne neige et le passage (ski dry) passe assez bien.Par contre vers la fin de la descente on emprunte un couloir raide avec de la neige sale et avec plein de petites pierres bonjour les ski .
J'ai retrouvé mon velo et j'ai roulé facilement jusqu 'à la voiture (bonne combine)

[visualizza gita completa con 3 foto]
Bellissimo itinerario in ambiente preistorico. Oggi neve "di Carrara" nel pensile, trasformata invece nell'ultima rampa dopo le roccette, superate sci ai piedi con onesti passaggi di dry ski. Si riprende sul firn fino a 2200 m circa, per passare alla colla fino al confine prati-neve.
Portage fino al Soria.

Con Marco e Davide

N.B. La valutazione proposta è nata dalle condizioni trovate oggi.

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: itinerario complesso
difficoltà: II :: 5.1 :: E4 :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1213
quota vetta/quota massima (m): 3143
dislivello totale (m): 1930

Ultime gite di sci ripido

17/06/19 - Pain de Sucre Canale SO - annibale
Traversata: salita per la via normale al Fourchon ed al Pain de Sucre. Discesa per il canale Sud-Ovest (ramo dx orografico,un pochino più ripido). Ottima neve.
16/06/19 - Rousses (Sommet des) o Mont de Fourclaz Canale E/SE - annibale
15/06/19 - Aiguillette (Monte) Parete NE - giole
Partenza sci ai piedi dal parcheggio oltre il colle con zero rigelo. Passaggio dry alla breche e discesa su neve molle sino oltre la prima palina. Risaliamo quindi il vallone alla ns destra per poi sc [...]
08/06/19 - Piccola Ciamarella Parete Nord - g.bona
Constatato che la Nord della Ciamarella era impossibile da scendere in sci, Piero ed io seguiamo Stefano, Silvio e Federico in questa lunga e bellissima boucle fino in cima alla Piccola Ciamarella. D [...]
08/06/19 - Vallonetto (Cima del) Parete Nord - rikymar
Un po' di vento al mattino e qualche nuvola in giro, ma buon rigelo e rapido rasserenamento globale. Abbiamo raggiunto la cresta con la Valfredda a circa 2900 m in punto evidente e comodo. Abbiamo se [...]
08/06/19 - Ghiliè (Cima) Parete Est e giro per il Passo Brocan - giole
Partiti dal lago delle Rovine. Sentiero-scorciatoia per il Genova pulito ed a posto. Si portano gli sci sino al lago Brocan, poi neve ancora abbastanza continua, rossa compatta fino a 2600 circa poi b [...]
07/06/19 - Lombarda (Cima della) Canale NO - popino
Arrivati al colle della Lombarda alle 6.16, dopo più di 2 h di macchina, è una bella botta vedere che di neve quasi non ce n'è.... Ma non siamo certo tipi da perderci d'animo. Il canale NO è secco [...]