Morteis (Sella o Gias) da S.Bartolomeo

Saliti dalla sterrata di Comba Ruscun e scesi dal sentiero per il Bric e Borgata Ciccioni.Tutto l'anello è perfettamente segnato da tacche bianco rosse e cartelli.Ancora qualche tratto innevato nei punti più ombrosi.Gita poco panoramica quasi tutta nel bosco,vista che però si apre grandiosa alla sella Morteis.Verso le Meschie ancora innevato.
la sterrata
sella morteis e bisalta
sella morteis
il sentiero

[visualizza gita completa con 4 foto]
Tanto per festeggiare il compleanno, e giusto per tentare di smaltire qualcuno dei vari chili accumulati nei banchetti, con mio fratello abbiamo optato per una gita veloce e senza neve. Giornata inizialmente fredda ma senza vento, per cui appena si inzia a salire la temperatura non da fastidio. Dalla sella abbiamo deciso di fare ancora quattro passi fino al gias Pravinè su poca neve ben camminabile (attenzione solo in alcuni attraversamenti su ghiaccio infidi e insidiosi). Ridiscesi piccola puntata all'osservatorio per valutare il panorama (già in previsione di future gite primaverili con mia figlia) e poi giù a festeggiare tranquillamente alla frazione Ciccioni (quanto mai azzeccato dopo le abbuffate !!). Comunque alla fine quattro passi li abbiamo fatti, e va bene così per chiudere l'anno, e allora come sempre un saluto, buone gite e ... BUON 2015 a TUTTI.

[visualizza gita completa con 3 foto]
Tranquilla camminata su stradine boschive,senza neve.Sentiero sempre segnalato,difficile sbagliare.
Escursione prenatalizia in solitaria.Partito con le idee poco chiare,poi quando mi sono accorto di aver dimenticato gli scarponi,ho optato per questo itinerario,che in queste condizioni è fattibile anche con scarpe leggere. Nebbioso sul fondovalle ,ma sole in quota,temperature autunnali,nessuno in giro a parte il solito cacciatore al Gias Morteis.La neve inizia solo dai 1400m.Buon Natale!


[visualizza gita completa con 4 foto]
note su accesso stradale :: Normale fino a S.Bartolomeo
Anche questo era un itinerario che puntavo da tempo , per fortuna sono stato preceduto per l'inserimento della gita . in solitaria ho deciso di sfruttare la finestra di bel tempo previsto al mattino e quindi partenza alle 7.30 da S.Bartolomeo . Molto bello il sentiero completamente pulito e direi anche ben tenuto . Dalla Sella Morteis , visto che era presto ed anche il meteo era ancora valido , sono salito diretto sul dritto fino ad incrociare la strada che sale al Gias Pravine di mezzo , dove si cammina bene sui bordi puliti (pochi passi sulla neve ma senza problemi) . Giunto al bivio per il Gias soprano e Besimauda , visto che era tutto pulito e un bel blu nel cielo incoraggiava , ho continuato fino a sopra il gias , fermandomi a quota 1.900 circa per stanchezza , neve che non mi reggeva e tempo che sembrava cambiare . Sulla costa della Mula aria fredda e allora via a mangiare un boccone giù alla Sella . Naturalmente il tempo si è guastato e allora via veloce per non prendere la pioggia . Un saluto al ragazzo incontrato che è salito in cima (ha usato le racchette in alto , ma mi ha detto che la neve era pessima). A parte lui non ho incontrato nessuno . Un saluto e un ringraziamento anche a Marco per l'itinerario (salutoni anche a Paddy e ad Annina), e comunque bella gita e buon allenamento , già ottimo itinerario per chi non ha più voglia di neve . Per il resto come sempre . . . un saluto e buone gite a tutti .

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: Nessun problema
Tutto l'itinerario è in ottime condizioni grazie ai recenti lavori di ripulitura delle vecchie tracce.
Peccato per la giornata nuvolosa, molto umida ma non fredda.


[visualizza gita completa con 4 foto]

Caratteristica itinerario

sentiero tipo,n°,segnavia: Sentiero H15, segnavia bianco-rosso
difficoltà: E :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 753
quota vetta/quota massima (m): 1468
dislivello salita totale (m): 715

Ultime gite di escursionismo

17/02/19 - Lera (Monte) cresta quota 1464 m da Val della Torre - silvio57
Ottimo sentiero fino al vdt10 compreso, poi su paglia fino al colletto. Libro vetta nuovo e ben sigillato nel contenitore impermeabile.
17/02/19 - Cives (Torre) da Baldissero Canavese, anello dei Monti Pelati - gian.casalegno
Breve passeggiata mattutina da Bettolino a Torre Cives attraversando i Monti Pelati. Paesaggio insolito, aspro e desolato. Numerosi i nidi di processionaria sugli arbusti lungo il percorso. Molte persone sul percorso, a piedi ed in bicicletta.
16/02/19 - Muretto (Monte) da Roletto e la Rocca Vautero - max29
Bella passeggiatina nel bosco di Roletto in una bellissima e calda giornata.Salito passando da Rocca Vautero su sentiero segnato di biancorosso e sceso dalla parte opposta su sentiero segnato di giall [...]
16/02/19 - Bussaia (Monte) e Rocca d'Orel da Palanfrè - laura3841
Elegante cresta : Bric dell'Omo - Rocca d'Orel - Monte Bussaia ( o Bec d'Orel) con meteo strepitoso e assenza di vento. Avendo letto che c'era poca neve ho azzardato l'assetto alpinistico con picozza [...]
16/02/19 - Frera o Paradiso (Punta) dal Ponte Romano per il Sentiero del Basilisco - Franco1457
Oggi siamo andati “in Paradiso …” o meglio alla Punta Frera o Paradiso nella Valle Sacra. Siamo partiti dalla strada per il Pian delle Nere (fin dove era pulita) per accorciare il tragitto che c [...]
16/02/19 - Martin (Punta) e Monte Penello da Acquasanta, anello - Ganesh
In condizioni decisamente primaverili, la neve è scomparsa e la cresta é perfetta e divertente. Discesi per il sentiero frassati e poi per la variante 1. Alla cappelleta c'è un pastore con qualche [...]
16/02/19 - Soglio (Monte) da Pian Audi - Badola erranti
Si sale pestando pochi centimetri di neve nella parte del bosco ma non servono ciaspole o ramponcini, poi neve e fango. Anche i tratti di sentiero che tagliano la strada si fanno senza problemi di neve. In cresta e fino in cima su traccia.