Rottällihorn da Realp

osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: molti parcheggi-a pagamento
quota neve m :: 500
attrezzatura :: scialpinistica
Si seguono le indicazioni per la Rotondohutte, al primo bivio, prima della breve discesa ad un piccolo alpeggio, anziche’ seguire la traccia verso dx(x il Sommerweg, percorso un po’ piu’ ripido), che fa passare sopra il torrente e prosegue sul costone inizialmente piu’ ripido, abbiamo proseguito verso sx (x il Winterweg), scendendo appunto di qualche metro e proseguendo sempre su traccione per percorso dolce… raggiunto poi il bivio con le 2 indicazioni per la Rotondohutte, abbiamo proseguito verso destra, passando per l’ampio canale alla base del costolone…
Praticamente siamo spuntati poco sopra il piccolo alpeggio Stelliboden… proseguendo ora su percorso sempre ampio e un po’ piu’ ripido… in vista del Rottaligrat, il colle al di sopra della Rotondohutte, abbiamo sterzato decisamente tutto a dx, costeggiando la lunga cresta che va verso il Rottalihorn, entrando in una valletta ampia ed assolata.. posto incantevole, con la cima ormai completamente in vista.. Arrivati alla base della cresta abbiamo messo ramponi e spallato gli sci, raggiungendo il grosso ometto di vetta su terreno misto e semplice…. Qualche foto in vetta sull’eccezionale panorama e poi discesa dalla cresta opposta per risalire il vicino Stellibodenhorn…

Prima cima della tripletta di oggi… Con Andrea.. posto molto trafficato !!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Park a Pagamento
quota neve m :: 500
attrezzatura :: scialpinistica
Itinerario super percorso come tutte le gran classiche della zona. Tratto prima della cima percorso a piedi con ramponi. Neve non ottimale per la discesa poi verso la Rotondohutte ma comunque nemmeno così orrenda. Un po' di smarrimento nella parte bassa prima di imboccare il tracciato giusto. Rifugio aperto e molto affollato.
Il parcheggio gelato dove si lascia l'auto di primo mattino diventa uno stagno fangoso al pomeriggio e raggiungere il proprio mezzo senza emulare Peppa pig diventa impossibile !
Con super Tiziana. Prima cima della traversata che ci porterà a salire anche il Gross Leckinhorn


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Nel week-end arrivare a Realp prima delle 7.30 per evitare la coda fino ad Andermatt
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Arrivo all'uscita di Andermatt alle 7.50, partirò dall'auto alle 9. Coda infinita fino ad Andermatt e poi ho pure parcheggiato a inizio paese (7 CHF per un giorno). C'era in giro il mondo ma non molti su questo itinerario. Stradina della ferrovia innevata fin da subito. Lungo spostamento con guadagno minimo di quota a inizio gita. Al bivio scelgo il sentiero invernale che lunghi pianori porta sotto la Rotondohutte. Scelgo di passare dalla Hutte - si potrebbe stare bassi verso il Gross Leckihorn e poi traversare alti - perdo un po' di quota e poi salgo dritto su traccia di ciaspole verso il Rottallipass. Dal passo sci ai piedi fino a 10m sotto la vetta, raggiunta senza ramponi. Panorama mirabile in una giornata super blu. Circa 15 persone su questo itinerario. Si potrebbe concatenare lo Stellibodenhorn (ramponi indispensabili), ma me lo tengo per il futuro. Scelgo di evitare il pendio diretto sotto la cima, dato che mi sembrava crostoso. Dal passo trovo infatti crosta - sciabile - per 70-80 m, poi appare la polvere che mi accompagnerà per quasi tutta la discesa, bellissimo. Traverso basso sotto la Rotondohutte e poi scelgo la discesa in un canale tracciato (via invernale?) che è un toboga tra arbusti, con tratti ripidi e gelati. Comunque arrivo alla stradina e giù veloce a Realp.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: posteggi pieni alle 9 del mattino
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Ci si aspettava molta più neve, ma in questi tempi di magra meglio contemplare il bel sole e l'assenza di vento. Dorsale finale da fare a piedi e non conviene neanche portarsi gli sci per scendere direttamente dalla punta. Neve bella per gran parte della discesa, lisciata il giusto nei canaloni, crostella con farina nei posti più riparati dal vento, parte finale rigorosamente sulla stradina
Bel gruppone oggi in questa gita di tutto riposo :D


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Neve di difficile interpretazione: sembrava bella ma ti tradiva. Un misto fra crosta e gessosa che, oltre a "zoccolarci" sulle pelli lo ha fatto anche sulle solette, ti lasciava impostare le curve per poi cedere sul più bello. Comunque qualche bella firma la si è riusciti a fare senza problemi.
Io e Enzo


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: pulite
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Viste alcune valanghette direi più slavinette sul sentiero estivo verso la Rotondo Huette.
Traccia fresca, e pendio vergine sul quale abbiamo lasciato le nostre firme.
Con Alberto, Guido e Gabriel, simpatico ticinese conosciuto nell'ascesa


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Condizioni strepitose! Freddo ma non troppo, sereno, senza vento. Traccia ottima e mai ripidissima.
La gita è piuttosto lunga (18 Km da dato GPS) e faticosa ma alla fine la fatica è stata ricompensata dalla libidine della discesa.
Polvere su fondo duro da cima a fondo! Una goduria anche per un imbranato come me...
Grazie a Enzo, Luca e Francesca. E' sempre un piacere stringerci le mani in vetta


[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1538
quota vetta/quota massima (m): 2911
dislivello totale (m): 1400

Ultime gite di sci alpinismo

16/06/19 - Rognosa d'Etiache (Passo Ovest della) dalla Diga di Rochemolles, giro per il Vallone di Fond - mountain
Ottima gita di chiusura della stagione; saliti dalla passerella sotto Pian dei Morti. In compagnia del Guru e di Enrico, i quali appassionati dei percorsi sostenuti sono saliti in vetta alla Rognosa, [...]
16/06/19 - Fréduaz (Chaine de) dal colle Piccolo San Bernardo, anello per il monte Bella Valletta ed il col de la Traversette. - brusa
Al mattino, quando sono arrivato al colle, in territorio francese c'erano parecchie nuvole con nebbia che impediva la visibilità. Quando stavo per rinunciare, un po' di vento ha velocemente ripulito [...]
16/06/19 - Rossa (Rocca) - Pic Brusalana giro del Pic d'Asti per Breche Ruine e Sella d'Asti - lupo alberto
Ottimo rigelo, salito prima a R. Rossa, discesa su neve molto dura in alto, comunque liscia. Breche innevata solo nella metà inferiore, Brusalana liscio come un biliardo, discesa molto bella. Al rito [...]
16/06/19 - Ludwigshohe, Corno Nero, Piramide Vincent da Indren - vik
Tantissima gente sui vari itinerari, ottime condizioni, ghiacciaio ben chiuso. Salita la Ludwigshohe e Corno Nero, parete in neve dura ma ben scalinata. La crestina per arrivare alla Madonnina me la [...]
16/06/19 - Parrot (Punta) da Indren - IZIO1974
Come scritto anche da altri oggi ottime condizioni in zona. Salito per i canali, poi ottima traccia fino al colle del Lys. Cresta facile e ben tracciata. Ottima discesa, arrivato sotto al rifugio ores [...]
16/06/19 - Dolent (Mont) da Arpnouva - marcello.ricotti
S-P-E-T-T-A-C-O-L-A-R-E! Forse la più bella gita della stagione. La neve inizia 5 minuti dalla carrozzabile che porta all'Elena, verso i 2100m. Io sono salito nel canale con gli sci e anche in disce [...]
16/06/19 - Sommeiller (Punta) da Rochemolles per il Passo dei Fourneaux Settentrionale - bat01
Oggi giornata spettacolare per un magnifico sommeiller. partiti dal rif scarfiotti, dove abbiamo pernottato, percorso la strada e sentiero con sci in spalla per circa un'ora si arriva a trovare neve [...]