Superga (Basilica di) da Sassi

Partito da Brandizzo con salita a Superga da Sassi e discesa su Castiglione Torinese per 43 km percorsi. Meteo buono a dispetto delle previsioni e tanta gente in bici (non mancavano quelle a pedalata assistita!). Una bella salita con Pina dopo oltre 800 km in mtb sui sentieri del Cammino di Santiago.
A Superga

[visualizza gita completa con 1 foto]
Partenza da Brandizzo con meteo incerto. Lieve pioggia da Sassi alla Basilica di Superga e discesa su San Mauro con cautela per la strada umida. Il ponte tra Castiglione e Settimo è chiuso e per traversate il Po, in secca, sono dovuto passare da Chivasso per poi tornare a Brandizzo. 51 km percorsi. Con Pina

[visualizza gita completa con 1 foto]
Giro ad anello con partenza e arrivo a Brandizzo scalando due GP della collina: Superga da Sassi e poi Castagneto dalla strada normale. In totale 58 km percorsi in una giornata caldissima ma con traffico per una volta quasi inesistente. Con Pina.

[visualizza gita completa con 1 foto]
Nonostante il caldo record oggi la voglia di pedalare in salita ha prevalso. Due “GP della Collina” con scalata di Superga prima e Castagneto Po poi, con partenza e ritorno a Brandizzo. Percorsi 55 km con circa 1.200 metri di dislivello complessivo in 2 ore e 21 minuti secondo quanto registrato dal GPS Tom Tom. Sopravvivenza garantita solo grazie alle fontane presenti sul percorso. Con Pina.

[visualizza gita completa con 1 foto]
Ferragosto con poco traffico e parecchio caldo. Partito da Chivasso attraversando Brandizzo e Settimo senza auto. Salita da Sassi con qualche macchina in più. Parecchia gente invece sul piazzale. Discesa rinfrescante dalla strada collinare per totali 66 km percorsi. Con Pina.

[visualizza gita completa con 1 foto]
Partito da Chivasso seguendo il percorso Brandizzo - Settimo - San Mauro. Salita sempre impegnativa ma resa ancora più dura dal gran caldo. 25 minuti netti per arrivare alla Basilica partendo dalla stazione della cremagliera. Rientro con discesa diretta su Castiglione. Totale km percorsi: 54. Con Pina

[visualizza gita completa con 1 foto]
Partenza da Chivasso alle 13,45 seguendo la strada collinare fino a Sassi in una giornata soleggiata ma molto fredda. Strada pulita e salita agevole...per una volta senza sudare sui ripidi tornanti. Poca gente in bici alla Basilica, con prevalenza di mountain bike. Discesa su San Mauro su strada eccezionalmente asciutta per la stagione ma molto freddo. Ritorno su Settimo, dopo aver traversato il Po alla ricerca del sole, e poi su Brandizzo fino a Chivasso per 55 km percorsi. Con Pina.

[visualizza gita completa con 1 foto]
Salito a Superga per vedere l’arrivo dei campionati italiani di ciclismo. Salita sempre dura, anche se tra i vari muri c’è qualche tratto in cui rifiatare. Piacevole salire con la strada chiusa e quindi senza praticamente traffico, ad eccezione di qualche ammiraglia delle squadre. Impiegato circa 25 minuti per la salita. Moltissima gente nell’ultimo Km, nonostante l’evento non fosse stato così pubblicizzato. Avendo poco tempo a disposizione sono sceso dallo stesso versante, a velocità moderata visto che molta gente scendeva a piedi e nel frattempo la strada era stata riaperta.

[visualizza gita completa]
Salita a Superga da Sassi per vedere i campionati italiani di ciclismo e tifare con gli amici del Mattia Pozzo Fans Club. Gran caldo e tantissima gente sul percorso, aperto ai ciclisti fino a circa mezz’ora dal passaggio dei campioni. Partenza e ritorno da Chivasso per 61 km complessivamente percorsi con Pina.

[visualizza gita completa con 2 foto]
Sempre dura la salita da Sassi a Superga, affrontata nel primo pomeriggio. Giornata calda e nubi minacciose che per fortuna non hanno scaricato acqua. Un po’ di traffico lungo la strada e molti turisti alla basilica. Vista panoramica non eccezionale a causa della foschia. Discesa su San Mauro e rientro a Chivasso dalla collinare. Con Pina, felice di non aver preso pioggia. Chilometraggio non rilevato a causa di un guasto dello strumento.

[visualizza gita completa con 1 foto]
Sempre impegnativa la salita da Sassi, anche se la giornata non troppo calda e soleggiata ha consentito di tenere un buon ritmo. Asfalto in condizioni pessime specie nella prima parte (ne tenga conto chi decidesse di scendere da questo versante), con buche profonde e pericolose. Panorama non al top a causa di una leggera foschia. Discesa su Bardassano e poi Castiglione con ritorno a Chivasso da dove ero partito per un giro ad anello di circa 60 km. Con Pina.



[visualizza gita completa con 2 foto]
In mountain bike, fatto la salita da Sassi dopo essere partito da casa (S.Ambrogio) e attraversato Torino alla bene meglio... La salita è secca, breve ma dura, con belle rampe sempre oltre il 10% e diversi tratti oltre il 13-15%! Temperatura quasi primaverile e senza il vento che imperversava in valle. Ritorno per lo stesso itinerario, andando a cercare qualche pista ciclabile in Torino che mi facesse evitare il traffico. Poi Pianezza, Alpignano, Caselette e quindi ritorno a casa. Totale 100 km tondi tondi.

[visualizza gita completa]
A distanza di qualche mese dalla precedente recensione, oggi ho raggiunto "quota" 500 salite in bicicletta alla Basilica di Superga.
Sono salito nel pomeriggio verso le 13:15; la strada era complessivamente in condizioni accettabili, con i primi 2 km abbastanza asciutti nonostante le piogge dei giorni scorsi e la neve di ieri sera. Ho trovato delle vere e proprie colate di acqua sul manto stradale nei pressi di Pian Gambino e nel km successivo, poi nuovamente più asciutto prima di Superga e nelle rampe sotto la Basilica. Ci sono alcune buche, ma onestamente mi parevano sempre le "solite" (le conosco bene).
Dal piazzale bel panorama sulle montagne innevate, anche se si vedeva già la nuova perturbazione avanzare progressivamente dal confine verso le vallate e la pianura.
Da Superga sono ridisceso a Sassi e risalito alla Maddalena via Eremo, altra bella salita...

[visualizza gita completa]
Una salita tardo-pomeridiana con la bicicletta da corsa, in una giornata dal caldo non eccessivo rispetto ai giorni scorsi.
Con questa, "festeggio" la mia salita n° 450 alla Basilica Superga (comprese anche quelle per gli altri versanti) a partire dal 1999. Sempre un ottimo allenamento...

[visualizza gita completa]
Breve ma intensa pedalata pomeridiana alla scoperta della Collina di Torino. Partito da Sassi, salito a Superga e poi proseguito sulla panoramica fino a Pino, quindi Eremo e Colle della Maddalena, discesa da strada Valsalice fino al ponte di Corso Vittorio con rientro dalla ciclabile sul Lungo Po. La salita di Superga non è lunga ma molto dura…la prima rampa al 18% lascia senza fiato e dopo recuperare è dura. Bellissimo invece il tratto in quota, tra continui saliscendi e con qualche bel punto panoramico che, avendo poco tempo a disposizione, non sono riuscito ad apprezzare a pieno. In tutto circa 30 Km percorsi in 1 h 40.
Giornata molto bella con temperatura tutto sommato piacevole nonostante siamo a metà Luglio.


[visualizza gita completa]
Partenza da Chivasso e raggiunta Sassi attraverso la strada collinare Gassino - San Mauro. Salita a Superga alle 16,30 con afa notevole che ha fatto sudare non poco. Scarsa la presenza di ciclisti lungo la salita. La foschia non ha consentito di godere a pieno del panorama. Discesa "rinfrescante" su Baldissero, Cordova e Castiglione fino alla collinare per Gassino e San Raffaele Cimena con ulteriore salita a Castagneto Po da San Genesio. In totale 70 km. con Pina.

[visualizza gita completa con 1 foto]
Partito da Chivasso. Traffico intenso sulla salita da Sassi in quanto la festività ha indotto molti a salire a Superga. Superati diversi ciclisti che a piedi spingevano le mountain bike nei tratti più ripidi della salita. Grande affollamento di turisti nel piazzale e alla lapide del Grande Torino. Panorama limitato dalla foschia sulla pianura che nascondeva in parte anche l'arco alpino. Discesa in panoramica fino a Pino Torinese e poi, di lì, fino a Chieri e Castiglione, rientrando a Chivasso dalla strada collinare per un totale di 77 km percorsi con Pina.

[visualizza gita completa con 2 foto]
Sfruttando il cambio dell'ora sfavorevole e l'ora "antelucana" (attaccato la salita alle 8), salito in assenza di traffico veicolare.
In attesa.
Con prodigiosa, alla prima volta a superga.

[visualizza gita completa con 1 foto]

Caratteristica itinerario

quota vetta/quota massima (m): 670
dislivello salita totale (m): 550
lunghezza (km): 5

Ultime gite di bicicletta

24/05/19 - Lys (Colle del) da Villardora, giro Valle di Susa - Val di Viù - gianluca.massimo
Giornata dal meteo instabile. Salito al colle per vedere il giro . Sceso dal versante di Viu'. Parecchia gente al colle . Oggi in pochi hanno fatto l'anello. Strada ottima, riasfaltata nei tratti a [...]
23/05/19 - Piccolo San Bernardo (Colle del) e Colle San Carlo da Morgex, giro - Andrea81
Partito da Morgex ho optato per la salita al Colle del Piccolo San Bernardo passando da Prè Saint Didier, per salvare un po' la gamba rispetto alla dura e lunga salita del Colle San Carlo. La salit [...]
05/05/19 - Dieta (Colle della) da Lanzo, giro per Chiaves, Pessinetto, Viù - maxdp
Giro fatto arrivando da Almese tramite col del Lys, salita alla Dieta dal versante di Viù e discesa su Mezzenile, poi rientro a Torino via Lanzo e Venaria. Con questo formato circa 130 km e 1800 [...]
01/05/19 - Terme di Valdieri da Valdieri - mozart
Asfalto in buone condizioni. Sempre bella salita di inizio stagione in un pomeriggio assolato. Il paesaggio e il tipo di salita non stancano mai, si sale sempre volentieri.
27/04/19 - Panoramica Zegna anello da Biella - giovanni68
Partito da Cossato verso le 7.00 e salito alla Panoramica da Trivero. Foratura sopra Trivero e, dopo il cambio della camera d'aria, persa un'altra decina di minuti a domare una valvola riottosa che no [...]
21/04/19 - Delta del Po – L’isola di Ariano - lucabelloni
Altro giro alla scoperta del Delta del Po; stavolta abbiamo scelto il percorso che consente di visitare l’Isola di Ariano. Anche stavolta, partendo da Porto Viro, l’abbiamo allungato di qualche Km [...]
21/04/19 - Delta del Po – Boschi, Valli e Canali da Loreo, anello per Porto Levante, Rosolina Mare - lucabelloni
Bell’itinerario che consente di toccare alcune delle zone più interessanti del Delta del Po, quali il giardino botanico di Caleri e soprattutto la zona delle “valli” intorno a Rosolina. Noi, e [...]