Querzola (Torrione) L'uccello di fuoco

Sempre un bellissima via!!
Spittatura bella lunga… ma c’è sempre la presa al posto giusto!
Bastano 8 rinvii. Avevamo qualche friend medio-piccolo, mi sembrava di ricordare fossero utili sui primi tiri, ma non li abbiamo usati.
È stata rispittata, e a vedere spit e soste belle nuove mi sembra anche piuttosto recentemente. Grazie a chi ha fatto l’ottimo lavoro!!
A ieri l’attacco è ancora ostruito da un nevaietto, si intravede appena il primo spit. Nessun problema per partire, ma solamente tocca cercar bene per trovare il punto giusto…


[visualizza gita completa]
Una via magnifica, roccia perfetta, abrasiva. Chiodatura ariosa ma ok, basta non essere tiratissimi sul grado...
Segnalo che il primo tiro è disturbato dalla neve, ma si passa bene: il primo spit è appena sotto il labbro della terminale, ma non c'è cornice con vuoto sotto, bensì un muro di neve calpestabile fino al bordo.
Col Pol, in solitudine totale e un caldo assurdo.
Calati in doppia dalla cima, comodi comodi.

Mitico Pol, che (grazie alla sempre gentile Franca) avendo dimenticato la magnesite ha scalato col sacchetto di Patrick!!!

Foto e report:
dani-climb2.blogspot.it/2017/06/torrione-querzola-m-2857-luccello-di.html


[visualizza gita completa con 3 foto]
Via spettacolare negli ultimi tre tiri, tecnici e delicati, su una stupenda roccia rossa ben lavorata. Chiodatura sicuramente non abbondante ma i passaggi più esposti sono ben protetti.
NB: S8 non è attrezzata per le calate (2 cordoni), oggi abbiamo lasciato un maillot per poter scendere in sicurezza a S7 e proseguire con le doppie sulla via (rapide e comode).

[visualizza gita completa]
Soste e spit in perfetto stato. Si deve ancora partire sulla neve. Bella la parte alta, dove cominciava a farsi vedere il sole.
La L7 ha una sosta intermedia, utile se si vuole spezzare il tiro.

[visualizza gita completa con 2 foto]
cercando una bella gita da fare dopo le bastonate di ieri su "repubblica degli escartons" ci buttiamo sul bellissimo torrione querzola, dopo un avvicinamento fresco e veloce..
una via decisamente bella!! tutti i tiri sono meritevoli, la parte alta poi è fotonica... una roccia indimenticabile con movimenti molto belli..consigliata!

chiodatura perfetta.. mai pericolosa.. grazie a pukli e c. per la linea..
matriale da portare direi solo i rinvii...

con gole!

P.S....affermando che il grado massimo della via non è 6b , o 6b-, o un vile 6a+ non si diventa scalatori migliori di altri.. e se davvero fosse cosi... cosa ci si guadagna?? la via resta bella lo stesso...

[visualizza gita completa]
Gran bella via! Commento poco tecnico ma che si addice a questa salita. Abbiamo attaccato verso mezzogiorno per attendere un po' di sole ma la nuvolaglia alta ce l'ha fatto vedere solo a sprazzi. Temperatura comunque accettabile (anche se temo ancora per poco). Sulla via credo sia già stato detto tutto da chi ha scritto prima di me. Roccia molto bella un po' ovunque, ma soprattutto sui tiri alti. Discesa con sei doppie, comode e veloci. Con Lorenzo

[visualizza gita completa]
Bella, divertente e mai troppo difficile. Direi una via da fare! Scesi in doppia lungo la via, doppie facili e veloci.
Noi siamo tra quelli che hanno attaccato tardi e se non fosse stato per l'aria sarebbe davvero stata una salita perfetta. Dai tiri alti si vedeva nitida la costa del mare!! Bellissima giornata grazie a due cari amici Loris e Palli!


[visualizza gita completa]
Oggi si sarebbe potuta chiamare "frozen firebird" volendo fare gli anglosassoni.. "na freid da piurè" per dirla come i locals. Fatta, ma goduta ben poco. Chi ha potuto, ha saggiamente attaccato la via alle 11,30 quando noi invece stavamo già finendo le doppie per tornare ad Aosta prima del grande rientro dal mare sulla TO/SV. Il 6a/6a+ in 3 o 4 punti a mio parere c'è tutto, ma non di più e si tratta di passi singoli, peraltro ben protetti. Via veloce e divertente, ma da fare rigorosamente al pomeriggio!
Con Luisa. Ci siamo poi riscaldati con un'ottima polenta al formaggio al Remondino.


[visualizza gita completa con 1 foto]
Bella via in ambiente altrettanto bello. Considerato il gran numero di giudizi unanimi, si può serenamente affermare che di 6b non c'è traccia... Attenzione però: alcuni passi obbligatori di 5c/6a nei tre tiri alti (L5-6-7) non sono comunque da sottovalutare, soprattutto se non si è a proprio agio con l'aderenza e la spittatura non troppo ravvicinata (e comunque sempre sicura). Alla base della via è presente un accumulo di neve che forma una sorta di "terminale" profonda un paio di metri che costringe ad attaccare un po'più alti del primo spit; la prima sosta ha probabilmente preso una sassata che ha piegato lievemente placchetta e catena; nei primi quattro tiri è possibile, ma non indispensabile, integrare; su tutto il percorso la roccia è ottima e le calate in doppia non creano problemi.
Splendida giornata in compagnia di Tullio, Mattia e Max

[visualizza gita completa]
Via e ambiente molto molto belli!! Roccia superlativa da metà in su. Chiodatura generalmente distanziata. Le difficoltà qui proposte sono molto generose, e sono concentrate in un passo al quinto tiro (sul quale volendo ci si aiuta con lo spit) e un passo in uscita dal settimo (facilmente evitabile. In ogni caso, per divertirsi senza stress, bisogna andare tranquilli sul 5b-5c.

Salita in una giornata splendida e freddina col Raviolone e Barbara!!


[visualizza gita completa]
Via sempre molto bella e meritevole di ripetizioni. Oggi siamo scesi a piedi, ma forse non è la scelta giusta. Infatti il primo tratto presenta qualche passaggio rischioso, e la discesa nel suo complesso è lunga e faticosa.

[visualizza gita completa]
oggi faceva freddo in parete, solo gli ultimi due tiri al sole, di quello che scalda il giusto; in linea con i commenti precedenti, valutazioni generose ma con spittatura distanziata ed obbligatorio uguale alla difficoltà massima. La roccia è splendida e le ultime tre lunghezze sono molto belle, in particolare L6.

[visualizza gita completa con 2 foto]
l'ambiente di per se vale 5 stelle.
attualmete lo zoccolo è molto alto, sicuramente la prima parte del primo tiro rimane innevata, abbiamo avuto molta difficoltà ad individuare l'attacco della via.
al primo spit visibile abbiamo ancorato un maillon che abbiamo usato per fare una doppia fino a metà nevaio...
non sono in grado di dare giudizi sui gradi ma la chiodatura richiede una certa decisione e noi abbiamo usato qualche friend piccolo sul terzultimo.
proprio una bella salita!!!
salita con giorgione in 2.15 ore..
giorgio oggi era incontenibile!!! dal pian della casa del re al remonidno in 1 ora.
mi ha distrutto!!!!


[visualizza gita completa]
Ripetuta oggi. Bella via soprattutto dalla quarta lunghezza in su. Confermo il giudizio di Podina, il 6b proprio non esiste, massimo 6a a brevi passaggi non continui. Nota: attualmente alla base c'è un nevaio ancora molto spesso che probabilmente persisterà per tutta l'estate. Per quanto non troppo ripido, se la neve è dura raggiungere l'attacco è difficile senza gli scarponi rigidi (come il sottoscritto, che ha girovagato per più di un'ora cercando il passaggio migliore per raggiunngere le rocce).

[visualizza gita completa]
Che bella giornata, e che fioca! Ai primi fiocchi di neve, prima della bufera vera e propria, i pensieri vagavano liberi nell'atmosfera surreale di un fine giugno mai visto prima d'ora. Un bravo e un grazie a Maurino.

[visualizza gita completa]
..piacevole salita effettuata ieri con mark, Ilario e "Rens"..Sopra i 2000 metri il sole ha "bucato" le nebbie regalandoci bei momenti di calore; la roccia non è quella del Corno così come la valutazione ed anche la lunghezza (300 m.?), sarebbe un pò da rivedere...La solfa cmq. non cambia, anzi, serve a mio avviso a non spaventare i ripetitori; di 6b non ce n'è proprio e di 6a un paio di passi (L.5,L6), per il resto rimane sempre una simpatica arrampicata di placca a due passi dal Remondino da attaccare magari nel primo pomeriggio quando il sole comincia finalmente a scaldare un pò la roccia


[visualizza gita completa con 2 foto]
bellissima giornata e caldo (insolito da queste parti..).
via carina, panoramica e rilassante. chiodatura sicura obbligatorio mai esagerato. non sono necessari nè nuts nè friend.

la discesa più rapida si effetua dalla cima seguendo per pochi metri la cresta fino ad un ancoraggio in acciaio per doppia. una calata da 30m circa nel canale retrostante fino alla traccia erbosa (grossi ometti) che conduce nella conca (sulla sx) dove attaccano le vie della nasta.di qui attraversato il nevaio, per sentiero fino al rifugio.

scalto in compagnia del super lele "corda lasca"


[visualizza gita completa]
il primo passaggio del primo tiro al freddo e al gelo è un pò ostico come partenza.
per il resto si va che è un piacere su una roccia stupenda con un panorama molto bello.
comoda la discesa con una doppia da 15 m sul ghiaione sottostante.
noi per scendere: fino all'altezza del pianoro alla base delle vie della nasta abbiamo seguito degli ometti e poi ci siamo buttati nel canale-colatoio adiacente alla parete.
dal pianoro in giù abbiamo imboccato un altro canale-colatoio detritico che porta all'attacco della via.
proprio una bella via su una roccia con ottima aderenza e una spittatura plasir.
spit molto distanziati sui gradi più bassi e vicini nei passaggi più duri.
con giulia.
attaccarla alle 10 fa un pò frescolino!


[visualizza gita completa]
Oggi giornata gradevole e calda, su questa sempre bellissima via che merita ripetere, per l'ambiente e la qualità della roccia.
superlativa la l6

[visualizza gita completa]
Bellissima via! Super i tiri in alto. Un po' meno i primi due... ma sarà anche per il freddo... pur con la partenza a mezzogiorno il caldo non voleva arrivare...
Spittata un po' lunghetta ma giusta, non abbiamo aggiunto nulla. Discesa in doppia.

[visualizza gita completa]
Bellissima via, gli ultimi due tiri in placca sono veramente fantastici. Non fatevi spaventare dal grado: andate a farla che merita veramente; ottima la riattrezzatura, non abbiamo integrato.

[visualizza gita completa]
via molto bella prevalentemente su placche.
la parte bassa più facile alterna alcuni muretti, per il resto un vero divertimento, non aggiungo commenti sulle gradazioni, in quanto la via merita di essere percorsa, in quanto la roccia e super l'ambiente è top e il resto lo fa l'accogliente rifugio di casa.
un grazie anche al lavoro svolto di riattrezzaura.
Un consiglio personale: attaccate la via nelle prime ore pomeridiane col sole è una goduria, poi è veloce e comoda la discesa.

[visualizza gita completa]
Salita magnifica in ambiente superbo. Peccato che ieri ( 16 giugno) fosse molto freddo, con vento insistente. C'é ancora un piccolo nevaio, di circa 30 m, per raggiungere l'attacco. La parete é in condizioni perfette.
Non aggiungerò la mia voce alla geremiade dei ripetitori che si premurano di giudicare la via "sovragradata". I passaggi sono belli, impegnativi ed obbligatori. Un sincero grazie ai richiodatori.


[visualizza gita completa con 1 foto]
Bella via soprattutto le 3 lunghezze finali. chiodatura ottima con possibilità di integrare nei primi 4 tiri. ATTENZIONE alla seconda sosta, danneggiata da un pietrone.
Ieri era praticamente una pista di pattinaggio con tutti i licheni fradici e i tiri che sembravano una cascata. ancora qualche nevaio che cola.
Complimenti a tutti gli allievi del corso ARG1 della Scuola Nazionale di Alpinismo B.Figari di Genova, in particolare ai tre poveracci che sono saliti con noi su questa bella via


[visualizza gita completa]
Via bella ma sovragadata e non di poco.roccia molto bella e sicura,possibilita di scendere in doppia su soste attrezzate.nut e friend non indispensabili,bastano 8 rinvii.salita con Franco che saluto.PS-Franco ha fatto gli ultimi tre tiri con una scarpetta sola,l'ha persa al 4° tiro!!


[visualizza gita completa]
Difficoltà sovragradate.ben spittata.Via bella,su roccia meravogliosa, fatta in una giornata di gran sole con il mio fido Cicerone Emiliano.

[visualizza gita completa]
Bella salita.
Le difficoltà sono concentrate nei tiri finali.
Non ci pronunciamo sulla effettiva difficoltà, (6b o 6a+?) poichè 1° non siamo in grado di essere così precisi e sicuri, 2° perchè la differenza sia comunque talmente minima che non crediamo possa essere un dato utile per coloro che vogliono salir la via.

La spittatura è ottima sia alle soste, 2 spit e catena, sia lungo i tiri. La distanza fra le protezioni è di 4-5 m sui tiri più semplici, mentre scende a 2-3 m nei tiri più impegnativi. Il passo chiave, ovvero lo strapiombino con ristabilimento sulla destra è ben spittato (volendo A0), così come la placca successiva, dove però non ci si può tirare. Per ragiungere la vetta c'è un tiro (15 m) di 4 da proetggere.
Per la discesa, invece di fare le doppie è possibile, con una breve doppia 15 m su cavo metallico con anello per la calata, raggiungere il canale fra il Querzola e l'Uia NO di Nasta e da qui scendere per cengie e roccette (abbiamo ri-fatto gli ometti), fino alla pietraia posta alla base della parete O della Cima di Nasta e da qui per tracce e sentiero tornare al rifugio.

[visualizza gita completa]
Mi permetto di fare solo un appunto a betty, visto che sono stato uno dei due richiodatori della via, dicendo che su tutto l'itinerario (300mt.) rispetto alla preesistenza, sono stati aggiunti meno di 10 spit, per lo più nella parte bassa che era decisamente magra. La parte alta é rimasta pressoché intatta sia in bellezza, sia in protezione (tiri lunghi 40-45 con max 6 spit per tiro). Sulla difficoltà possiamo discutere all'infinito, anche se personalmente in condizioni buone di meteo e parete, effettivamente anche a me é parso forse un pochino abbondante, ma non sempre tutto combina ...
Info: nome alla base (sigla U. d F.)m e spit visibile. Buone arrampicate a tutti!

[visualizza gita completa]
bella via su roccia splendida. E' stata appena richiodata, ma questa volta a mio parere un pò in eccesso. Le soste sono tutte attrezzate per le doppie. Difficoltà un po' sovragradate!

[visualizza gita completa]
Bella salita in compagnia di svevo e maldi.A nostro guidizio la via è un po' sovragradata.

[visualizza gita completa]
VIA INTERESSANTE, I PRIMI TIRI NON BELLISSIMI POI QUANDO SI PASSA LO STRAPIOMBO...PLACCHE ROSSASTRE BELLISSIME...AL SOLE DALLE 12 CIRCA.

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 28/07/13 - samueldevil91
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: 6b :: 6a+ obbl ::
    esposizione arrampicata: Ovest
    quota base arrampicata (m): 2500
    sviluppo arrampicata (m): 300
    dislivello avvicinamento (m): 850

    Ultime gite di arrampicata

    17/02/20 - Castelluzzo (Punta) Via del trapezio - davide bonansea
    Dopo parecchie giornate passate in parete a pulire, disboscare e disgaggiare, siamo finalmente riusciti a finire e ripetere questa via che, nonostante l’aspetto non molto invitante della parete, ris [...]
    16/02/20 - Ponte Brolla (Speroni di) Zombi vai dove vuoi - alef16
    Bella e divertente via di placca. Secondo la guida Versante Sud tutti i sette tiri sono gradati 4c anche se in alcuni passaggi la via, a nostro parere, non è stata così banale. Discesa in corda doppia con tre calate con due mezze da 60m.
    16/02/20 - Machaby (Corma di) Tike saab - ttttt
    tutte le piastrine in loco. via tipica di machaby con un paio di passaggi particolari. il sesto tiro è bello e molto lungo.
    15/02/20 - Precipizio degli Asteroidi Oceano irrazionale - gregped
    15/02/20 - Oriana (Placche di) - Settore Sinistro Terraine d'Adventure - maigol
    Prima volta per me a Oriana. Bella linea che solca una miracolosa striscia di roccia sana caratterizzata da curiose erosioni, grossi buchi, con arrampicata molto divertente. Temperature gradevoli anch [...]
    15/02/20 - Pianarella (Bric) Gibbo - liviell
    Bella via, tiri vari e roccia sempre ottima tranne una lama da maneggiare con cura al quinto tiro. L2-L4-L5 davvero belli. Alla partenza di L4 non fatevi spaventare dal primo fittone molto alto, basta [...]
    15/02/20 - Muzzerone - Parete Striata Marinai Spit e Guai - faregiro
    Tra le meno belle del settore sinistro della parete striata ma comunque assolutamente meritevole di una ripetizione anche per rendere onore al merito per il grande lavoro di richiodatura e pulizia. L [...]