Tourra (la) dal vallone di Rumiano

osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Normale fino alla borgata di Rumiano
quota neve m :: 600
Viste le previsioni non buone per il fine settimana , con mio fratello e Seba decidiamo di portarci avanti e ci giochiamo un giorno di ferie per far muovere un pò le gambe. Ottimo innevamento anche qui , ma purtroppo solo una vecchia traccia e neanche troppo portante . Di neve ne abbiamo pestata di tutti i tipi , ma in generale poco portante e tendenzialmente sempre sul pesante , soprattutto in discesa quando il sole l'aveva ulteriormente scaldata . Anche del meteo ne abbiamo trovato di tutti i tipi , sole , nebbia , neve , ancora sole , vento , comunque a parte l'aria al colle , siamo stati fortunati perchè non speravamo ritornasse il caldo dopo 15/20 minuti di neve (a tratti anche intensa) a metà gita circa . Più che assestamenti abbiamo sentito un forte boato in direzione della Mirauda o ancora dietro (purtroppo era proprio il momento in cui le nebbie coprivano e non abbiamo potuto capire bene dove) per cui attenzione . Pranzo comodo sotto al colle al sole riparati dal vento . Discesa lunga (tenerne conto per chi vuole venire su questo itinerario) ma comunque ambiente che ripaga la fatica con sempre un gran bel colpo d'occhio con tutta questa neve . Un grazie a mio fratello (apritore) e Seba (2° apritore) per la traccia (io per la cronaca ero minuti e minuti indietro a chiudere il “peloton” arrancando ed assestando la traccia dall'alto del mio quintale abbondante) . In definitiva quindi ottima giornata e ... un saluto e buone gite a tutti come sempre .

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: normale fino al ponte dove si lascia la macchina
Ritornato con Andrea su questo itinerario per verificare se effettivamente possa essere valido per le racchette . Diciamo subito che è validissimo (affrettarsi che vista l'esposizione la neve si scioglie rapidamente). Oggi neve continua sin dalla partenza. Fino a metà sfruttato tracce di sciatori (dove si saliva abbastanza bene) , oltre da battere (con notevole mazzo). Comunque con pericolo neve medio alto risulta un itinerario molto sicuro , ma non è da sottovalutare il lungo spostamento , specialmente i primi tornantoni (mooolto lunghi). Giornata calda , spettacolare e panoramica , che però vista l'esposizione e la quota bassa ha reso la neve , in alto già dal mattino e successivamente anche per tutta la discesa , molto pesante . Comunque in definitiva gran bella gita e ... un saluto e buone gite a tutti come sempre .

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Normale fino al parcheggio sulla strada per tertti Rumiano
quota neve m :: 1500
Inizio con il dire che di neve non se ne parla . Ho deciso di mettere questa relazione nelle racchette da neve semplicemente perchè credo che in caso di innevamento possa essere una gita interessante con pericolo limitato , e poi perchè oggi le racchette me le sono portate su e giù tanto per fare zavorra (come del resto l'ARVA , oggi ottimo per cercare i funghi rimasti congelati, la pala per spalare le foglie sulla strada e la sonda per cercare eventuali tartufi nei boschi) . Scherzi a parte ho nuovamente sottovalutato la quota bassa e l'esposizione e poi in astinenza da montagne non sapevo cosa trovavo , allora carichiamoci di attrezzatura , non si sa mai . Giunto al colletto in prossimità del Gias ho deciso , visto che c'era una bella traccia di racchette gelata e decisamente portante, di proseguire ancora un pezzo , tanto per fare allenamento . Sono così salito ancora un pezzettino in direzione Cima Pittè fino in prossimità di alcuni spuntoni rocciosi a quota circa 1.750/1.800 , dove la fatica e la fame hanno avuto il sopravvento . Al ritorno salito su La Tourra ad ammirare il panorama . Giornata inizialmente fredda (-1° alle 8.30 alla macchina) ma successivamente abbastanza buona anche se non caldissima . Incontrato scendendo un altro ragazzo che come me si è fatto fregare dall'illusione della neve caricandosi le racchette sullo zaino . Un saluto , buone gite come sempre e ... buona fine e buon principio a tutti .

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: bosco rado
difficoltà: MR :: [scala difficoltà]
esposizione: Sud
quota partenza (m): 845
quota vetta/quota massima (m): 1617
dislivello totale (m): 772

Ultime gite di racchette neve

19/11/18 - Manse (Cima delle) e Tete Platasse da le Pontet - luciano66
Partito alle 8.20 con -8°, a piedi sul sentiero estivo fino a circa 2200m dove inizia la neve continua e si possono calzare racchette o sci (quota neve sciabile 2300 circa). Questa volta fatto la var [...]
18/11/18 - Grané (Monte) da Pian della Regina - stratocaster
Effettuata la gita - come da itinerario - seguendo la strada di servizio alle ex piste da sci. Non abbiamo utilizzato le ciastre: su tutto il percorso erano presenti circa 10-20 cm di farina (a copri [...]
18/11/18 - Jafferau (Monte) dai Bacini Frejusia - andrea.paiola
Bellissima neve portante su tutto il percorso. Qualche cm di fresca. Accumuli di fresca in cui ti puoi proprio divertire ma anche a volte un po' ghiacciata e dura. Sciabile dai 2200slm in su.
18/11/18 - Pintas (Monte) dalla Fontana della Batteria - lorry62
Si sale senza problemi in auto fino a Pian Gelassa (GOMME INVERNALI è OVVIO). 40 cm scarsi trasformata in alto, pochi cm in basso. Per noi che siamo saliti in ciaspole ci andava benissimo, per gli skialp forse non le condizioni migliori.
18/11/18 - Agnel (Lago) quota 2401 m da Chiapili di Sopra - laura59
Seguito la strada reale fino al ponte. Saliti nel canale e poi per aperti pendii fin sotto la Madonna della Renarda. Neve consistente dalla Pilocca. Dalla Baracca pendii stupendi.Utili i ramponcini . [...]
17/11/18 - Clavalitè (Santuario de la) da Cheneil - giovanni68
Meno 8° C alla partenza, al parcheggio, alle 9 e mezzo di mattina. Ma in faccia al sole, sulle panche fuori dal santuario, a mezzogiorno era il paradiso e bastava il pile. Neve battutissima e ghiacci [...]
16/11/18 - Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena - luciano66
Breve, ma bella; partenza alle 7.30, in vetta alle 9 e discesa dopo pochi minuti, con ritorno all’ auto alle 10. Nuvoloso in tutta la bassa valle e nebbia da Argentera al colle, poi tutto pulito. Co [...]