Evigno (Pizzo d') o Monte Torre da San Bartolomeo al Mare

tipo bici :: full-suspended
e anche oggi la gita si è rivelata cicloapinistica! :-)
fatto il giro da Cervo seguendo la Costa Teundeun... molto spintage e un po'di portage dovuto a fondo e pendenze, ma in bell'ambiente... il vento, per fortuna, non ha mai mollato, altrimenti le temperature sarebbero state insostenibili.
i saliscendi della Costa Teundeun alzano l'asticella del dislivello a 1400m.
sceso come da traccia fino all'imbocco del famoso trail dei "maiali", veloce, divertente e mai troppo tecnico.
mi ha praticamente portato fino al campeggio :-)

da solo...
ho incontrato due escursionisti...


[visualizza gita completa]
tipo bici :: front-suspended
Partito da San Bartolomeo e puntato su Diano Marina, da qui nell'entroterra prima deviazione per il bellissimo borgo di Diano Castello, poi ridisceso a Diano San Pietro, ho proseguito per la frazione Colla, che in dolce salita tra terrazzi sconfinati di ulivi permette di prendere quota con scorci panoramici eccezionali. Raggiunta la dorsale spartiacque nei pressi del Monte Quagli, l'asfalto termina lasciando posto ad uno sterrato, a tratti impegnativo ma generalmente con pendenze moderate. Il fondo non è impeccabile ma le zone sassose sono poche, e comunque è sempre ciclabile al 100%. Si percorre tutta la dorsale spostandosi poi sul lato sud tagliando le pendici del Monte Ceresa. Sotto di esso la sterrata (ultimo tratto molto scorrevole e con fondo terroso) termina nei pressi di uno spiazzo con recinto per il bestiame. Si continua su single track in lieve salita, ciclabile fino alla sella tra Monte Ceresa a destra e Pizzo d'Evigno a sinistra. Un breve tratto di portage per guadagnare una spalla erbosa, poi si rimonta in sella e si pedala finchè si riesce verso il Pizzo. Gli ultimi 50 m di dislivello per forza di cose con bici a spalla (non è indispensabile portarla fino in cima, a meno di voler fare la discesa integrale o proseguire sull'altro versante).
Dalla cima panorama strepitoso, giornata limpida e ventilata (fresco).
Sceso dal percorso di salita, ma giunto alla sella ho ancora salito a piedi il Monte Ceresa. Dopodichè rientro per la facile sterrata fino San Bartolomeo. Da segnalare che non ho trovato acqua su tutto il percorso, nemmeno nei paesini incontrati.
Qualche escursionista e alcuni biker incontrati.

[visualizza gita completa]
tipo bici :: front-suspended
Anche quest'anno un giro su questo bell'itinerario panoramicissimo. Con Cri, giornata estiva, calda il giusto:

[visualizza gita completa con 2 foto]
tipo bici :: full-suspended
Fatto la salita al pizzo Evigno da costa Teundeun.
Purtroppo mi son beccato la nebbia su tutta la dorsale.
Ridisceso sul percorso di salita fino all'attacco del trail "i maiali" che ti catapulta giù fin a San Bartolomeo!
Fatto "a vista" va percorso con cautela, ma se lo,si conosce regala molte soddisfazioni!

A parte 40 minuti per riparare un taglio nel copertone e la nebbia( che mi ha fatto dare solo 4stelle...)... Tutto più che ok!
D'altra parte a me basta stare in bici per i monti... :-P

Dicono che dalla cima si goda un ottimo panorama...
Dicono...

Oggi in solitaria con la famiglia che mi attendeva in spiaggia....


[visualizza gita completa]
giro impegnativo ma sempre bellissimo, peccato che il fuoco abbia lasciato il segno nel meraviglioso parco dei Ciapà e su tutta la dorsale .
In solitaria in una giornata splendida

[visualizza gita completa con 14 foto]
rifatta con Paolo e Cri sino alla Colla D'Evigno partendo da Diano Serretta, scesi a Diano Marina. Sempre un bel giro.

[visualizza gita completa con 1 foto]
tipo bici :: no suspensions
Dopo il giro di ieri fra gli ulivi Dianesi (Diano Serreta-Gorleri- Case Merea- Case Monti e discesi su asfaltata da Diano arentino-Diano Borello- Diano Castello- Diano Marina e risaliti a Diano Serreta, giro con 600m.di dislivello), oggi oggi abbiamo effettuato parte di quest'altro itinerario. Partiti da casa a Diano Serreta, scesi a Diano Marina e risaliti a Diano S. Pietro su asfaltata. Da qui abbiamo proseguito per circa 1 km sino a Moltedo e salendo prima nel centro del paese, si continua poi su stradina asfaltata e poi sterrata sino alla “Collette” (m.408), occhio alle parecchie deviazioni e piccoli incroci, riferimento prima delle Collette una casa ad un incrocio con pilone con Madonnina, prendere la stradina sterrata a sinistra sotto la casa. Si continua su ampia carrareccia sterrata passando nel bel boschetto sino ad arrivare sulla panoramicissima e lunga dorsale da dove si prosegue sino alla “Colla del Pizzo”(m.808) posta fra le cime del M.te Ceresa e del Pizzo d’Evigno, da qui a sinistra per prati e tracce di sentiero sino in cima al Pizzo (m.988), panorama stupendo verso il mare e la valle Arroscia.
Discesa sull’itinerario di salita sino dopo la “Collette”, da qui proseguito dritti, allungando la discesa, su strada asfaltata, passando per le borgate di Colla e Ughi e dopo alcuni km arrivati a Diano S.Pietro. Continuato la discesa sino a Diano Marina e risaliti a Diano Serreta.
Bel giro di circa 1000 m. di dislivello effettuato con Cristina sulle nostre due “MTB d’epoca” che lasciamo e usiamo al mare durante le ferie.


[visualizza gita completa]
tipo bici :: full-suspended
Giro splendido ed appagante anche se a tratti poco ciclabile , ma estremamente piacevole e panoramico
Da fare in inverno od autunno per la totale mancanza d'acqua durante il giro

[visualizza gita completa con 12 foto]
tipo bici :: full-suspended
sentieri tecnici ma puliti per ogni esigenza ... sia per pazzoidi spericolati che possono cimentarsi nei salti predisposti o naturali ... sia per i veiotu come me , più prudenti
grazie a giorg che oggi non ha potuto borbottare visto che era tutto da manuale , compresa la biondina in tuta azzurra che abbiamo incrociato nel bosco


[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: MC+ :: BC :: S2 :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 10
quota vetta/quota massima (m): 998
dislivello salita totale (m): 1000
lunghezza (km): 32

Ultime gite di mountain bike

31/05/20 - Besso (Colle del) da Porte per i colli Pra Martino e Crò - discesa sentiero 7 ponti - thebrd
Condizioni praticamente perfette lungo l'itinerario percorso (evitato la discesa sul sentiero dei Fornetti, su cui pare ci siano alcuni alberi crollati , ed il sentiero sotto Tagliaretto). Rampe sopr [...]
30/05/20 - Sessera (Val) dalla Bocchetta Sessera, giro - pik
Ho ripetuto pari pari la traccia di Luca Belloni. La sterrata dell'andata, più in basso, a tratti ha ancora qualche ramaglia dell'inverno, ma è facilmente percorribile. Il sentiero dal ponte sul [...]
30/05/20 - Santa Eurosia (Frazione) da Biella, giro per Favaro, Caramelletto, Tollegno - roberto.maucci
Buona sera a tutti. Siamo saliti alla Cappella soleri. Poi solito itinerario come descritto nella pagina iniziale. Buone gite.
30/05/20 - Gran Miol (Bergerie) e Rifugio Alpe Plane per la Valle Argentera - monviso71
La sterrata è in condizioni ottimali con fondo omogeneo, pochissime pietre e tutti i guadi dei rigagnoli che scendono al torrente Ripa sono superabili facilmente. Anche la rampa, che molla poco e ni [...]
30/05/20 - Costabella (Passo di) da Valdieri, giro per Comba dell'Infernetto ed Entracque - kika
Come sempre salita molto dura, ma la discesa te la fa scordare in poco tempo... Qualche albero caduto, ma il resto del percorso è perfetto
29/05/20 - Madonna della Bassa (Santuario) da Caselette. giro per Pilone della Costa, Pascaletto, Almese - insosta
Essendo la prima gita in MTB , sono salito fino al Pilone della Costa e li ho terminato la salita e sono ritornato per il percorso dell' andata che ripropone delle risalite. gita piacevole in un bel b [...]
28/05/20 - Monastero (Lago di) da Chiaves per l'Alpe di Costapiana - viper
Partenza da Lanzo e arrivo al lago, seguendo interamente la strada. Il tratto di sterrato è in ottime condizioni e (ovviamente) tutto sgombro dalla neve. La sbarra era ancora chiusa, pertanto le aut [...]