Glacier (Mont) da Dondena, anello per i colli Fussi , d'Eyele, Medzove, Lago Bianco

Magnifico anello in ambienti suggestivi e, in questa stagione, poco frequentati. Il dislivello complessivo, con la salita al Mont Glacier e calcolando i vari saliscendi che comporta la percorrenza del sentiero 9c per tornare a Dondena, risulta di 1900mt.
Luce non eccezionale durante la giornata a causa di velature alte, ma il tramonto si è fatto perdonare. Tempo impiegato 10 ore soste comprese. Con Daniele che deve percorrerlo solo più in triciclo...
Dal Mont Glacier, il Gran Lago
Panoramica dalla via di salita al Mont Glacier fino al Col Mezove. Pressapoco al centro, il Monte Rafray, oltre il Col d'Eyele, che separa il Vallone di Fenis dal Vallone di Savoney
Uno dei tanti laghi del Parco...
Larici al tramonto
Larici al tramonto

[visualizza gita completa con 5 foto]
note su accesso stradale :: Ok
Partite da Cort e rientrate a Cort. Gran bel giro e gran bel fresco.Il dislivello è uguale e i km sempre 25. Tanta gente in giro zona gran lago.In sofferenza anche i laghi.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: nessun problema
Partito dal parcheggio di Remoran q 1700 e seguito l'interpoderale del lago Miserin con breve sosta a Dondena; poi dopo il ponticello di Pian Enseta preso la scorciatoia comunque comoda che sale al col Fussi e quindi in vetta al Glacier su ottima traccia; temperatura appena fresca e panorama spaziale; ridisceso al col Fussi ho proseguito l'anello con il comodo traverso al col Etsely q 2812 quindi con il ripido ma ottimo sentiero che scende al lago Mezove, dove ho incrociato gli unici 2 escursionisti che facevano il giro in senso opposto; risalito al col Mezove ho costeggiato i vari laghi e laghetti che caratterizzano la traversata al rifugio Barbustel, constatando purtroppo che il Gran Lago ha perso parecchio volume rispetto agli anni passati. Dopo un altra sosta al rifugio Barbustel ho concluso l'anello ritornando al Remoran per il comodo sentiero oggi frequentatissimo da molti escursionisti. Tempo totale 8.45' dislivello ca poco più di 2200 m
Oggi in cima al Glacier anche un bambino di poco più di 7 anni con suo padre


[visualizza gita completa con 5 foto]
note su accesso stradale :: ok
Partiti ieri per il primo giorno del tour. Dal Fussy siamo saliti in vetta con uno spettacolo grandioso. Poi nella frescura abbiamo continuato per gli altri colli fino al rifugio Barbustel dove abbiano fatto tappa.17 km con 1500 disl. Stamani siamo saliti al colle lago Bianco caffè al Muffe e via Ros Barmasse e Giassit. Altri 500 m.Dal Giassit siamo scesi a Dondena. I laghi sono spettacolari.

[visualizza gita completa]
Tour iniziato a Petit Mont Blanc.Salite al colle Lago Bianco,scese al Barbustel,salite al gran lago e intanto si andava verso il sereno.Continuato per colle Medzove,scese al lago Margheron,salite al colle Eyele,continuato per col Fussi.Sentieri tutti perfetti.Scese a Dondena e ancora all'auto.9 ore con 1600 m.di dislivello.Posti stupendi.

[visualizza gita completa]
Gita di due giorni con pernottamento al Barbustel.
1°giorno: Dal Dondena e per il Col Fussy la salita è per tornanti regolari, al colle, nonostante estesi pendii del Glacier innevati, decidiamo di salire e ne vale la pena perchè dalla sua cima si ha un'ampia visione del lungo percorso che ci aspetta, giù i laghi sono in parte ancora ghiacciati, la Tersiva davanti a noi è anch'essa innevata. Ritornati al colle (2910 m.) discendiamo per la bella mulattiera reale, e senza perdere quota siamo al Col d'Etselè. Da qui il sentiero (102) è davvero ripido, ancora laghi eppoi risalita al Col Medzove (2613 m.) Ora i laghi sembrano scolaretti in fila, i pendii innevati del Glacier si specchiano in essi, ma è il Gran Lago il più bello ed ampio di tutti. Ancora laghi durante la discesa, Bianco, Cornù e una buona decina di altri piccoli, poi leggera risalita al rifugio che offre una bella vista sul gruppo del Monte Rosa e sul Cervino.
2° giorno: Dal rifugio al col du Lac Blanc e giù al lago Muffè, poi per una serie infinita di saliscendi per il Col de la Croix, sino a sbucare, dopo due ore e mezza sull'ampio vallone del Dondena, con vista sulla Finestra di Champorcher, sulla Rosa dei Banchi e sul Lago Miserin.
E'una gran bella gita, molto lunga, solo il primo giorno 15 km e 1500 mt di dislivello. Meglio dividerla in due giorni per apprezzare appieno la bellezza di questo paesaggio.
Dunque bella gita con alcune pecche: intanto la segnaletica sentieristica aostana è davvero cosa strana, sembra che qui il Cai non esista! Eppoi la segnaletica del Parco: se non hai la cartina del parco c'è da perdersi! Ad ogni bivio solo numeri, non si trova mai scritto un solo colle o passo, al Gran Lago una bella baita della Forestale, è segnalata come bivacco, ma se è un bivacco deve avere un locale aperto per chi, in emergenza, ha bisogno di rifugiarsi...ed invece è tutto ma proprio tutto chiuso!
Sarà per questo che in due bellissime giornate di fine luglio abbiamo incontrato, su tutto il percorso, solo due persone???



[visualizza gita completa con 2 foto]
note su accesso stradale :: Su sterrato gli ultimi 4km fino a Dondena da percorrere con cautela.
Uno scivolone nell'escursionismo puro, pero' con questo lungo e suggestivo anello, dentro al quale ci abbiamo fatto stare anche la salita alla vetta del M.Glacier (che con questa di oggi fa gia' tre). Per il resto un incessante peregrinare di colle in colle, da una conca all'altra, da un lago ad un altro (difficile tenere il conto), fino a chiudere quest'anello di tutto rispetto con vetta al seguito, al capolinea che e' poi sempre Dondena, scollinando da una valle che e' quella di Champdepraz in quella di Champorcher all'altezza del Col Lago Bianco. Giornata un po' crepuscolare, ma tutto sommato accettabile. Oltre 20 i km percorsi. Con Dani compagno di tante indimenticabili avventure del passato, ora pronto a ripetersi con idee sempre nuove e originali al passo con i tempi.

[visualizza gita completa con 8 foto]

Caratteristica itinerario

sentiero tipo,n°,segnavia: Diversi
difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Tutte
quota partenza (m): 2100
quota vetta/quota massima (m): 3186
dislivello salita totale (m): 1700

Ultime gite di escursionismo

16/10/18 - Gastaldi Bartolomeo (Rifugio) da Pian della Mussa - guido.ch
Rocce bagnate e neve calpestabile nell'ultimo tratto del sentiero.
15/10/18 - Facciabella (Monte) da Mandriou - fyplom
Oggi gita di ripiego date le precarie previsioni meteo. Oggi comunque visibilità e meteo al di sopra delle aspettative. Bel sentiero e progressione veloce fino in cima. Visto solo un camoscio. Buona [...]
14/10/18 - Sentiero Martel Traversata La Maline-Point Sublime - sdf
Accompagnato da Gianna, Manuela e Davide ci avventuriamo sul Blanc sentiero Martel. Escursione di soddisfazione con una magia di colori autunnali che iniziavano a colorare gli impervi pendii di quest [...]
14/10/18 - Erdemolo (Lago) Traversata al Rif. Sette Selle - lancillotto
Parcheggio Frotten ampio e a pagamento. Noi siamo partiti dal parcheggio Canopi (gratuito) e in circa 30' siamo arrivati al parcheggio superiore per sentiero. Saliti al rif. Erdemolo, chiuso da qua [...]
14/10/18 - Alfeo (Monte) dalla val Boreca - coboldo
La mulattiera e il sentiero richiederebbero un po' di manutenzione (alcuni tratti franati, vegetazione invadente). Segnavia nel bosco molto sbiaditi. Attenzione nel ripido traverso prima della sella s [...]
14/10/18 - Bertrand (Monte) e Cima di Pertegà da Upega, anello Cresta del Ferà, Colle Selle Vecchie e Colla Rossa - roberto vallarino
Svolto il giro come da itinerario tra una giornata ben soleggiata fino a dopo il Pertega', poi con qualche innocua nube a proseguire tra i primi colori autunnali raggiungendo il Bertrand dove pranzo e [...]
14/10/18 - Carmo di Loano (Monte) da Verzi, anello - Giagi
Partiti da Verzi, e seguito l’itinerario ad anello dopo il Rifugio di Pian delle Bosse, passando per le Neviere e il Giogo di Giustenice. Poi saliti in cresta per l’Alta Via dei Monti Liguri, fino [...]