Lampedusa (isola) Giro lato Ovest

note su accesso stradale :: Nei pressi del sentiero per Cala Pulcino
La descrizione di questo itinerario è lacunosa in tutti i suoi aspetti. In ogni caso è solo grazie a questa relazione che ci siamo goduti questa passeggiata; alla scoperta di luoghi poco o per nulla frequentati. Dal parcheggio di casa Teresa non prendere il sentiero ma proseguire sulla forestale per circa 600-700m, poi seguire delle vaghe tracce che vi porteranno al bordo della scogliera. Prendere a dx (ovest) e seguire la scogliera sempre semplicemente per un bel po'. Occhio a non avvicinarsi al bordo perché in molti punti sembra essere in bilico. Il vallone dell'acqua NON permette di scendere a mare ma è suggestivo, stupenda la vista sui fondali e sui colori del mare in questa zona. Proseguendo si arriva ad un altro vallone e anche qui l'ambiente selvaggio è garantito tra radi pini d'Aleppo, opunzie, cespugli di piante sconosciute e il timo in fiore. Abbiamo poi deviato alle installazioni radar al lato N andando a vedere il faraglione a vela (qui scogliera pericolante, stare lontani dal bordo!) e abbiamo trovato la croce ancora più distrutta di come appare nella foto del 2012. Attenzione che non c'è nessun sentiero per tutta la gita ma solo vaghe tracce. L'orientamento è semplice, in qualche modo si riesce sempre a tornare alla pista militare che vi riporta a Casa Teresa. Avvistati 5-6 falchi, centinaia di gabbiani casinisti e due enormi colubri! Giro consigliato, ma non è con questa relazione né con le mie indicazioni che facilmente farete questa gita. Con Eleonora

[visualizza gita completa]
Itinerario per assaporare il lato più intimo e nascosto dell'isola, quasi nella certezza della totale solitudine. La notevole esposizione ai venti non rende problematico sopportare il caldo. "Tagliato" l'attraversamento dei valloni del lato S spingendomi negli impluvi attraverso saltini di roccia poco esposti e solidi. Splendido tramonto da capo ponente con il sole che scompare proprio vicino a Lampione. Si consiglia un rapido rientro (corsetta) dal lato N per godere dell'ultima luce visto che a queste latitudini dopo il tramonto si spengono subito le luci.
salut!

[visualizza gita completa con 12 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Ovest
quota partenza (m): 1
quota vetta/quota massima (m): 133
dislivello salita totale (m): 300

Ultime gite di escursionismo

28/05/20 - Aquila (Punta dell') dall'Alpe Colombino - gigi02_to
Nulla da segnalare.
28/05/20 - Sella (Rocca) da Celle, sentieri vari di Rocca Sella - giob
Salita rapida per il sentiero Tramontana, e discesa per quello Nord. Un po’ di fango nel breve tratto dietro la fontana vicino al prato. Ottima gita di allenamento breve quando si ha poco tempo...
26/05/20 - Castello (Cima) da Ormezzano - franz roten
Dal parcheggio di Ormezzano tutto ben segnalato sino al bivio per il sentiero 391 (cartelli di attenzione per caduta pietre da Selletto a Selcio : stanno prolungando la strada interpoderale da Sellett [...]
26/05/20 - Gregorio (Monte) da Brosso, anello per il Monte Cavallaria e le Colme - brunello 56
Il mio percorso di oggi è sulla falsariga dell’itinerario qui descritto, con la variante (ma non ne aggiungo un altro) di avere proseguito in cresta fino alla Cima Biolley. Innanzi tutto condivido [...]
26/05/20 - Antola (Monte) da Torriglia, sentiero storico - daniele64
Sentiero in discrete condizioni , buona segnaletica verticale e segnavia " due pallini gialli " sempre ben presenti , anche se resto dell' idea che il giallo opaco ( usato spesso ) non sia molto visibile in certi ambienti .
26/05/20 - Maniglia (Monte) da Sant'Anna - cantieridaltaquota
In basso i soliti residui valanghivi di neve (al mattino piuttosto dura) nella gola del torrente. Neve costante (a tratti portante, a tratti terribilmente sfondosa da richiedere l diaspore che non ave [...]
26/05/20 - Bernard (Monte) da La Cassa - madunina84
Una piccola rivelazione, ottimo allenamento vicino a Torino, in 4 ore sono andata e tornata dalla città! Per me prima volta, avevo poco tempo a disposizione e ancor meno voglia di tornare al Musiné. [...]