Cristalliera (Punta) Torrione Centrale - Via Gay, Ghirardi

Bella via, spittatura buona dove serve ma cmq fa scalare, friend usato solo sul camino di 6c per uscirne(quel camino sarebbe bellissimo se non fosse che all'interno c'è stata una cosuccia che ha fatto uscire la donna che è in me con un 'che schifo che schifo che schifo'). A parte ciò la via è bellissima, presenti i vecchi chiodi e cunei che richiamano la storia di come è stata salita un tempo.
Fatta nell'ora di pranzo dopo aver salito la nuova via MM R.a.o(carina, molto semplice, max 5c(giusto un passo il resto sul 5a e meno) , con esposizione sud, frecce rosse) così non abbiamo patito il freddo. Con Valter

[visualizza gita completa]
Arrampicata classica, con L4 e L5 piuttosto sostenuti. Roccia non sempre perfetta: la nicchia di L4 è uno dei tiri più scivolosi che abbia percorso e su L5 il socio ha disgaggiato un grosso masso che si stava per tirare addosso. Molti chiodi muovono, qualcuno si sfila...ma è pur sempre una via di montagna!
Scrivo piuttosto per segnalare che purtroppo anche molte piastrine le abbiamo trovate svitate: abbiamo provveduto a stringerle ove possibile ma alcune presentano il filetto del tassello piuttosto in fuori. Nel passo chiave di L4 uno spit mi è rimasto in mano (quello di uscita dalla nicchia) pur senza averlo caricato...meglio così visto che avrebbe fornito solo una illusoria sicurezza alle future cordate. Si può proteggere l'uscita con un buon #3 e/o uno #0.75.
Noi abbiamo portato una serie completa di friend e qualche nut. Da privilegiarsi le misure intermedie.

[visualizza gita completa con 4 foto]
Spettacolare via, ora percorribile integralmente in libera dopo la sistemazione a spit terminata ieri ed effettuata con filologica precisione (ogni spit sistemato esattamente all'altezza del chiodo, non uno spit in più rispetto ai chiodi già esistenti -e lasciati a testimonianza). Roccia fantastica su tutti i tiri.
I gradi proposti: 6a, 6a+, 6a, 6b/c, 6b/c, IV, IV. La via termina alla sosta di partenza della placca Motti.
Con Valter.


[visualizza gita completa con 4 foto]
via decisamente sottovalutata sia come difficolta che impegno psicologico.il tiro della nicchia con lo zaino sulle spalle diventa epico,molto consigliabile portarene 1 solo....
1 spit a sosta non farebbe schifo,specialmente x le 2 soste ''appese''.
salita insieme e grazie alla bravura del Pez!!!!!


[visualizza gita completa]
Bella scalata molto particolare, non sempre si riese ad integrare facilmente i avrei utilizzato qualche BD medio piccolo peccato che fossero rimasti a base parete, utilissimi i nut.
Peccato per il freddo eccessivo almeno fino al terzo tiro dopo di che ci pensano le difficoltà a scaldare le mani e i piedi. Questa è la relazione presente su Passaggio a Nord-Ovest, a mio avviso non si tratta di A0 ma di A1 (come scritto nella relazione dell'itinerario) e confermo che il 5 tiro è un signor 6a forse anche 6b decisamente lungo e faticoso come l'uscita della nicchia del 4 tiro

L1: Salire nel diedro per 30 metri, attraversare a destra su una placca liscia e raggiungere un punto di sostas (5a).
L2. Salire sfruttando alcune lame e poi per rocce più articolate raggiungere un terrazzo alla base di un diedro nerastro (5b).
L3: Superare il diedro, attraversare 2 metri a sinistra e salire direttamente con bella arrampicata in parete verticale raggiungendo un buon terrazzo (5c).
L4: Proseguire a sinistra per un muro verticale e continuare lungo una fessura che immette in una nicchia nera ben visibile dal basso. Uscire dalla nicchia, superando lo strapiombo a sinistra, attraversare ancora a sinistra su una cengia inclinata, scendere un paio di metri e raggiungere uno scomodo punto di sosta (6a, A0).
L5: Continuare òungo un muro verticale solcato do una sottile fessura e al suo termine con una traversata delicata a sinistra si gira lo spigolo e si raggiunge un terrazzo (6a).
L6: Attraversare sempre a sinistra fino a raggiungere un didreo, risalirlo e raggiungere una lama orizzontale (4a).
L7: Attraversare a sinistra e superare un camino appigliato, raggiungere la cresta, seguirla fino al suo termine poi per sfasciumi raggiungere in breve la vetta.


Strano trovare compagnia su questa via ormai credo dimenticata. Spero che a nessuno venga in mente di mettere degli spit.
Scalata in compagnia del mio solito socio Alessio.
Ps.: i due scalatori della foto siamo noi all'uscita del 5 tiro hihihihi.....


[visualizza gita completa]
La via è abbastanza chiodata, 95% dei chiodi sono sani. Comunque consigliato darne una ribattuta. Abbiamo aggiunto un chiodo piantato per metà all'uscita del muro di 40 metri, scomodo da togliere.
Come materiale direi nut, serie di frends con medi doppi, 5 chiodi di emergenza di vari tipi, una staffa, martello. Soste ottime a chiodi, le ultime tre a spit.
Faticosa l'uscita dalla nicchia (c'è una sosta appena usciti a chiodi per terra, abbiamo tagliato le fettucce perchè marce, ma a posteriori è meglio continuare 5 metri a sinistra, scendere poco e prendere l'altra alla base del muro. Il muro di 40 metri è un signor tiro, direi intorno al 6b in libera, luungo e faticoso. Dopo è tutto semplice!

Un capolavoro della mitica cordata pinerolese, non abbiamo potuto esimerci dal tentare una ripetizione. La roccia è solida, tuttavia è abbastanza scivolosa, più di quella della parete sud.
Ottime le relazioni sulla guida CAI TCI e sulla monografia di Grassi.
Oggi per una rarissima congiunzione astrale due cordate su questa via, forse un po' dimenticata, ma meglio così, almeno non è stata spittata. Un grazie enorme ai soci Luca ed Andrea che mi han fatto tirare tutta la via e per la pazienza.


[visualizza gita completa con 4 foto]

Ci sono anche stati ...

  • 15/07/00 - andrea bertea
  • 26/08/84 - enzo51
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: 6c :: 6a obbl :: A0 ::
    esposizione arrampicata: Ovest
    quota base arrampicata (m): 2550
    sviluppo arrampicata (m): 250
    dislivello avvicinamento (m): 450

    Ultime gite di arrampicata

    22/02/20 - Coudrey (Monte) Albard Alta - Gary and Erik - mountainscaper
    Così così... Primo tiro in comune con Fragile. Abbiamo poi concatenato secondo e terzo tiro (circa 35m con ottima sosta ad anello). Il secondo tiro è un po’ più facile del 5C segnalato, chiod [...]
    22/02/20 - Faggi/Fò (Rocca di) - Bastione Orientale Via della Sentinella - ako158
    Rifatta dopo alcuni anni e la soddisfazione resta uguale. Rispetto alla prima volta la via è stata pulita dai passaggi e la roccia risulta + compatta. Protezioni parche ma sufficienti con possibil [...]
    22/02/20 - Coudrey (Monte) La Fragile - mountainscaper
    Via discontinua nelle difficoltà ma piacevole. Primo tiro in comune con Gary and Eric. Poi abbiamo concatenato il chiave in fessura e il diedro (35m totali), molto belli entrambi. Anzi, la fessura [...]
    22/02/20 - Sbarua (Rocca) Torre del Bimbo - Osteria del viandante+Analcolica - andrea bertea
    Arrampicata buona per togliere un po' di ruggine..prima parte (Viandante) sempre bella e su roccia magnifica, seconda parte un po' più sporca e con attrezzatura più datata. Nel complesso comunque è ok..
    21/02/20 - Cucetto (Monte) - Torrione Gaido Cresta dell'Anitra - armand
    Via come dice Fiorenzo in ordine I cordoni delle soste sono in ottimo stato .La via comunque è da calcolare come via di montagna occorrono protezioni mobili ,noi ne abbiamo usate 8 o 10 lungo tutta la via giusto per stare dalla parte della ragione.
    21/02/20 - Provenzale (Rocca) Traversata Castello - Provenzale - andreino
    Beh, che dire? Un viaggio quasi mistico, specie per un cultore della Castello come me... Fantastico e impegnativo, poi in questa stagione... spazzati da un vento fortissimo e gelido, continuo, logor [...]
    21/02/20 - Freidour (Monte) - Roch 'd la Marca The Truman Show - michele motta
    Via molto bella, alla pari con molte classiche ben più rinomate. Si può fare tranquillamente con una mezza da 60 piegata in due (il che, visto l'avvicinamento non proprio breve, è utile). Ottimamen [...]