Vecchia (Dente della) Polident

Saliamo i primi 2 tiri di Godzilla ma non passiamo dal tetto del terzo.. 6a obbligato?? Traversiamo alla S1 di Polident (ora ripristinata a 2 fix) e continuiamo da qui. L2 subito un bel bastone, placca di L3 facile ma manca ancora la piastrina del secondo fix e la terza è schiacciata. Poco male, si sale bene proteggendosi nella fessura di sx e poi traversare ad S3. L5 molto bella e non banale, la placca iniziale di L6 secondo noi ha poco del 6a+ (molto dura!), bella anche L7. Discesa con 6 doppie, facendone 4 arrivi troppo tirato con le corde..

Non la definiremmo proprio una via plaisir… è una via moderna chiodata solo dove necessario e non proteggibile altrimenti. I gradi ci son sembrati molto compressi. Roccia davvero fantastica, mai visto granito con buchi così grossi!!
Con federico, anche lui coi piedi detonati..
Portare serie di friend fino al 2, qualche nut medio, 14 rinvii.


[visualizza gita completa]
Bellissima salita in ambiente spettacolare. La via è molto bella, con roccia ottima ed i tiri vari: soprattutto belli il diedro del quinto tiro e la placca del sesto. Ad oggi all'attacco si arriva bene camminando su neve (bastano le scarpe da avvicinamento ed i bastoncini, in discesa si scivola un po'...). Chiodatura da integrare con una serie completa di friends fino al 2 (utili anche i micro giallo e rosso)
NOTA: Purtroppo uno dei due fixe della prima sosta è rotto... (forse un sasso o qualcuno che non ha in simpatia le vie attrezzate??? in questo secondo caso sarebbe davvero mancanza di rispetto, soprattutto per i chiodatori). Anche lungo il quarto tiro (per fortuna molto facile), è stata rimossa una piastrina e una è stata "appiattita"... mah!
Una giornata spaziale, al cospetto di Cengalo e Badile. Questa volta in cordata con Pieter: che bello tornare a scalare insieme! Un grazie anche a T e al Galipus: W lo SkyTeam :-)


[visualizza gita completa con 1 foto]
La via supera con itinerario logico la splendida parete est.
Complessivamente una via "plaisir", dove improteggibile è spittata bene e permette una comoda e breve ritirata, ma dò comunque le 5 stelle per la bellezza della struttura rocciosa e la lunghezza non indifferente di 270 metri. Il granito quarzoso è una meraviglia (occhio a non graffiarsi ...)
Si attacca una quindicina di metri a destra della fessura-diedro che vince i tetti, attenzione a reperire la prima sosta a spit sul terrazzino una decina di metri sopra il ghiaione (o il nevaio), non è facilmente visibile dal basso.
Facile la prima placca, ben visibile la sosta sotto un tettino, da cui si sale in diagonale verso sx fino alla strozzatura, molto bella l'uscita dallo strapiombo: l'ultimo spit è tutto a destra, ma le prese buone a sinistra, bisogna capire un po' il trucco.
Su L4 bisogna spostarsi a dx nella placca e reperire gli spit, non tentare di salire diritti nel diedro.
L5 atletica e quasi tutta da proteggere, indispensabile il BD 2 giallo, eventualmente doppio o portate anche il 3.
Gli ultimi 2 tiri sono spittati e più rilassanti, ma esteticamente superlativi.
Siamo scesi in doppia da "Godzilla", merita una visita anche quella sicuramente.
Con Paolo, che dopo un problemino di digestione ha ingranato alla grande.
Ottime indicazioni dal gestore del rifugio.


[visualizza gita completa con 6 foto]
Bella via in parte da proteggere con roccia splendida.I tiri in placca sono protetti molto bene a spits.Ambiente fantastico tutto intorno
Sviluppo 270 metri Difficoltà max 6A+ Obbligatorio 6A
Con Walter e Tony che ringrazio per la compagnia favolosa


[visualizza gita completa con 3 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: 6a+ :: 5c obbl ::
esposizione arrampicata: Est
quota base arrampicata (m): 2600
sviluppo arrampicata (m): 270
dislivello avvicinamento (m): 1400

Ultime gite di arrampicata

25/08/19 - Mucrone (Monte) Venervia, la via del venerdì - c.ale
Arrivato in punta al Mucrone per questa via. Lo so che qui è normale ma teppe erbose e nebbia la fanno da padrone. Il passo duro è un 5c bello pieno e col bagnato una meraviglia! Nel complesso car [...]
25/08/19 - Montbrison (Tenailles de) La Fiesta del Sud - popeantonio
Ambiente e roccia eccezionali. Via con molteplici stili di scalata, prevalentemente tecnica, molto ben protetta (comunque un paio di friend medio-piccoli si mettono volentieri nel tiro di fessura). Ri [...]
24/08/19 - Scoglio del Lup Luna calante - Sales93
Concatenata dopo gemelle randelle, ottenendo così 8 bei tiri continui e su buona roccia. Sul primo tiro di gemelle è stato aggiunto uno spit alla fessura e una sosta intermedia. Secondo e quinto tir [...]
24/08/19 - Campaccio (Monte) Trazioni? - salvonano
Via di placca molto bella. Sicuramente una chicca per gli amanti del genere. Chiodatura un po’ distanziata i primi 4 tiri ( presenti alcuni chiodi sul terzo tiro) Ultimi due tiri chiodati ravvicina [...]
24/08/19 - Lities (Rocca di) Sputatemi addosso - charlie49
Le protezioni sono in ordine, giuste per non farsi male dove è più impegnativo ma non utili per azzerare. Le varie relazioni, per la maggior parte, tendono a sottogradare la via e per il mio modesto [...]
24/08/19 - Coudrey (Monte) Olimpic Spirit - pinin
Mi ricollego alla relazione di un paio d’anni fa (gita del 3 giugno 2017), in cui segnalavo una sorta di “variante al secondo tiro” con sosta fantasma circa 8 metri a destra dell’originale, ma [...]
24/08/19 - Torre Piccola di Falzarego Via Comici - Red Fab
Via corta, facile e con avvicinamento contenuto, perfetta per le giornate con il meteo incerto, come oggi. In via più materiale di quanto pensassimo: abbiamo usato una serie di friend BD dallo 0.3 a [...]