Peretti Griva (Rifugio) al Pian Frigerola da Saccona per la Punta Prarosso, la Rocca Turì e la Rocca Frigerola

Partiti da Brancot m. 1040 per il sentiero 411 praticamente pulito; alcune tracce di neve trasformata in ghiaccio. Sentiero molto ben segnalato. Al momento non servono i ramponi.
Con Maurizio. Solo noi 2 sull'itinerario. Giunti all'alpe Fontanile abbiamo svoltato a sinistra per traccia di sentiero fino a giungere al filo di cresta; saliti alla Rocca Turì e poi per ottimo sentiero fino all'Alpe Frigerole. Breve sosta perché si è alzato un bel venticello che ha portato la neve dalle Valli di Lanzo dove imperversava la tormenta. Al ritorno a Brancot trovato il vento che è sceso fino in pianura. Temperatura fredda al vento. Pic nic alla fontana di Brancot. Bel panorama. Aggiungo la nostra traccia gps.

Vaccarezza e Angiolino
Pianura torinese
Splendido bosco
Monte Soglio

[visualizza gita completa con 4 foto]
note su accesso stradale :: ok
A fianco della chiesa di Saccona inizia il sentiero con indicazioni. Abbastanza ben segnato bianco/rosso tranne un tratto lungamente privo di segni, ma vi è solo quello ed evidente. Dalle grande Prarosso poca neve che cresce man mano che si sale arrivando a 25/30 cm sulla dorsale ed in cima alla Frigerola dove volevo giungere e fermato. Tutto il percorso l'ho trovato tracciato da un solo passaggio che ho ribadito. Con la probabile nevicata di domani tutto cambierà. Meteo e panorama bello in salita, poi alle 13 in discesa le prime avvisaglie del cambio meteo.

[visualizza gita completa con 6 foto]
note su accesso stradale :: ok
Prestare attenzione a quando si incrocia la strada sterrata la prima volta: se si vuole seguire il sentiero tradizionale non proseguire sul sentiero evidente e pulito di fresco che sembra la naturale prosecuzione dall'altra parte della strada, ma svoltare a sinistra in direzione di un bollo su un pietrone, percorrere poche decine di metri sulla strada e poi imboccare il sentiero segnalato da un paletto. Il nuovo sentiero porta ad incrociare nuovamente la strada poco più in alto costringendo poi a percorrerla per un tratto più lungo che non passando dall'altra parte.
Percorso fino al Peretti Griva pulito e ben bollato.
Dal lì abbiamo proseguito fino alla cima dell'Uja di Corio. Il sentiero parte alla destra del rifugio, perdendo un po' di quota e passando davanti alla sorgente del Malone. Da li si prosegue verso l'Alpe Angiolino e poi si traversa seguendo i bolli su vaghe tracce verso l'Alpe dell'Uja. Quest'ultimo tratto va affrontato con un minimo di cautela sia per il reperimento della via, non sempre evidente, sia per il tipo di terreno, costituito principalmente da pendii erbosi, su cui si dipana.
Arrivati in prossimità della diroccata Alpe dell'Uja si incrocia il sentiero utilizzato per il Gir Lung del trail del Soglio, girare a destra e puntare all'alpe dalla quale parte il sentiero (vecchia indicazione su asse di legno su un muretto) che porta sulla cresta e quindi in cima.
Discesa per la via di salita.
Totale dislivello, considerando anche qualche saliscendi, circa 1400m per uno sviluppo vicino ai 20km.
Percorso poco battuto e un po' "selvaggio" adatto se si sta cercando una gita alternativa alle classiche mete primaverili. Da evitare in caso di scarsa visibilità.

In compagnia di uno dei parinott


[visualizza gita completa]
Discreta giornata. La neve che si incontra lungo il percorso non costituisce alcun pericolo.

[visualizza gita completa con 1 foto]
Primo tratto nel bosco un po' scivoloso per le foglie bagnate, poi nessun problema. Sentiero sempre evidente, quota neve sopra il rifugio. Al pian Frigerola ancora presenti i cavalli, curiosi e in cerca di carezze.
Con mio figlio Simone e i due cani.

[visualizza gita completa con 2 foto]
note su accesso stradale :: nn
Giornata fredda ma con cielo terso.
Il problema più grosso è stato raggiungere Saccona con l'auto. Rare le indicazioni e, a volte, fuorvianti. Non conoscendo la strada ho vagato cercando informazioni dai passanti.
Un saluto ai 3 escursionisti che mi hanno raggiunto al rifugio.


[visualizza gita completa con 6 foto]
Sentiero molto diretto, sempre evidente e ben segnato. Gran bella passeggiata sotto un bel sole, ma con temperatura finalmente fresca, con il vento di ieri che ha lasciato posto a una leggera brezza, Bello il panorama sulle Valli di Lanzo e sulla pianura.
Oggi parecchia gente in giro.
Curioso trovare a fine novembre le primule fiorite !
Con Luna

[visualizza gita completa con 6 foto]
Piacevole itinerario, abbastanza lungo, con tratti panoramici interessanti.
Unico nel suo genere il tratto di cresta dove i segni di un incendio hanno lasciato un'immagine di desolazione opprimente.
Giornata dapprima serena andata rannuvolandosi dopo l'ora di pranzo.
Buona la segnaletica.
Boschi nella parte bassa in piena fioritura.
Incrociato una comitiva e un escursionista solitario che è venuto con me fino al rifugio


[visualizza gita completa]
Prima volta al Rif. Peretti Griva da Saccona, veramente bello e soddisfacente.
Sentieri ben segnalati, notevole l'ambiente. Consigliato.

[visualizza gita completa con 16 foto]
Giro in mattinata con Roberto fino a Rocca Frigerola.
Sterrata e sentiero ben evidenti e puliti a parte una pianta caduta e che ingombra completamente lo sterrato poco prima di intraprendere il sentiero. Rocca Frigerola è mezza carbonizzata per l'incendio che è divampato nel gennaio ultimo scorso (vedere foto).


[visualizza gita completa con 2 foto]
Davvero itinerario interessante. Sentiero vario, ben indicato e segnato. Baite diroccate un po' ovunque e oggi 4 splendidi camosci che ci hanno fatto compagnia. Dalla vetta, l'ampia vallata permette un'ottima visuale su tutto il versante SUD e quindi Alpi Marittime con Monviso in bella vista.
Il sentiero sale parecchio nella prima parte poi la mulattiera diventa accessibile a tutti. Ci sono parecchi pianori salendo quindi non è obbligatorio salire fino in cima ma ci si può fermare a bivaccare un po' ovunque... indicato anche a famiglie con bimbi!

[visualizza gita completa con 1 foto]
Parecchia neve nella parte alta. Spesso gelata, ma anche spesso sfondosa. Comunque nessun vero problema su tutto l'itinerario.
Iniziata come gitarola alla Punta Prarosso, è poi continuata a lungo passando altre due puntine e raggiungendo il rifugio, posto in una splendida posizione, anche se a dire il vero la costruzione è parecchio bruttina.
Molto più interessante l'alpeggio rotondo che si trova prima della Rocca Frigerola. Veramente inusuale.
Giornata iniziata con parecchie nuvole, ma che poi è decisamente migliorata con un bel sole caldo.
Con Mina e Franco


[visualizza gita completa con 6 foto]
praticamente un invernale per finta perchè mancava la totale presenza di neve
gita effettuata con mio papà


[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: E :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 886
quota vetta/quota massima (m): 1810
dislivello salita totale (m): 924

Ultime gite di escursionismo

19/02/19 - Vaccarezza (Monte) e Cima dell'Angiolino da Case Picat - bus
Mi sono fermato sull'Angiolino perchè la cresta è innevata. Il giudizio complessivo è determinato dalle difficoltà a raggiungere pian friserole per la molta neve presente soprattutto dall'alpe fon [...]
18/02/19 - Musiné (Monte) da Caselette - maxleva
Relaziono solo per segnalare che sono iniziate le processioni delle processionarie ne ho Incontrate parecchie sul percorso.
18/02/19 - Sella (Rocca) da Celle, sentieri vari di Rocca Sella - maxleva
Salito dal versante colle Arponetto. Consigliatissimii i ramponcini, parecchio ghiaccio nell'ultimo terzo della salita. Sceso dal Tramontana che essendo tutto al sole è completamente pulito. Giorn [...]
18/02/19 - Bram (Monte) da San Giacomo - Klaus58
Sono salito solo fino al bivacco tralasciando le cime. Fino lì tutto ben tracciato con neve dura che teneva benissimo anche in discesa tanto che le racchette sono rimaste appese allo zaino. Altre due [...]
17/02/19 - Trubbio (Cima) da Craveggia - erba olina
Si raggiunge il parcheggio dal centro di Craveggia svoltando prima a sn (dir. "Vocogno") poi subito a destra (per "Vasca-Blitz"), la piazzola si trova pochi metri oltre, sulla sn. Le indicazioni per [...]
17/02/19 - Grammondo (Monte) da Villatella per la Cresta SE - Piervi
Bella gita per gli amanti di posti solitari. Saliti dalla divertente cresta SE su antica mulattiera ormai invasa dai rovi e macchia. Nei pressi del piano con antichi terrazzamenti il sentiero è ridot [...]
17/02/19 - Tucri (Monte) da Quarona - bpovero
Bella passeggiata pomeridiana. Seguito percorso descritto. Solo qualche problemino a discendere dalla vetta nel primo tratto per tante foglie secche, ma senza problemi particolari. Come precisato da G [...]