Crosa (Cima di) da Meire Bigoire

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Strada pulita
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi meteo perfetto. Saliti ai fortini poi breve risalita alla cima di crosa. Un po'di sano portage per arrivare in cima poco oltre il colletto. Nel complesso bella discesa su polvere. sotto i 1900 mt bisogna stare attenti per la mancanza di fondo.un saluto al gruppone di oggi !!!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Inizio di stagione dignitoso con buon innevamento, qualche attenzione alle pietre nei punti ventati. Neve sopra varia tra crosta portante, crostaccia e farina. Medio crosta più o meno pesante sotto polvere. Cima completamernte pelata.
Gita di famiglia con i cagnoni. Leon un pò in difficoltà con la neve sfondosa, grazie ai suoi 50g.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: pulita
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
La quantità di neve è sufficiente su tutto il percorso ad esclusione degli ultimi metri prima della cima. Peccato che il vento ha fatto disastri. Parte alta : crosta portante ; parte mediana e bassa: crosta sfondosa alternata a farina
Buone sciate !!!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: strada pulita ,piola delle meire aperta!
quota neve m :: 1100
attrezzatura :: scialpinistica
ancora buona farina in alto , scendendo però si appesantisce rapidamente, dalla strada in giù lotta dura con le croste

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Perfetto
attrezzatura :: scialpinistica
Meteo discreto per nuvole, poi buono.
Salita sfruttando traccia perfetta di 4 sci alpinisti che sono andati al Roccenie (grazie e bravi).
Lasciata loro traccia, saliti ultima parte del canale classico.
In discesa neve polverosa perfetta praticamente intonsa, qualche minima placca evitabile con un po' di capacità di valutazione. Questo fino a 50 m di dislivello sopra l'incrocio della stradina. Un bel 5*.
Stradina aveva mollato un po' (ore 13,30) e quindi è stata sciabile, nei tagli crosta non portante.
Direi consigliabile.
Gente non troppa e ben distribuita. In 4 su Roccenie, noi 7 su Crosa, pochi ai fortini, non folla su Cervetto, 6-7 su Rasciassa.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: gomme da neve
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
neve fantastica nei primi 300 metri (5 stelle) completamente intonsi, e chi l'avrebbe mai detto?... poi 2 sci per scarsità di neve, cmq mai tolti sino all'auto dove la stradina si era oramai trasformata in un torrentello... temperature assurde. Oggi con Mire in ciastre nel breve intervallo di mutua..

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: da Oncino salita ottimale lavoro notevole di pulizia sul percorso
quota neve m :: 500
attrezzatura :: scialpinistica
da Maire Bigoire prendiamo il v.ne Ciosil, ed è TUTTA DA TRACCIARE...,arriviamo al lago Tartarea con buon passo e si svolta a dx per il pendio in ombra che ci porta all'uscita, senza cornice, a dx per la punta anonima a 2560m. poi in vetta, sosta e discesa sotto le rocce, bellisssssima. Scesi a 2200m. e ripellato per Fortini di Crosa. Discesa sulla dorsale in neve perfetta ed intonsa, poi al primo dente sceso il pendio verso il v.ne Cervetto, entrati nel canalotto P.A.(battezzato sul posto!), ripellato per risalire all'alpe Tartarea, strada per un tratto e prendere il pendio diretto al vallone di salita, senza tracce con 35 cm. di polvere su fondo assestato.....e giu'alla base.
Saluto Simona(....te lo avevo promesso, grazie della gentilezza....e del vitello tonnato!...da Paolo ed Angeloski)de "le bianche Bigorie"......e max gusto con Paolo nella scelta della gita.


[visualizza gita completa con 9 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: Nessun problema
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Portage dal parcheggio sulla stradina di 20 minuti buoni. Abbiamo effettuato un anello: in salita abbiamo seguito la strada fino alla fine e poi piegato ad est verso il colle di Cervetto senza raggiungerlo, quindi verso sud-ovest per raggiungere i fortini di Crosa (da questo versante coltelli indispensabili). Lasciati gli sci ai fortini saliti coi ramponi in cima.
Discesa diretta sul versante nord co parecchia gente in salita. Neve varia ma non bella (2 stelle) si alterna farina compressa a sastrugi da vento a placche con crosta portante. Comunque le curve si fanno. Giornata super.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: tutta pulita
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Questa volta con mark, passati nuovamente dal colle (utili eventualmente ramponcini leggeri) e splendida discesa nel canale su ondulazioni ormai innocue, bella farina fredda in tutto il vallone poi comoda stradina innevata fino a 5 minuti dall'auto

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: strada innevata in molti tratti...indispensabili gomme da neve
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
info zona Bigoire..si parte sulla strada con un velo di neve che diventa un buon tappeto per tutto il tratto stradale, sciabile sino a 5 minuti dall'auto (ma solo su strada)dai 1800 in su la neve aumenta enormemente. Il pendio nord è delicato con "gonfie" e lastroni che han fatto desistere la salita dopo 150 metri, passando poi dal colle su neve durissima vetrificata (necessari ramponi), dal colle salito poi ai Fortini e belle curve su neve farinosa pressata,30 curve non di più..(marco c.)
Un auto alle Bigorie (quella dei gestori)desolante...

[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
10 minuti a piedi poi neve primaverile fino in cima. Coltelli indispensabili per il canale (perlomeno oggi). Sceso alle 10,15 su neve dura ma ben sciabile in alto e via via sempre più rilassante. Si può divagare...Buone gite.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: ultimi 200 m. con neve ma con termiche nessun problema
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
semplicemente favolosa, preceduti solo da cinque persone, la più bella Crosa mai trovata, in pomeridiana con mark. Traccia ottima che si tiene lontana da alcuni conoidi insidiosi...

[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: strada pulita fino al parcheggio
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Gita prenatalizia, viste le condizioni generali abbiamo optato per la zona delle Bigoire confidando che la neve si fosse mantenuta buona, e in effetti così è stato!
Partenza alle 9.30, l’innevamento è più che sufficiente e si parte sci ai piedi dal parcheggio, salita veloce e senza problemi seguendo la traccia esistente. Arrivati in cima alle 12, molto bello il panorama. In discesa, i primi 10-20 metri del pendio Nord sono praticamente pelati e si scende a scaletta, poi per circa 100 metri bisogna fare un po’ di attenzione perché spuntano diverse pietre e la neve è un po’ crostosa e molto segnata dai passaggi. Man mano che si scende la situazione migliora e si trova ancora buona farina; inoltre, il pendio si allarga e ci sono ancora ampi spazi vergini. Arrivati al fondo del pendio ripido, abbiamo deciso di ripellare e salire anche ai Fortini di Crosa, aggiungendo circa 150 metri di dislivello. Anche questa cima è spelacchiata, in compenso il pendio sotto la punta è bellissimo e scegliendo le esposizioni più riparate è ancora tutta farina. Alla fine del pianoro abbiamo attraversato il torrente scendendo nel vallone sulla sinistra orografica in quanto lungo la traccia di salita è tutto tritato. Ottima scelta perché di qui non era praticamente passato nessuno ed era quindi tutto praticamente intonso…bisogna solo fare un po’ di attenzione perché l’ultima nevicata non è stata molto abbondante e non ha coperto completamente le vecchie tracce, e quindi il terreno non è molto uniforme. Comunque bella sciata fino alle auto, dove siamo arrivati quasi senza percorrere la stradina e toccando nel complesso poche pietre.
Gran bella gita che non avevo mai fatto, in ambiente veramente piacevole. Poca gente in giro, la gran parte alla Testa di Cervetto e ai Fortini…e adesso speriamo che nevichi seriamente!!!


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
il vento ha lavorato, ma si trovano ancora ampi spazi di farina. solo noi e un'altra comitiva nel vallone della Crosa. circa 50 persone sul Cervetto.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
attrezzatura :: scialpinistica
Questa mattina poca gente alla partenza, partiti solitari per la gita: dopo la prima parte fatta dal lato destro idrografico, ci siamo ricongiunti alla traccia classica. Pendii abbastanza ripidi, carichi di neve ma assestati fino a sbucare nella parte alta dove spiana. DISCESA: farinosa appena appena pesante nella parte alta, poi un po' di crosta non portante ma non troppo fastidiosa. Nella parte bassa scesi sul lato destro (idrogr) su crosta portante ancora dura.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
attrezzatura :: scialpinistica
Questa mattina poca gente alla partenza, partiti solitari per la gita: dopo la prima parte fatta dal lato destro idrografico, ci siamo ricongiunti alla traccia classica. Pendii abbastanza ripidi, carichi di neve ma assestati fino a sbucare nella parte alta dove spiana. DISCESA: farinosa appena appena pesante nella parte alta, poi un po' di crosta non portante ma non troppo fastidiosa. Nella parte bassa scesi sul lato destro (idrogr) su crosta portante ancora dura.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata magnifica, caldo in salita ma la neve tiene bene, ultima farina dell'anno?
Brava Irene che ormai i 1000 m li ha nelle gambe, non resta che aumentare!


[visualizza gita completa con 1 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
questa mattina primi noi sul percorso ,e volutamente saliti ai fortini per poi sci a spalle fino alla crosa,(allenamento)in cima alle 10 mentre il piazzale si riempiva d'auto ,poi super discesa verso l'alpe tartarea, a parte il breve tratto di strada da fare traccia , intonsità ovunque ,meritevole, un grazie ai soci di aver creduto in questo itinerario che non avevano mai sceso.. marco ,andrea, marina .

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: non servono più le catene
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Una Crosa meravigliosa...ma con un "ma"...la traccia di "bagee" e compagni fatta ieri nella parte centrale della gita è COMPLETAMENTE ERRATA e molto pericolosa. Nel primo allontanamento dalla strada sulla dx, dopo circa cento metri di salita si deve attraversare a sinistra un breve avvallamento e risalire al centro i dossi completamente al riparo dalle scariche di Rasciassa, sino a sbucare molto più avanti nei pianori, ben lontani dallo sbocco dei numerosi canali che scendono da Rasciassa e da Cima delle Barre.Un'ultima nota, al di là che ognuno è libero di salire come vuole..per quale motivo in sei persone non si è tracciato il canale che si aveva comunque intenzione di scendere, viste anche le strepitose condizioni?..Cresta di Crosa sci a spalle e discesa su un pendio che non si conosce.. può trasformarsi in un errore madornale. (nota marco c.)..Per il resto discesa magnifica fino alle auto, da prendere ancora domani prima delle nevicate previste a metà settimana

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Catene a bordo utili
attrezzatura :: scialpinistica
''Hodie habemus gaudium magnum'', ovvero farina da cinque stelle su tutto il percorso!
Saliti al colletto tra i fortini e la cima, ove alcuni si sono fermati, noi abbiamo proseguito raggiungendo questa facilmente con sci a spalle; discesa dal colletto a monte della vetta in mezzo metro di farina che ci ha accompagnati sin sulla strada ed in breve alla macchina.
Giornata perfetta senza vento, sole caldo ed aria fresca (-6 in vetta) solo noi sulla montagna, ove abbiamo lasciato vistose traccie


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: pulita
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
saliti dal canale a dx della punta, utili i rampant.Discesa dal canale su ottima farina ma con alcune placche a vento facilmente individuabili, parte mediana variabile farina e crosticina sciabile, parte bassa 15 cm di farina su fondo duro...molto bella. consigliata

[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Bellissima gita...partito in solitaria e da solo in cima: panorama bellissimo con giochi di luce...traccia ottima...la neve parte dal parcheggio fin oltre la sbarra, poi circa 150 metri lineari senza neve e poi neve fino in cima...Discesa: canalino in ottime condizioni con neve farinosa e alcuni pezzi ancora da tracciare specie sulla sinistra scendendo...qualche pietra nascosta dalla neve, ma niente di preoccupante...parte mediana: neve farinosa con una crosticina per nulla fastidiosa, infine stradina divertente a patto che si scenda tardi (sono sceso all'una e un quarto), in tal caso la neve sarà primaverile, se si scende troppo presto invece dura come il marmo...
Oggi Paolo con la sua amata tavola, un saluto a Luca che lavora...


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: ok fino a Meire
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica

Nulla da aggiungere alla relzaione di Pablo (RO71). Bella gita e bella neve, okkio a qualche pietra bisogna stare leggeri. Ottimo disne' e solarium in vetta.

in compagnia di Denis, Elide, Pablo, Marco e Andrea


[visualizza gita completa con 4 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi giornata fredda ma non gelida. Saliti su ottima traccia fino in cima. Si sale nel canale, sempre sull'ottima traccia, fino al piccolo colletto e la punta la si trova sulla sinistra. Dalla cima splendido panorama e assenza di vento, quindi pranzo con libagioni e bevande di tutto riguardo. Scesi nel canale e poi sulla destra lasciandoci la traccia di salita sulla sinistra, su ottima neve farinosa. Qualche pietra c'è ma con attenzione si evitano.Poi arrivati all'auto scendendo sulla strada innevata. Ottima gita. Oggi con Elide, Denis, Paolo, Marco e Andrea. Grandi buzzi anche oggi!

[visualizza gita completa con 3 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
grazie ad una soffiata ,oggi siamo riusciti a fare una bella gita ,arrivati in cima tempo di un the ,scendiamo il versante della val varaita fino a quota 1800 su ottimo firn ,ripelliamo e in maniche corte risaliamo fino in cima,da li scendiamo lato nord ,(dario dalla cima direttamente)(io sono andato a scendere pendio dx salendo dalla traccia normale,intonso ) ritrovatoci tutti e due alla base, ripelliamo per andare a fare un altra volta il medesimo.(farina zucchero fredda)poi giu con ottima neve fino alla strada x l'alpe tartarea .da li in giù sciata solo da rientro (crosta ecc..)ottimo parco giochi.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: visto cadere valanghe a lastroni
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
attrezzatura :: scialpinistica
neve ventata ma ancora sciabile.fare attenzione nel canale finale prima dell'uscita sulla cresta,si toccano parecchie pietre.
Oggi visto venire giù una slavina di medie dimensioni tra la cima di crosa e la rasciassa.

Tutta la cumpa


[visualizza gita completa con 5 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Circa una mezzoretta di portage poi innevamento completo fino in cima. Per quanto riguarda la discesa, neve trasformata nella parte medio-alta (scegliendo bene dove passare), mentre nella parte bassa bisogna fare attenzione alle pietre che affiorano. Solo noi sull'itinerario. Con Manu e Alex.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
attrezzatura :: scialpinistica
oggi sciopero ,e quindi GITA. Ho buttato l'amo e tra tanti pesci nè ho preso uno!un occasione da non perdere!con me "il grande cri".visto la meteo di questi due gioni passati ho pensato che qualcosa,di neve, metteva giù, difatti: mediamente 10-20cm. Siam partiti e dopo 15' a piedi,messi sci su neve continua fino in cima, man man che si saliva, in completa solitudine, si intravedeva gia quel che ci aspettava in discesa... . Farina su fondo portante e migliorava man man che si scendeva,andati diretti sul lato alpe tartarea, quindi piccolo spostamento su strada, e poi dinuovo giù lato nord fin a 5' dall'auto,bella e rapida gita

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
bellissima giornata in cui ho potuto godere di meteo perfetto,neve bella e la conoscenza di nuovi amici del CAI di Pinerolo.Seguito traccia comune con quella per i fortini poi nel pianoro verso DX tutta da battere fino in cima.Ci siamo dovuti alternare perchè la neve seppur leggere era molta.In cima spettacolo e poi in discesa goduria.Anche la parte bassa era ben sciabile, la crosta non dava fastidio era più che altro neve pesante causa caldo

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
partiti con l'idea di fare la Rasciassa, abbiamo optato per Cima di Crosa x' la traccia era già battuta :) mentre dall'altra parte avremmo dovuto battercela tutta e in due non avevamo voglia.. siamo arrivati come tutti gli altri all' "anticima" a sx perché la punta era ventata e pelata.
scendendo ho trovato la neve un po' pesante, ed io che non sono 'sto gran sciatore ero sempre per terra...

con Nic :) che si è fatto un c... nero con le ciastre, perché la traccia di salita se l'è praticamente ribattuta tutta...


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: indispensabili gomme da neve buone o catene
quota neve m :: 1500
partenza verso le 11.30, temperatura fredda(-4), una trentina si skialp in giro. inizialmente cielo sereno, ma poi si è velocemente coperto e da metà in su siamo saliti sotto un leggero nevischio. neve stupenda, peccato per la visibilità non ottima se no sarebbe stato da 5*. non s toccano pietre se nella parte bassa si segue tutta la strada.

con flavio e forno

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
In pianura tutto grigio, a Oncino (come da previsioni) sole!! 10 min ski in spalla. Neve pesante in basso ma con buona portanza, buon rigelo oltre i 1900 mt. Ultimo pendio duretto... Discesa stupenda fino a q. 1900, poi neve via via più pesante ma sempre sciabile. Sfruttato lingua di valanga e arrivati a due minuti dall'auto. Dopo mezzora si è messo a piovere. Oggi impossibile chiedere di più ;-)))
Saluti al grande Pit-vintage che ha pennellato in perfetto stile freeride i pendii


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
l'idea iniziale era meidassa ma poi il bollettino valanghe ( 3 in rialzo) ci ha fatto cambiare meta.
in punta alle 10, con sole tiepido.discesa a tratti fantastica, ma in certi punti un po il sole un po il vento hanno fatto il loro lavoro. in basso primaverile.

con flavio

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Meteo splendido, gita pure. Darei 6 stelle, si potesse. Assenza di vento, 10 cm di farina recente su fondo duro. Panorama splendido. Zero gradi in cima. Discesa su farina recente fino a metà discesa, poi su primaverile veloce fino all'auto.
Oggi con Carlo che ringrazio e saluto.


[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: Strada agibile
quota neve m :: 1500
Dopo una settimana di brutto tempo ed elevato zero termico è una piacevole sorpresa trovare la neve in così ottime condizioni. Primaverile dalla partenza all'arrivo!!
Un grazie ai compagni di quasi ogni gita: Riki,Sergio e Giancarlo


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: strada pulita fino all'ampio parcheggio di Meire Bigoire
Freddo intenso ma pendii intonsi in salita e - soprattutto - in discesa.
Neve molto bella, solo un po' ventata le prime due curve sotto la cima; panorama strepitoso.
Gruppo gita sociale GM Torino.



[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
Gita fatta partendo alle 12(prima mi han detto che era molto gelato). Nella parte bassa credo sia meglio restare sulla stradina; sopra, a seconda di dove si passa, si alterna la farina a tratti di leggera crosta che però non da noia. Parte alta del canale con neve molto dura.
Partito per recuperare gli amici andati alla Rasciassa, ho poi cambiato idea data la scarsa visibilità!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: nessun tratto ghiacciato
quota neve m :: 1500
Pensavo molto peggio rispetto a Riba del Gias; gran bella neve come in pista nel canale terminale e sulla strada.Ancora ottima farina nel vallone.Oggi con mark e pierina. Meno gente del solito al park...anche perchè se non nevica, quì non resta più molto da fare... Salutoni a Elo, Beppe e C.

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: tutto pulito fino a 200 metri dal parcheggio
quota neve m :: 1300
Tutto molto tritato ma ancora abbastanza ben sciabile, mentre la traccia di salita è quasi sempre ghiacciata.

Chè dire, ero partito per i Fortini di Crosa credendo di trovare brutta neve ed invece ho deciso di salire la C. di Crosa trovando neve abbastanza buona. Nella parte alta c'è di tutto: una specie di pista dovuta ai molti passaggi, farina, farina con crosticina ghiacciata leggera, neve ventata. Si può quindi scegliere tra le varie possibilità.
Nella parte bassa la strada è una pista da sci!
Oltre a me altri 3 in cima, un saluto inoltre a tutte le persone incontrate.
So che è stata salita la Rasciassa ed era in ottime condizioni.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
note su accesso stradale :: :a strada per Meire Bigoire pulita asciutta
quota neve m :: 1500
I pendii sono molto "arati " e con legera crosta, ma con un pò di cautela sono sciabili abbastanza bene. Nella parte bassa consigliabile la stradina. Tutto sommato, visto i tempi e letto le varie relazioni,non male.
9 EVER GREEN in giornata "CREATIVA ":vistO che le condizioni dei pendii non invitavano alla loro tipica discesa a GRAPPOLO FITTO, hanno ideato la salita a " GRAPPOLO LARGO ": 4 ai FORTINI - 1 alla CROSA - 2 ( Io e Mirella ) al COOLLE di CROSA - 2 in traversata dal COLLE di CROSA ai FORTINI firmando così tutta la testata della valle: SPLENDIDO !!!!


[visualizza gita completa con 3 foto]
Per la seconda volta di questa stagione sulla cima Crosa, sempre bella !!!

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
quota neve m :: 1400
Bella giornata, in alto l' esposizione a nord ha permesso di conservare la neve farinosa, ma dato il numero delle persone che visitano la zona, i pendii del canalino sono piuttosto arati.
Nella canalino inferiore si è formata una fastidiosa crosta. E' meglio utilizzare la stradina per l' ultima sciata, ormai è diventata una pista battuta; almeno non ci sono pietre!!!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo non portante
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: dopo ONCINO meglio avere le termiche o un 4x4
neve sufficiente da non rovinare le solette,in discesa nella parte alta oggi era meglio scendere dove ere già tutto tritato,al di fuori crosta difficile,da metà in giù molto meglio,sempre crosta ma morbida e quindi più facile da sciare,in qualche punto anche divertente.La parte finale meglio scenderla sulla strada perfettamente battuta,si poteva anche tagliare e scendere al di fuori,ma a rischio pietre.Tantissimi ski alper in cima e lungo il percorso.Gita tutto sommato ancora consigliabile.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: Tratti ghiacchiati dopo Oncino. Utili gomme termiche
quota neve m :: 1200
Non potevamo mancare all'appuntamento!!! Sfruttata alla grande la mattinata festiva, con partenza dall'auto alle 7.55, cielo terso, vento assente per tutto il percorso. Zona ovviamente molto "sfruttata" nei giorni scorsi, ma ne vale veramente la pena!!! Saliti sulla traccia più a destra, sotto i pendii della Rasciassa, poi il canale, sicuro, fino in vetta. Cima veramente molto panoramica e resa affascinante dalle luci invernali...con il Viso sempre vigile sui nostri passi!!!! Breve sosta con improvvise raffiche di vento, previste. Discesa iniziata alle 10,20 in compagnia di tanti "amici" che salivano...
Neve variabile: lavorata dai numerosi passaggi, molto bella nel canale iniziale, poi a tratti crosta morbida sciabile nella parte mediana, nella parte finale meglio la stradina per evitare la neve umida con scarso rigelo. Con attenzione, anche oggi non si toccano pietre. In compagnia di Mauri MV56 che ha sconfitto l'influenza e si è divertito come un bambino!!!!!

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 1400
Nulla da aggiungere alla relazione di beppe.pal.
Incredibile come in questa vallata ci sia neve in quantità: sci ai piedi dall'auto alla vetta e viceversa! Tanta gente al parcheggio e soprattutto lungo la salita al Cervetto.
Gita mista sci e racchette: quasi tutti in cima ma sicuramente tutti soddisfatti della gita.
Sfilavano oggi verso la vetta in gruppo compatto: Annalisa, il sottoscritto, Bubbola, Paolo, Lucianino ed Olga alla loro prima uscita racchettara della stagione. A distanza seguiva e si fermava per non farci sfigurare Rino...


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
quota neve m :: 1500
Una parola sola: LIBIDINE...volevamo andare al Colombo, ma un ultima occhiata a gulliver questa mattina ci ha fatto cambiare idea. Non do 5 stelle perchè in punta tirava vento, e alla fine della strada su una delle ultime curve ho toccato una pietra...eheheheh, in discesa sono stato un pò più a sx rispetto le tracce e ho trovato ancora dei fazzoletti, anzi dei lenzuoli vergini da arare. Oggi in compagnia di Beppe e Silvio...alla prox

[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
quota neve m :: 1200
buon innevamento su tutto il percorso: ottimo in alto e più che sufficiente in basso. nessun problema in salita. in discesa nella parte alta ottima soffice farina. nella parte bassa si può seguire la stradina che è una pista o tagliare per i prati con qualche rischio in più di toccare qualche pietra e la neve era un po' pesante. comunque con un pò di attenzione si riesce a non rovinare le solette degli sci. giornata con velature nel cielo che hanno tolto un po' di visibilità. oggi parecchia gente su tutti gli itinerari della zona.
gita con andrea e silvio.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: ok fino al mega parcheggio del gestore locanda bigorie
quota neve m :: 1300
oer 7.30 partiti con davanti noi un ragazzo. lo sorpassiam ,e lui tagliando la strada ci e dinuovo passato davanti ad un certo punto vediam che intraprende una traccia tutta sua e noi come caproni dietro e lo raggiungiam a dar man forte,e scattano le solite domande ,di dove siete ecc.. e poi scopro ma noi ci conosciamo ,e bruno ,che ci spiega che questo l'itinerario piu logico x cima e o fortini crosa.comunque dario ed io ci siam ancor divertiti a battere,ma cosa ci aspetta in discesa...!!!arriviam in cima bellissimo il cielo con velature strane ci presenta un panorama insolito x il tipo di luce che filtra ,si vedrebbe anche venezia ,ma abbiam distinto molto bene le apuane della toscana,poi dietro noi giu nella valle il mondo!!! e allora giu su ("0"0"0"0")e il pendio intermedio veramente da( pisesenman) noi x primi a righare ottimo giu fino all'auto .ttima cumpa.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
quota neve m :: 1600
Condizioni di innevamento estremamente variabili a seconda della porzione di pendio che si intendeva percorrere. Neve di tutti i tipi e consistenze. Fino a metà tutto sommato ben sciabile, poi una pista di marmo. Cmq bella gita viste le condizioni generali. Un sacco di gente al parking.

Apertura stagione sci-alp con l'amico Pablo e un'altro Paolo. Ciao Inox a presto!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
quota neve m :: 1500
Oggi al parcheggio decine di macchine e molta gente su diversi itinerari. Messi gli sci dopo circa 15 min. e arrivato in punta senza nessun problema mettendo i coltelli nell'ultima rampa ma molta gente è salita senza. Il sole su questa gita oggi solo per pochi minuti e poi in cima con leggero venticello fresco. Scesi quasi subito su neve tutto sommato sciabile se si stava sui passaggi degli altri. Fuori dalle tracce per lo più crostosa. Soddistatto nel complesso per questa prima volta alla cima, dopo tante volte ai fortini.
Saluti al mio compagno di gita Andrea.


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
quota neve m :: 1600
Sentivo gia' la mancanza della Crosa e cosi' son tornato con Paolino per altre 2 curve.. giornata di nuovo bella e la neve e' sempre piu' arata e difficilotta, unica nota dolentissima i miei poveri piedi..saluti a tutti!!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
quota neve m :: 1600
Partito solo soletto ho poi incontrato,salendo, un folto numero di amici sci alpinisti ai quali mi sono aggregato. Giornata splendida e neve che si sta trasformando alla velocita' della luce, ma per il periodo di magra che stiamo attraversndo non e' male!..un saluto ed un grazie a jacolus.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
quota neve m :: 1600
Niente neve al parcheggio e neppure per altri 5-10 minuti (a seconda di quanto ci si accontenta) di strada, poi neve continua fino in vetta a parte l'attraversamento di un ruscello. La neve dell'ultimo pendio è abbastanza dura: se rimane l'aria e il fresco di oggi sono molto utili i rampant. Discesa senza problemi, fare però attenzione all'ultimo tratto di strada: ghiaccio e pietre.
Gita fatta con Giorgio alla sua prima scialpinistica: vista la neve dura, il non aver portato i coltelli e i mille metri di dislivello... Esame superato. Ps Dovevo vendicarmi di quando mi ha portato sulla libera di Sestriere per insegnarmi a sciare :-)


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
Gita ancora fattibile, ma ormai molto lavorata dalle tante ripetizioni.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
note su accesso stradale :: Si arriva comodi a Meire Bigoire
quota neve m :: 1500
Siamo gli amici di Sanet che lo abbiamo imitato il giorno dopo. Se qualcuno vuole andarci sabato, unico buco forse di tempo discreto, penso che troverà le stesse nostre condizioni. Giornata spaziale senza vento. Non si toccano pietre e il percorso è su neve sciabile e molto arata. Le 3 stelle sono perchè siamo a Novembre. Consiglio di seguire la traccia che sale il ripido canalone che sbuca tra le due vette, quella ufficiale a sinistra con la croce e quella a nord quotata 2537, ma non nominata. Le normali guide danno l'itinerario dalla sella 2374 per la cresta sud-est, ma questo percorso lo consiglio solo per salire ai Fortini di Crosa, perchè da quella sella alla vetta con gli sci è piuttosto malagevole
In 5 del CAI-ULE di Genova Sestri


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
quota neve m :: 1500
Quasi nulla da aggiungere alle relazioni di domenica , salvo che in alto la neve non è più farina ma neve compressa ben sciabile. Giornata bella e calda. Ovviamente molte tracce in discesa vista la frequentazione del fine settimana, ma gita comunque consigliata vista la situazione generale.Si arriva sci ai piedi su entrambe le vette. In compagnia di Giova, Ettore, Carlo ,Luciano e Asia, in tre del CAI ULE di Ge – Sestri.
Buona gita agli amici del CAI ULE che vanno domani.


[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
quota neve m :: 1500
Bella gita bella neve e bella giornata che dire di più. Si calzano gli sci a 5 min. dalla macchina, le condizioni sono sempre buone, la parte superiore molto battuta facilita ancor di più la discesa, nella parte centrale si trova ancora farina, poi tra crosta portante e trasformata fino alla strada, un po’ spelacchiata verso la fine. Consigliata,
Un saluto ai “mitici” Dante e Piero trovati lungo il percorso con cui ho condiviso parte della salita e la discesa.


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
Oggi moltissima gente....
La neve è continua dopo circa 5 minuti di camminata, destinati ad aumentare nei prossimi giorni. Buon innevamento anche se si incominciano ad intravedere le prime pietre a furia di passaggi e ravanamenti, ma con un pò di attenzione si evitano....
Nel complesso gita bella e neve sciabilissima...
Oggi Paolo&Luca con le loro immancabili tavole...
Un abbraccio a Libero, cane alpinista, che segue e protegge gli amanti della neve con la sua gioia di vivere...


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Portati gli sci 5 minuti. Farina in alto e neve trasformata in basso. Non si toccano pietre se proprio non si è sfortunati. Molto consigliata, come la sosta post gita al ristobar di Umberto, dove si lasciano le auto, per gustare uno dei suoi buonissimi piatti.. In salita tenere la destra, abbandonando la strada dopo qualche tornante.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
note su accesso stradale :: strada libera
quota neve m :: 1500
parte alta ancora soddisfacente mentre nella parte bassa ci si arrangia. Si portano gli sci pochi minuti. Inizia ad essere molto tracciato.
Tempo bello con una brezza gelida in vetta. Sono dispiaciuto di non aver notato il Molalacorda sul percorso (ci siamo conosciuti in val chisone ed anche allora era la prima della stagione), ma arrivato in vetta mi sono fatto la cresta in lungo e in largo con sosta pranzo sulM.Roccenie e scappando così dalla folla. Buona la prima!!


[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
note su accesso stradale :: strada pulita fino alle Meire
quota neve m :: 1500
Oggi giustamente molta gente in un'oasi felice di neve fresca dalla vetta alla strada, poi neve crostosa ma su cui riuscivo a non sprofondare pure io che non sono proprio un peso piuma.
Un grazie di cuore e un saluto allo scialpinista cuneese che prestandomi le sue pelli di riserva mi ha permesso di fare la gita.


[visualizza gita completa]
...caro jacolus, proprio così solo non eri ... e magari ringraziare chi ti ha battuto traccia per 3/4 della salita (vedi foto) sarebbe doveroso ed anche credibilmente più simpatico...vedi anche Alpinista Virtuale - Fortini di Crosa :-)

[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
quota neve m :: 1500
Un'oasi felice in cui si puo ancora trovare tanta neve che oltre i 2000 mt. diventa farinosa.Partiti con gli sci ai piedi,ma al ritorno tolti negl'ultimi metri.Giornata splendida,nessuna traccia in partenza,Poi verso il finire della strada ci ha sorpassato veloce come il vento un signore ma per fortuna dopo un pò ha deviato ai fortini di Crosa lasciando il campo libero per il bel tratto finale.In vetta ancora visibile dall'altra parte la traccia di un mio amico che ieri è salito dal lato val Varaita. Solita abbuffata in vetta con la affamata partecipazione di Jolie.

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente umida/pesante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
il cielo non faceva sperare nulla di buona già alla partenza, dove però la buona visibilità ci ha fatto pensare per un attimo di poter salire sulla rasciassa....ritornati con i piedi per terra, abbiamo optato per cima di crosa...
poco dopo essere partiti, un timido sole ha fatto capolino tra le nuvole, e visto che non si vedeva assolutamente nulla, gli
siamo andati incontro: risalito completamente un breve crestone ci siamo trovati su cucuzzolo sullo spartiacque, con un grosso ometto di pietre. una provvidenziale folata di vento che ha sollevato per un attimo la nebbia, ci ha permesso di capire (complice anche l'utiizzo della carta) che in realtà eravamo ai fortini di Crosa!
scesa la cresta che porta fino al colletto sotto la punta, abbiamo mollato gli sci (perche non avevamo voglia di portarceli su e perchè comunque la neve non era bella) e abbiamo guadagnato la vetta....
la discesa...no comment...non si capiva da che parte si era girati, tranne l'ultimo tratto in cui la pioggia ha dissolto la nebbia e ha permesso di capire qualcosa in più....


con stefano

ps
la descrizione dettagliata è per far vivere le emozioni di quasta stupenda gita a Flavio che oggi lavorava


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: recente umida/pesante
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: strada molto stretta
quota neve m :: 1500
siamo partiti sci ai piedi (nella notte aveva nevicato) e a metà salita ha tirato un forte vento per circa un'ora. portati gli sci a spalle per 15 min in punta per scendere il canale opposto alla spalla di salita, ripido ma sicuro con circa 50 cm di neve sciabile, la parte mediana del percorso pianeggiante con neve costosa, farina pesante ma sciabile l'ulima parte di gita, tolti gli sci 10 min a piedi il caldo aveva sciolto la neve sulla strada
ricordo ai miei amici che in presenza di umidità e neve farinosa è meglio non mettere le pelli a casa...vero Luca?!?


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1500
In realtà sono andato ai Fortini di Crosa. Forse per questo non ho trovato pietre e quindi penso che vadano bene 4 stelle anche in funzione dell'ottimo tempo. La neve non è comunque classificabile solo con due opzioni perchè cambia parecchie volte, ma è sempre ben sciabile.
Un saluto agli sci-alpinisti di Fossano con cui ho pranzato presso l'ottimo ristorantino l'Eremita posto vicino al parcheggio.


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: ok
ho dato solo 3 stelle perchè si devono portare gli sci una decina di minuti. 10 cm di farina in alto su fondo talvolta irregolare (attenzione a qualche pietra sotto la punta), in basso tre dita su fondo duro. Purtroppo con i passaggi di oggi non ne resterà molta...Comunque consigliabile!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Confermo anch'io i dati di Otaner e Cris 76, comunque la giornata era bella, fresca, la neve in alto sciabile ed in basso piacevole. Siamo saliti tutti dal pendio a destra della cima senza toccare l'insellatura dei Fortini di Crosa.
Abbiamo conosciuto alle Meire Bigorie Chris 76, simpatico oltre che bravo, un saluto ai sempreverdi che vedo sempre volentieri. Inoltre abbiamo avuto il ritorno di Giulio, oltre al vino di Flaviano e Mariateresa ed i salami di Ettore e Piero, gran finale con tutti i presenti alle Meire oggi, una quindicina.


[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Concordo con Chris76 sulle tre stelle anche se lui ha fatto la vicina gita ai fortini di crosa, evidentemente nel nostro caso non era più la neve di lunedì scorso descritta da podina. Saluto gli amici ed ex colleghi di lavoro Ettore e Giulio incontrati sulla via di salita, saluto anche gli scialpinisti presenti con cui abbiamo fraternizzato e sopratutto con l'amico bavarese trovato al bar il quale conosceva il gruppo degli "evergreen" e ne seguiva le "performances" descritte su gulliver

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: nulla di rilevante
quota neve m :: 1500
Con Mark, oggi piuttosto stanchi dopo il gitone al Ventabren di ieri..ci siamo rilassati un pò lungo questa splendida gita oggi in condizioni strepitose, farina in alto a tratti un pò compressa e firn da sballo da metà in giù..sulla freddissima punta incontrati nuovamente il gruppone di Aldo&C. di pinerolo..peccato per Icio&Piera,oggi a sbaffare costine in caserma...
Grandissimi gnocchi e cucina casereccia di alto livello alle Meire..da non perdere!


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
Gita in notturna al chiaro della luna piena... ci siamo fermati all'ultimo pianoro prima di arrivare al colletto tra la cima ed i fortini di Crosa. Mille tracce sul percorso ma nel complesso molto sciabile con ancora qalche raro tratto di farina
Gita con Flavio e Silvio...che naturalmente vuole solo piu' andare di notte...


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: In auto fino al bar-ristorante di Meire Bigoire
quota neve m :: 1400
Nella salita del canale finale alcune lastre di compressa sotto lo strato di farina complicano un po la progressione: utili i coltelli. Pendio ora comunque molto lavorato.
3° gita del 32° Corso di scialpinismo della Scuola B.Depetris di Pinerolo. Più di 25 allievi tutti in punta, soddisfatti di aver bucato le nuvole in una giornata bellissima. Tutti bravissimi i ragazzi del nostro speciale gruppetto di giovani leve.
Accogliente e ben organizzato il bar della pista da fondo di Meire Bigorie proprio alla partenza delle gite: Crosa, Cervetto e Rasciassa.


[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 1400
Splendida neve nel gelido vallone Ciosil, saliti e scesi nel canale che raggiunge la cresta 50 m a Ovest della cima.
Puntatina giù x gli splendidi pendii verso la Val Varaita.
Canale in ottime condizioni 15 cm di farina su fondo duro


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
note su accesso stradale :: in auto a Meire Bigorie
quota neve m :: 1300
partiti da Meire nella nebbia, dopo 100 metri di dislivello si apre , bellissima giornata. Saliti e scesi dal canale nord est. Si esce sulla cresta a circa 100 metri dalla punta. Il canale è ben innevato con alternanza di crosta portante levigata dal vento e qualche accumulo di farina. Ogni tanto si sfonda un poco, ma nel complesso neve divertente e veloce.Vista la pendenza meglio non free_rider_ggiare troppo e rimanere in serpentina stretta. I primi 500m di dislivello sono i più divertenti.
Gita in compagnia di Lelio che ha preferito fare a piedi gli ultimi 50 metri di salita.


[visualizza gita completa con 2 foto]
neve (parte superiore gita) :: recente umida/pesante
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: Strada a tratti innevata ma agibile senza catene o gomme da neve
quota neve m :: 1000
Snowboard. Gita morfologicamente inadatta alla tavola, causa discontinuità dei pendii e percorso troppo articolato. Neve assai poco divertente da sciare: farina lentissima con tendenza a crostare in alcuni tratti.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: Un po' di ghiaccio sulla strada, meglio avere le catene al seguito.
Saliti e scesi per il canale (la cresta non ha neve), poi risaliti ai Fortini per non perdere l'invitante pendio che contorna il vallone a sinistra. Farina dappertutto, un po' scarsa in basso, ma tanto c'e' la stradina. Anche il canale di salita ne ha piu' di quanto si possa pensare guardandolo da sotto. Con qualche attenzione non si toccano pietre, salvo gli ultimi 20 metri sotto la punta. Molta gente al Cervetto, ma l'inizio della salita non pareva troppo invitante.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
note su accesso stradale :: si arriva a meire bigoire
quota neve m :: 1400
Seguita traccia esistente.Saliti e scesi canale BS da colletto a sx della punta. Permangono le condizioni descritte ieri sull'alpinista virtuale. Beppe grazie ottimo lavoro.
inserita traccia GPS.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: crosta da vento dura
note su accesso stradale :: Ottimo
quota neve m :: 1800
Si porta per circa 30 minuti poi neve costante. Salito in cresta
portando. Discesa dalla punta via canale. Utili i coltelli. Consigliata

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
quota neve m :: 1600
parte superiore della gita su farina da sballo (*****), parte inferiore su crosta non portante (*). Consigliata a chi non ha paura di farsi 1000 di dislivello in salita per divertirsi "solo" 500 in discesa.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: recente umida/pesante
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: Oggi 4x4 o termiche, da domani probabilmente pulite
Salita su circa 5 cm di neve caduta nella notte (che ha contribuito a rendere bello l'ambiente) su fondo a tratti portante e a tratti no. Arrivati a quota 2000 mt ci siamo fermati a causa della fitta nebbia. Da valutare nel proseguo le condizioni di sicurezza: fin li abbiamo sentito un paio di assestamenti sugli accumuli eolici (pur in sicurezza in quanto su strada) non proprio piacevoli. Discesa molto varia: a tratti si sciava su crosta non portante (pendii a N), a tratti su crosta portante (strada) e a tratti su lastroni eolici, il tutto ricoperto dalla neve recente; nel complesso sciabile. saluti alla mitica danila 4x4

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservato fratture nel manto
note su accesso stradale :: si arriva con la macchina fno a Case Bigoire, ma con gomme da neve
quota neve m :: 1300
Molte ersone salivano alla Cima Cervetto. Noi siamo invece saliti alla Cima Crosa battendo la traccia. Tutti i pendii attorno erano segnati da innumerevoli valanghe a lastroni, e la montagna sembrava ben ripulita. La neve era buona in alto (farinosa mezza compattata dal vento), poi abbiamo sciato nella parte centrale su neve di valanga ammorbidita, infine un poco di crosta. per andare in vetta occorrono i ramponi, perchè il pendio finale è davvero indurito dal vento.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
quota neve m :: 1600
passando a sx della cresta spartiacque le condizioni sono un po più brutte di quanto descritto da Luigi. Da questa parte l'eposizione è maggiore e quindi la neve tiene meno, ma almeno abbonda.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
Bella gita svoltasi in gran parte su neve trasformata. Occorre partire presto per non perdere il meglio della discesa.. Verso il basso si fa quelllo che si può ma percorrendo la pista lasciata da chi è sceso prima si trova una neve ben sciabile. In salita, negli ultimi 200 mt. prima della punta lo strato superiore non è ben adeso a quello inferiore e scivola via facilmente. Non vi sono rischi, ma si fa un passo avanti e due indietro. Questo per chi, come noi, non è un angelo e tanto in salita quanto in discesa (qualche raschiata) lascia tracce sulla neve. I pendii nevosi sono fogli bianchi che vengono incisi quando li si percorre e rimangono vergini quando non è ancora passato nessuno il giorno precedente; proprio come si presentava stamattina il pendio finale ad Aldo, che per primo ha battuto la traccia.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
quota neve m :: 1600
Tutto sommato ottima gita con giornata stupenda e temperatura pazzesca (8° alle 6:30). Salita priva di difficoltà particolari e discesa soddisfacente sino a 1900-2000. Poi fondo tipo polentina comunque sciabile. In salita ci siamo tenuti inizialmente sulla costa che viaggia sul versante opposto alla stradina, con innevamento più favorevole. I nostri novizi, Ezio e Danilo, se la sono cavata più che bene anche se bisogna ancora portare tanta pazienza.

[visualizza gita completa]
tutto sommato bella gita e neve sciabilissima

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: ...condizioni gita ...
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): crosta rigelo non portante
Dall' auto 10, 15 minuti sci a spalle.Giornata caratterizzata da tempo instabile. Neve pessima se non per i primi 200 metri dal colle. Ottima la polenta e il vino alla piola

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): recente umida/pesante
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): crosta rigelo non portante
Abboamo rinunciato a 100m dalla punta perchè non si vedeva più niente e c'erano 30cm di neve farinosa pesante. Discesa varia: prima farina bella poi crosta "manovrabile" infine polenta. Si arriva ancora con gli sci alla macchina tranne un pezzo sulla stradina.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): recente umida/pesante
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): recente umida/pesante
troppa neve, troppa nebbia, troppo caldo, troppa festa la sera prima. abortita poco oltre la metà. tutti a casa con le pive nel sacco.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): crosta rigelo non portante
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): crosta rigelo non portante
giornata pessima...vento di foen insopportabile, neve crostosa. un po' di panico in cima per le forti raffiche. Saluti a Fra e Skizzo!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): crosta da vento dura
Direi che occorre aspettare una nuova nevicata...Il vento ha creato delle placche molto incostanti;è un bell'itinerario che comunque necessita sempre attenzione in caso di neve abbondante caduta di recente.I pendii intermedi sono abbastanza esposti distacchi spontanei,(a monte)ed il pendio in uscita sul colletto è abbastanza ripido per poter creare qualche rischio.

[visualizza gita completa con 1 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: BS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1498
quota vetta/quota massima (m): 2531
dislivello totale (m): 1033

Ultime gite di sci alpinismo

21/05/19 - Valfredda (Punta) dal Ponte d'Almiane - p_dusio
Scrivo per nota informativa: gigantesca valanga che ha spazzato partendo dall’alto tutto il versante destro salendo nel torrente a blocchi molto grossi estesa sino ai pianori superiori occupando tut [...]
19/05/19 - Grevon (Piatta di) da Pila - gondolin
Partenza sci in spalla sulle piste prive di neve, solo qualche lingua non raccordata sino oltre l'Hermitage, gli sci si calzano intorno a quota 1.980 circa. Dopo circa 45 minuti di salita comincia a n [...]
19/05/19 - Klein Matterhorn o Piccolo Cervino da Cervinia - luca76
Si calzano gli sci di fianco alla macchina e neve continua su tutto l'itinerario. Stamattina partiti poco prima delle 9 con un bel sole che ci accompagna nella prima parte di salita. Poi arrivano le n [...]
18/05/19 - Plateau Rosa da Cervinia - lucianeve
Impianti italiani chiusi, svizzeri aperti. Partiti alle 10.30 dal parcheggio della cabinovia, sci ai piedi, neve sempre continua fino al Plateau Rosa, nonostante i lavori di sbancamento neve lungo una [...]
18/05/19 - Breithorn Occidentale da Cervinia - brusa
Una quindicina di cm sul percorso. Neve dall'auto e impianti chiusi. Hanno scavato via la neve dalla strada che sale a Cime Bianche, ma si scia bene stando di lato. Visibilità a tratti pessima fino a [...]
16/05/19 - Ghiliè (Cima) da Pian della Casa del Re per il Vallone di Balma Ghilié - gmassone
Partendo alle 10:00, non sono necessari i coltelli nemmeno nella gorgia. Utili solo in prossimità del colletto finale prima del pianoro e del pendio sommitale. La nebbia, arrivata intorno alle 12:30 [...]
16/05/19 - Ramière (Punta) o Bric Froid dalla Valle Argentera - lou pasarot
Partenza verso le 7 ,portage per circa 200 mt subito fuori dal bosco si mettono gli sci, poca neve e già sfondosa . Nel vallone molto caldo ,usciti dal colle vento a raffiche freddo . Discesa verso [...]