Dondogna (Punta) e Punte Vallera da Fondo, per il Colle Dondogna

Percorso l’anello descritto in senso contrario. La salita al Colle Dondogna si svolge su buon sentiero (n.13 – Sentiero dei Mufloni) sino all’Alpe Dondogna inferiore q.1811, dove al bivio segnalato sulla baita diroccata si prende a sx. Il tracciato si fa più vago, ma le tacche di minio e alcuni minuscoli catarifrangenti sulle pietre guidano il cammino fino al colle (l’unico punto in cui i rododendri spadroneggiano si trova a q. 2020 circa, basta salire per una ventina di m. di dsl e si ritrovano le tacche). Dal colle in poi non vi sono che vaghe tracce di animali, abbiamo aggirato la prima elevazione sul lato valdostano risalendo in cresta per un breve canale di erba e pietre e continuato sul versante S mantenendoci qualche metro sotto il filo, costantemente in traverso sulla ripida erba olina alla ricerca del percorso migliore. Si supera l’anticima q. 2475 passando per una selletta posta fra questa e un affioramento roccioso a sx, molto evidente anche dal basso.
Tornate sui nostri passi, abbiamo raggiunto per cresta le due Vallere e il colle omonimo, altro traverso discendente su folta olina fino all’Alpe Vallera Piccola, poi sentiero dapprima vago ma via via più consistente a toccare le Alpi Colletto e Pietrafraccia, dove il tracciato prosegue inizialmente senza perdere troppa quota (nei pressi dell’alpeggio è facile confonderlo con le varie tracce di servizio) ed è stato ripulito dalle sterpaglie che lo infestavano lo scorso luglio (durante la salita alle Vallere con Giuseppe - Blin1950, che saluto). Se non si conosce la zona, è consigliabile avere una cartina affidabile per identificare le varie baite e intraprendere questo genere di percorsi con buona visibilità.
Date le previsioni scelto questo itinerario perché lontano da Alpi confinali e sbocchi vallivi e in effetti, a parte qualche folata sopportabile in salita, il vento si è fatto sentire solo sulle Vallere, consentendoci una lunga sosta sulla Dondogna, da dove si vedeva la Vda immersa nella bufera. Inaspettatamente però la nebbia ha tentato anche oggi di allungare i suoi artigli grifagni sulla Valchiusella ma il vento ha avuto la meglio e poco per volta ci siamo potute godere la vista di molte vette ormai imbiancate.
Con Tiziana.

Il breve canale risalito sul versante valdostano
Anticima q. 2475, alla sua sx selletta da cui si passa
Il vallone visto salendo verso la Dondogna
La vetta della Dondogna è l'ultima elevazione a sx
Cima Prel, i Tre Denti, dietro il Monte dei Corni, a sx Monte Marzo
Dalla Punta Vallera occidentale a Debat e Vailet
In secondo piano Avic e Ruvi
Compare la Torre Lavina
Risalendo per cresta alla Vallera Occidentale
La Dondogna dalla Vallera

[visualizza gita completa con 10 foto]
con gli amici Carlo e Giuseppe.Che dire....na gran bela gitasa questa proposta da Blin,anche il tempo ci ha premiati rimanendo quasi sempre bello a parte un tratto con un po' di nebbia in discesa dalla Dondogna,veramente l'escursione era Punta Vallera ma seduti al sole della cima a fare uno spuntino continuavamo a guardare verso la Dondogna e al primo...e se...ci siamo messi lo zaino in spalla e ripartiti forti del fatto che il percorso di discesa Blin lo ricordava e lo ha ricordato molto bene perche' fino all'alpe dondogna inf di sentiero se ne vede poco e malgrado un po' di nebbia siamo scesi senza nessun problema.alla fine gita lunga e faticosa ma di grandissima soddisfazione.Grazie Amici e alla prossima.

[visualizza gita completa con 5 foto]

Ci sono anche stati ...

  • 23/06/12 - blin1950
  • Caratteristica itinerario

    sentiero tipo,n°,segnavia: n° 13 e GTA
    difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Sud-Est
    quota partenza (m): 1074
    quota vetta/quota massima (m): 2550
    dislivello salita totale (m): 1600

    Ultime gite di escursionismo

    03/06/20 - Andolla (Passo e Rifugio) da Cheggio - rolly52
    Bellissimo luogo che ho scoperto oggi . ci sono alcuni nevai da attraversare , l’ultimo salendo e’ decisamente ostico poiché crollato ai bordi( fa uno scalino assai disagevole) Rifugio in fase [...]
    03/06/20 - Barel (Auta di) da Pontebernardo, anello per il Colletto dei Becchi Rossi - lonely_troll
    E' veramente strano che una mulattiera cosi ben costruita e panoramica, larga quanto una stradina di campagna, sia stata completamente dimenticata. Dopo molti anni da quando l'ho percorsa in discesa a [...]
    02/06/20 - Santanel (Lago) da Piamprato, anello per il Lago Teppon - alfonsom
    saliti al Lago secondo la relazione. In discesa siamo passati per le Gr. Marmotta e volevamo scendere percorrendo vecchio sentiero sulla destra orografica del torrente. Ci sono ancora dei segni ma le [...]
    02/06/20 - Aver (Becca d') e Cima Longhede da Champlong, anello per Ronc e il Col des Bornes - enri61
    Splendida escursione molto panoramica.Percorso bello tra sentieri in ordine e ben evidenti , e ampie dorsali. Lasciata la macchina all'area picnic di Champlong (1645) , preso la poderale fino al Col [...]
    02/06/20 - Lunella (Punta) da Prarotto per Rocca Patanua - sheislorena
    sentiero sempre ben segnato, gita più faticosa del previsto. non c'è acqua durante il percorso! è necessario prenderla al parcheggio iniziale di prarotto. presenza di nevaietto lineare (senza ghi [...]
    02/06/20 - Soprano della Sella (Lago) da Sant'Anna - francyb93
    Bella gita, anche se un po' lunga. Noi l'abbiamo fatta in un giorno e il tratto finale nel bosco al ritorno è infinito. Un po' di brutto tempo al mattino ma non abbiamo desistito: siamo saliti fino a [...]
    02/06/20 - Reixa (Monte) e Rocca Vaccaria da Arenzano, anello per i Passi Gava e Gavetta - luciastrek
    Partiamo dalla premessa che sentieri e segnavia orizzontali e verticali sono in buono stato. Partito dal Curlo però facendo una variante, transitato dal Rif. Scarpeggin, poi seguito il sentiero A su [...]