Ronce (Pointe de) Versante NO

osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: OK FINO ALLO SPIAZZO
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Fatto l'itinerario classico,dallo spiazzo abbiamo preso una stradina 50 mt prima di un ometto,dopo 5 min circa,appena dal bosco si vede la montagna abbiamo girato a dx e per pendii fino a 2300 dove abbiamo calzato gli sci(si possono mettere 100 mt prima su lingue perfettamente raccordate).
Ambiente stupendo ,discesa in firn perfetto fino a 3100,poi neve un po' sfondosa con crosticina fino 2800 quindi neve umida ma ben sciabile fino 2200........4* si stanno!
Utili i ramponi per il canale di entrata al bacino glaciale.
Con Teddy

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: pulita fino a un po' prima dei pali
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
sulla prima stradina dopo il colle si cammina in piano 20'-30' fino agli impianti. Altri sono passati da sotto e in discesa probabilmente hanno sciato un po di più partendo dal primo tornante a sx della discesa. Si mettono gli sci dagli impianti e si sale dritto puntando alla forcella alla sx della fascia rocciosa verticale.. rampant da subito consigliati.. passati al colletto con roccione squadrato si gira dietro dove è tutto collegato e poi lungo traverso.. pendio finale ben tracciato e ancora in farina quando siamo scesi verso le 11 anche se leggeremente pesante.. Tenersi alti per rifare il traverso senza spingere ( neve recente un po' collosa quando scalda )e quindi dai 3000 in giù firn perfetto.. tenendosi alti a sx anche in discesa si guadagan qualcosa e si portano gli sci 15' .. tra qualche giorno con la macchina si sale un po' di più. oggi un sacco di gente in giro anche dal laghetto arcelle. ma pare ci sia un ora di portage in piano.. difficile avere condizioni migliori


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: buono
attrezzatura :: scialpinistica
Le brouillard ne nous pas fait renoncer mais il n'y avait pas de regel dans la partie basse .
Après le rocher Cailla la neige est dure la traversée vers le glacier d'Arcelle est ravagée par les restes d'une plaque.La neige est lisse et dure jusqu'au sommet .
A la descente dans le bas nous avons traversés dans la grande combe à l'ouest du Télésiège pour arrivée pratiquement sur la piste à 10 mn de la voiture.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: non si arriva fino al cartello di fine strada
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
oggi scelto la pointe de ronce dal ghiacciaio il portage è di 1 ora abbondante dopo con lingue di neve si riesce a non togliere gli sci, rigelo inesistente se non a partire dai 2900. la discesa della parte alta sarebbe da4 stelle ma la parte bassa dove il rigelo non c'è stato è da 2 stelle. Con claudio (attenti a quei due)

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale ::
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Che dire, la 5 stella manca solo per colpa della nebbia che proprio in vetta ha rovinato il panorama e una parte della discesa.
Per il resto ambiente spettacolare e condizioni strepitose. Neve invernale in cima e splendida primaverile sotto i 3000 mt.
Gran gita con Bruno, Guido, Renzo, Enzo, Drink e Pecu.


[visualizza gita completa con 5 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Siamo partiti con gli sci ci piedi dalla pista che incrocia la strada del colle del Moncenisio a quota 1800 circa ed abbiamo risalito alcune piste fino alla stradina della descrizione. Dai 2800 in cima una spanna di splendida farina su fondo duro da tracciare in salita e firmare in discesa. Prima discesa splendida sul ghiacciaio dell'Arcelle Neuve fino a quota 2900, risalita in vetta e seconda bellissima discesa molto a destra (direzione di discesa) su pendenze sostenute. Quindi canalino contro le rocce e bei pendii di neve primaverile fino al laghetto dell'Arcelle; infine lunghissimo traverso fino alla pista che conduce all'auto. Bisogna attraversare alti poco sopra il laghetto: se ci si lascia tentare dalle piste si scende a Lanslebourg perché i pendii verso sinistra sono tagliati da una ripida gola boscosa senza neve.
Giornata splendida, neve stupenda e panorama eccezionale! Con Silvio.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: la strada è piuttosto fangosa ma si arriva allo skilift
quota neve m :: 2400
attrezzatura :: scialpinistica
Questa volta meteo-france non sbaglia e l'idea di mark si rivela più che azzeccata!Giornata semplicemente fantastica per tutto. L'itinerario di accesso è un pò anomalo, ed in mezzo fra quello delle Rocce de Cailla e quello più usuale dall'Arcelle, con qualche pendio ripidini si riesce ad evitare le fasce rocciose dopodichè la sopra è uno spettacolo..Saluto i due di Moncalieri e soprattutto il dott. Dusio con il quale abbiamo condiviso una discesa da antologia sul classico itinerario sino al laghetto. Un saluto caro ad Alessandro di Genova, a Giorgiobi che avremo visto di sfuggita a metà pendione..e a tutto il gruppo di Jacolus penso molto più mattiniero di noi..Panorami a 360 su tutte le alpi indescrivibili

[visualizza gita completa con 20 foto]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: OSA :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest
quota partenza (m): 2100
quota vetta/quota massima (m): 3612
dislivello totale (m): 1512

Ultime gite di sci alpinismo

18/06/19 - Mean Martin (Signal de) da Pont de la Neige - sensacugnisiun
Gita con vari saliscendi ed il lungo falsopiano prima della risalita verso la Bezin, oggi però premiata dall'ottima tenuta della neve. Rigelo sufficiente con brevi tratti cedevoli nel falsopiano sott [...]
18/06/19 - Fours (Pointe des) da Pont de la Neige - brusa
Sci dall'auto. Neve nevaio, ma alcune contropendenze esposte al sole avevano neve molliccia (al pomeriggio)...ho provocato un paio di piccole e lentissime colate nei pressi della cima. Gita brevissima ma con ottimo panorama.
18/06/19 - Pers (Aiguille) da Pont de la Neige - brusa
Segnalo che domenica 23 giugno, al mattino, la strada del colle è chiusa (lato ponte St. Charles) per una manifestazione ciclistica. Al momento, l'innevamento è molto buono e si sale e scende tranq [...]
18/06/19 - Giordani (Punta) da Indren - MOWGLI
Si calzano gli sci dall’arrivo della funivia, come detto da altri tutto ben innevato con itinerari in splendide condizioni. Con le ultime abbondanti precipitazioni nevose si arriva a 2 m dalla Mado [...]
18/06/19 - Bezin Nord (Pointe de) da le Pont de la Neige - gigi02_to
No rigelo; sci dall'auto; primo buco sull'acqua nella gola finale.
17/06/19 - Frappier (Cima) da Brusà del Plan - billcros
con 4x4 fin alle grange gran miol , poi 30' sci a spalle nei prati fioriti, poi sci ai piedi dal centro del vallone principale (2500m)neve continua fin al colle della longia e poi x cresta un po piu [...]
17/06/19 - Fluchthorn Traversata dalla Britanniahutte al Lago Mattmark - manty57