Boucher (Roc del) parete NE

neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
Non penso esista la sciata perfetta... ma qui ci sono andato vicino. Salito dalla W senza neanche pensare alla NE (tanto è buona fino a maggio..) poi una volta che sono arrivato in cima uno sguardo e mi sono innamorato: NE perfetta, farina pressata, non ventata e immacolata. Pochi secondi e la decisione è presa: scendo la NE e poi risalgo passando dal colletto col Gran Roc.
Partenza dalla croce di vetta sci ai piedi, breve tratto verso sx e poi traverso verso dx per entrare in parete: seguendo la "regola" delle 3 spine (obliquare a dx fino alla terza grossa spina e poi da lì andar giù dritti) non ci si può sbagliare. Neve perfetta per questo tipo di itinerario, farinosa ma ben assestata. Davvero una gran linea: esposta (l'E4 non mi sembra regalato) e continua, saranno "solo" 300m ma sono tutti a 45°. Neve farinosa ancora fino al pianoro q. 2920m e poi da lì ho dovuto ripellare fino al colletto q. 3150, poi ramponi ai piedi ho attraversato tutta la W fino a tornare in cima.
Essendo appunto poi sceso dalla W verso la val Thuras (vero obiettivo di giornata) non posso dare indicazioni sulla parte bassa verso la valle Argentera.
Subito sotto la cima
Gran neve
Ambiente e pendenze
Vista da sotto a compito finito
Vista dal colletto col Gran Roc ha il suo perché

[visualizza gita completa con 5 foto]
Purtroppo non ho fatto prorpio nessuna gita...ma sono rimasto a casa a montare il video di tromba, lorik e gully...

[visualizza gita completa]
gully e adri hanno già detto tutto.
Aggiungo 2 foto per invogliare un po'!!

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m. :: 1400
1400metri di discesa da sballo su 1600 totali! Una grande gita!!
Entrati circa 50m a destra della croce guardando in giù (a sx guardando la parete). Il trucco è obliquare gradualmente a destra superando tre pronunciatissime "spine di pesce".Trovate rare condizioni della neve, 40 cm di polvere che stanno attaccati a qualsiasi pendenza.
Se pur breve la parete è davvero emozionante, ripida, articolata e tetra.
Il canale sottostante è cieco guardato dall'alto ma in realtà è largo, diretto e bellissimo. Purtroppo alternava tratti di crosta portante a tratti di polvere.
Nel complesso sul E4 non riesco a pronunciarmi, visto che era in powder, anche se mi sembra strano visto che questo grado si da su vie come la appena recensita "legge della L"; invece il 4.3 mi sembra stretto in quanto l'ingresso non è per nulla facile ovunque si affronti.
D'inverno, ho comunque cercando neve invernale, consiglio di salire la via normale (val di Thuras). Se pur molto lunga è solare e spesso su neve trasformata, come nel nostro caso dove era quasi tutta crosta portante.


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: ok fino a S. Giacomo
quota neve m. :: 2000
mezz'oretta di portage. Fino alla conca superiore neve da nevaio ben assestata abbastanza liscia con qualche pietra che però non infastidisce più di tanto.
Dalla conca alla parete firn quasi perfettamente trasformato e ben sciabile.
In parete a seconda dell'esposizione della varie dorsaline e conchette o neve gelata dura abbastanza liscia o neve ben mollata morbida.
Consigliata.
Nota in salita sono andato il più possibile avanti sci ai piedi, iniziando a salire picca e ramponi nel punto più alto possibile, poi per cresta fino in punta.
In discesa dalla punta diritto per 50 metri poi progressivamente a destra (faccia a valle) fino a 100 metri da dove spiana.
Da solo.


[visualizza gita completa con 4 foto]

Ci sono anche stati ...

  • 20/02/13 - gully92
  • Caratteristica itinerario

    tipo itinerario: parete
    difficoltà: IV :: 4.3 :: E4 :: [scala difficoltà]
    esposizione preval. in discesa: Nord-Est
    quota partenza (m): 1800
    quota vetta/quota massima (m): 3285
    dislivello totale (m): 1485

    Ultime gite di sci ripido

    08/03/20 - Antoroto (Monte) canale NE - ceceme
    I primi metri sono molto ripidi e purtroppo solo apparentemente ben innevati. Infatti per circa 10 /15 mt si scende praticamente sull'erba nascosta da 20 cm di neve nuova. Superato questo primo tratto [...]
    08/03/20 - Piure (Punta) Canale Nord - vik
    Saliti fino alla biforcazione sci ai piedi, poi preso il ramo di sinistra tutto intonso (8 persone nel ramo dx). Proseguito a piedi faticosamente (tanta neve) fino ad uscire al pianoro. Discesa fino a [...]
    08/03/20 - Vallette (Cima delle) Parete Est - ecooski9
    Tutto intonso... Fighissima... Slavine di superficie ma nel complesso ben sicura!!
    08/03/20 - Vallette (Cima delle) Parete Est - teo
    Bellissimo, tutto intonso!! Un attimo di riflessione e poi giù, neve ben compattata. Partiti dal frais, alla fine del canale ripellato 150 m fino al colle. Scesi poi dalla comba scura. Cult.
    08/03/20 - Quattro Sorelle (Punta) Imbuto N - giole
    Saliti da lato Poggio Tre Croci su ottima traccia (grazie!!) che saliva al colle Pissat con una bella trincea. Entrati nella conca svoltiamo a sx iniziando a tracciare l’interminabile conoide su 25 [...]
    07/03/20 - Viraysse (monte) Canale NE - Mine Vaganti - jonny_bravo
    Bella idea dei soci, io questa linea non l'avevo proprio vista, ritornati poi di nuovo in cima e scesi il canale proposto da Fiorito Garnero per recuperare il bastoncino perso da un componente del gruppo, ottime condizioni in entrambi i canali.
    07/03/20 - Bussaia (Monte) da Palanfrè e discesa su Roaschia dal canale Nord - sales93
    Era da tempo che vedendo tutti i giorni da casa queste montagna sognavamo di sciarle..canale nord del bussaia con neve a tratti ventata non il massimo poi discesa del Servantun e del Balur su ottima neve. Ambiente spettacolare compagnia top!