Gran San Bernardo (Colle del) da Saint Rhemy

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Crosta da vento/Sastrugi
neve (parte inferiore gita) :: Crosta da rigelo portante
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Strada chiusa circa 1 km prima del parcheggio dove si lascia l'auto in stagione piu' avanzata. Dopo essere passati sotto il viadotto del traforo, anziche' imboccare il canale centrale che non era tracciato ci siamo tenuti piu' a sinistra raggiungendo brevemente la strada in corrispondenza del primo tornante per poi lasciarla subito e continuare a salire alti sopra il canale. Buone condizioni nella parte superiore con galleria paravalanghe innevata anche all'interno! In discesa neve piuttosto dura e non molto divertente, meglio nel canale in basso dove aveva leggermente mollato. Stradina e parte finale di strada ben praticabile.
Bella gita in nutrita compagnia, con Davide, Chiara (ciaspole) e Chiara (sci), Bruna, Max e altri due loro amici. Molto bello l'arrivo all'Ospizio, monaci e personale molto accogliente, ottima la torta del refettorio.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Ottimo
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Partito tardi e con caldo opprimente. Neve tutto sommato sciabile e soprattutto presente.Panorami sempre mozzafiato.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Si lascia la macchina un chilometro prima della sbarra bassa. Salita con ottima neve e gradevole venticello che non ci ha fatto sentire il caldo anomalo di questi giorni. Discesa su neve pressata dal vento divertente nella parte alta, in basso neve primaverile sciabilissima ma che ricorda le gite estive...
Con marito e Birba.

[visualizza gita completa con 2 foto]
attrezzatura :: scialpinistica
Bella giornata, ma fredda (- 16 al colle) e con vento forte dalla Svizzera. Neve comunque divertente.

[visualizza gita completa con 6 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: auto lungo la strada
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Neve dall'auto, cioè dalla consueta interruzione della stessa a quota 1700. Neve che inizia ad essere di spessore interessante oltre dai 2000 metri. Comunque non si tocca niente anche in discesa. Neve perlopiù umida, ma sciabile senza particolari difficoltà sui tratti più ripidi, maggiori difficoltà nei tratti più pianeggianti. Meta originaria era il Fourchon, ma da quota 2200 in poi nevicata in corso e visibilità scarsa ci hanno indirizzato verso l'ospizio. Il percorso era comunque tracciato, ma al ritorno ho notato che la traccia era stata ricoperta. Luogo sempre caratteristico. In zona diversi Skialp provenienti dalla Svizzera, solo noi dall'Italia.
Bella esplorazione conclusa sotto una promettente nevicata, prevista anche per domani (lato Svizzera)Con Silvia e Paolo


[visualizza gita completa con 1 foto]
note su accesso stradale :: Strada percorribile fino alla seconda sbarra a 1900 m
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Si può parcheggiare nei pressi della seconda sbarra a quota 1900 m.
C'erano già delle vecchie tracce. Fino a 2.200 m, se si vogliono tenere gli sci ai piedi, bisogna seguire la strada. Oltre i 2.300 m la neve diventa di colpo tanta con accumuli da vento. Neve marcia in partenza e umida al colle. Quando sono sceso, soffiava vento al colle e piovigginava sotto i 2.200 m.
Nella parte bassa sono scese numerose valanghe di neve bagnata.

La meta era un'altra, ma son salito con visibilità sovente nulla e con le vecchie tracce cancellate sopra i 2.200 m.


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Vento anche oggi, neve ultramodellata dai passaggi e dal vento, difficile tirare due curve sul morbido..tempo magnifico e non troppo freddo nonostante il vento..ospizio strapieno di svizzeri..

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: strada pulita fino alla sbarra
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi i miei compagni di avventure, Erik e Luca mi propongono una sgambata veloce al colle del G.S.Bernardo. Esistono sicuramente mille posti migliori per fare skialp ma loro qui sono di casa ed essendo la loro prima uscita della stagione, decidono per una salita veloce senza troppo dislivello. Partiti sci ai piedi dalla macchina, il manto nevoso aumenta via via che si sale fino a buoni 50-60cm. L'ambiente è patagonico, tutte le cime sono incrostate di neve modellata dal vento. Ahimè ho dimenticato qual'è il loro passo e dopo poco devo desistere e lasciarli andare. Salita praticamente tutta sulla strada a parte qualche deviazione per tagliare alcuni tornanti dopo le "Fontine". Oggi il motore non vuole proprio girare e arriverò al colle ben 20 minuti in ritardo rispetto ai miei soci. Il fatto è che loro sono saliti in un ora e 30...... Come previsto, discesa stile gara. Giù dritti fino alla macchina, avremo fatto se va bene 3 curve. Neve ventata un po' dappertutto. Ma va bene così, non ero mai stato in questa zona della valle del G.S.Bernardo con gli sci e ho potuto dare un'occhiata in giro. Super tracciato il Fourchon e decine di skialper provenienti dalla Svizzera a prenderlo d'assalto. Domani però vado a cercare la polvere!!! ;)

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: strada pulita fino a poco sotto la sbarra
quota neve m :: 1300
Con una previsione ,rivelatasi giusta,di un cambio dal sereno al nuvoloso entro mezzogiorno,ho scelto questo percorso per conoscere la zona.
Parcheggio della vettura dove finisce la strada pulita ed inizia il manto nevoso,appena dopo S. Remy bourg.
Si percorre praticamente la statale con traccia gia' esistente,per ciaspole e sci fino al passo,con salita molto dolce ma lunghissima.
Soltanto qualche variante su pendii piu' ripidi per accorciare il percorso della strada.
Qualche problema di esposizione su neve dura e qualche attenzione per la possibilita' di caduta neve dalle pareti piu' verticali,appena sopra Pra di farco,fino alle baite sotto il passo.
Tempo impiegato tre ore.
Discesa effettuata tutta a sinistra orografica nel canalone che parte dalle baite e che ,quasi alla fine del canale,con un traverso a destra ,riprende la statale con la traccia nei pressi del tunnel autostradale.
Da qui,si puo' tagliare per bosco e prati fino alla macchina.
Solo due stelle per la qualita' della neve,crostosa e cedevole in alto e pesante in basso.
Nessuno in giro.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m :: 1800
Gita di ripiego a causa di un lento risveglio mattutino ...
speriamo che torni il freddo e che nevichi un pò. Di neve ce ne ancora, specie sulla strada ma dopo una settimana di giornate a 20 C ad aosta vi lascio immaginare la neve a 2500 ... sembrava semolino.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: crosta da vento dura
quota neve m :: 1600
In pietose condizioni fisiche lascio gli amici proseguire per il Fourchon e mi dirigo al colle. Sommità spazzata dal vento, sull'ultimo tornante in salita attenzione all'asfalto che spunta e che sembra ghiaccio.
Un saluto ai 12 compagni di gita che sono andati alla Fourchon: chiudo un vecchio conto in sospeso con questo storico colle e ne apro subito un altro con una punta. Benissimo, la stagione è appena iniziata!


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: crosta da vento morbida
note su accesso stradale :: strada aperta fino alla sbarra sopra S.Remy
Gli sci si mettono subito alla macchina si riesce a salire anche lungo il sentiero ma per la discesa conviene rimanere sulla strada

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
quota neve m :: 1700
bella giornata di sole, neve favolosa, sono rientrato assieme a Giuseppe e Paolo dal lato di salita perchè non ero in possesso di carta identità; gli altri sono scesi a Bourg Saint Bernard

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: sino a dove la strda è chiusa
Neve bella, giornata fantastica, compagnia ideale, peccato che si sale fino al colle lungo la strada e si ridiscende lungo la strada sulle stesse tracce su cui si è saliti. purtroppo, mancando la neve nei punto strategici va presa così e non si può risalire il canalone ne tanto meno ridiscenderlo. una gita di scialpinismo è un'altra cosa, ma almeno ci siamo tolti la ruggine estiva e trascorso una giornata in un ambiente da favola (peccato solo per il viadotto del tunnel). consiglio a chi domani viene a cercare fortuna da queste parti, di rimanere magari al col serena o punta flassin (magari c'è da patire un po' di freddo, ma almeno ci si gode la discesa). un saluto a evelyn, il trucchio, giò e alla ragazza che ha mangiato con noi attendendo il suo compagno di gita che andava decisamente forte ed ha preso il largo.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: Si arriva senza problemi fino alla croce "inri" con parcheggio
quota neve m :: 500
Guai a chi dice che non c'è neve in val d'aosta. 50 centimetri minimi da favola. Partito con la neve, arrivato solo fino alla casa cantoniera per bufera in corso. Ma comunque la parte intermedia è bellissima, soprattutto quando si deve tagliare la strada statale per due volte. Consiglio agli scialpinisti che vogliono fare qualche gita. E' tutto buono! Ovunque! Nella valle del Gran San Bernardo!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Un'ora di cammino con gli sci a spalle sul sentiero poi dal canalone ripido, neve fino al colle tranne in alcuni tratti di attraversamento della strada ormai pulita dalla neve fino al baraccone. Sul colle ottimo panorama invernale ma con questo caldo gita che tra pochi giorni sarà impraticabile. Discesa su neve marcia fino all'ultimo centimetro.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): primaverile/firn
l'ambiente è sempre unico.
neve trasformata abbastanza lenta perchè sta uscendo la sabbia.


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: buone
neve (parte superiore gita) :: farina
Bella gita anche se la giornata era tutt'altro. Nella notte ha fatto circa 10 cm di neve fresca che con il passare delle ore è diventata un po umida, ma il fondo duro ha comunque permesso una bella discesa.
Visibilità brutta (tutto piatto).

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nessun problema lungo la strada
neve (parte superiore gita) :: ventata
seguire fedelmente la strada a causa della scarsita di neve

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
luogo affascinante prima volta in inverno...

[visualizza gita completa]