Serre Cruel (Borgata) da Bobbio Pellice, giro

tipo bici :: full-suspended
Anello con salita dalla stradina a dx all’uscita da Bobbio, indicazioni Podio- Saretta, prevalentemente su asfalto, sino ad un bivio: a dx due tornati salgono a Sarsena’ (fine strada); a sx traverso in leggera salita che arriva in 20 minuti a Serre Cruel. Quindi discesa su sterrata fangosa sino al ponte poi asciutta.

[visualizza gita completa]
tipo bici :: full-suspended
questa volta giro all'incontrario e direi che è meglio: salita da Bobbio sulla strada che va alla Borgata Podio e poi direzione Sarsena', prevalente su asfalto e nel bosco. Una volta arrivati alla fine dello sterrato alle ultime case di Sarsenà, discesa per 2-3 tornanti e bivio a dx che con traverso in leggera salita arriva a Serre Cruel. Di qui discesa sino al torrente e poco dopo su sterrato poi asfalto sino alla partenza. In solitaria, nessun incontro eccetto un pastore, molte pecore e un capriolo.

[visualizza gita completa con 3 foto]
tipo bici :: full-suspended
come da itinerario, salita su sterrato un po' fangoso, meglio dopo il bivio per il Rifugio Cruel, discesa su Bobbio dopo tappa a Serre Sarsena'. Come sempre da queste parti nessuna anima viva, sole e ampie schiarite.

[visualizza gita completa con 4 foto]
tipo bici :: full-suspended
Giro fatto nel senso proposto, anche se con qualche variante. Trattandosi di un giro molto breve, per allungarlo un po’ da Bobbio siamo prima saliti sul versante opposto della valle verso Eiretta, proseguendo poi con un bellissimo traverso in leggera discesa fino a Lauset e da qui in breve siamo rientrati sulla provinciale, scendendo su asfalto a Malpertus, da dove ci siamo ricollegati all’itinerario proposto (per dettagli sulla variante cfr. sito - itinerario “Bobbio Pellice”). La salita verso Serre Cruel è interamente ciclabile, e presenta un solo tratto molto impegnativo di circa 1 Km, dal bivio per Podio fino al ponte, con pendenze intorno al 12-15% e fondo a tratti un po’ sabbioso.
Da Serre Cruel siamo scesi direttamente a Bobbio senza risalire a Serre Sarsenà…discesa bella e veloce, con parecchi tratti di asfalto. Verso la fine abbiamo fatto una breve ma interessante deviazione al Monumento di Sibaud, da cui poi siamo scesi su single-track fino a Bobbio…il sentiero è brevissimo ma molto divertente e presenta alcuni passaggi su fondo sassoso non banali, terminando in paese.
Segnalo che durante la discesa si incrociano più volte i cartelli del sentiero 125 per Bobbio, che passa anche per il monumento Sibaud…noi non l’abbiamo percorso, e non so se sia ciclabile o meno, però se lo fosse consentirebbe di evitare quasi interamente la discesa su sterrato…
Giro breve (20 Km) ma con un buon dislivello (800 m in totale), che richiede quindi un discreto allenamento anche per le pendenze a tratti sostenute…ambiente molto piacevole, tra rilassanti boschi e piccole frazioni in gran parte molto ben conservate. Consigliato nelle mezze stagioni.
Inserita traccia GPS del nostro giro.

[visualizza gita completa con 4 foto]
tipo bici :: front-suspended
bell'anello, in solitaria assoluta ( nessuno durante tutto il percorso, lo credo tra le 10 e le 13 di Pasqua!); vallone selvaggio con frazioni diroccate e/o disabitate. Precise le indicazioni riportate, ripido lo sterrato bagnato prima del ponte, poi tornanti e traversi con pendenza accettabile. Bella e panoramica la discesa su Bobbio. Buona Pasqua a tutti i Gulliveriani!

[visualizza gita completa con 3 foto]
tipo bici :: full-suspended
Giro interessante per gli scorci sull'alta valle. Siamo saliti dal podio e ridiscesi dal vallove del cruel. I trati più ripidi sono asfaltati, e il fondo dello sterrato è ben compatto e non presenta particolari difficoltà a partela pendenza sostenuta. La discesa è bella godibile e con la full suspended è una vera goduria. Partendo da Torre Pellice sono 35 km con oltre 900 metri di dislivello, considerando la salita a serre sarsenà la discesa e la seguente risalita a serre cruel. Giornata un po' grigia ma non fredda.

[visualizza gita completa]
tipo bici :: front-suspended
Giretto di recupero che però regala sempre bei panorami. Il fondo del tratto più ripido è in buone condizioni, mentre un poco peggiorato quello della parte superiore, in alcuni punti, anche se sempre ben ciclabile senza difficoltà.
Nessuno sul percorso, salvo qualche capriolo.

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: MC :: MC :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 730
quota vetta/quota massima (m): 1340
dislivello salita totale (m): 700
lunghezza (km): 15

Ultime gite di mountain bike

15/01/19 - Acquarone (Monte) la via Marenca del golfo di Diano - baloo
giro sempre spettacolare , si puo' salire agevolmente utilizzando l'asfalto e poi divertente discesa sui single trek Giornata spettacolare di sole a 15 gradi e panorama a 360
13/01/19 - Tranchée (Pas de la) da Saint Dalmas de Tende, giro per Granile, Bergue, Col de Tate - cuccimaira
Fatto giro un pò diverso ma inserisco qui siccome la zona si presta a molte varianti tutte vicine tra loro. Partito dal grande parcheggio sulla curva dove arriva il sentiero del Vallon de Paganin (5 [...]
13/01/19 - Parco fluviale dello Scrivia anello da Tortona - kaneski
Di certo non può competere con i più blasonati parchi fluviali lombardi ma non è poi malaccio. Note positive: è vicino a casa mia; è in piano; il percorso è facilmente intuibile anche senza c [...]
13/01/19 - Puschera (Bric) da Piana Crixia - Lonely_Troll
In giornate limpide come oggi il panorama da questa collina è veramente eccezionale sia sull' arco alpino che sul vicino Appennino e le Langhe.
12/01/19 - Gre (Alpe) anello Donato, Piane, Alpe Gre, Ceresito - Pik
La gita corrisponde all'itinerario blu del Comune di Donato, e la descrizione di Giolitti è riportata pari pari nel sito dell'Azienda Turistica Locale di Biella. Vi si trova anche la traccia. Assiem [...]
06/01/19 - Faiallo (Passo del) da Arenzano, giro per Passo della Gava e Voltri - sillylamb2
Giro molto lungo, troppo per la stagione (almeno per i miei ritmi). Allego traccia.
06/01/19 - Ortica (Colle dell') da Gaiola, giro per il Passo di Magnana e Trinità - cuccimaira
Oggi sulle orme di Pierriccardo....ridimensionando un pò il giro!! Partito nelle vicinanze della condotta forzata dell'Enel dopo borgata Fedio di Demonte (948m, diramazione verso destra dalla strada [...]