Sià (Colle) e la Merola da Moies

note su accesso stradale :: Ok
Sentiero quasi tutto pulito.Tre piccoli nevai prima del colle.Oggi relax.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: ok
Percorso che alle condizioni attuali si può effettuare tranquillamente senza ramponi, infatti la poca neve presente non crea alcun problema. Diversa la situazione dal colle in su dove servono i ramponi. Provato a salire alla Merola, ma non abbiamo trovato i passaggi giusti, forse perchè il versante del vallone del Roc è tutto innevato. Incontrati un gruppo di escursionisti e visti diversi camosci. Al ritorno abbiamo preso il Sentiero indicazioni Capoluogo che ci ha portato nella parte alta di Ceresole. Siamo poi rientrati su asfalto all’auto. Piacevole escursione in ambianti grandiosi, ma un po’ cortina …… Cercheremo di rimediare per il prossimo mercoledì…
Un’altra bellissima giornata con temperatura frizzante. Salito con glia amici Giorgio, Gianni e Pier Albino al Colle Sià


[visualizza gita completa con 9 foto]
note su accesso stradale :: Ok
Sentiero pulito fino a Prà del Cres. I tornanti sono innevati. Poi poca neve sul sentiero. Sole e venticello.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: Ok
Lasciate ciaspole giù. Saliti con attenzione per il ghiaccio, fino a Pra del cres senza niente. Da lì calzati i ramponi. Seguito il canale valloncello che intercetta il sentiero. Traverso finale ben tracciato. Dal colle per cresta .
Sole caldo e gradevole.


[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: Ok
Sentiero pulito fino alla ca' Bianca.Poi inizia la neve.Usato ramponcini. Il forte vento ci ha fatto desistere alla fontana.Ci tirava per terra.Comunque è tracciato fin su e anche il valloncello canale.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: Ok
Salite senza ciaspole fino a Ca' bianca. Abbiamo seguito la traccia di due con ciaspole. Alla ca' bianca mezzo metro di neve. Oltre non sono riusciti a salire neanche quelli con ciaspole.Sole a tratti.Temperature in aumento....pioveva sotto agli alberi.Ghette indispensabili.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: Ok
Nubi e nebbia.Sentiero pulito.Vento freddo dietro il colle.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: Ok
Solo per segnalare ancora parecchi nevai oltre il colle .Sentiero perfetto.Alla solita fonte non arriva acqua.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: Ok
Sì sale fino al colle senza problemi.Ancora due nevai che si attraversano con comodo.Tanta acqua sul sentiero.
Sole nubi e qualche goccia. Non freddo.


[visualizza gita completa]
Dopo diversi anni si ritorna al Colle Sià. C'è un punto acqua poco sotto il colle molto utile vista la scarsità di torrenti.
Avvistate vipere nel sentiero poco dopo la partenza.
Salita molto piacevole


[visualizza gita completa con 1 foto]
note su accesso stradale :: ok
Salite fino al colletto sotto alla Ciarma. Segnalo la fioritura eccezionale di rododendri e tanti fiori.Refrigerio sotto al colle al laghetto con aria bella fresca.Tanti camosci.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: ok
Sentiero privo di neve.Solo una lingua nel traverso finale evitabile passando a sx. Cominciano a esserci tanti bei fiori.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: nn
Sempre una bella gita.
Tempo bello ma con aria frizzantina.
Poche persone in giro.
Nessun animale.

[visualizza gita completa con 6 foto]
Il sentiero per il colle Sià è sempre bello.Oggi salgo anche alla Merola,per la prima volta.Non aggiunge nulla di che alla gita ,se non l'arrivarci.Io mi sono tenuto abbastanza alto seguendo tracce di camosci prima lato Roc per poi passare sul lato Ceresole sino in cima.Al ritorno sono invece sceso da un ripido canalino andando a prendere un sentiero più basso che per prati riporta al colle.Giornata spettacolare,un po' ventosa.Visti un paio di camosci e ben due vipere sul sentiero prima di Ca Bianca.

[visualizza gita completa con 4 foto]
note su accesso stradale :: Ok
Gita di tutto relax per scappare dal caldo.Bella arietta fresca al colle.Neve da dietro il Giraudo.In discesa temporale veloce.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: Ok
Arrivati fino alla ca' bianca.Sentiero pulito.La neve inizia da lì. Pioggerellina fine.Giusto per non arrugginire!

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: Ok
Neve dalla ca' bianca.Da pra del cres abbiamo tenuto il valloncello a dx del sentiero su neve molto dura.Usato ramponcini.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: Ok
Clima primaverile.Leggera brezza al colle.Diversa gente in giro.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: Strada OK
Oggi gitarola mattutina aspettando Natale - Giornata fredda e nuvolosa con nebbia sui 2000 mt. - Partenza da Moies risalendo il bel sentiero in pineta sino a Cà Bianca, appena fuori dalla pineta sembrava avesse nevicato tanto nella notte con la nebbia aveva brinato, rendendo il sentiero una saponetta, risaliti poi lungo il sentiero che con ampie svolte porta al colle Sià, breve disgressione verso l'ometto che indica le tracce di sentiero verso la Ciarma, che era il nostro obbiettivo, ma la nebbia fitta che precludeva completamente la visuale, ci ha fatto ritornare sui nostri passi raggiungendo il colle Sià e successivamente stando sul lato vallone del Roc la cima della Merola (peccato per i panorami oggi azzerati) - Incontrati diversi locali (camosci) che con una giornata come oggi immagino cosa avranno pensato - Alle 11.00 birretta al bar della pista di fondo - Buon Natale
Un saluto al compagno Gigi


[visualizza gita completa con 4 foto]
Trovato nei pressi del laghetto Alpe Loserai materiale fotografico. (3levanne@gmail.com)
Triangolino CAI Rivarolo la rende cima a tutti gli effetti , giusta l’osservazione di Gulliver di cima "snobbata"
Bello il passaggino lato Roc tra due dentini. Stupendo come sempre il panorama che offre la zona. Con Maury, EU, Renè e LU


[visualizza gita completa con 3 foto]
note su accesso stradale :: OK
Fresco e velato.Vento a tratti.Sentiero pulito.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: Ok
Sentiero pulito.Qualche macchia di neve dopo il colle.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: ok
In attesa delle piogge giretto nella nebbia. Tante pecore e mucche.

[visualizza gita completa]
Partiti per il Nivolet ma alla Pilocca pioveva....Quindi saliti al colle sià e la giornata è girata al bello.Sentiero tutto pulito.Fiori e verde.

[visualizza gita completa]
Salita alla Merola per la dorsale sud libera dalla neve,poi discesa a Mirole e mattinata dedicata all’esplorazione.Discesa dalla Cà Bianca fino a Cortevecchio per antiche tracce senza piu’ calpestare un solo metro di Mulattiera.Mattinata bellissima anche se un po’ ventosa ma non fredda.

[visualizza gita completa con 4 foto]
Sentiero pulito fino alla ca' Bianca.Dopo inizia la neve,pestabile e comoda.Giunti al colle da sx,deviato all'ometto per non attraversare il pendio finale,mezzo slavinato.Su vento.Parecchia neve.

[visualizza gita completa]
Salita al Colle Sià-Merola tra splendidi colori autunnali.
Dopo varie esplorazioni oggi ho aggiunto il tassello che mancava per completare il percorso della Via delle Vacche che da Orsolariva salivano all’Alpe Mirole oltre la Cà Bianca passando per gli Alpi Laparay,Reposa e un altro Alpe posto sotto alla Cà Bianca ormai diroccato del quale non so il nome.Giunto alla Cà Bianca sono salito al Colle Sià e sceso dalla Merola per la dorsale Sud passando alla Lapide di Titala dove un Gipeto con apertura alare straordinaria mi sorprende passandomi sopra la testa e lasciandomi imbambolato a guardarlo con la digitale in mano,quando scatto è ormai lontano, me ne torno giu’ a pranzo contento della bella camminata.


[visualizza gita completa con 8 foto]
Poco prima del colle, in prossimità di una residua lingua di neve, abbiamo abbandonato il sentiero principale per puntare verso sx in direzione di un evidente ometto di pietre. Aggirato l'ometto, abbiamo proseguito fino a scollinare su due laghetti ancora ghiacciati molto pittoreschi (quota 2.315 mt).
Di qui, seguendo il sentiero in cresta, siamo ridiscesi verso il colle Sià ed abbiamo ripreso il percorso per la Ca' Bianca e la borgata Moies.
Sentiero sempre ben evidente, in alcuni punti trasformato in torrentello dalle abbondanti acque del disgelo.
Complessivamente una gita molto piacevole, e praticabile senza difficoltà.


[visualizza gita completa con 7 foto]
In realtà siamo saliti dalla Borgata Moies.
Bella giornata con sole caldo e venticello freddo. Ottimo per camminare.
Visto una coppia di pernici che mi è volata via quasi da sotto i piedi, ed alcuni camosci isolati e sempre molto lontani per fotografarli.

[visualizza gita completa con 3 foto]
Dopo la notizia dell’incidente ai ragazzi in Valle Gesso non mi va di commentare nulla,solo qualche foto.Coraggio.

[visualizza gita completa con 3 foto]
Dopo un traverso da Cortevecchio alla Baita bruciata di Orsolariva posta poco oltre l’uscita della galleria sulla dx, decido una salita diretta alla Cà Bianca tra ripidi pendii a alte pareti rocciose.
Parto da Cortevecchio per fare due passi,traverso alla Costa e da qui vado all’Alpe Laparay,qui noto una traccia dietro all’alpe che traversa in discesa e la seguo arrivando poco sopra alla Baita bruciata di Orsolariva zona piu’ comunemente chiamata Riva. Decido di salire direttamente tra le tante balze rocciose per vedere se riesco a trovare un passaggio che mi porti alla Cà Bianca,prima vado un po’ troppo a dx e non riesco a passare,allora provo a sx e mi porto sotto ad una bella cascata che per attraversare devo rinfrescarmi un pochino,uno spettacolare arcobaleno orizzontale quasi ai piedi della cascata sembra indicarmi la via da seguire,oltre la cascata il tratto piu’ impegnativo della salita,un’arrampicata sul ripidissimo sfruttando strisce erbose tra rocce bagnate e viscide,poi salto su nel bosco di larici dove sono piu’ a mio agio e con salita veloce e quasi diretta sbuco esattamente alla Cà Bianca.Tempo scaduto torno a Courtavës prendendo le varie scorciatoie che conosco a memoria.


[visualizza gita completa con 6 foto]
A dir la verita' ci volevo salire quassu' dal vallone opposto tramite il selvaggio vallone del Roc (che non conoscevo ancora nella sua parte bassa), per la precisione da Balmarossa con gli sci, e nelle peggiori delle condizioni, meteo a parte che invece era bellissimo, e cosi' e' stato. E' ovvio che trattasi di una gita fuori stagione, un capriccio se vogliamo, ma che aiuta a prendere coscienza dei pericoli e della fatica maggiore dovuta in gran parte alla neve, che gite esclusivamente di stampo estivo comportano se fatte d'inverno. Era d'obbligo sfruttare quest'ultima occasione per una gita ancora col bel tempo in vista del peggioramento annunciato che portera' inevitabilmente a stare inattivi per un po'.

[visualizza gita completa con 8 foto]
Bellissima camminata in ambiente spettacolare; il cielo velato diffonde una luce particolare, che mette ancor più in rilievo il silenzio. I primi 400 m. della gradevole salita si svolgono in un bosco di larici con stupendi colori autunnali. Grazie a Cristina di Rivarolo per aver collocato il cartello nei pressi del colle e per i suggerimenti per future camminate.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: da ceresole
gran bella giornata tutto sereno e caldo,giro rapido alla 1/2 ero a casa x pranzo
nessuno in giro


[visualizza gita completa con 2 foto]
Partito purtroppo molto tardi dal parcheggio (10,00 circa). Quota neve 1900mt, dalla Ca Bianca ho inforcato le ciaspole sprofondando comunque molto nella neve marcia anche se la giornata non era bellissima.
Poco sopra il pianoro ho dovuto desistere, troppa neve ma sopratutto troppo marcia. Ottima salita se fatta al mattino presto con rigelo notturno. Nessuno in giro a parte molti camosci, un po' ovunque.

[visualizza gita completa con 2 foto]
Deviazione dalla classica escursione al Col Sià fino alla tondeggiante sommità della Merola, quindi rapida discesa per prati fino ad intercettare il sentiero GTA e rientro a Moies

[visualizza gita completa con 4 foto]
Saliti sotto la pioggia,siamo però riusciti a mangiare al colle con un pò di sole.Neve a sud sui 3000 a nord 2900 ma proprio un'imbiancata.

[visualizza gita completa]
parto da cortevecchio da solo alle 7,45 temperatura -6 quindi x scaldarmi un po' non mi porto ai Moies a prendere la mulattiera ma mi incammino dalla parte opposta passo alle baite della Costa e traverso sopra i salti all'alpe La Parey da qui risalgo il ripido pendio e sbuco nella mulattiera all'alpe Visiret e poi veloce alla Ca'Bianca,salendo alla merola voglio passare nel punto deve è posta la croce e la lapide del Capo Partigiano Goglio Battista detto Titala su indicazione dell'amico Blin punto ad un trucco al fondo della cresta sud-est della Merola e la rintraccio subito poi salgo alla cima x la ripida cresta,traverso a colle sià e discesa a Cortevecchio con varie scorciatoie.visti molti camosci e all'alpe La Parey la prima marmotta della stagione ancora un po' assonnata.stando fuori dalla mulattiera che sale dai moies alla ca' bianca ci sono molti salti di roccia quindi x salire o scendere fuori sentiero è bene conoscere a fondo la zona interessata.

[visualizza gita completa con 6 foto]
note su accesso stradale :: nn
Gita non lunga in quanto le previsioni davano pioggia per le 14. Previsioni comunque errate perchè nel pomeriggio si è visto anche il sole.
Al mattino cielo coperto e nuvole sulle vette circostanti.
Bell'ambiente e bel sentiero.
Naturalmente abbiamo fatto un salto anche alla Punta della Merola.

[visualizza gita completa con 3 foto]
sgambata solitaria mattutina.salito al colle sià ,ancora un po' di neve sul sentiero ma per buoni tratti evitabile,dal colle x cresta ho raggiunto la merola.discesa x l'itinerario di salita.ps la foto degli stambecchi l'ho fatta ai chiapilli di sopra ieri.

[visualizza gita completa con 4 foto]
Bella gita ancora fattibile nonstante le prime nevicate! Quota neve 1900 m, 20 cm circa a parte qualche accumulo. Con scarponi e ghette fino al colle. Ottimo panorama sull'anfiteatro del Ciarforon, Punta Tresenta ecc.. Bel sentiero GTA in bosco di larici. Avvistato 1 camoscio adulto solitario. Molte valanghette di fondo nei punti più ripidi. Vista valanga a pera sul versante opposto (che rombo!!).
Grazie a Marco sempre ottimo compagno! :-D Grazie ai distacchi dei giorni passati abbiamo fatto un po' di esercitazione in campo con l'ARVA.


[visualizza gita completa]
E' sempre una gran bella gita con un sentiero comodissimo e per nulla faticoso.Visti 4 camosci....peccato un po' di nuvolaglia che ci ha guastato lo splendido panorama
Finalmente una gita con la mia dolce meta'......che si e' divertita anche a scendere di corsa......


[visualizza gita completa]
sabato pomeriggio colle sià-merola e stamattina merola-colle sià.ieri pomeriggio sono salito traversando da cortevecchio alla costa poi alla baita quotata 1619 e su ripido sentiero di camosci all'alpe visiret 1785,stamattina sentiero normale fino alla cà bianca poi salita diretta alla merola discesa dal colle sià.sia ieri che oggi un po' di vento ma belle giornate.

[visualizza gita completa con 4 foto]
salito con Enzo e Elena aggregandoci agli amici di Volpiano (Gino Guido Antonio Olindo Piero-b e Piero-m) sull’itinerario descritto, proseguendo ancora di poco sino alle baite soprastanti il colle.

Giornata bella e calda per il periodo, sentiero pulito da neve e anche il vallone del Roc, ben visibile dal colle, risulta ancora ben pulito osservati come al solito da alcuni camosci incuranti della nostra presenza.

Un saluto agli amici di Volpiano e un grazie per questa prima uscita con loro e dell’ottima “buta stupa”; alla prossima.


[visualizza gita completa con 4 foto]
salito con l'amico ed omonimo franco al colle sia' e visto la bella mattinata siamo saliti all'alpe loserai di sopra dove si sono formati dei fantastici laghetti e poi al colle alla dx della ciarma oltre i 2400m da qui tenendoci in quota abbiamo proseguito su sentiero sempre segnato verso ovest,raggiungendo il colle sopra il casotto ed i paravalanghe delle ciarme e poi discesa ripida a ceresole.

[visualizza gita completa con 1 foto]
Interessante escursione nella aspra Valle dell'Orco; noi abbiamo trovato ancora neve cento metri sotto il colle,prima del traverso, condizione che non ci è dispiaciuta.
Fatta con Daniela.

[visualizza gita completa con 2 foto]
salita solitaria.dopo il prà del cres sono salito a sx verso la ciarma poi piu' in alto ho traversato a dx arrivando alle baite piu' alte del loserai di sopra con ancora molta neve,da qui sono sceso al colle e ritornato a ceresole x la mulattiera ancora coperta di neve quasi fino al pra' del cres.

[visualizza gita completa con 1 foto]
salita mattutina veloce tanto x dare un'occhiata. ancora molta neve e mi sono fermato alla cà bianca dove un metro e trenta di bastoncini non toccavano sotto.colle sià molto carico meglio aspettare che il sole faccia la sua parte.

[visualizza gita completa con 1 foto]
bella gita autunnale in solitaria, sono salito fino all'alpe loserai di sopra. sentiero ottimo, bellissimo posto come sempre, parecchia gente in giro, ma anche tanti tanti camosci. la montagna autunnale da sempre grandi emozioni.

[visualizza gita completa con 1 foto]
Gita Alpinismo giovanile del CAI Chivasso per festeggiare Ekecheira 205 fiaccole.
Bellissima escursione in una giornata fantastica con panorama eccezionale.
?storyid=1872

[visualizza gita completa]
dopo il Monfandi' di mercoledi sparito misteriosamente dall'escursionismo di gulliver salita defaticante con l'amico beppe al colle sià e poi alla merola da dove siamo scesi direttamente a pian crest. oggi a ceresole bella giornata.

[visualizza gita completa con 1 foto]
caldo infernale ed al colle un gran nebbione, ci siamo fermati poco prima all'ombra a rdere mangiare e ... dormire.
Bella domenica in compagnia.

[visualizza gita completa]
E' una bella gita e a me piace molto farla nel periodo autunnale o in tarda primavera quando c'è ancora un pò di neve. Il tempo non era un gran chè e nel pomeriggio è caduta qualche goccia, siamo dovuti rientrare presto.
In quel periodo il torrente per salire verso Cà Bianca era abbastanza ingrossato per le abbondanti piogge e abbiamo dovuto cercare un posto abbstanza sicuro per attraversarlo.
Abbiamo visto un solo stambecco al Col Sià che purtroppo zoppicava...

[visualizza gita completa]
Ottima anche questa punta se pur secondaria, è per me il momento delle piccole cime, dopo la cimetta di due giorni fa (sopra alpe seura in bassa vda). Ancora un po' di neve per arrivare al colle ma va bene cosi, utili le ghette. Una ventina di persone al colle ma la cima l'abbiamo "scesa" solo in due. Poi una puntatina nella direzione opposta su neve "immacolata" fino agli alpeggi "Loserai di Sopra" a 2300 e prima di tornare all'auto un giro in basso al sentiero natura che passa un centiaio di metri sopra la strada lungo tutto il lago, qui ho avvistato camosci e stambecchi, più in alto qualche marmotta. Passando dal colle alla cima si allarga il panorama sulla vallata principale, sul vallone del roc e sul lago. Meteo ottimo.

[visualizza gita completa con 6 foto]
salita solitaria e veloce, il tempo ottimo anche se il panorama sulle vette del grampa era nebuloso. la salita alla merola è priva di neve ma anche di sentiero quindi seguendo le tracce dei camosci in cima si arriva facilmente. possibilità di giro ad anello raggiungendo x la facile cresta il colle sià.

[visualizza gita completa con 1 foto]
bella passeggiata primaverile. molti camosci sia nel bosco che alla cà bianca. dalle baite al colle c'è neve, da un velo di pochi cm fino ad max 20-30 cm, recente. giornata con tempo in miglioramento, da nuvoloso a poco nuvoloso, vento sulle creste. sempre una bella passeggiata. un saluto alla socia. non abbiamo incontrati altri esseri umani in tutta la gita, solo camosci.

[visualizza gita completa con 1 foto]
Giornata splendida, pochissimo vento, se non in prossimità del colle. Assenza totale di neve, pochissima gente incontrata; moltissimi camosci (tanto che non sarebbe bastata la polenta). Compagnia come sempre ottima. Un particolare saluto alla new entry Linda.

[visualizza gita completa con 1 foto]
Cà Bianca è una gita a cui sono molto affezionato. E' stata una delle mie prime gite di quand'ero piccolo e ci torno sempre molto volentieri, almeno una volta all'anno da solo o in compagnia. D'autunno la pineta offre veramente uno scenario stupendo e forse è questo il periodo in cui si apprezza maggiormente il sapore di questa camminata.
Fabrizio Burzio, Luca Sgarbossa


[visualizza gita completa]
sgambata solitaria pomeridiana in una giornata da spettacolo salito al colle sià e disceso direttamente al pian cres.

[visualizza gita completa con 1 foto]
sgambata mattutina alla merola, arrivato al colle sià un bel nebbione mi ha accompagnato fino in cima e poi fino alla cà bianca, questa volta sono arrivato a ceresole prima della pioggia ma x un pelo.

[visualizza gita completa con 1 foto]
Pensavo di trovare molta più neve in questo periodo ed invece fino al Colle quasi tutto pulito.
Giornata bella e calda da maniche corte!
Fabrizio Burzio, Luca Sgarbossa


[visualizza gita completa con 1 foto]
bella gita con Giorgio Silvia e il piccolo Gabriele nel marsupio.
giornata spettacolo solo un pò di vento, sole caldo.
Mulattiera reale molto consigliabile e gradevole nel bosco sino alle baite, poi ambiente più aperto e sentiero sempre ben tracciato. consigliabile. Noi ci abbiamo messo 2 h15' col bimbo piccolo nel marsupio, quindi calcolate 2 ore.

[visualizza gita completa con 1 foto]
gita su ottimo sentiero a tornanti, in una splendida giornata autunnale ma dalle temperature quasi estive, al cospetto delle levanne tormentate dai venti di confine. i colori dell'autunno sono splendidi e tornare ad assaporare certi spettacoli rende tutto più bello..! grazie a davide e marcello per questo week end in montagna.

[visualizza gita completa]
Bellissima gita, tempo ottimo, fortunatamente un pò ventilato, altrimenti un caldo insopportabile. Panorama fantastico. Pochi animali forse disturbati dalle tante persone presenti.

[visualizza gita completa]
una corsetta mattutina fino al colle sià. giornata non bella e con vento poca gente quindi molti animali.

[visualizza gita completa]
Questa volta ero solo soletto, ma qualche stambecco mi ha tenuto compagnia. Come si può vedere dalle foto questi stambecchi stanno mutando il loro manto con l'arrivo dell'estate!

[visualizza gita completa con 4 foto]
escursione breve e facile. Sul colle e nel vallone c'era un vento tremendo che portava via. Ancora tanta neve dopo il colle e un freddo...

[visualizza gita completa]
Bella gitarella in vero stile "merenderos", dopo le fatiche della notte brava... con tanto ti plaid in cima per ammirare il superbo panorame che spazia dal Counramon fino ai Becchi, passando dalla madonnina del granpa.
Tuttavia la prima parte del sentiero,dalla borgata mojes sino alla ca' bianca, presenta vasta zone coperte da ghiaccio vivo, dovuto alle numerose sorgenti perdenti che si incontrano lungo il percorso, potrebbero essere utili eventualmente i ramponcini. La seconda parte invece non presenta grosse difficoltà, si viaggia su neve ventata e con crosta non portante in alcuni punti fuori dal sentiero... Attenzione alle pietre. E per finire un saluto ai compagni di gita: mari & enry e soprattutto a gabry che ha dimostrato uno spirito montanaro non indifferente.

[visualizza gita completa]
da noi nominato colle della volpe visto che le uniche tracce nella neve che seguivano perfettamente il sentiero fino al colle erano di una volpe. da qui' siamo scesi al visibile colle sià poi alla cà bianca e giu' verso ceresole prendendo la deviazione x il sentiero dei non vedenti x arrivare al capoluogo.

[visualizza gita completa con 1 foto]
con elio e meco siamo saliti dal capoluogo al casotto del guardaparco della ciarma poi al colletto sopra i paravalanghe, da qui' elio ritorna sui suoi passi x problemi personali mentre io e meco proseguiamo entrando nel freddo vallone sotto la cima di courmaon e raggiungendo il colle sui 2500m non quotato e nominato in cartina ma da noi nominato

[visualizza gita completa con 1 foto]
In compagnia di Fulvio. Abbiamo soprattutto monitorato quei circa 13 scialpinisti che stavano facendo il colle perduto. Bel posto, tantissima gente. Giunti al colle abbiamo proseguito alla volta della Merola, con passaggio in cresta di II. Abbiamo così chiuso il giro ad anello.

[visualizza gita completa con 1 foto]
giornata soleggiata, camminata sempre piacevole e compagnia fantastica!
Fabrizio Burzio, Matteo Redaelli, Laura ed Elisa Pelosi, Francesco Di Domenico, Giada Neirotti, Maurizio Dalbesio


[visualizza gita completa con 1 foto]

Ci sono anche stati ...

  • 14/06/16 - Blin1950
  • 22/09/13 - francoc59
  • 02/06/13 - francoc59
  • 05/05/13 - francoc59
  • 21/08/12 - fabrygeo80
  • 14/07/07 - PIERO_50
  • 15/01/06 - massimino77
  • 04/04/05 - giovi71
  • Caratteristica itinerario

    sentiero tipo,n°,segnavia: 542
    difficoltà: E :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Sud
    quota partenza (m): 1575
    quota vetta/quota massima (m): 2278
    dislivello salita totale (m): 700

    Ultime gite di escursionismo

    19/05/19 - Rosazza (Selle di) da Piedicavallo, traversata a Rosazza - Garaca
    Previsioni pessime ma grande voglia di una sana passeggiata. Facciamo questo giro partendo da Rosazza e rientrando passando da Piedicavallo. Giunti alla Sella risparmiati dalla pioggia decidiamo di [...]
    19/05/19 - Sella (Rocca) da Celle, sentieri vari di Rocca Sella - Dragar
    Nonostante il we bagnato abbiamo deciso di fare una veloce salita per respirare un po' d'aria. Saliti da Tramontana sotto la pioggia battente, di più non si riusciva a fare. Scesi dalla normale. Tutto in ordine. Con Ele
    19/05/19 - Belice (Cappella di) da Cuorgnè per la vecchia mulattiera di Chiesanuova - laika58
    Oggi continua a piovere quindi inutile cercare percorsi diversi e tornare a casa fradici, quindi partenza con l'ombrello lungo il mio percorso ormai consueto al monte Belice e rientro per pranzo - Par [...]
    19/05/19 - Roussa (Colle della) da Forno di Coazze - Melbury
    La pioggia non ci ha fermato, pioggia fino al rifugio poi neve fino al col della Roussa (quasi 30cm). Bella gita con Manu, simo, Ale e Sanna
    18/05/19 - Belmonte (Santuario di) da Cuorgné per Santa Lucia - laika58
    Oggi con previsioni pessime di pioggia non c'erano molte alternative, ma la voglia di fare una passeggiata ha avuto il sopravvento - Partito da casa con l'ombrello sotto una pioggia incessante che ha [...]
    18/05/19 - Civrari (Monte, Punta della Croce) da Comba per Monte Sapei, Punta Costafiorita e la Cresta Sud - HHEB
    Fino a costa fiorita sentiero senza neve poi pian piano aumente e a circa 1900 ci sono 15-20 cm. Mi sono fermato li, ma volendo si può continuare. Si scivola un po solratutto in discesa. Consigliati [...]
    16/05/19 - Birrone (Monte) da Brusà - gagnu