Il sentiero dei Kayland (Cascata)

condizioni ghiaccio :: buone
tipo ghiaccio :: un po' duro
note su accesso stradale :: strada chiusa in località Ballegga (stallone)
quota neve m :: 1000
Avvicinamento con gli sci, visti i traversi gelati per arrivare alla diga, sconsiglierei l'utilizzo di racchette da neve.
Bella cascata, il secondo tiro è all'80% su neve e di raccordo tra i due salti, la terza sosta non l'abbiamo trovata (doppia su abalakov).
La cascata, verso le 2 di pomeriggio, prende un po' di sole.
Per completare la giornata abbiamo salito anche Stella polare.

Selvaggia Val Vaira, in compagnia di Simone.

Terzo tiro
Primo tiro

[visualizza gita completa con 3 foto]
condizioni ghiaccio :: buone
tipo ghiaccio :: duro
Ha detto tutto il Sergente.
Gita d'altri tempi, ambiente assicurato. Nella attuali condizioni forse più semplice del solito, il fatto che non sia sforacchiata come un gruviera aggiunge un certa fascino vintage.

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: Buono
tipo ghiaccio :: Duro e spaccoso
note su accesso stradale :: Strada sbarrata all'altezza del cascinone
quota neve m :: 700
Strada spalata fino al cascinone prima del primo paravalanghe.
Si calzano gli sci appena superata la prima enorme valanga e comodamente si percorre la strada.
Si supera la diga del laghetto, le varie baite e i due ponti sul torrente fino all'ultima baita con il parcheggino; appena prima della baita superare il torrente con le cascate ben in vista di fronte. Calcolare almeno 1h/1:30 di pelli dalla macchina all'attacco.
Ghiaccio di marmo e tutta da picchiare, non banale. L1 se preso tutto a dx contro le rocce come abbiamo fatto noi, ha un pezzo bello dritto e per nulla scontato, diversamente se si passa a sx è molto più facile.
L2 praticamente di trasferimento con poco ghiaccio, L3 bello, divertente con l'uscita dalla colonnetta molto bella.
Non abbiamo trovato la sosta di L3, forse si potrebbe fare un abalakov ma noi abbiamo sostato su una delle piante alla dx del canale, in alto, a fine corda e da li con una doppia ci siamo calati senza abbandonare nulla.
Cordoni alle soste discreti, se li avessi avuti dietro li avrei sostituiti, almeno quelli di S2 ad ogni modo, soste sicure.
Giornatona con Stefano. Dopo la cascata, pellatina di 700 metri nei boschi all'ombra per una bella sciatina "defaticante".
Rientro appena prima del tramonto, sci dritti e ritorno a bomba all'auto.
Temperature perfette, sempre appena sotto zero, per una volta non abbiamo patito né il caldo né il freddo.
Ovviamente nessun altro in val Varia oltre a noi. Figata!
Per chi avesse voglia di un pò di cascatismo alla vecchia maniera, sembra che in fondo sia Gross Saloppe che Nirvana potrebbero essere formate... si vedevano delle belle candele azzurre ma c'è da pedalare per andare a prenderle e vedere.
Le due cascate appena a dx di Kayland, nell'altro canale sembrano invece in ottime condizioni.


[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: più che buone
tipo ghiaccio :: lavorato, bagnato
note su accesso stradale :: pulito fino alla diga, poi a piedi..
quota neve m :: 1100
ghiaccio molto lavorato, bagnato, 0°C alle 8.30 alla diga, giornata nuvolosa con qualche fiocco di neve. salita divertente.
prima sosta 1 spit solo, brutto, saltata x sostare su ghiaccio alla fine logica del tiro, seconda sosta cordoni buoni ma spit orrendi, da sostituire, terza sosta ok.

[visualizza gita completa con 1 foto]
condizioni ghiaccio :: magro il primo tiro
tipo ghiaccio :: cotto , secondo tiro duro e vetroso
note su accesso stradale :: ghiaccio dopo la diga , utilizzate le catene, profondi solchi da ruote
quota neve m :: 1200
cascata ancora scalabile grazie anche alle basse temperature (-11 la mattina) ghiaccio cotto, a parte il secondo tiro che invece è durissimo e vetroso, soste buone con cordoni e maillon.
solo noi in tutta la valle, le due cascate di fianco a destra
sembrano scalabili e sicuramente più gonfie...
ottima chiusura di stagione per me ed elia

[visualizza gita completa con 1 foto]
condizioni ghiaccio :: Ottimo
tipo ghiaccio :: Plastico
note su accesso stradale :: OK
quota neve m :: 1000
Poche cordate, ghiaccio ottimo, temperature accettabili
Paolo, Luca a Claudia


[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: Buone
tipo ghiaccio :: Duro
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1400
Cascata in condizioni buone, divertente, ambiente bello davvero; ghiaccio asciutto, primo tiro marmoreo, poi via via più lavorato, tiro veramente bello. Ultimo tiro ok, soste buone a spit e calata veloce. Con Alex

[visualizza gita completa]
condizioni ghiaccio :: poco
tipo ghiaccio :: duro e spaccoso all'inizio, più morbido sul terzo tiro
note su accesso stradale :: strada chiusa al transito veicoli a metà Zwischbergental
quota neve m :: 1200
Vento forte e bufera di neve tutto il tempo. Lasciata la macchina a metà Zwischbergental per strada chiusa a causa di forti gelate, abbiamo portato per prudenza le ciaspole, che si sono rivelate essenziali per attraversare i pendii verso l'attacco (coperti di neve portata dalla bufera in corso da un paio di giorni) e per affrontare la discesa lungo la strada asfaltata, coperta da una spessa lastra di ghiaccio. 1,5 ore a piedi dalla macchina all'attacco.
Cascata molto magra ma in formazione, con chiodatura difficile nel primo tiro. Secondo tiro ostico perché con pochissimo ghiaccio e senza la neve che ne permette di solito un attraversamento rapido, terzo tiro molto bello e verticale, con ghiaccio più abbondangte e meglio picozzabile. Soste visibili e buone a spit su roccia.
Fatta con David, che ringrazio per la compagnia. Visto nessuno in giro per tutta la vallata delle cascate (e ci credo, con quel tempo!)


[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: II :: 4 :: [scala difficoltà]
esposizione: Nord-Ovest
quota base cascata (m): 1450
sviluppo cascata (m): 140
dislivello avvicinamento (m): 50

Ultime gite di cascate ghiaccio

21/02/19 - Fantasie d'Inverno (Cascate) - Gus54
Mini falesia con un bel muro di 15 mt ad oggi abbastanza lavorato,di fianco un risalto di una decina di mt.Anche se a nord comincia a colare acqua quindi il tutto non avrà vita lunga.Avvicinamento ha [...]
21/02/19 - Vallone del Grauson Oceano Polare (Cascata) - Lord
Variante destro bagnato. Abbiamo fatto il var. a sinistra. Primo tiro un po' spaccoso, sosta sul ghiaccio. Dopo ghiaccio ideale, verticale, seco, a tratti spaccoso ma ottimamente chiodabile. Un vero p [...]
20/02/19 - Le Colere du Ciel (Cascata) - andre.caste
I tiri centrali meritano l'avvicinamento. Per evitare una cordata siamo stati a sx. Possibile avere 3 linee indipendenti, con il rischio che all'uscita ci s'incastri. Poco male. Al tiro successivo all [...]
20/02/19 - Valnontey Sentiero dei Troll (Cascata) - m.gulliver
Partiti per stare "all'ombra" abbiamo cambiato idea viste le buone condizioni. Salti molto gonfi, ghiaccio abbondante, duro e un po' spaccoso in basso (dove prende ancora poco o niente sole), poi plas [...]
20/02/19 - Chandelle Gàstok - jek28
Condizioni discrete,cola molta acqua ed è in degradazione veloce. Salita solamente viste le temperature leggermente a ribasso dei giorni passati.Un solo lungo di tiro di 50/55 metri. Più facile dell'anno scorso ma sempre bella.
20/02/19 - L' Altro Volto del Pianeta (Cascata) - guide05
Même infos que mon parcours d'il y a 3 jours. On savait qu'il y avait une fissure à quelques mètres du haut du cone, je voulais y aller pour faire la ligne en plein centre qui avait l'air plus dur [...]
19/02/19 - La Croupe de la Poufiasse (Cascata) - andre.caste
Saliti sapidi per il canale d'accesso. Ottima linea: abbiamo spazzato il II tiro perchè ci bombardavano dall'alto con ghiaccio e neve (due cordate salite davanti a noi); poco male, tiro da sx verso d [...]