Giovo (Monte) Canale Centrale

note su accesso stradale :: ok
Ripetizione pomeridiana, in realtà volevo andare al Canale Sinistro, ma sembrava che non avesse ancora scaricato abbastanza e non c'erano tracce... attualmente anche fare 100 m di pendio fuori traccia è dura, si affonda fino al ginocchio almeno.
La neve è ovviamente abbondantissima, circa 2 metri al Lago Santo, canali pieni.
Il Centrale ha tracce di sci (che rendono umano l'avvicinamento) e con gli sci è stato sceso almeno da metà in giù... da metà in su, dove diventa più ripido, la neve inconsistente finisce e le condizioni per la salita diventano ottime, ha scaricato bene e grazie alle slavine è rimasta solo una lastra di neve dura, perfetta per le piccozze. Le soste sono tutte coperte da neve e ghiaccio (sui fianchi il ghiaccio a tratti è abbondante, possibilità per viti almeno in un punto...). Pendenza sui 55-60° con un passaggio sui 70° sull'ultimo muretto prima di uscire, non oltre AD+ in queste condizioni.
Buona anche l'uscita, senza accumuli perché il vento ha spazzato le creste (che sono quasi pelate).
Discesa dalla cresta nord, nel solito whiteout che becco sempre quando vado al Giovo.

P.S.: Per chi è interessato alle condizioni, in mattinata ho dato un'occhiata a "Rolling Stones" al Rondinaio Lombardo (avvicinamento per tracce dal Lago Baccio fino alla cresta Nord e poi scendendo il canale Nordest), ma anche lì troppa neve poco consistente che non dà fiducia, presente anche sul muro ripido finale, seguito da un preoccupante accumulo all'uscita.
la Nordest del Rondinaio Lombardo
Nel canale Centrale del Giovo

[visualizza gita completa con 2 foto]
Ieri condizioni eccellenti nei canali del Giovo: neve portante con tutti i salti ben incrostati di ghiaccio.
Cascatina basale salibile, delicata con ghiaccio mediocre e spaccoso, ma è giusto un passaggio (75° circa, 1-2 viti necessarie, volendo è evitabile comodamente su neve a dx).
Salito il Canale Centrale, veramente bello e già ben tracciato, i salti ghiacciati sono sui 70-75° (AI2); non immediato proteggersi, soste attrezzate sulla sx.
Discesa dalla cresta N e ai primi alberi traversando in orizzontale verso destra (45° circa un po' esposto) si torna rapidamente sotto i canali.
Salito quindi anche il Canale Destro: nelle attuali condizioni non è affatto così banale (direi AD+, solo di poco più facile del Centrale), con un bel muretto a 70° a metà dove piega a dx, e l'uscita ancora piuttosto ripida, almeno 60°. Probabilmente con molta neve i salti si riempiono e le difficoltà scendono nettamente. Occhio alle scariche di ghiaccio dalle rocce a sx, in giorni di sole è meglio salire mooolto presto...
Bella mattinata, peccato solo il brutto tempo con whiteout sulle creste sommitali.
Molta gente in giro, sia con sci e ciaspole che con piccozze e ramponi.


[visualizza gita completa con 6 foto]
Condizioni molto secche, cascata iniziale assente, primo tratto ripido con misto (terra, erba etc), secondo risalto prima della cresta con un passo di misto e un poco di ghiaccio. Percorsa poi la cresta sino al Rondinaio, anello molto bello

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: Strade pulite e ben percorribili
Lo scarso innevamento di questa stagione ha reso la salita interessante per la presenza di belle ed evidenti, seppur brevi, colate di ghiaccio.
Un ringraziamneto particolare al gestore del rifugio "Vittoria", il caro "Tex", che ci ha generosamente ospitati al rientro ed ha con noi anticipato il brindisi di fine anno annaffiandolo con generoso vino rosso e infiammando il finale con coppe di brulé aromatizzato con deliziose spezie!


[visualizza gita completa con 3 foto]

Ci sono anche stati ...

  • 01/01/18 - DelChecc
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: D+ :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Nord-Ovest
    quota partenza (m): 1501
    quota vetta (m): 1991
    dislivello complessivo (m): 490

    Ultime gite di alpinismo

    17/02/19 - Mucrone (Monte) Via del Canalino - giuliof
    Saliti seguendo una traccia che portava fino all'attacco della ferrata del Limbo senza usare impianti in salita ed in discesa abbandonando circa a metà la pista e passando vicino a Lago ed Alpe Bose. [...]
    16/02/19 - Mucrone (Monte) Aspettando Nessi - jonathan
    Via ben descritta sul sito Montagna Biellese. Molto bella la placca del secondo tiro, veramente ben protetta, tutt'altro che banale, é un ottimo esercizio per i ramponi su roccia. Bella anche la vari [...]
    16/02/19 - Mucrone (Monte) Aspettando Nessi - luther
    Condizioni primaverili con poca neve/ghiaccio lungo la via e temperature alte. L'accesso alla base della via è ancora ben innevato e con la neve ancora portante se affrontato al mattino presto (8.30 [...]
    15/02/19 - Grondilice (Monte) Goulotte Nerli-Severini-Ardito - virgiu
    Goulotte in discrete condizioni. A causa del marcato rialzo termico il primo tiro, al sole, alle 9.30 presentava già neve marcia. Il seguito ok con ghiaccio a onde. Discreto, all'ombra, anche il trav [...]
    12/02/19 - Grondilice (Monte) Frisoni Stagno - virgiu
    Condizioni magre ma molto buone (ghiaccio a onde). Sullo zoccolo passati a sinistra, più tecnico. Ultimo tiro con passo a secco (M4/5). Sembrava molto buono anche il canalino Nerli. Ascolta il silenz [...]
    11/02/19 - Pania della Croce via Amoretti Di Vestea - enricotom
    Condizioni molto magre ma nel complesso buone, goulotte dei Lucchesi con pochissimo ghiaccio scollato.
    09/02/19 - Rondinaio Lombardo Vola vola l'Ape Maia - davec77
    Via interessante anche se piuttosto breve; volendo abbinabile con altre, anche sui vicini Rondinaio e Giovo. Condizioni abbastanza buone sul ripido, con neve dura e ghiaccio (ma non abbondante). Sal [...]