Lombarda (Cima della) e Cima di Vermeil dal Vallone di S. Anna

neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: nessun problema fino al divieto
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Non sapendo cosa potevo trovare e dove poteva esserci il divieto di transito alle auto ho caricato in macchina anche il mtb.Alla centrale elettrica (mt 1250 circa,strada sbarrata)un addetto mi dice che la strada e' stata tutta sgomberata fino al Santuario. .Parto quindi in mtb fino al bivio per il colle della Lombarda.Messi gli sci mi sono inoltrato sulla mulattiera del vallone d'Orgials, ben innevato e su ottima neve portante con leggera spruzzata della notte.Ben presto ho abbandonato le mie idee iniziali di andare sull'Aver o sulla Cima della Lombarda per mancanza neve (vedi foto) optando per la Testa dell'Adrech , mt 2500 circa( al colle sulla dx 150 mt circa + alto,)transitando appunto prima per il Colle della Lombarda e poi raggiungere la suddetta facile cima,con totale visuale di Isola 2000.Bella discesa direttamente sul vallone Orgials su ottima neve portante, la prima parte con belle pendenze dopodiche' diminuiscono notevolmente comunque sempre su neve portante e scorrevole.Arrivato al mtb,vista la strada sgombra da neve, mi sono sentito in dovere di fare visita al Santuario di S.Anna ......sempre bello!!
Da solo (viste le molteplici incognite non l'ho proposta a nessuno) e nessun altro in zona,sulla cima incontrato 3 ciaspolatori francesi.
A me e' piaciuta tantissimo,gita da amatori viste le modalita' scelte ,sicuramente buona l'idea di fare il lunghissimo trasferimento iniziale con mtb.
Dislivello effettivo con gli sci 700 mt circa

Posato mtb,calzati gli sci
Gias la Margheria quota 1900
Buon innevamento.....qua'
Cima Aver senza neve
Situazione Cima Lombarda e cima Vermeil
Colle della Lombarda al centro e a dx la Testa dell'Adrech
Arrivato al colle della Lombarda
Pochi metri alla Testa dell'Aldrech
....belle curvettine.........
ciclo-scialpinismo

[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: cartello di divieto a 1200, ma siamo saliti a 1800, bv colle-santuario
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
In vena di esplorazione a vedere valloni e vallette laterali del Vallone di Sant'Anna. Siamo arrivati prima al Colle della Lombarda e poi per il ripido pendio del versante francese (100 m a 40°) sulla Cima della Lombarda. Condizioni ottimali di rigelo tant'è che abbiamo fatto tutta la salita cogli sci a spalle. Ramponi pressochè necessari poco sopra il colle. Discesa dei pendii ripidi fantastica, mollato di appena 1-2 millimetri. Si tolgono gli sci 2 volte per attraversare 10 metri di ciaplera. Scesi i pendii sotto il colle, ci siamo tenuti sul versante di sinistra, tutto raccordato, fino a 1900 dove attraversiamo il torrente su un solido ponte di neve. Da lì 5' a piedi fino all'auto
In ottima compagnia del Popino.
Un augurio a quelli del Soccorso e dei Vigili del Fuoco, che stavano cercando una persona scomparsa.


[visualizza gita completa con 7 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Si portano gli sci per 5 minuti da li neve continua fino in vetta. Molto lunga la strada fino al colle nella quale si prende poca quota. Risalita alla Lombarda nell'ultimo tratto con ramponi e discesa su bella neve trasformata. Risalita fino in vetta con gli sci sulla cima di Vermeil e qui in discesa neve farinosa un pò umida come nella prima parte di discesa verso Isola. Risaliti al colle e in discesa di nuovo farina fino a riprendere la vecchia strada militare per il rientro.
In compagnia di Vale (operazioni di sbrinaggio), Chralye e Barbara alla prima stagionale..


[visualizza gita completa con 2 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: BS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Varie
quota partenza (m): 1800
quota vetta/quota massima (m): 2801
dislivello totale (m): 1200

Ultime gite di sci alpinismo

25/03/19 - Cerisira (Punta) da Giordano per il Vallone di Bout du Col - billcros
accesso libero fino a bou du col, neve dopo 10' di portage,
25/03/19 - Dente (Forcella del) giro del Sassolungo dal Passo Sella - andreamilano
Condizioni molto diverse sui lati nord e sud del Sassolungo. Partiamo alle 9 dal Passo sella. E' già presente una traccia fino all'angolino roccioso da cui ci si affaccia in Val Duron. Sull'altro lat [...]
24/03/19 - Strahlhorn dalla Britanniahutte - g1an92
Ottime condizioni, ghiacciaio ben tracciato e crepacci chiusi. Un po' di ghiaccio sul pendio finale che porta alla cresta sommitale che però non crea particolari problemi. Discesa stupenda su ottima neve!
24/03/19 - Trois Evechés (Pic des), colletto ovest 3050 m per il Vallon de Roche Noire - gondolin
Ritorno su questa cima (o meglio spalla) dopo quasi tre anni (gita di chiusura della stagione con Andrea il 5/6/2016). Partenza sci ai piedi dalla strada poco prima dell'ultima galleria prima del Col [...]
24/03/19 - Thabor (Monte) dalla Valle Stretta - lovi84
Siamo partiti sabato pomeriggio e abbiamo dormito al rifugio Terzo Alpini. Si parte sci ai piedi, anche se nel primo tratto si tolgono e mettono gli sci un po' di volte. Nel primo tratto la neve sta a [...]
24/03/19 - Jumelles Sud (les) da les Boussardes per il Vallon du Fontenil - sensacugnisiun
Giornata splendida e calda, lieve venticello solo al colle. Condizioni ancora molto buone, sciata divertente e senza difficoltà, una delle migliori di stagione. Si arriva quasi al ponticello ma in ba [...]
24/03/19 - Gelé (Mont) da Ruz - mavik
Tanto troppo caldo sin da subito. Portage di 200/300 metri d+ Dunque neve molto bagnata essendo quasi sempre a sud. In discesa comunque pensavo peggio. Sopra è divertente, un po' pesante ma si scia. [...]