Fojorina o Fiorina (Cima di) e Cima dell'Oress da Cimadera, anello per Bocchetta di San Bernardo,il Torrione

Tornato per completare il giro. Al parcheggio di Cimadera due incontri A) un leprotto che quasi si lascia accarezzare B) un local, che sentendo qualche tuono in lontananza, prevede la riedizione dell'Uragano Katrina in salsa elvetica con sicura morte degli escursionisti che si avventurano sulle montagne in una giornata così infausta (poi ci sarà sole tutto il giorno, ma vabbé, bisogna sempre seguire i consigli della gente del posto..). Cima Fiorina salita in 1h 20' (del resto cercavo di sfuggire alla fine del mondo incombente); da qui abbastanza velocemente al Torrione, che salgo affrontando un canalino che in ultimo si risale sulla parete di destra (3 metri di II con corda appesa alla radice di un mugo per facilitare il passaggio) e infine per prati/roccette in pochi minuti in cima. In discesa involontariamente evito il "mauvais pas" scendendo un po' troppo e affrontando un breve saltino di 2 metri di I che mi riporta sotto il salto terminale del Torrione. Ritorno alla Punta Fiorina e poi cresta di discesa con imperdibili deviazioni per la Cima Mosè (che è un cocuzzolo alberato di nessunissima importanza, per di più si sale/scende in mezzo a quintali di alberi abbattuti che ostacolano il cammino) e la Cima dell'Oress che, essendo pratosa, offre almeno un discreto panorama. La relazione di gulliver non aiuta a identificarle, diciamo che si va per esclusione essendo praticamente gli unici rialzi un po' pronunciati. Bello il tratto di discesa nel bosco, dove un turbopensionato tedesco mi passa in tromba (arrivava dal Monte Bar...), poi giunto nei pressi della Capanna evito di passarci per prendere il sentiero per Cimadera indicato come "via Mosè" che dopo aver riguadagnato un po' di metri di dislivello (150?) mi riporta sul sentiero d'andata. Anello chiuso in 4h 15'. Bel giro in una giornata neanche calda, peccato non aver assistito alla fine del mondo in diretta, però non si può avere tutto.....

[visualizza gita completa]
Salita solo la cima di Fiorina. La perturabazione dei giorni scorsi ha lasciato il segno; innevamento da 1300 metri circa. Percorso agevole fino a 1600 metri quando prendiamo la deviazione a dx per la cima, che passa dal Passo di Pianca Bella. Da qui il sentiero di cresta alterna tratti scoperti ad altri di neve dura (temperature relativamente basse oggi, con copertura nuvolosa alternata a qualche raro sprazzo di sole). Qualcuno mette i ramponi, qualche altro ne fa a meno. Arriviamo in cima in 2h 20' e decidiamo di lasciar perdere il Torrione, di cui dubitiamo la fattibilità della salita, almeno per alcuni di noi, in condizioni di neve dura/ghiaccio. La discesa verso la Bocchetta di San Bernardo si presenta decisamente più pulita e non pone alcun problema, da qui ci dirigiamo verso il Passo di San Lucio da dove torniamo a Cimadera sfruttando una serie di stradine percorse da qualche biker. Tempo complessivo di questo anello alternativo, al netto delle soste, 5h 30'. Un saluto ai compagni di gita Andrea D., Andrea NR, Andrea T. e Silvia B.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: regolare
Una serie di facili puntine raggiunte grazie ad un gradevole giro ad anello. Ambiente simpatico e panorama veramente esteso, malgrado le quote modeste, che va dal Monte Rosa all'Oberland, al Legnone e le Grigne e tutte le vicine montagne ticinesi. La salita al Torrione è l'unica parte dove si incontrano alcune difficoltà seppure molto modeste. Buona la segnaletica. Giornata freddina al mattino ma complessivamente la temperatura è stata gradevole. Totale assenza di neve sul percorso. Con Marta, Piero e Fausto.

[visualizza gita completa con 4 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: E :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 1100
quota vetta/quota massima (m): 1809
dislivello salita totale (m): 710

Ultime gite di escursionismo

13/12/18 - Prarosso (Punta) da Vietti, anello per il Pilone del Merlo, Rocca Rubat e Bric Castello - Teddy
Bella escursione con notevole sviluppo che ho trovato in condizioni ottimali, freddo sopportabile e poca neve dura e calpestata solo in alcune zone a NO, per il resto del percorso tutto pulito e asciu [...]
13/12/18 - Pelato (Monte) da Bassi - giody54
Anzichè da Bassi,sono partito dal Pilone del Mora ,passando per la Cava di Marmo ,quindi risalito il Monte Cervetto, e proseguito per il Monte Pelato .Quindi sono disceso per qualche metro fino al [...]
12/12/18 - Paglie (Bric) da Bivio Tracciolino/Pian Bres - 3levanne
Bella camminata in parte su sterrata poi molte tacche portano alla panoramicissima crestina che raggiunge l’omone del Bric , qualche cm di neve senza difficoltà. Giornata soleggiata ma piuttosto fredda, oggi bel gruppone di amici
12/12/18 - Perona Brusa (Rifugio) dal Santuario del Boden - Franco1457
Per la gita di oggi decidiamo di andare a vedere la Cappella del Buon Pastore e il rifugio CAI Perona Brusa essendo una gita facile, tranquilla (anche se piuttosto lunga e con un discreto dislivello) [...]
12/12/18 - Vinche (Rocca di) e Rocche Nuvolente da Vigna, anello per la sella Morteis - massimo66
Rubo l'idea all'amico Klaus che pochi giorni fà ha descritto parte di questo itinerario....salito tutte le varie cimette e dalla seconda cima delle Rocche Nuvolente sono sceso dritto x dritto per inc [...]
12/12/18 - Guarda (Monte) da Settimo Vittone, anello per Cesnola, Chiaverina, Valcauda - erba olina
Solito giretto pomeridiano, questa volta partita tardi e con poco tempo a disposizione. Accorciato quindi l'itinerario lasciando l'auto a Cesnola e tornando per il GTA (n.854) e poi per il n. 852 (man [...]
12/12/18 - Turu (il o Monte) e Monte Corno da Castagnole - Puli88
Da Pian Castagna sono 13 km in tutto. Un po' noiosa la strada ma quando è buio va bene, ghiaccio nell'ultimo tratto. Bellissimo tramonto invernale e luci sulle città. Con Alex.