Martin (Punta) e Monte Penello dai Piani di Praglia

3° a Praglia alle 9 , strada piena di pozzangherone ma senza difficoltà , nonostante un bel vento freddo , visto il percorso elementare su sterratona . Escursione fatta per raggiungere l' annuale raduno di QuotaZero , che stavolta si teneva al Bivacco sul Monte Penello . Lungo il tracciato ho fatto un po' di brevi deviazioni per raggiungere le numerose cimette che contornano il percorso ( Proratado , Orologio , Foscallo ) e ho proseguito sino a Punta Martin , che ho trovato avvolta nella nebbia . Grandi bagordi al bivacco , dove stavamo strettini visto l' afflusso maggiore del previsto . Appena iniziato il rientro , nel primo pomeriggio , è rispuntato il sole , così ho fatto un salto pure sul Sejeu .
Un ringraziamento per le foto al solitario escursionistra incontrato a Punta Martin e tanti salutoni all' allegra brigata dei quotazerini .

Vetta del Monte Proratado
Bric dell' Orologio
Sul Monte Foscallo
Dal Monte Penello
A Punta Martin nella nebbia
Genova nel pomeriggio
Santuario della Madonna della Guardia
Sul Monte Sejeu , nel pomeriggio

[visualizza gita completa con 8 foto]
In realtà siamo partiti dal Passo del Turchino, seguendo l'Alta Via ed in seguito i segnavia dello spartiacque ( due bolli blu). Il dislivello è più o meno equivalente ma lo spostamento maggiore.
In piacevolissima compagnia di Michelina e del Druido, una bella giornata di sole, fresca e ventilata!!


[visualizza gita completa]
gita facile
Vento vento vento, ma d'altronde è a casa sua! Un berretto ci sarebbe stato bene, ma siamo sempre i soliti "spartani", ci bastano gli scarponi! Incontrato tanti escursionisti! Grazie a Roberto che ci guida.


[visualizza gita completa]
Escursione Intersezionale LPV,partita con sole e terminata con pioggia a catinelle,nebbia e vento
Era parecchio che non mi beccavo un simile acquazzone.Eppure alla partenza c'era il sole,un po' velato,ma nulla faceva presagire al diluvio che è arrivato quando eravamo ormai a pochi minuti dalla meta,preannunciato dall'arrivo di nebbia fitta dal mare.Giunti sulla cima di Punta Martin,pioggia intensa e vento che ha costretto tutti ad un'veloce dietrofront a Colla di Praglio.Inutile dire che siamo arrrivati inzuppati d'acqua.D'altronde il meteo non lasciava molte speranze,ma se la perturbazione tardava di almeno un'ora,era un'altra cosa,peccato,tra l'altro questa escursione ottimamente organizzata dalla Sezione Cai di Bolzaneto,prevedeva la partecipazione di oltre 500 persone da itinerari diversi.Saluti a tutti e in particolare ai 30 soci del Cai Mondovi'che vi hanno preso parte e agli accompagnatori


[visualizza gita completa con 4 foto]
note su accesso stradale :: regolare
Salito in auto da Campo Ligure per controllare il manto stradale per fare il percorso con la bice da corsa. Ottimo e particolarmente panoramico. Parcheggiata l'auto al piazzale appena dopo le case di Piani di Praglia per prima cosa sono salito al Monte Orditano quindi seguendo la strada sterrata ho raggiunto il Monte Penello. In discesa, con indicazione di un escursionista, sono salito al Monte Foscallo m.988, poi al Bric dell'Orologio dove si trova una croce, il Monte Sejeu m.958, e scendendo e risalendo al Monte Proratado m.928. Percorso panoramico con il Santuario della Madonna della Guardia sempre in evidenza, lo sfondo il mare, in questa stagione e con la neve i colori sono spettacolari. Percorso che può essere affrontato con facilità e valutabile T/E.

[visualizza gita completa]
note su accesso stradale :: Agevole ,dai Piani di Praglia.
Escursione molto agevole,se fatta in una bella giornata come oggi,solo un po' di vento freddo si faceva sentire nei tratti più esposti a nord.
Oggi,vista la facilità del percorso,mi ha onorato della sua compagnia Raffaella,che ha potuto apprezzare la bellezza dei posti e dei panorami grazie alla giornata soleggiata.Solo qualche difficoltà nei pressi della Punta.Parecchia gente in cima e lungo il percorso.Bei panorami,con un po' di foschia,su Genova ed il suo mare e sui monti dal Pizzo d' Ormea al Monte Rosa.


[visualizza gita completa con 7 foto]

Ci sono anche stati ...

  • 08/11/15 - enri1039
  • Caratteristica itinerario

    sentiero tipo,n°,segnavia: Alta Via dei Monti Liguri - E1
    difficoltà: E :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Sud-Est
    quota partenza (m): 850
    quota vetta/quota massima (m): 1001
    dislivello salita totale (m): 200

    Ultime gite di escursionismo

    25/08/19 - Saline (Cima delle) da Carnino Inferiore - lo65
    Impegnativa escursione dal dislivello ragguardevole,malgrado lo sviluppo chilometrico(circa 11.5 Km con l'itinerario di seguito descritto)non eccessivo in quanto ci si muove sia in salita ,sia in disc [...]
    25/08/19 - Benevolo (Rifugio) da Thumel - Franco1457
    In compagnia di mia moglie, Bruna e Giovanni siamo saliti al rifugio Benevolo. Tranquilla escursione adatta alle famiglie in una bellissima giornata. Tante persone sul percorso.
    25/08/19 - Liconi (Testa di) da Villair - lord71
    Secondo me conviene parcheggiare a Hermitage: si eliminano 150mt di dislivello, da Villair a Hermitage appunto, che nel bilancio della gita alla fine possono anche pesare. Consiglio poi, giunti a la [...]
    25/08/19 - Omio (Rifugio) da Bagni di Masino - moos
    Sentiero a tratti fangoso. Ottima accoglienza al rifugio.
    25/08/19 - Luca (Lago di) da Madonna della Neve - Francyb93
    Gita veloce in giornata (2 orette in salita) che ci ha consentito di sfruttare la domenica nonostante le previsioni non bellissime al pomeriggio. Infatti in salita ha iniziato a rannuvolarsi e dopo pr [...]
    25/08/19 - Soubeyran (Monte) da Saretto, anello per Passo della Cavalla, Colle delle Munie, Lago Apzoi - dario 67
    Ritorno su questo anello dopo 8 anni, salita fatta come da itinerario tutto ben segnalato ma comunque ben tracciato ed evidente, consigliatissima.
    25/08/19 - Pelvo d'Elva Via Normale dal Colle della Bicocca - gioepiera
    Tornati al Pelvo dopo tanti anni. Allora saliti dal ponte Pelvo di Chiazale e passati a nord ovest per un ripidissimo canalino ed il colle Camoscera. Oggi dal colle della Bicocca salita molto più cor [...]