Meja (Rocca la) Up-Down

Bella via, complessivamente impegnativa. Bello il muro di L2. Terza lunghezza su terreno della 'peggio' Meja! Per la serie guarda a te stesso, al socio e agli eventuali escursionisti che transitano sulla cengia...che tutto muove!!! Chiodatura ariosa sul facile ma si va bene e volendo si integra! Calata da in cima al torrione senza problemi se si fa con una sola corda e poi ok il recupero dalla nuova sosta. Questo per quanto riguarda DOWN.
UP è una bella linea, decisamente più ingaggiosa della parte bassa. Posizionamento di qualche spit, difficile da moschettonare, che dà idea di una leggera forzatura nel distanziare le protezioni. Traverso a sinistra sul muro di L8 poco logico e, con gli spit così lunghi, neppure visibile, tant'è che sono uscito dalla fessura e mi sono accorto dopo dei due spit a lato, comunque si va e si esce bene proteggendosi.

con Dieguzzo.


[visualizza gita completa]
Primo tiro ok, secondo con passaggi belli e roccia più sicura. Nel terzo e quarto tiro fare molta attenzione alla roccia, nei risalti ci sono porzioni di roccia instabile e abbastanza appesa.....nel quinto tiro la roccia migliora un po', meno stabile qualche metro prima di arrivare in sosta. La discesa dal pilastrino non è del tutto intuitiva, fare molta attenzione a lanciare le corde che si incastrano un po ovunque....
La chiodatura richiede padronanza del grado e non sempre si riesce ad integrare, soprattutto nel secondo e terzo tiro della prima porzione di via.

La parte superiore della via è sicuramente la più interessante, passaggi decisamente più impegnativi ma con roccia più sicura ed integrabile.


[visualizza gita completa]
Eravamo venuti per fare un'altro itinerario ma la scarsa documentazione che avevamo con noi (e, a dire il vero, la bassa qualità della descrizione per trovare la via...) ci ha fatto desistere...dopo aver vagato un po' alla base della parete abbiamo attaccato la prima via che abbiamo trovato di cui ricordavamo vagamente le difficoltà. Fatta solo la prima parte della via, fino alla cengia di discesa della normale.Poi, non sapendo neanche se la via continuasse o meno e senza relazioni di alcun tipo, abbiamo optato per la tranquilla discesa sul sentiero.
Non indimenticabile la via anche se alcuni tratti sono anche divertenti (2° e 5° tiro in particolare..); comunque il posto è talmente bello e la giornata così solare che la giornata è stata comunque più che positiva.
Con il vecchio Burdax, di nuovo insieme per una piacevole e rilassante giornata di mezza estate...


[visualizza gita completa con 3 foto]
Gran bella via anche se distinta nelle due sezioni.
La prima parte belli il 1° e il 2° tiro.....arrangiarsi sugli altri.
La seconda parte ha tre tiri fantastici ma chiodati, molto, molto lunghi.
I friends e i nut, sono indispensabili se il grado obbligatorio è quello dichiarato (??).
Ora un nut è anche presente sotto il tetto del 1° tiro ma occorre raddoppiare o triplicare il rinvio.

[visualizza gita completa]
Come già detto la parte bassa e quella alta della via si differenziano abbastana. La prima meno interessante e con roccia non molto buona in generale, bello però uscire sul pilastrino. La seconda parte è molto più bella (****). Il tiro di 6b+ è bello duro! Il penultimo tiro molto molto divertente. Sull'ultima lunghezza noi abbiamo seguito la fessura senza traversare in placca, la si protegge bene tutta a friends medio piccoli, forse la linea più logica anche se la placca sembra davvero bellissima!! Doppie ottime.
Toccata e fuga con Gio e assieme a Chetto e Massimo.


[visualizza gita completa]
Come giustamente segnalato da "Podina" oggi abbiamo aggiunto una sosta al colletto dove si arriva con la doppia dalla cima del torrione. Si consiglia, comunque, vivamente di far la doppia con una corda sola, proprio ad evitare che si incastri nel canale di Dx o di Sx..poi ognuno faccia come crede...

Abbiamo anche aggiunto un fixe alla 1^ sosta...quella "facoltativa" con un solo fixe da 8mm ed un chiodo
Un grazie ed grande augurio ad Anna....vista la frattura del braccio nella discesa sotto un temporale memorabile, a causa di un masso portato giù dalle cascate d'acqua sino al sentiero della normale...assieme ad altre decine di pietre...


[visualizza gita completa]
Come suggerito da Liviell anche noi abbiamo concatenato "Avessi due anni in meno" con la parte alta di "UP"...c'è da segnalare però la presenza di un nido di vespe sui primi dieci metri della fessura di "UP"...allora abbiamo salito i primi metri di una via classca subito a destra, ricollegandoci poi sugli spit di "UP" più in alto.

Spittatura ok (tranne nel tiro della via classica che è totalmente da proteggere), usato un paio di friendini medi nel diedro del penultimo tiro.

Bella giornata di scalata alla Meja, in ottima compagnia degli amici reduci dall'MDV!!

[visualizza gita completa]
Questa volta la pioggia l'abbiamo scampata così siamo riusciti a salire UP, concatenandola con "Avessi due anni in meno" nella parte bassa (molto consigliata).
Rispetto a DOWN, UP è molto più sostenuta, sia come continiutà dei tiri, che come chiodatura che obbliga un bel 6a abbondante. Bellissima comunque! Primo tiro da antologia dell'arrampicata, continuo e aereo! secondo tiro un bel diedrone e ultimo tiro in placca gialla a lamette taglienti, bellissimo. Non si è capito bene quel traverso brutale dell'ultimo tiro e la chiodatura kilometrica dell'ultimo tratto, ma in ogni caso merita davvero.

Salita col socio Ivo tra nebbie e sole!


[visualizza gita completa con 2 foto]
..fuga infrasettimanale con mark dopo due week a casa, se non fosse per le 2 ore "perse" a recuperare una corda e un nuovo tiro da 60 aperto per ritornare al nodo incastrato..sarebbe stata una magnifica giornata; la parte Up superiore è nettamente più dura e continua della parte Down (inferiore) anche se la placca del 2° tiro non scherza. La spittatura del "Berni" si è inseverita rispetto alle prime vie da lui aperte sulla Meja e secondo mark per i diedri superiori (se non si ha il 6c nelle braccia) occorre sapersi giostrare molto bene con friends e nuts tra uno spit e l'altro.
Come già accennato nella relazione dei primi salitori, ribadisco di fare attenzione alla doppia per raggiungere il colletto, (dove sarebbe stato meglio attrezzare una solida sosta a spit per recuperare la corda), noi siamo dovuti scendere poi con una delle due mezze corde nel marcio più assoluto e sempre con una corda sola risalire un tiro nuovo completamente sprotetto sino ad un chiodo con anello 10 m. sotto il maillon della doppia dalla cima del pilastro; scendere a disincastrare la corda, risalire e calarsi nuovamente di 60 m sul tiro appena effettuato (vedi foto)
Un carissimo saluto a Laura e il suo compagno incrociati alla base della via.

[visualizza gita completa con 9 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: 6b+ :: 6a obbl ::
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 2450
sviluppo arrampicata (m): 310
dislivello avvicinamento (m): 150

Ultime gite di arrampicata

23/05/19 - Falchi (Parete dei) Easy Rider - oomaxster
molto bella e logica il terzo tiro e' un gioiello ,nel quarto tirerai 4 / 5 spit a meno di non avere un bel grado , di sicuro continueremo sulla parte alta ,il luogo e' particolarmente tranquillo e suggestivo!
23/05/19 - Visch (Parete del) via dei 7 ponti - monviso71
avvicinamento: dopo il temporale di ieri sera molto umido, nei tratti pietrosi viscido. targhetta alla base materiale in posto: mix di nuovo e vecchio apparentemente solido. sostituito i cordoni (u [...]
23/05/19 - Mondrone (Uja di) - Contrafforti Sud Via Adriana - silviotos
4* per l'ambiente e la roccia, discesa un po gabolosa nel canale (1 doppia lunga per evitare l'inizio esposto). Non abbiamo visto le altre calate, probabilmente visibili dalla via Torrione Nanni, anch [...]
22/05/19 - Schiappa delle Grise neire Sleg Spa - maigol
Miracolosamente asciutta nonostante parecchie colature dall'alto della parete. Ho trovato la via ben spittata su tutta la linea, non solo nei primi 5 tiri. Si allunga un po' solo in alcuni tratti faci [...]
20/05/19 - Bobbio Pellice (Falesia di) - michele motta
Tipica "palestra di roccia" dei tempi in cui l'arrampicata era la preparazione alle vie in montagna. In questo senso è un ottimo posto per principianti e non, mentre come posto per imparare ad andare [...]
17/05/19 - Pianarella (Bric) INPS - Cassi1946
La via è veramente bella: tranne L1 e L9 (corti, brutti e sporchi) tutti i tiri meritano. Passaggi tecnici su placca, fisici in strapiombo, esposizione e traversi... veramente molto varia, nel comple [...]
17/05/19 - Ceraino (Chiusa di) Ceraino ambience + variante pikachu - faregiro
Impossibile rimanere delusi dalla roccia di Ceraino! Bella via che non si ungera mai viste anche le valutazioni talmente stretta da essere fuorvianti. Ma tant è, paese che vai usanze che trovi!!!