Barbis (Rocca) dal Lago della Rovina

Gita infrasettimanale per fare quattro passi tranquilli tra i monti . Tranquilli di sicuro , anche perchè ormai in settimana si vede quasi nessuno in giro. Partenza dal lago (che non abbiamo neanche visto) nella nebbia totale , usciti poi sulla strada sotto la diga spettacolare apertura con mare di nubi basse. Salita tranquilla e comoda fino al colle, successivamente nella pietraia la prima parte è ancora ben segnata da ciaperot , più in alto ci si arrangia un pò alla meglio , ma sempre senza difficoltà particolari . Bello il panorama, quando possibile, perchè nel frattempo le nebbie e le nuvole sono salite a guastarcelo un pò, ma per quest'anno ci accontentiamo. Abbiamo rinunciato al Chiapous per tempo ristretto e poi perchè con le nebbie che toglievano il panorama non meritava la sfacchinata (comunque credo che sia facilmente e velocemente concatenabile). Scesi sotto la pietraia a mangiare e poi giù in picchiata verso il lago con il meteo che stava migliorando, regalandoci ancora dei bei panorami . Un saluto ai soci di gita e ... come sempre anche un saluto e buone gite a tutti .
Nebbie basse al mattino
Chiotas salendo al colle
Chiapous e Matto col cappello dalla cima
Selfie di vetta
Panorama sul vallone dalla diga del Chiotas

[visualizza gita completa con 5 foto]
A volte le cose migliori son quelle che non ti aspetti: che panorama!!! E meno male mi vien da aggiungere, perchè l'ascesa dal colle è tutt'altro che comoda, la pietraia è interminabile e la traccia di salita verso la vetta è parecchio sfasciumata... ma raggiunta la cima dimentichi tutto, puoi solo goderti il lago della rovina proprio sotto l'ometto di vetta, la Ciamberline e la Fenestrelle che ti tentano ancora ammantate da qualche lingua di neve, sua maestà la Serra dell'Argentera che domina tutto quanto, il Matto che si staglia proprio di fronte in tutta la sua bellezza, e l'Oriol che si impone sulla bassa in lontananza... anche la discesa è piuttosto faticosa, suggerisco comunque di seguire sempre la cresta. Giornata caldissima, meno male che c'era il vento... Diverse persone al colle, una marea di gente al lago della Rovina.

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

sentiero tipo,n°,segnavia: GTA segnavia bianco/rosso fino al Colle del Chiapous
difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Ovest
quota partenza (m): 1535
quota vetta/quota massima (m): 2755
dislivello salita totale (m): 1220

Ultime gite di escursionismo

19/05/19 - Rosazza (Selle di) da Piedicavallo, traversata a Rosazza - Garaca
Previsioni pessime ma grande voglia di una sana passeggiata. Facciamo questo giro partendo da Rosazza e rientrando passando da Piedicavallo. Giunti alla Sella risparmiati dalla pioggia decidiamo di [...]
19/05/19 - Sella (Rocca) da Celle, sentieri vari di Rocca Sella - Dragar
Nonostante il we bagnato abbiamo deciso di fare una veloce salita per respirare un po' d'aria. Saliti da Tramontana sotto la pioggia battente, di più non si riusciva a fare. Scesi dalla normale. Tutto in ordine. Con Ele
19/05/19 - Belice (Cappella di) da Cuorgnè per la vecchia mulattiera di Chiesanuova - laika58
Oggi continua a piovere quindi inutile cercare percorsi diversi e tornare a casa fradici, quindi partenza con l'ombrello lungo il mio percorso ormai consueto al monte Belice e rientro per pranzo - Par [...]
19/05/19 - Roussa (Colle della) da Forno di Coazze - Melbury
La pioggia non ci ha fermato, pioggia fino al rifugio poi neve fino al col della Roussa (quasi 30cm). Bella gita con Manu, simo, Ale e Sanna
18/05/19 - Calanques da Mandrague de Montredon, traversata delle creste - gambalesta
Ogni tanto si incontrano tratti in cui bisogna essere prudenti e usare anche gli arti superiori , ma nel complesso tutto il tracciato è ben bollato e definibile escursionistico. Molte le varianti e [...]
18/05/19 - Belmonte (Santuario di) da Cuorgné per Santa Lucia - laika58
Oggi con previsioni pessime di pioggia non c'erano molte alternative, ma la voglia di fare una passeggiata ha avuto il sopravvento - Partito da casa con l'ombrello sotto una pioggia incessante che ha [...]
18/05/19 - Civrari (Monte, Punta della Croce) da Comba per Monte Sapei, Punta Costafiorita e la Cresta Sud - HHEB
Fino a costa fiorita sentiero senza neve poi pian piano aumente e a circa 1900 ci sono 15-20 cm. Mi sono fermato li, ma volendo si può continuare. Si scivola un po solratutto in discesa. Consigliati [...]