Pala di Gondo, Pilastro delle Guide Vento del Nord

Consiglierei l'avvicinamento con scarponi.
D'accordo sul fatto che la via finisca alla fine del sesto tiro, il settimo e l'ottavo sono molto sporchi, il nono e il decimo non li abbiamo fatti ma forse converrebbe farli da Explora (più in linea).
Friend fino al 2 BD e qualche micro (c3/x4)
Spittatura in placca abbastanza severa.


[visualizza gita completa]
Già percorsa nel 2010 e dato che i vaghi ricordi non erano male e vista la caldazza e la poca voglia di camminare si decide di rifarci un giretto. La via è impegnativa sia per la lunghezza dei tiri che per gli spit non proprio copiosi. Tiro chiave secondo noi è L 9 6c placca un po slittosa e obbligata. L6 super, impegnativo da subito non farsi ingannare dallo spit che c'è sopra usciti dal primo bombee ma andare decisamente a sinistra verso il diedro rosso fessurato (2 spit), molto bella ed aerea anche L 10. Ultima sosta parzialmente coperta da un albero crollato ma ugualmente raggiungibile. Usato friends fino al 2 (micro compresi dallo 0) no nuts.
Sorpresa poco gradita è stata trovare i resti di una recente frana in L8 che probabilmente si è portata via anche uno spit, il tiro è comunque percorribile sulla sinistra, gli esiti della frana sono individuabili su tutto il percorso dai segni bianchi lasciati dalle rolling stones . Scesi in doppia lungo la via ma impegnativa e sconsigliabile meglio scendere su x-plora che si incrocia alla S8 per cui lasciare gli zaini alla partenza di questa.
Giornata molto calda, assunzione di Ossigeno difficoltosa.
Con Silvia Colombo socia perfetta. 7 anni fa l'avrei consigliata vivamente ora la consiglio senza il vivamente per via del rischio pietre.

[visualizza gita completa]
Bella via su roccia ottima con un tiro in un diedro strapiombante spettacolare! Impegnativa con chiodatura essenziale e molto da integrare (portare anche microfriends) con passi obbligatori sul 6b.
Merita una ripetizione!
I tiri sono tutti di 45 - 50 metri.
I tiri sono tutti belli a parte il 7° e l'8° che risultano un po' rotti e discontinui. Gli ultimi 2 tiri però sono di nuovo belli e su roccia buona.

L1: 6a, (2 spit) partire su una placca e andare a reperire un diedro fessurato sul quale integrare e raggiungere la sosta su cengia verso sinistra alla fine del tiro.
L2: 6b, (4 spit) tiro in placca verticale molto bello con passi obbligati e protezioni un po' più distanti, ma sempre ben scalabile.
Dalla sosta puntare ad una fessura e poi verso destra agli evidenti spit con passi delicati e tecnici; proseguire poi superando un piccolo tettino e andare a reperire la sosta verso sinistra.
L3: 6a, (3 spit). Dalla sosta puntare all'evidente spit in placca e con passi delicati portarsi leggermente verso destra verso un diedro rosso e rotto e da qui in placca raggiungere la sosta.
L4: 6b, (3 spit). Dalla sosta puntare al diedro sovrastante e ribaltarsi con movimento poco elegante su di esso e poi per belle fessure da integrare proseguire verso sinistra. Dall'uscita del diedro la roccia si abbatte e per placche verso sinistra reperire la sosta.
L5: 6a+(3spit). Dalla sosta puntare al pilastrino fessurato sovrastante e poi verso sinistra allo spit. da qui per placche fessurate reperire gli spit visibili che portano al di sotto di un muro fessuarto sul quale ci si protegge e sul quale ci si ribalta per andare a prendere la sosta.
L6: 6c+, (6 spit). Tiro molto bello con un diedro spettacolare da proteggere (friends) Dalla sosta alzarsi su gradoni rotti e poi scalare il tratto strapiombante non facile su spit e alla fine di questo ribaltarsi sulla cengia, seguirla per facili fessure e sportarsi verso sinistra alla base del diedro e con arrampicata difficile un po' in dulfer e un po' in spaccata risalire il diedro fino alla fine e da qui ribaltarsi sulla cengia sovrastante verso sinistra. Ancora un piccolo muro in placca e poi sosta vicino ad una pianta. Attenzione in questo tiro ad allungare tantissimo le protezioni (in particolare il terzo spit e i due spit d'entrata ed uscita nel diedro) altrimenti le corde alla fine faticano a correre e fanno tantissimo attrito.
L7: 6b, 3 spit. Dalla sosta comoda andare verso destra salire sulla cengia, camminare e reperire una placca verso detsra che porta ad una nuova cengia su cui si sosta su una pianta.
L8: 6a (3 spit), dalla sosta andare sulle placche verso destra e con arrampicata non molto bella su roccia rotta proseguire verso destra fino ad una sosta (sosta di X-Plora) e da qui per cengia reperire la sosta di vento del nord.
L9: 6c. (5 spit). Tiro in placca tecnico, bello ed obbligato. Peccato per alcuni licheni che non facilitano alcuni passi in placca. Passi protetti lunghi e un diedrino non facile portano alla sosta comoda dell'ultimo tiro.
L10: 6c (5 spit). Partenza violenta fisica. Puntare ai tetti sovrastanti e proteggersi sulle fessure ottime che si trovano dopo i primi 3 spit, poi ribaltarsi su un tettino e piegare verso sinistra (spit visibile) da dove con un ultio movimento faticoso si esce sul terrazzo di fine via.
Noi siamo scesi su X-plora, ma è possibile anche scendere sulla via.


Con Gian e Ruggi grandi soci e di compagnia! Mi sono proprio divertito e gran scalata! Il diedro è veramente spettacolare!
Giornata piena e via lunga.


[visualizza gita completa con 6 foto]
Salita impegnativa con 4 spit su 50 m di media, quindi molto da integrare. Molto bella nel suo complesso, decisamente di più rispetto alla vicina Xplora. Controllare dalla strada che sia asciutta.

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: 6c+ :: 6b+ obbl ::
esposizione arrampicata: Nord-Est
sviluppo arrampicata (m): 450
dislivello avvicinamento (m): 50

Ultime gite di arrampicata

21/02/19 - Visioni (Rocca delle) 626 el culto a la vida - cecco81
Noi abbiamo seguito le accesso B,meglio conoscerlo un po',altrimenti star sul filo di cresta fino alla croce,da lì per bolli rossi all uscita delle vie e discendere il canalone a dx faccia a valle( o [...]
21/02/19 - Visioni (Rocca delle) Oktoberfest - popeantonio
A parte il secondo tiro fuori misura, la via mantiene un grado costante 5c/6a. Più continua e ingaggiosa di 626, vale comunque la pena abbinarle per una giornata di plaisir totale su ottima roccia e [...]
21/02/19 - Visioni (Rocca delle) 626 el culto a la vida - popeantonio
Abbiamo seguito l'avvicinamento B, veloce e ben segnalato. Via divertente e varia, su ottima roccia a parte del lichene sul primo tiro, abbondantemente chiodata a Fixe. Al termine di L10 rapida disc [...]
19/02/19 - Visconte (Rocca del) Cresta dell'Uranio - Teddy
Terza volta su questa bella cresta e non sarà l'ultima visto che si presta benissimo per portare uno alle prime armi. Stavolta con elisafree che sui primi tiri sembrava attanaglia dall'ansia poi si [...]
18/02/19 - Donnas Celtic Princess - bagee
Ritornato per fare un giretto con amici; materiale in ordine, bellissima giornata in compagnia; fatto anche un assaggio sulla ''Antica Via'' salendone il primo tiro, più impegnativo di questa, torneremo a finire.
17/02/19 - Capo d'Uomo Via Argento Argentario - abo
Il sentierino che evita il giro lungo è sbarrato da due recinzioni messe dal proprietario del terreno (poco climbers friendly a quanto pare), ma sono già piegate e si scavalcano senza problemi. La d [...]
17/02/19 - Perti (Rocca di) Via dei Sabipodi - michele motta
Possibilmente questa via va salita nei feriali, perché il terzo tiro è usato per riscaldamento da quelli che scalano alla cengia, e il quinto è usato frequentemente come "uscita di sicurezza" per e [...]