Maddalena, Vars, Izoard, Monginevro, Sestriere (Colli) Cuneo-Pinerolo

giro a dir poco fantastico! asfalto impeccabile su tutto il percorso, importantissima l'alimetazione, scarseggiano le fontane al di fuori dei paesi, perciò conviene sempre riempire bene le borracce. Giro duro, soprattutto psicologicamente, mai farsi prendere dal pensiero di non farcela!

Un giro che sognavo da anni, un giro che lascia il segno.

Con Luca

[visualizza gita completa]
Una tappa epica: 260 km, 5000 m dislivello, 5 salite, 13 ore in sella.
Cuneo-Colle della Maddalena-Col du Vars-Col de l'Izoard-Monginevro-Sestriere-Pinerolo.
Bellissimi i primi 3 colli, da non sottovalutare le ultime due salite al Monginevro e Sestriere, che pur con pendenze minori, vengono affontate con già molti km e stanchezza nelle gambe. Da Sestriere a Pinerolo ancora 58 km per buona parte in discesa ma gli ultimi 12-13 km sono in falso piano. Grandissima soddisfazione per me che non sono cosi abituata a queste lunghe distanze. A mio avviso è una bella prova soprattutto di "testa".
Un bel "viaggio", interessante proprio perchè ripercorre la mitica e leggendaria tappa entrata nella storia del ciclismo.

Con Alessio.


[visualizza gita completa con 2 foto]
Nulla di particolare da segnalare se non che si tratta di un giro molto molto impegnativo, da intraprendere solo con ottimo allenamento sulle distanze, tempo stabile e giornate lunghe. Caldo e vento ci hanno graziato, anche la discesa in Val Chisone è stata più scorrevole del previsto. Media finale per noi intorno ai 20 km/h.
Pazzesco immaginare cosa volesse dire correre una tappa del genere nel 1949, sotto la pioggia e con lo sterrato da Vinadio a Briançon..definire i 192 km di fuga solitaria di Coppi la più grande impresa ciclistica di sempre non è esagerato. "Chapeau" a quei campioni.

Con Chiara.


[visualizza gita completa]
Giornata azzeccata per un giro nel cassetto da un bel pò di anni!
Tempo molto bello su tutti i colli e temperature ideali su quasi tutto il percorso tranne che per i 35° di Briançon.

Paesaggi da favola che valgono completamente il prezzo della fatica!

Dopo l'arrivo a Pinerolo ritorno a casa per un totale di 325km, fatti in 13h 10 ai 24.7 di media.



[visualizza gita completa con 8 foto]

Caratteristica itinerario

quota vetta/quota massima (m): 2361
dislivello salita totale (m): 5100
lunghezza (km): 265

Ultime gite di bicicletta

14/10/18 - Colombino (Alpe) - l'Aquila di Giaveno da Avigliana - mangiasalite
Salve.Partito da Trana,giro breve ma violento con pendenze significative dopo la Maddalena.Giro comunque di soddisfazione,fatta tutta in un fiato.
14/10/18 - Izoard (Col de l') da Briançon, giro per Guillestre - gianluca.massimo
Sempre un bel giro. Temperatura molto mite anche in quota. Strada con asfalto perfetto e poco traffico. Arvieux sembrava un paese fantasma. Qualche munta e cala nella gorgia e tratti duri ad Arvieux.... un saluto alla socia power@!
07/10/18 - Superga (Basilica di) da Sassi - ANDREALP
Partito da Brandizzo con salita a Superga da Sassi e discesa su Castiglione Torinese per 43 km percorsi. Meteo buono a dispetto delle previsioni e tanta gente in bici (non mancavano quelle a pedalata [...]
05/10/18 - Crea (Santuario di) da Alessandria, giro - robidolfo
La meta è la stessa Crea ma con qualche variante interessante sia per l'impegno e il panorama. dopo Oviglio abbiamo proseguito per Masio Quattordio Viarigi ,breve discesa per immettersi strada con d [...]
28/09/18 - Melogno (Colle del) da Finale Ligure - faber74
saliti da Finale e scesi da Bardineto fino a Borghetto bellissima la discesa tra le gole di Toirano consigliabile il percorso inverso da Loano/Borghetto
23/09/18 - Thumel (Frazione) da Villeneuve per la Val di Rhemes - mangiasalite
20/09/18 - Dernice Valli Tortonesi (Grue-Curone) - kaneski
Fatto il giro al contrario, tagliando un po' di salite. In pratica Tortona - Garbagna - Dernice - rientro per la val Curone ( 59 Km). Così facendo si deve affrontare un piccolo cimento: lo strappo G [...]