Argentera, Cima Paganini, Cima di Nasta traversata da Pian della Casa del Re

neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: in auto fino al gias della Casa
attrezzatura :: scialpinistica
Necessario preventivamente informarsi sulle condizioni del canale sud di Nasta in quanto dalla vetta non è possibile vedere la parte bassa. Portage per 600mt in salita, pochi metri sotto il Remondino; in discesa invece solo 10 minuti in quanto si arriva a quota 1800mt circa.
La cengia dell'Argentera è in parte ancora innevata, e si deve fare attenzione alla prima sezione dove il sole scalda fin dal mattino presto. Il canalino finale presenta invece 2 mt di ghiaccio, ma ci si può aiutare con i cordoni che sono praticamente tutti scoperti.
Discesa dal canale dei Detriti in ottime condizioni, neve trasformata e cotta a puntino ( sceso alle 11.30). Nessun problema per la cima Paganini.
Salita alla cima di Nasta dal colle della Forchetta senza grosse difficoltà ( misto roccia e neve molle). Il canale sud di Nasta invece non è più in condizioni sufficienti per goderlo appieno, anche se per due terzi di discesa è veramente eccezionale.
Gli ultimi 15 mt è necessario farli disarrampicando su roccia infida. Le due strettoie della parte bassa sono molto impegnative ed una è larga quanto la lunghezza degli sci. Sconsiglio tale discesa per questa stagione. Preferibile scendere dal canale della Forchetta.
Partito dal gias della Casa in mezzo a centinaia di persone ed automobili (...) ma appena superato il bivio per il Ghigliè non ho più visto nessuno... Sarà perchè si devono portare gli sci per circa 600 mt di dislivello? In ogni caso, visto l'ottimo rigelo notturno e la pendenza dei terreni ho preferito portare gli sci in spalla fino al passo dei Detriti... La cengia dell'Argentera mi ha fisicamente provato ed in cima c'era un fastidioso vento freddo che non mi ha concesso di riposare più di tanto. Ma la discesa dei Detriti mi ha ricaricato in quanto veramente bella, sia come pendio che come neve. Un pò di fatica per raggiungere la cima Paganini che oggi mostrava da sotto una bella cornice ed infine lo sforzo finale con gli sci sulle spalle per arrivare in cima alla Nasta, dove per fortuna davanti a me erano passati 3 alpinisti che mi hanno fatto un ottima traccia nella neve molle. Non so se sarei salito senza tale traccia... Discesa nel canale sud veramente bella per i primi 2/3 poi ravanamenti vari per arrivare in fondo. Gli ultimi metri a piedi su placca infida mi hanno fatto chiudere definitivamente la stagione... scivolata e caduta: pollice della mano sx rotto... Peccato! Discesa poi verso il Ghigliè senza storia, pur con neve bella ma non più motivato e con mano dolorante...

Dalla cengia dell'Argentera verso il colle dei Detriti
Cima Sud Argentera
Cima Paganini
Cima di Nasta
Dalla cima di Nasta verso il colle omonimo
Canale sud di Nasta e canale della Forchetta

[visualizza gita completa con 6 foto]

Caratteristica itinerario

difficoltà: OSA :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Tutte
quota partenza (m): 1760
quota vetta/quota massima (m): 3297
dislivello totale (m): 2100

Ultime gite di sci alpinismo

20/11/18 - Cugn di Goria da Goria - Rinagiò
Due terzi della discesa su 7-8 cm di farina con fondo compatto, via via il fondo va a sparire...io ho optato per la stradina.
20/11/18 - Sises (Monte) da Sestriere - MBourcet213
Gita mattutina pre-lavoro, arrivato a Sestriere alle 7 quando era ancora quasi buio, temperatura fredda (-8) con vento e leggera nevicata in corso. Dopo 10 minuti di attesa sono partito sci ai piedi [...]
19/11/18 - Agnello (Colle dell') da Chianale - everest
Come ha detto Vik fuori dalla strada whiteout... Molto freddo e vento in alto che faceva nevicare poco. Faccio presente che con un 4x4 si arriva ancora a 2160....buone gite a tutti!
19/11/18 - Agnello (Colle dell') da Chianale - vik
I programmi erano altri, ma il sole è sparito quasi subito lasciando posto ad una leggera nevicata. Giornata decisamente fredda (-7 alla partenza) e al colle vento e temperature davvero rigide. Vis [...]
18/11/18 - Asti (Sella d') da Chianale - f.gulliver
Salito prima alla Cima delle Rossette, discesa (bella neve) e ripello alla Sella d'Asti. Ambiente e panorama, cielo blu e nebbie che andavano e venivano. Discesa molto divertente, neve polverosa su bu [...]
18/11/18 - Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche - old bear
Si parte e si rientra dal parcheggio sci ai piedi. Oggi temperatura fredda per tutta la salita, neve dura portante nella parte bassa e bella polvere a tratti un po ventata in alto con qualche breve tr [...]
18/11/18 - Furggen (Cima del) o Tète de la Forclaz da Cervinia - vik
Di nuovo qui a distanza di una settimana, questa volta però le condizioni hanno permesso di salire il pendio e arrivare in cima. Nonostante le temperature basse al sole si stava bene, pendio finale [...]