Grandinagia (Cima di) anticima per la Val d’Olgia

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: normale
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti su neve durissima fino al primo canalone. Da qui neve migliore ma appena usciamo troviamo vento a tratti, a volte intenso, fino al deposito sci.
Grazie a tutti i compagni di salita e di discesa
La discesa, alla fine, meglio del previsto


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: pulito
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Neve durissima tipo "marmo di Carrara" fino a quota 1900, leggero strato di polvere (in aumento) su fondo duro fino alla costola poi polvere pesante fino al deposito sci.
Roccette finali delicate.

Sciata energica ma divertente fino alla costola, divertente per dossi e valloncelli puntando direttamente alla baita sulle esposizioni migliori (leggi polverose), dalla baita all'auto stile Carrara.

Ottimo esordio stagionale in compagnia di Elena.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: nella norma
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Partenza ore 800 circa 3 gradi, sole splendente. Salita perfetta fino al primo ripido pendio dove la neve scesa nella nottata non si è ancora stabilizzata con quella sottostante e tende a cedere lasciando evidente la neve ghiacciata sottostante. Mettiamo rampanti per le due ultime pertichette; poi non servirebbero più ma ormai li teniamo. Arrivati in vetta chiaramente cambia il meteo, si annuvola e scendiamo prima che la visibilità peggiori.
Bellissima neve nella parte alta della gita, più bagnata nella seconda, comunque grande giornata considerando posto e stagione.

[visualizza gita completa con 2 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
note su accesso stradale :: sgombre
quota neve m :: 1600
sopra 2000 neve varia: primaverile, qualche lastrone, qualche tratto con neve ancora polverosa;
più in basso neve molto tracciata,in via di trasformazione e resa pesante dalla temperatura; itinerario poco frequentato ( incontrate solo altre tre persone ) a differenza del vicino corno d'elgio

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente umida/pesante
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1100
condizioni praticamente primaverili, neve gessosa. parecchio lavorata dal vento, significativi accumuli nei canali. Alla partenza 40/50 cm poi nel bosco fino a 1 mt. Tutti tracciati gli itinerari anche quelli esposti a sud.
Matteo, anna, castagna, danielli, scotti, gianni


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: sgombre
quota neve m :: 1000
nel complesso tempo buono con passaggi nuvolosi da Nord;
ad all'acqua -10° alle 8,30, -3° alle 13
neve varia a seconda dell'esposizione al lavoro del vento
trovati pendii ancora poco tracciati con circa 20 cm di neve farinosa


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: strada agibile, qualche chiazza di neve e ghiaccio.
quota neve m :: 1600
Condizioni meteo durante la gita : Tempo ottimo, sole, freddo (-15° alla partenza) e poco ventoso
Qualità della neve e pericolo valanghe : Farina fantastica, sia in in alto che negli ampi pendii intermedi, che nel bosco; in alto ca. 25 cm poggianti su strati ben più duri, prestare attenzione, scendere uno alla volta. Più in basso semplicemente deliziosa, abbondante. No pietre, no crosta. Pericolo moderato. Consigliabile, come altri vs N della Val Bedretto (anche il più facile Poncione di Val Piana, sempre da All'Acqua, cfr. Skirando 18007)
NB: il pendio finale l'abbiamo percorso a piedi.


[visualizza gita completa con 1 foto]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: BSA :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1614
quota vetta/quota massima (m): 2700
dislivello totale (m): 1086

Ultime gite di sci alpinismo

31/05/20 - Vallonetto (Cima del) da Grange della Valle - mountain
Si sale solo da Deveys (strada discretamente percorribile; prevedere solo un pò di saltelli sulle cunette trasversali). Canale delle Monache ancora tutto praticabile su buona neve portante (solo alcu [...]
31/05/20 - Basei (Punta) dal Lago del Serrù - vigiutribula
Ad oggi si spalla fino al pianoro superiore (Colle Agnel), a quota 2.500mt Noi siamo passati per il sentiero estivo, diretto ma remunerativo (vedi traccia). Giunti al pianoro siamo stati alti sui p [...]
31/05/20 - Grande Aiguille Rousse dal Lago Serrù per il Col d'Oin - cecco81
Oggi le nuvole e la nebbia persistenti la notte non han consentito un buon rigelo,nonostante il vento freschino. Le nuvole si sono poi in parte dissolte e alzate. Siam partiti con la speranza ma sal [...]
31/05/20 - Sommeiller (Punta) da Rochemolles per il Passo dei Fourneaux Settentrionale - gio notav
neve primaverile su tutto il percorso.
31/05/20 - Blanc (Truc) da Surrier - luca76
Partenza da Surier in scarpe da ginnastica e sci in spalla. Sono salito e sceso passando dalla becca di Giasson e non dal rifugio Bezzi. Gli sci si calzano nella piana dopo l'Alpe del Monte Forciaz e [...]
31/05/20 - Sommeiller (Punta) da Rochemolles per il Passo dei Fourneaux Settentrionale - p_dusio
3 gradi alle 06.30 .Ottimo rigelo su tutto il percorso. Neve dal piano sopra i tornanti.Giornata molto bella rare nubi passeggere. Con Giulia e Enrico
31/05/20 - Miravidi (Monte) da Lago Verney - rok1976
Ottimo innevamento in zona. Ho parcheggiato al Colle, son poi sceso di 100 m su un bel sentiero in mezzo ai rododendri, trovando così una linea di neve continua dal lago. Gita dall'orografia articola [...]