Bertolino (Becchi di) da Traversella

note su accesso stradale :: Nessun problema
Partito dal parcheggio del Ponte Folle, salito a Brusamosca, Alpi Pinacrosa e raggiunto il colletto a monte delle baite, posto a nord della quota 1742. Proseguito la salita fuori sentiero lungo la larga dorsale, che incrocia trasversalmente il sentiero GTA e raggiunge la sommità dei Becchi di Bertolino. Discesa all’Alpe Chiaromonte, traverso al Rifugio Chiaromonte e raggiunto il pianoro adiacente al Colle di Pian Spergiurati, discesa all’Alpe della Cima e da queste al gruppo di baite di Avranco superiore. Continuato la discesa-traverso al Pian del Rej e baite Brusamosca a chiusura percorso ad anello con rientro all’auto sul percorso di salita.
Gran bel giro, 19 km e quasi 1500 metri di dislivello. Partenza alle 7 e 45’, mattinata fresca, poi col sole le cose son migliorate. Oltre i Becchi di Bertolino, ancora presenza di neve su dorsale. Giunto ad Avranco superiore, ho incontrato la giovane famiglia Ughetti, nella baita ristrutturata di loro proprietà, che molto gentilmente mi volevano offrire caffè, vino, da mangiare, ma ci siamo limitati a fare una bella chiacchierata sulle nostre origini e del tempo che fù, un bel quarto d’ora abbondante ben speso! Rientro all’auto alle 15 e 20’. Visti diversi caprioli, pernici, marmotte e aquila in volo.

Alla partenza, Traversella e Cima Bossola
Pinacrosa sup. e colletto dove inizia salita per dorsale
Dalla Quinzeina alla Cima delle Chiose
Antecima con ometto
Dalla cima, la Bonze, fà capolino!
Foto che mi ha ispirato il percorso di discesa
Alpe Chiaromonte e Becchi di Bertolino
Marmotta che sta ristrutturando la tana
Dipinto su casa della Famiglia Ughetti, ad Avranco superiore

[visualizza gita completa con 9 foto]
Gita facile ma di buon dislivello (oltre 1500 m l'anello da noi percorso e già descritto da Blin), gradito ritorno nella bella zona del rifugio Chiaromonte, con la variante della salita a queste piccole cime, ottimo punto di osservazione sulle montagne della valle e non solo (impressionante la vista della Grivola dai Becchi di Bertolino!).
Sentieri in buone condizioni, solita attenzione all'Alpe Brusamosca dove ci si potrebbe confondere con le tracce di servizio all'alpeggio e poi oltre l'Alpe Pinacrosa superiore dove il tracciato diventa un po' più vago e restano solo le vecchie tacche bianche da seguire. Piccole chiazze di neve a q. 1800 circa e poi via via la copertura aumenta, abbastanza portante sia in salita che in discesa. In questo modo la fatica è ridotta al minimo e resta solo il bello dei panorami e dell'ambiente in una gradevolissima giornata che, con un meteo così, non ci si poteva lasciar sfuggire: temperatura tiepida al sole, assenza di vento, sguardo che si perde fra i monti vicini o lontanissimi, cosa volere di più?
Il bosco in basso è ancora immerso nell'autunno mentre in alto con questa neve precoce c'è già sapore di inverno.
Anche oggi con Giuseppe (Blin1950) che ringrazio per aver accettato di fare questa gita e per questa piacevole giornata trascorsa in montagna.


[visualizza gita completa con 12 foto]
La relazione sopra descritta è la via di salita normale, però io scelto una variante in salita ed un’altra in discesa; in salita giunto alle baite Pinacrosa Superiori, sono salito al colletto in alto a sinistra delle baite, poi ho seguito la dorsale della cresta sud fino alla torretta di vetta; percorso abbastanza facile con qualche vaga traccia di animali. In discesa ho scelto di seguire il tracciato del sentiero, riportato sulla carta Mu, che inizia vicino alla torretta dell’Alpe Chiaromonte e scende agli alpeggi Avranco Superiori ed Inferiori e giungere poi alle miniere. La variante in salita per cresta direi che è raccomandabile ed è molto panoramica, la variante in discesa è un pò per amatori.
Giornata all’inizio promettente, poi la solita nuvolaglia nella parte alta e quindi poco panorama solo in occasione delle sporadiche e parziali schiarite. La discesa ad Avranco con nebbia è stata un po’ una “ravanata” alla ricerca della traccia del sentiero e della scelta quando si presentavano più tracce; comunque grazie all’esperienza maturata in gioventù a fare il margaro ed il pastore in alta Valsoana, mi ha permesso disbagliare poco, nel senso che all’uscita della nebbia ero 60÷70 di metri più alto di Avranco superiore e un po’ più spostato verso Case Fumà, errore accettabile su questi tipi di terreni. Chiaro che se fatta in condizioni visive buone, è fattibile a chiunque sia in grado di percorrere un percorso un po’ “a vista” più che cercare spasmodicamente il sentiero.


[visualizza gita completa con 6 foto]

Ci sono anche stati ...

  • 07/11/12 - blin1950
  • Caratteristica itinerario

    difficoltà: E :: [scala difficoltà]
    esposizione prevalente: Sud
    quota partenza (m): 817
    quota vetta/quota massima (m): 2193
    dislivello salita totale (m): 1376

    Ultime gite di escursionismo

    03/06/20 - Soglio (Monte) dal Santuario dei Milani - abaandrea
    Giro ad anello salendo da Milani di Forno per percorso normale, discesa dal versante est(verso Mares) fino al termine del primo tratto in discesa (piano della Pessa). Si scende per tracce a sud-est (d [...]
    03/06/20 - Ferra (Monte) da Sant'Anna per il vallone di Reisassa - test95
    Giornata relax x recuperare le fatiche dell'oronaye. Itinerario molto diretto e remunerativo nella magnifica cornice della valle varaita unico neo l'erba alta nel tratto di passaggio sopra la borgata [...]
    03/06/20 - Andolla (Passo e Rifugio) da Cheggio - rolly52
    Bellissimo luogo che ho scoperto oggi . ci sono alcuni nevai da attraversare , l’ultimo salendo e’ decisamente ostico poiché crollato ai bordi( fa uno scalino assai disagevole) Rifugio in fase [...]
    03/06/20 - Barel (Auta di) da Pontebernardo, anello per il Colletto dei Becchi Rossi - lonely_troll
    E' veramente strano che una mulattiera cosi ben costruita e panoramica, larga quanto una stradina di campagna, sia stata completamente dimenticata. Dopo molti anni da quando l'ho percorsa in discesa a [...]
    02/06/20 - Santanel (Lago) da Piamprato, anello per il Lago Teppon - alfonsom
    saliti al Lago secondo la relazione. In discesa siamo passati per le Gr. Marmotta e volevamo scendere percorrendo vecchio sentiero sulla destra orografica del torrente. Ci sono ancora dei segni ma le [...]
    02/06/20 - Aver (Becca d') e Cima Longhede da Champlong, anello per Ronc e il Col des Bornes - enri61
    Splendida escursione molto panoramica.Percorso bello tra sentieri in ordine e ben evidenti , e ampie dorsali. Lasciata la macchina all'area picnic di Champlong (1645) , preso la poderale fino al Col [...]
    02/06/20 - Lunella (Punta) da Prarotto per Rocca Patanua - sheislorena
    sentiero sempre ben segnato, gita più faticosa del previsto. non c'è acqua durante il percorso! è necessario prenderla al parcheggio iniziale di prarotto. presenza di nevaietto lineare (senza ghi [...]