Bisalta o Besimauda (Monte), q. 2276 a SSO (Bec Rosso) da San Giacomo per lo Sperone Centrale

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Ok fino a s.giacomo.
quota neve m :: 700
attrezzatura :: scialpinistica
Gita pomeridiana con partenza da s.Giacomo su traccia battuta fin sotto l'ultima pala ,poi completata fino alla Croce.
Bella neve su tutto il percorso,leggermente umida con lieve crosticina sul fondo,che dire un percorso del genere a fine marzo,non si può chiedere di piu.
Gran bella sciata!!
Con Marcy e Davide.


[visualizza gita completa con 4 foto]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: stradina per tetto Cardolin non sgombra da neve
quota neve m :: 600
attrezzatura :: scialpinistica
Strada per tetto Cardolin non sgombrata dalla neve quindi classica partenza dal ponte presso tetto Grosso (mt 850 circa).Traccia ovviamente gia' fatta su neve morbida,puntato direttamente verso tetto Cardolin,( non dal Buscaie')non necessari i rampant,nemmeno nel pezzo di dorsale finale.Discesa:primi 200 mt farina con molti passaggi ma ancora divertente,basso rischio di toccare pietre dopodiche',dal colletto mt 2050,siamo entrati nella sala giochi...Tenendo sempre i pendii in penombra poco toccati dal sole,900 mt di pura goduria su bella farina,leggera e ancora ampi spazi vergini,veramente bella ! Finita la sala giochi,in basso,abbiamo cercato di incrociare,andando tutto a sx,la stradina/sentiero che arriva dal Buscaie' ma non l'abbiamo trovata...una volta c'era! Quindi breve ma ostico ravanamento nella boschina (sempre piu' fitta) per sbucare a tetto Cardolin mt 1000.Da qui ancora soddisfacente sciata fra i castagni fino alla macchina.
In compagnia di Daniele,Ezio, Aldo + una quindicina di altri ski alp
Meteo: sereno,freddo,no vento


[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Neve molto lavorata dal vento che ha reso tutto abbastanza liscio, solo la parte intermedia era con una leggera crosta la quale richiedeva decisione.
Gli ultimi 200 mt di dslv in discesa la crosta era ghiacciata tipo pista, penso a causa delle piogge, necessari sci con lamine ben tirate, inoltre in qualche tratto si scia già sulle foglie.
Attualmente in generale, se altrove si sistema non mi sento di consigliarla, ma sabato andava bene così, grazie anche ad un'ottima visibilità.
Con Alf e Paolo


[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
Da San giacomo saliti ancora in auto sulla strada che,subito a sx ,normalmente e' sgombra fino a tetto Cardolin ( 957 mt) ma oggi no,dopo breve tratto tutta strada innevata quindi il vantaggio rispetto alla partenza dal ponte in prossimita' tetto Grosso ( abituale punto di partenza) e' stato minimo.Partenza su stradina ben innevata (salvo brevi tratti mancanza neve) nella parte bassa ancora tracce di gelicidio ,salita un po' articolata nella boschina iniziale( sempre piu' fitta !!) su neve portante .La dorsale da cima Giasetto in su' e' un mix di tante nevi,rampant utili ma non indispensabili.Fermati a 50 mt dalla cima per problemi tecnici.Discesa: avendo cura di buttare continuamente l'occhio per individuare la neve migliore si fa' ancora una bella sciata con assortimento di placche portanti,bei pezzi di morbida farina pressata,farina granulosa nella parte centrale,crosta portante nella parte bassa prima di entrare nella boschina.
In compagnia di Aldo e Mario,sereno,un po di vento in quota ma non freddo.
Giudizio personale: la difficolta' OS menzionata su ''itinerario'' ( descrizione un po' confusa...)e'facilmente aggirabile se si raggiunge la dorsale non per i canali descritti ma per la Cima Giasetto mt 1540.






[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Pulito fino al ponte di tetto grosso
quota neve m :: 800
attrezzatura :: scialpinistica
Condizioni di neve a dir poco fantastiche nella parte alta dall' inizio del canale...polvere sublime.
Bello sostenuto il pendio alto è il canalino! Gita poco frequentata ma a parer mio con le condizioni giuste davvero di soddisfazione....possibilità di proseguire allo sperone centrale!
Sceso presto alle 10 avevo fretta!!!
Una neve da sogno!!!
4 stelle per la parte bassa seno anche 10...
Non conosco di ripetizioni precedenti


[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
attrezzatura :: scialpinistica
Primo quarto di gita su neve molto dura, poi crosta non portante fino allo spallone, da li in su neve farinosa via via più bella fino in cima. Battuto traccia (il socio) per tutto il percorso...eheh!. Bellissimo!

Bella sgambata col socio Diego!


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
La mancanza di neve dalle tradizionali borgate di san Giacomo ha imposto una variante che si è rivelata non male. Siamo saliti prima per strada asfaltata e poi sterrata fin quasi al colletto di Bercia. Dal colletto seguendo la strada ci siamo diretti al Pian La Soglia. Da questo punto la nebbia ci ha consigliato una seconda variante con salita per un vallone più spostato verso la Bisalta. Un improvviso squarcio della nebbia ci ha permesso di individuare una salita alternativa al classico sperone centrale. Prima per un lungo canale, poi con sci in spalla per rocce ed infine per cresta innevata fino in punta a quota 2276. Discesa per la dorsale del classico sperone centrale per poi deviare verso il Colletto di Barcia. Senza la nebbia le 4 stelle ci stavano tutte.
Con Carlo e le antenne dritte per non perdersi nella nebbia.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 900
attrezzatura :: scialpinistica
Super gita, lo sperone centrale è a mio parere uno dei più belli (se non il migliore). Si parte ancora sci ai piedi, qualche metti e togli lungo la strada ma niente di esagerato, l'innevamento è ottimo. Per quanto riguarda la discesa, la prima parte è su firn di primissima qualità, solo l'ultimo pendio non ha ancora trasformato ma sicuramente col caldo dei prossimi giorni migliorerà.
Con i buzzi quasi al completo.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: partiti da Pradeboni - parcheggio poco sotto Meschie
quota neve m :: 900
attrezzatura :: scialpinistica
Saliti da Pradeboni e scesi su Tetto Grosso di S. Giacomo di Boves.
Gita dalle mille variazioni del meteo. Caldo-umido e nebbia a salire la prima parte fino all'osservatorio, poi nevicata con vento freddo fino al gias soprano sotto la parte finale. Quando abbiamo iniziato a pensare all'abbandono, il sole ci ha spronati illuminando la nostra salita alla Besimauda prima e al Pilier Centrale poi. La cresta è fattibile con sci ai piedi.
Discesa verso S. Giacomo: in alto crosta superportante con la spolverata mattutina che, insieme al sole, ha reso i primi 6-700 m di discesa bellissimi (5*). Poi, entrati nella nebbia, crosta sfondosa umida per circa 300 m (1*). Ultimi 3-400 m su primaverile marcia ben sciabile (3*).
Con Riba di ritorno dalla Svizzera, Andrea e suo fratello Marco.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: partenza da tetti Grosso
quota neve m :: 900
attrezzatura :: scialpinistica
Cielo velato temperature intorno allo zero. In salita neve dura su tutto il percorso. In discesa ho trovato neve dura che alle 12 iniziava appena a mollare. Neve comunque bella su tutta la parte più interessante fino all'attraversamento del vallone. Nella parte bassa neve marcia o crosta non portante.
Partenza e arrivo con gli sci ai piedi dalla partenza, al ponte di tetti Grosso, con qualche breve interruzione sul percorso.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: sci ai piedi dal pontino in basso
attrezzatura :: scialpinistica
partito alle 13.40, piacevolmente salito e sceso su pappina più o meno portante a seconda delle esposizioni.
a nord ancora crosta rigelata portante, ideale ovest.
in basso ancora tutto raccordato ma dura poco mi sa.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Strada pulita
quota neve m :: 700
attrezzatura :: scialpinistica
Salita in buone condizioni su neve già ben trasformata, siamo scesi verso le 12:30 e cercando l'esposizione giusta neve spettacolo, oggi una decina di skialp e un mattiniero con le castro.
Oggi con Renzo e Ricky.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: .
quota neve m :: 800
attrezzatura :: scialpinistica
Fatta per la prima volta, vergognoso.
Dalle baite formato Heidi si passa ad un anfiteatro alpino bello maiuscolo, straconsigliata ai collezionisti ski-feticisti.

Parte alta expo S/S-W in vetro di Murano, dorsale in ventata invernale morbida ben sciabile. Gorgioni, canali (dx orografica) e parte bassa in farina butterata (neanche brutta!) con rari tratti di crosta da vento. Nel bosco alternanza metrica di crosta da rigelo e farina.
Le placche presenti sulla dorsale sono state cotte dal sole, presentano fratture di assestamento e non muoverebbero nemmeno a cannonate.

Con Marco, Fabbro e Lucaz**


[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: park solito
quota neve m :: 800
attrezzatura :: scialpinistica
dorsale spazzata, ma cornici lato sud, il lato nord ad ora é a posto a parte qualche crosticina in ingresso.
scesi lato sud per 150m, poi scavallati a nord per imboccare il gorgione, dove abbiamo trovato farina densa.
più in basso cercando si trova ancora farina fin quasi all'imbocco del boschetto.
in vetta assenza di vento, panoramix.. per me si vedeva Venezia, ne sono quasi sicuro.
con Lucazzo, Bertugo, Raviolo..
..e Elena (é stato bello finché é durato..).


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: ok
attrezzatura :: scialpinistica
Fantastiche condizioni, 30 cm di neve fresca farinosa, tutto vergine. Un gran piacere battere traccia in ambiente cosi immacolato e con il mare di nuvole sulla pianura.
Scesi prima delle 11 sfruttando la breve finestra di bel tempo.
Come sempre una stupenda sciata sulla montagna di casa mia.



[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: .
attrezzatura :: scialpinistica
.
Gita in solitaria
du bon ski


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Buono
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
15 cm de farina sur un fond un peu dur mais ça reste très agréable à skier. Ns avons suivit une trace qui était, je pense, de hier.
Ns somme descendu dans le garnd vallon (valone delle valanghe)Jusqu'a Castelard. la neige était très bonne , mais ns avons eu une mauvaise visibilité.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: park pontino
quota neve m :: 900
attrezzatura :: scialpinistica
abbiamo trovato solo la traccia di due sciatori del giorno prima (grazie della bella traccia), un vero ski paradise..
crinale ventato nella parte superiore, crosta più o meno portante a sud, farina poco lavorata da sole e vento a nord, nei due terzi inferiori farina leggera e scorrevole.
condi un pelo da valutare nella parte superiore, dove i pendii nord subito sotto la vetta non mi hanno ispirato: carichi, un po' ventati e ancora un po' ravanosi come fondo.
combattendo l'influenza e i cotechini che mi intasavano le arterie, fortuna che sono uscito dal letto!
grazie a Marco per la compagnia, saluti allo skialper bovesano incontrato in vetta con cui abbiamo condiviso la discesa.



[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
attrezzatura :: scialpinistica
Tutta trasformata da cima a fondo. Spettacolo!
Fatta con gli amici di Bernezzo


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
dalla punta, nella zona di esposizione Sud-ovest, crosta infida ravanata. ma quando si passa nella parte nord cambia tutto. scesi dai canali laterali verso il vallone basso... beh... farina vergine da urlo. ottima sciata. passaggio nel bosco in farina pressata veloce e poi ultimi pendii aperti di nuovo bella farina. una mattinata ben spesa

con miki, marco, Mattia e Fabio.


[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
gita abbastanza ravanata dai numerosi passaggi dei giorni scorsi. dalla cima fino sotto la dorsale bisogna ravanare nelle vecchie tracce poi basta infilarsi in uno dei canali che scendono a nord e si trova ancora della bella farina fino all'inizio del faggeto poi su strada battuta si arriva fino alla macchina agevolmente
un saluto a tutti gli sky alp oggi sul percorso


[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Strada ok
quota neve m :: 500
attrezzatura :: scialpinistica
L'idea di vedere l'alba dalla Bisalta mi ispirava e visto che non avevo mai fatto lo sperone centrale ne ho approfittato. Stupendo l'evolversi della pianura dalla notte profonda alle prime luci del mattino, peccato non aver visto levarsi il sole per nubi basse. Neve in alto ventata, parte centrale farina molto veloce e fredda, in basso binari ghiacciati, ma forse più tardi era meglio...
Traumatico ritrovarsi dopo tra la folla di Artesina!


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 500
attrezzatura :: scialpinistica
Sci ai piedi dalle machine, ottima traccia su tutto il percorso, arrivati alla cresta finale conviene tagliare il pendio che dà a sud, perchè affiorano troppe rocce e la neve è troppo inconsistente. Discesa su ottima neve, leggermente umida il primo tratto e un pò crostosa in alcuni punti nel bosco.
Grazie al socio del soccorso alpino per l'ottima gita e per il passo da mezzalama che ci ha fatto capire che bisogna allenarsi di più.
Link del video


[visualizza gita completa]
attrezzatura :: scialpinistica
oggi ha fatto vento caldo; la neve era un po' ventata, un po' crostosa, un po' marcia, un po' di tutto, insomma;però...se uno cercava bene e stava attento alla superficie (che indicava un po' le condizioni della neve), si riusciva anche a trovare della farinosa pesante; comunque se le temperature si abbassano ciau! mi sa che diventa una crosta che non oso pensare
bell' ambiente, bella giornata, bella compagnia; oggi eravamo in 10 più un ritardatario quindi 11

[visualizza gita completa con 2 foto]
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
quota neve m :: 800
attrezzatura :: scialpinistica
Dopo tanto tempo sono riuscito fare questa gita, peccato per la mancanza di fondo, nella discesa abbiamo raschiato diverse volte gli ski, sicuramente non è il posto ideale per gli ski nuovi,giornata bella e calda quindi gita piacevole, se nei prossimi giorni la crosta non portante si trasforma in portante così da non raschiare sotto sarebbe il massimo,un saluto agli amici del cuneese con cui abbiamo condiviso la discesa, Giancarlo e Luciana ed al mio socio con cui abbiamo festeggiato il suo compleanno in vetta auguriiiiiiiiiiii ciao

[visualizza gita completa con 12 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Gran bella salita, peccato per la neve di tutti i tipi e per la mancanza di fondo...soprattutto nella parte centrale dove è facile prendere pietre!!! Con Beppe, socio di sempre alla prox ciao

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 800
attrezzatura :: scialpinistica
Prima parte sotto la vetta crosta non portante abbastanza sciabile perchè ammorbidita dal sole, poi passando a nord una trentina di cm di fresca da pennellare ...ma che purtroppo nascondono anche qualche pietra!
Nel bosco neve di tutti i tipi. Con le temperature previste nei prossimi giorni credo che queste condizioni non dureranno per molto.
Lo sperone centrale regala sempre belle emozioni... peccato solo per l'inarrestabile colonizzazione delle croci... le cime "al naturale" sono sempre di meno.
Oggi con Swiffer, Squalo e Gianni.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
quota neve m :: 800
attrezzatura :: scialpinistica
solo due liguri possono cannare strada sulla bisalta ... Nonostante le perfette indicazioni della local (sbagliato ponte :-)). Comunque, con lungo traverso e ravanage in boschi verticali si è raggiunto il costone, quello giusto.
Pendio sotto la vetta in crosta non portante ma bello lo stesso, dai. Poi polvere PM10 ... Insomma, quasi meglio che lavorare.
Con fra


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: ok
attrezzatura :: scialpinistica
Neve di tutti i tipi ma sempre buona. In alto sotto la punta crosta portante alternata a tratti di non portante. Poi farina da urlo. Tenendosi nel vallone/canale interno a destra scendendo ci sono ampi spazi intonsi con polvere spettacolare. Occhio alle pietre affioranti. Nel bosco neve varia. Oggi una decina di scialpinisti sul percorso.
La Bisalta non delude mai...un parco giochi panoramico e divertente a 5 minuti da casa!
Un saluto agli amici local Carlo e Davide e ai ragazzi incontrati in vetta.


[visualizza gita completa con 3 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
attrezzatura :: scialpinistica
condizioni ottime. nella prima parte, esposta a sud, crosta portante/non portante a tratti. poi quando si passa a nord... beh... io ho imboccato il primo canale che si trova scendendo. ottima farina nel canale e poi nel vallone sotto idem. Spettacolo! nei pendii nel bosco neve già trasformata che permette un ottimo rientro alla base.

un saluto al gruppone, barbara, andrea, davide, paolo, marco, simone, lucia e mamma. tutti caldi


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 1100
attrezzatura :: scialpinistica
Scrivo la gita per comunicare che ho trovato un lacciolo per bastoncino LEKI ad aggangio automatico modello lusso, se qualcuno legge e lo rivuole mi avverta. Per la neve: oramai manca a partire per 10 minuti. Sceso alle 12 con neve dura nella primissima parte, perfetta per tutta la cresta e ancora un pezzo, sfondosa alla fine
Da solo


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
attrezzatura :: scialpinistica

colazione pre-lavoro, un biliardo trasformato, molta neve.

con Fede.



[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto cadere valanghe a lastroni
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: umida
Siamo partiti da Pradeboni, con l'intenzione di salire sulla Besimauda e scendere su Castellar dove avevamo già piazzato la seconda auto.
Quando siamo stati prossimi alla vetta, un' altra idea ha preso il sopravvento: lo sperone centrale e così un minuto dopo in 4 stavamo battendo traccia per raggiungerlo.
Scelta azzeccata visto il folto gruppo che eravamo.
In punta un altro gruppo che si era battuto la traccia, quindi pendio ancora vergine, ma il fair play ci ha imposto di lasciarlo sverginare a loro.
Una leggera crosticina, che in basso si è fatta più importante, ha spento la quinta stella.
Itinerario completamente innevato.
Con Manu, Roby (lo squalo) e Mella.
Un saluto hai ragazzi che ci hanno dato un passaggio a recuperare l'auto a Castellar ed a tutta la cumpa di salita che oggi era internazionale con la presenza di due scialpiniste tedesche.



[visualizza gita completa con 4 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 700
Sempre belli l'itinerario e l'ambiente ma purtroppo oggi è mancata un pò la qualità della neve soprattutto per la temperatura elevata. Si parte sci ai piedi e si arriva tranquillamente in cima senza nessun problema. Percorso tutto da tracciare e fortunatamente per noi alla partenza abbiamo incontrato il gruppone dei ns/amici Beppe e Maura con il quale abbiamo condiviso la salita e la tracciatura.Parte alta della discesa su neve crostosa poi da quota 1900 mt circa la parte migliore con neve farinosa/umida per poi finire su neve variabile a seconda dell'esposizione da crosta a umida. Sinceramente non ce la sentiamo di consigliarla.
Oggi circa una quindicina di persone.


[visualizza gita completa con 8 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 800
effettivamente dopo oggi non ci saranno più tanti spazi liberi. oggi una ventina di persone. noi siamo scesi quasi per primi (solo uno prima di noi) e siamo ancora riusciti a sfruttare gli spazi vergini un po più marginali. i primi 50 m di discesa(in dislivello) sono crostosi e molto lavorati.
per il resto molto bella fino alla macchina. panorama a 360° su tutte le alpi: fantastico. il dislivello effettivamente supera i 1400 m.
con giro


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
Ho seguito il consiglio degli amici gulliveriani e mi sono molto divertito, anche se ormai non si trova un centimetro di neve "vergine". Oggi magnifico panorama dalla vetta, su tutta la pianura cuneese, ma speriamo che nevichi ancora!!!! Un saluto al simpatico sciatore che è sceso con uno sci solo, dopo aver rotto uno dei suoi Black Diamond.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
Stesse condizioni trovate ieri dai nostri predecessori. Oggi una quindicina di persone in tutto. Ancora spazi vergini. Toccato qualche pietra nell'ultima parte.
Sempre bellissima gita, con panorama mozzafiato a 360 gradi.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: qualche tratto innevato ma buona fino al park
quota neve m :: 800
Han già detto tutto i vari recensori tra cui il simpatico Mabe a cui contraccambio i saluti da parte mia e di mark..Diciamo che su 1400 metri(si parte da 850 m) quei primi 100 metri finiscono presto nel dimenticatoio e si può fare la firma a trovare gite di questo genere, per bellezza e varietà di panorami dai castagneti, alle betullete, poi faggete, pinete ed alta montagna.Gita splendida veramente.Non potevamo chiudere meglio il 2010!Auguri di buon anno a tutti

[visualizza gita completa con 10 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
Piuttosto affollato, oggi, lo sperone. Per fortuna gli ampi spazi a disposizione hanno garantito anche a chi è sceso ultimo ottime condizioni. Partito tardi, ma bella traccia di salita (complimenti a "berengerl" che l'ha tracciata), che consente di prendere quota velocemente. L'unica zona veramente ravanata è la parte finale ripida, per il resto ancora zone intonse. Un saluto al simpatico "podina" e consorte con cui ho condiviso sosta in vetta e discesa.

[visualizza gita completa con 4 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: strada aperta, ma innevata fino a tetti Cardolin quota 1010 mt.
quota neve m :: 800
Lo Sperone Centrale non delude mai!!! Come sempre è fantastico per le sue ideali pendenze e ampi pendii e oggi anche per neve polverosa e velocissima...
Concordo con quanto detto dalla mitica Anna Garelli che ho incrociato ma non riconosciuta.
Oggi una stella in meno per i primi 100 mt sotto la punta dove la neve è un po' ventata e crostosa, ma ancora ben sciabile... Poi fino alla macchina polvere goduriosa!
Ci sono ancora spazi vergini, noi in basso ci siamo tenuti molto lontani dalla via di salita, verso le conche interne.
In alto c'è qualche pietra affiorante ma facendo attenzione non si tocca.
Concludo l'anno in bellezza con una delle mie gite preferite.
BUON ANNO A TUTTI!!

Con Dani.
Un saluto al Biondo e Company, incontrati in vetta.


[visualizza gita completa con 6 foto]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
ideale per adesso: tutta farina o quasi, non pericolosa
la pista di salita è sempre continua e fa prendere quota efficacemente: complimenti e grazie ai tracciatori
la discesa, pur lavorata, ha presentato ancora ampi spazi vergini
mentre scendevamo altri salivano, per cui no so come sarà in futuro
tenersi rigorosamente all'ombra perchè i tratti al sole sono già crosta
quattro stelle appunto per questo
oggi con chi si sta preparando il mezzalama e così di buon passo per non essere di inciampo
il dislivello a noi segnava sui 1400

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
attrezzatura :: scialpinistica
Giudizio 4 solo perchè le velature hanno appiattito un pò tutto, ma i pendii completamente vergini e la qualità della neve hanno reso tutto molto facile. Nessun incontro ma ambiente e panorama superlativi.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Un po di ghiaccio su la strada
quota neve m :: 900
Sono partiti della fine della strada , 20/30 cm di farina, da 1800 in su un po di crosta di vento ma niente.
Niente trace, Panorama grandiose avec Charly, Gérard et damien.

[visualizza gita completa con 3 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1200
solitaria sul costone.. tutte le sere guardavo la Bisalta ed era troppo invitante per lasciarmi scappare un'ultima gita sul costone centrale!!!
lasciato la macchina alle crocette (1030m) poi portato gli sci fino a circa 1200m poi innevamento ottimo fino alla cima.. la neve in basso è crostosa ma superato il primo pendio da 1500m in su è primaverile.. purtroppo (per lavoro) sono sceso alle 9:30 e la neve non aveva ancora mollato molto ma era comunque divertente..
per me sempre una bella gita...

[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
Partiti dalla punta punta alle 11 ma la neve purtroppo non aveva ancora mollato se non gli ultimi 200m dalla macchina. Sciabile fino in fondo a parte due pezzetti da 50m fatti senza sci.
In compagnia di Fogart


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
Erano anni che dalla pianura osservavo il pilier centrale della bisalta e desideravo salirlo, ma vuoi per un motivo o per l'altro l'avevo sempre rimandato.
Finalmente ieri ci siamo decisi: investito un giorno di ferie e con Mella partiti. La gita non ha tradito le aspettative e la neve a parte un po di crosta in alto e un po' in basso era farinosa e leggera. Nonostante le parecchie tracce abbiamo ancora trovato lo spazio per apporre la nostra firma. Un saluto allo sventurato che dimenticate le pelli a casa saliva sci a spalle, "ses fate en bel cul!"

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 500
Non posso che confermare le impressioni di Molalacorda. Aggiungo traccia GPS
Con Roberto e Guido, amici e soci del CaiUget di Torino, Gruppo SciAlpinismo


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: Strada pulita fino a Tetto Grosso e oltre
quota neve m :: 700
Condizioni praticamente uguali a ieri, probabilmente il pendio iniziale era un po'più crostoso, ma bastava mantenersi il più possibile a sinistra scendendo e si trovava ancora neve buona, poi il vallone fino al bosco un mare di farina. Dal bosco in giù se ci si mantiene nei tratti più in ombra si trova ancora farina divertente fino alla macchina. Il meteo oggi non era eccezionale, in vetta un sole velato non invitava alla sosta. Partiti con meno 7°C, ma a Boves il termometro alle 8 segnava -10°C e ancora
-6° alle 13.
Con Francesca che molto più severa di me darebbe solo ***.


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta da vento morbida
note su accesso stradale :: ok
Partiti da tetto Grosso (dal ponte del Meniot poco prima del Buscaje) è possibile anche partire da tetti Cardolin seguendo la carrabile a sinistra subito dopo S.Giacomo.
Gita entusiasmante, semplicemente fantastica, sia in salita che in discesa, in ambiente unico e particolare.
Oggi la montagna di casa nostra ci ha offerto ampi spazi vergini con neve farinosa da urlo, dove il divertimento è assicurato. Già un po' troppo arato il pendio sommitale dove si trova crosta non portante morbida, e un po' meno bella anche l'ultima parte nei pressi della stradina... per il resto direi perfetto!!!

io e Dani con sci e tavola. Incontrati altri scialpinisti lungo il percorso.







































[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: In macchina fin a Buscaiè
Bellissima gita, oramai già in condizione primaverili dura sopra, magnifica in centro e marcetta sul fondo.
Non era ancora salito nessuno dall'ultima devicata.
Fatta col socio Liviell, ringrazio e saluto i due "locals" per la compagnia fatta e i consigli dati


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
Partiti convinti di fare una sciata indimenticabile su "polenta", ci siam dovuti ricredere. Scesi alle 11.00, in punta neve dura che molla gradualmente in discesa. Surfata da sballo fino alla pineta sul costone. Da li in poi via via sempre più pesante e fradicia ma comunque surfabile fino alla macchina. Ambiente super fantastico!!! In certi punti c'è talmente tanta neve che si son formate sinistre crepe e rigonfiamenti tipo crepacci di un ghiacciaio....!!
Grazie ai due "locals" che ci hanno guidati (tracciando) insegnandoci per bene tutte le possibilità di salita e discesa di questa immensa montagna che hanno già salito mille volte e che io ho sempre osservato con magnifico stupore e riverenza dalle finestre di casa. Così si è realizzato un'altro piccolo-grande sogno col socio Ivo!!


[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
Condizioni perfette, consigliabile!

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 1000
si arriva in auto fino all"ultima borgata, si portano gli sci 10 min.
poi un pò di ravanamento nei noccioleti ed oltre ottimo innevamento ,solo un passaggio delicato sulla crestina a 100 m. dalla cima.
in discesa neve trasformata da favola .......... pendii sempre sostenuti........

un grazie a chi ha proposto la gita.............azeccata.
ciao a tutti.........


[visualizza gita completa]
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Primo muro dalla punta in trasformata.
quindi scesi sui versanti a nord ancora in farina (un pò pesante per il caldo) e poi nuovamente ottima trasformata.
Veramente ottima

ripegati qui dopo che a pradeboni siamo stati accolti da una gara di scialpinismo.col senno del poi è andata meglio così, in quanto i pendii per la discesa dall'altra parte erano abbastanza pelati.
un saluto al nostro esperto di bisalta pelo,andrea, giulia e family, alberto e barbara.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 800
Neve fino alla macchina ma in alcuni tratti tra pochi giorni sarà scomparsa. Bella farina su tutto il percorso a parte gli ultimi 200 metri prima della cima dove si sale e si scende su ottimo firn...
Oggi abbiamo forato il mare di nebbia intorno ai 1800 mt. Un vero spettacolo. La neve è bella anche in basso ma la nebbia di oggi l'ha sicuramente inumidita e domani sarà crosta... Peccato! Un saluto a Mauro Enrico e Jean. Solo 3 stelle a causa della nebbia che aha condizionato in parte la discesa. Comunque allego foto per gli increduli.


[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: recente umida/pesante
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: ok fino a tetti grosso
quota neve m :: 900
con la tavola.
Neve pesante, sfondosa e valangosa.
Salito tutto a destra, sulla costa di costabella sin da quota 1100. La neve attaccava sotto le ciaspole, 10kg per volta.
salito alle 8; da q.1600 in su c'era una traccia di sci in salita di quel giorno; più sù, a quota 1800, ho visto le tracce di discesa che percorrevano un canalino sulla sinistra, pericolosissimo e svalangato; ho avvisato un amico del soccorso, perché col binocolo non vedevo tracce in fondo al vallone.
Discesa discreta fino a metà, stando rigorosamente in cresta o poco sotto, ma svalanga di brutto già i cima...
Si arriva all'auto con 50m di erba.
Scendendo ho poi trovato le tracce di discesa dello sciatore che ha fatto un percorso da incosciente.
disllivello 1400m
Foto su

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
quota neve m :: 700
Una tavola e Piero con gli sci.
Saliti dal ponte 860 m. sino a quota 2000 circa con visibilità scarsissima, poi iniziato a nevicare.
Discesi seguendo il filo di Arianna delle tracce di salita.
Temperatura molto calda in salita, in discesa la crosta rompeva un po' malamente e anche con la tavola era problematico.
Non dato valutazione generale in quanto non vedendo praticamente un "c" non si poteva cercare la neve migliore.
Rientro ad Alassio presto, per la Milano-Sanremo... magra consolazione.


[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto cadere valanghe a lastroni
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento morbida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
note su accesso stradale :: Fino a Tetti Grosso
quota neve m :: 700
Finalmente fatto la via giusta:
Dove finisce la strada snevata(Tetti Grosso) attraversare il Colla e salire verso i tetti su quella cresta e seguire la strada, finché termina fuori dal bosco a quota 1400, dove si piega a destra tagliando i pendii in salita puntando alla cresta Costabella (Cima giassetto, 1549m o più in sù). DI Lì BASTA SEGUIRE LA CRESTA, stando generalmente sulla sua sinistra salendo, fino in cima.
Con tavola e... partito alle 8.30 tempo bello, a quota 1500 é arrivato un nebbione, ma a quota 1900 sono salito sopra le nuvole, gran vento e freddino, ma bellissimo, neve un pò crostata in salita.
Ho fatto anche una sezione della neve su pendio >30° a quota 1500: lì la neve era compatta, omogenea e si sfaldava in blocchi, salvo a contatto col terreno, dove era zuccherosa.(profondità 1m.)
In discesa dalla cima si evitano le croste stando dal versante sinistro sottocresta, dov'é trasformata 5cm, poi si passa nel versante destro e stando accanto alla cresta si trova bella farina.
Mi sono poi spostato più a destra, dove c'era sui dossi bella farina profonda, ma non mi dava fiducia, perché presentava chiazze vaste di diverso colore e la pendenza era eccessiva.
Ritornato più a sx sono sceso fino al bosco su splendido firn:
Lì ho constatato che era scesa una bella valanghetta proprio da dove avrei voluto scendere io!! ( Avevo infatti sentito un colpo ed uno scroscio salendo nella nebbia 3 ore prima e mi ero guardato sopra con una certa apprensione!!!)
Solo 3/4 tracce vecchie, inoltre le nebbie sono scomparse( a quota 1800 non ci vedevo un c..., ma mi son fermato 1 minuto e s'é schiarito) giusto per il tempo della mia discesa e poi sono tornate.
Non vi posso però assicurare che voi, nei prossimi giorni, avrete tutto il c... (fortuna) che ho avuto io!!!!

FOTO SU: ?album=538

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
quota neve m :: 700
con la tavola e il curdin. Partito alle 12.
salito da oltre buscajé, prendendo la cresta sulla sx orografica(destra salendo) del vallone valanghivo.(ho fatto la cresta di costa raviola)
Non ho dovuto mettere le ciastre, perché la crosta era portante. Oltre il bosco(1800m) la neve é farinosa e si sprofonda fino al ginocchio, quindi sono arrivato, sempre in cresta, solo a q. 2070m e sono ridisceso nel bosco, divertente, ma sempre bosco fitto, a mezzacosta.
Credo sia meglio salire sulla cresta precedente, (Costabella)prima di buscajé; il versante a sud é completamente pelato fino a q.2000, poi chiazze.
Ci proverò prossimamente.
Comunque, sopra i 2000, fuori dal bosco, ci sono accumuli da vento ed é meglio stare attenti e non stare tanto nelle pendenze, ma preferire per ora le creste.
Le 2 stelle per la via credo, sbagliata; facendo quella giusta credo si possa arrivare a 4 (consultare marco 77 prima:-))

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
parte alta della gita neve farinosa ben conservata e pietre ben coperte (preso 1 pietra solamente): ****
dall'inizio del bosco in giù crosta infida che copre perfettamente il fondo (non si toccano pietre) ma è poco appagante da sciare : **
devo aggiungere che, disperati dal bosco, ci siamo buttati a sciare nel letto di un torrente coperto pensando che ci fosse farina, invece ci siamo trovati con la solita crosta e in più a dovere saltare pezzi senza neve con voli acrobatici.
saluto i compagni di avventura (perchè di vera avventura si è trattato l'ultimo pezzo): pelo, paolo e nadia che si è divertita un mondo mentre noi imprecavamo

[visualizza gita completa con 1 foto]
neve (parte superiore gita) :: primaverile/firn
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
Giornata fantastica e neve da brivido!!!
Grazie ai miei compagni di viaggio: Andrea, carlo e Maurizio!!!

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: Nessun problema
quota neve m :: 800
Che dire di una GIORNATA SPLENDIDA, per la meteo e soprattutto per la neve. Se si aggiunge ancora il "vantaggio" di essere i primi, si paga volentieri dazio per la salita, ma si viene ripagati ampiamente in discesa.
Al mattino, fin quando non si fa sentire il sole, la "poudreuse" ci accompagna dall'auto sino alla quota 2115. Quota oltre alla quale non siamo andati perchè, gli oltre 50 cm di farina non erano sufficienti a coprire gli enormi pietroni che si trovavano sul percorso.
Verso le 13,00 l'aria era ancora fredda, ma, il sole ha già iniziato a trasformare le zone più esposte e la neve è già pesante e compatta. Ma per il 90% della discesa è stata una vera goduria del corpo e dello spirito. E' la prima volta in questa stagione che sguazzo in così tanta farina, e che oltretutto mi accompagna fino all'auto (870 m).
E per concludere, visto che ultimamente si polemizza molto, voglio rimproverare il mio amico Luigi, che, pur di battere più traccia di me, arriva a taroccare la quota letta dall'altimetro!!

[visualizza gita completa]
Mi presento, mi chiamo Giovanni e sono un grande lettore di Gulliver (non uno scritttore!)
Volevo comunicarvi che ho appena aperto un apposito forum per permettere a tutti i Gulliveriani di dare l'addio ufficiale a Paolo Summa dal sito (Scialpinismo / Paolo Summa), così liberiamo gli spazi dedicati alle relazioni...
Premesso questo, anche se non stimo assolutamente Paolo, mi sento di difenderlo sul caso Bisalta....il seguito sul Forum...

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 800
Sabato 26 c'ero anche io sul costone centrale con alcuni miei amici. Ora, non per difendere Paolo Summa (che lo invidio per le molte gite che riesce a fare e per le sue molteplici utili indicazioni dateci in passato), ma secondo me molti dei criticandi hanno sbagliato l'esatto percorso di discesa, buttandosi troppo sulla destra apparentemente innevato ma effettivamente lì senza fondo. Mentre invece tenendosi esattamente su tutta la dorsale fino al colletto il fondo era molto più consistente. Dal suddetto colletto in giù conoscendo il posto si poteva comunque seguire un itinerario soddisfacente. Dico questo perchè dove siamo passati noi erano passate pochissime persone, più o meno tre tracce (siamo scesi verso le 13:00). Qualche pietra la ho presa anche io, ma faccio presente di pesare 88 kg.
Paolo, ascoltami, contina a mettere i tuoi commenti sulle gite, che al nostro gruppo anche se ha esperienza sciistica risultano utili. ciao a tutti e mi scuso per non avere utilizzato il forum ma non sono pratico dell'uso dei forum.

[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
Volevo solo fare i complimenti a paolosumma x l'onesta' e per avermi gentilmente citato.
Avevo sospettato che andassi in giro alla cazzo ma sei padronissimo di farlo,solo che magari qualcuno vuole veramente sapere come sono le condizioni per cui dal canto mio quando vedrò una gita relazionata da te farò bene attenzione e mi porterò davvero l'armatura o magari faccio prima ad andare altrove!!!!
Io non sono un fenomeno ma sono riuscito a non spaccare tutto ma stai sicuro che se per colpa del tuo genepì e delle visioni mistiche che ti provoca devo rompere i miei sci(non me li regalano) o altro,sarà meglio che ci si parli solo sul virtuale!
Mettiti nei panni di chi scia un pò peggio e magari fa una discesa di merda...
Poi non tutti abbiamo l'attrezzatura che regalano a te sempre finchè un giorno non te la piegano sulla schiena...qualcuno meno disposto di me a fare dell'umorismo sulla propria pelle.
Il sito serve per sapere cosa fare al week end a seconda delle condizioni e non per far perdere tempo in giro alla gente...
Per tutte le altre delucidazioni ti pregherei di usare messaggi sul forum o privati per non intasare di cazzate le pagine dedicate ad altro,come stiamo tra l'altro già facendo.
p.s.dove compri il genepì????sei sicuro che sia solo quello??
Bevilo con moderazione!!!!!
saluti Marco77

[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 800
Relazione della Gita dedicata a Marco77 & c..
Anticipo solo che il commento potrebbe essere a volte poco preciso perché in vetta prima della partenza mi sono scolato una bottiglia di ottimo genepì insieme ai miei amici e due bicchierini di una ottima barbera un po’ frizzantina.
Dalla vetta calzati gli sci ai piedi (avevo paura di non ricordare come si faceva visto che ero alla mia prima gita di skialp….) infilato il casco parto per la discesa.
Una fantastica discesa su bella farina con bello slalom fra pietre pietruzze e pietroni…ogni tanto se ne tocca una ma che ci volete fare tanto a me gli sci li regalano ……..fortunatamente ero munito di casco (imprestatomi gentilmente da un mio amico muratore incontrato per caso in vetta…..) perche alla seconda curva tiro una tremenda capocciata contro un masso che spuntava solamente di qualche metro fuori dalla neve ma causa i vapori dell’alcool non avevo visto….mi rialzo barcollante un po’ per la botta e un po’ per il genepì…e poi prosegua la mia discesa
Ogni tanto qualche pietra fa capolino dalla neve fresca che purtroppo è davvero poca, circa 40-50cm……ma tanto incurante degli sci (che tanto a me coma già detto regalano e quindi me ne sbatto le …… ) tiro curvoni di pietra in pietra facendo splanghe e scintille alle mia spalle !!!!
Vista la situazione del manto nevoso invito,domani, a salire sul percorso max 3 persone per riuscire a passare ancora sulla neve distribuita tra i massi e se per caso arrivate al parcheggio e non siete i primi tre (perché avete dormito troppo) è meglio cambiare aria……
credo però che il bello dalla gita oggi non sia tanto la neve farinosa quanto riuscire a raggiungere le auto con la testa ancora integra e magari gli sci senza troppe righe !!! Cavolo… ma come avremo fatto io e il socio a riuscirci ??? testa ok e soletta sci anche….. mah forse sono un fenomeno o forse anzi sicuramente la neve non era poi così male…..terza ipotesi……ero ciucco!!!! (ok giusta la terza, la accendiamo!!!)
Quindi solo due consigli per chi vuole affrontare la gita domani:
munitevi di casco, sci vecchi meglio della nonna, paranaso e paradenti e alla fine partite tranquilli che alla macchina qualche pezzo integro con un po’ di impegno riuscite ancora a portarlo….
Non voglio esagerare nella descrizione della gita ma preferisco solo fare presente come stanno le cose prima che qualcuno domani al ritorno dalla gita possa rimproverarmi che non avevo fatto un commento adeguato alla gita.
Perciò completo il tutto con la valutazione ( di un ciucco che pesa 61 kg a cui regalano gli sci e che se ne sbatte le …di chi l’indomani effettua la sua stessa gita….) della giornata sugli sci:
- 5 stelle sono per il genepì bevuto in vetta,
- 4 stelle per il panorama
- 3 stelle per la compagnia (che purtroppo era maschile e nessuna scialpinista sul percorso…sigh !!)
- 2 stelle per la temperatura rigida
- 1 stella per le poche toccate sulle pietre nella parte bassa…( a parte il masso su cui mi ero spiccicato che causa genepì non avevo visto….)
a già la neve…. Boh le stelle mettetele voi domani tanto io ero ciucco e no ho capito neanche com’era….
(Ha già ma forse i primi che sono scesi dopo di noi mi sembra che nella relazione abbiano scritto che la neve era bella e si sono divertiti……… mah forse erano ubriachi e poco onesti anche loro…)

alla fine di tutto ….scherzavo .
buone gite a tutti e chi per caso rovina gli sci si faccia vivo che gli regalo un paio nuovo tanto a me non costano niente……
e chi per caso si è rovinato la testa……mi spiace di quella ho solo la mia e di altre non me ne regalano.
p.s. Scusate se ieri voi non vi siete divertiti ma io mi ero divertito, il socio anche e qualcuno dopo di noi si è ancora divertito…………


[visualizza gita completa]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 900
Penso che molto sia gà stato detto, sia durante il percorso, sia nel forum che si è aperto tra tutti noi che ci siamo incontrati lungo la salita e aimeh la discesa del M.te Bisalta sabato. Sarebbe stata una bella gita se sotto le belle serpentine mostrate nella foto di giovedi' ci fosse stato un minimo di fondo.... ma così non era. Ci siamo fermati a 200mt dalla vetta (dopo numerosi consigli di chi stava già scendendo con gli sci rovinati dalle numerose pietre). Il primo tratto di discesa da quota 2050 a 1800 è stato fantastico in farina, da 1800 all'auto (860mt) è stata una ricerca inutile di un minimo di fondo ghiacciato per salvare quel poco che rimaneva di soletta.... Questa volta abbiamo dato tutti lavoro a coloro che riparano il fondo e le lamine!!!
Sono d'accordo con chi scrive che un po' più di onestà nel racconto aiuterebbe chi legge a decidere se val la pena mettersi in viaggio e fare tanti chilometri oppure scegliere di starsene comodamente seduti su una calda poltrona magari a fare un gioco di società.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: Nessun problema
quota neve m :: 800
Effettivamente come dice Marco77 oggi non è stata una gita da 5 stelle, però andando a cercare (...con la lente...) le zone ancora vergini si riusciva a fare ancora belle curve. I pietroni affioranti, a causa della aratura totale del pendio sono ormai molti sopratutto nella parte alta ed è facile rimediare qualche bella botta (agli sci o alle gambe...come è successo a me...).
Salutoni a tutti quelli incontrati durante la gita.
Foto su LaFiocaVenMola presto con una nuova versione e interessanti novità....



[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: Buono
quota neve m :: 800
Ehi ragazzi ma vi manda qualche costruttore di sci???
Come fate a mettere 5 stelle una gita così???
Chi l'ha valutata così ha per caso bevuto troppo o pesa 5 chili e non tocca sotto?
Se vogliamo farci male continuiamo a mandarci a vicenda in posti così allora,però non meravigliamoci se arriva qualche critica o se qualcuno arriva giù con gli sci o la testa a pezzi.
La neve bella ma troppo poca,soprattutto con 50 persone sul percorso!!!
La gita non sarebbe nemmeno male se ci fossero 50cm di neve in più.
Dopo oggi direi impensabile rifarla senza disintegrare gli sci.
Non vorrei sembrare eccessivo o polemico ma potreste chiedere alle tante persone che oggi erano spiaccicate su qualche macigno nascosto dalla farina.....noi compresi!
Bè direi che dovremmo cercare tutti di essere più onesti nelle relazioni.
Senza nulla volere a chi l'ha valutata così tanto,scherzavo,però visto che queste relazioni richiamano tanta gente facciamo un pò attenzione.
Unica nota positiva le splendide scialpiniste,con un particolare riferimento....,che oggi affollavano la vetta!!!
Ciao e alla prossima farina se ancora ne verrà.



[visualizza gita completa]
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
bellisima la neve, stupende le pietre!

[visualizza gita completa]
Oggi con Gian. 8.30 al parcheggio di S.Giancomo, stupore e rabbia nel constare che stavano salendo in fila indiana almeno 40 persone! 1°grazie e a Paolo. Valutato due ipotesi:cambiare aria o lanciarci a ritmo gara cercando di arrivare su primi! Optato per la seconda...missione compiuta (fatto salvo il mitico Don Franco di cui tutti conosciamo i pazzeschi orari!). Saliti dalla traccia che arriva dalla capanna dei pescatori, tutti gli altri dal pendio diretto. 2°grazie a Paolo (ma che culo vi siete fatti ieri?). La goduria della discesa ve la lascio immaginare, così come le maledizioni a Gulliver degli ultimi che salivano). La stella che manca e per le grattate che si fanno da metà in giù. Ciao a tutti.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
concedetemi altre due foto........

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 800
oggi sembrava di vivere in un sogno....
un doveroso grazie a robi (vecchia volpe) ideatore e compagno di gita.

[visualizza gita completa con 1 foto]
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: neve al ponticello della borgata
quota neve m :: 800
Condizioni penose della neve...per la prima volta quest'anno posso dire di non essermi divertito a scendere, una curva in farina, una in gelata e una in crosta che si rompeva e ti faceva caldere! Quasi 1400 m di dislivello per niente! Sconsigliata nei prossimi giorni.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: osservazioni: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): recente leggera/asciutta
SALITI DAL BUSCAIE'CON UN'OTTIMA TRACCIA E SCESI FINO A META' SEGUENDO L'ITINERARIO DI SALITA CON NEVE CROSTOSA POI SEGUENDO LE ALTRE TRACCE DI DISCESA SI LASCIA A SINISTRA L'ITINERARIO DI SALITA E FINALMENTE SI TROVA UN'OTTIMA FARINA NELLA PARTE NON TOCCATA DAL VENTO E IN OMBRA FIN QUASI ALLE AUTO.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: OTTIMA
neve (parte superiore gita) :: PRIMAVERILE LEGGERA CROSTA FARINA
INCREDIBILMENTE BELLA GIORNATA DI SOLE CALDO DA 1300 MT IN SU' PER QUANTO RIGUARDA LA NEVE PRINCIPALMENTE HO TROVATO QUELLA PRIMAVERILE CON TRATTI DI LEGGERISSIMA CROSTA FACILMENTE SPACCABILE ED ALCUNI BEI TRATTI DI FARINA. DIREI UN'OTTIMA GITA.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: oddio....
neve (parte superiore gita) :: farinona
come fa i commenti Maurizveglia non li fa nessuno....non posso che confermare appieno commenti già espressi...

[visualizza gita completa]
osservazioni :: buone (2/5)
neve (parte superiore gita) :: farinosa
Siamo partiti avvolti dalla nebbia ma, appena giunti a 1400 mt. il cielo si è aperto e ci ha regalato una giornata fantastica. I 15-20 cm. di neve farinosa sopra uno strato consolidato ha reso la difficoltà della gita un BS arrivando in cima con gli sci tranquillamente. Sebbene la ripidità di certi pendii rendesse il pericolo valanghe a tratti un 3/5, l'itinerario di salita era abbastanza sicuro, 2/5, e solo in due tratti è stata richiesta particolare attenzioone. Il percorso assolutamente aereo in ambiente selvaggio ha reso la gita stupenda con una discesa su farina bellissima. In cima il vento da nord ha fatto un po' di cornice. Grazie ai compagni di gita.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: sicura
neve (parte superiore gita) :: Farinosa
Dalla punta siamo scesi direttamente per primi 300 mt dislivello (35°)su ottima farina per evitare crestina di salita terminale con parti ventate e sassi affioranti(utili coltelli), poi rientrati su percorso tradizionale con splendite curve da parte di tutto il gruppo (8 persone, sino a Q.1400. Da suddetta quota in poi, la neve pur sempre farinosa, è poca 5-10 cm e manca fondo vecchio.

[visualizza gita completa]
osservazioni :: abbastanza sicuro
neve (parte superiore gita) :: farina
neve interamente farinosa e solo due tracce di discesa. Un'esperienza indimenticabile.
Domenica sono salite molte persone, quindi penso che ora sia molto tracciata.

[visualizza gita completa]

Ci sono anche stati ...

  • 25/01/09 - sborderzena
  • Caratteristica itinerario

    tipo itinerario: su dorsale
    difficoltà: OS :: [scala difficoltà]
    esposizione preval. in discesa: Nord-Ovest
    quota partenza (m): 957
    quota vetta/quota massima (m): 2276
    dislivello totale (m): 1319

    Ultime gite di sci alpinismo

    10/12/18 - Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè - Teddy
    Confermo le condizioni di ieri relazionate da Lucianeve, sci dall'auto su traccia visibile e neve tra farinella vecchia e primaverile sotto la dorsale finale. Niente crosta specie nelle zone in ombra [...]
    09/12/18 - Ciotto Mieu o Mien (Monte) da Limonetto - lucabelloni
    Per me prima gita della stagione, visto il forte vento previsto abbiamo scelto Limonetto che, offrendo parecchie gite con partenza in comune, ci dava la possibilità di scegliere al momento la meta o [...]
    09/12/18 - Durand (Cima) da Artesina - f.gulliver
    Il vento ha fatto il suo giro, salito prima verso il Mondolè ma un'estesa zona di accumulo con placche a vento prima di raggiungere la dorsale di salita mi ha fatto tornare indietro, salito allora al [...]
    09/12/18 - Ciotto Mieu o Mien (Monte) da Limonetto - Puzzole
    Nonostante la poca neve ovunque, su questa vetta si possono calzare gli sci fin dalla macchina senza mai toglierli, neppure in discesa. Nella parte alta moltissimo vento, che comunque ha lavorato la n [...]
    09/12/18 - Baral (Bec) da Limonetto - luca76
    Saliti su neve primaverile con buon grip già dal mattino visto il caldo. Ultimi metri a piedi sulla cresta per raggiungere la vetta. Scesi 400m circa per risalire al colletto delle Giosolette. Qui il [...]
    09/12/18 - Nebin (Monte) dal Colle della Cavallina, anello per Monte Cugulet e Cugn di Goria - gazzano
    Alta Val Maira già interessata dalla perturbazione da Nord, abbiamo deciso di "ripiegare " verso il colle di Sampeyre, più libero dalle nuvole.Ne è uscita una " cavalcata" molto divertente sulla [...]
    09/12/18 - Fontana Fredda (Punta) da Cheneil - citta
    Saliti sotto una nevicata dapprima leggera, poi sempre più fitta. Vento moderato fino a che siamo arrivati al Colle, poco sopra il Santuario, poi tempestoso (da non riuscire a stare in piedi) proprio [...]