Baiarda (la) Concatenazione Asini nella Notte

Saliti dalla via Classica da sotto, saltando la Placca Ubaldo che porta un po fuori via. Partenza da Parete delle Clessidre.
Sotto tiri carini e semplici e ben fittonati/spittati. Molti diedri divertenti.
Gli ultimi 2 tiri "Asini della notte" valgono la gita. Un bel dietro con un uscita da un tetto e un passaggio aereo, e bella placca finale.
Ambiente di Montagna, costantemente a Nord. Scegliere bene in base al meteo. Solo l'ultimo tiro prende sole.

Salita con Alessio Luca e Nadia


[visualizza gita completa]
Saliti i tiri classici della parte bassa e concluso con i due tiri di Asini nella notte, più impegnativi. Buona roccia e buona chiodatura.
L'ambiente alpestre della Baiarda merita sempre.
Con BigS, un pomeriggio liberato.

[visualizza gita completa]
Giornata molto calda e umida e la roccia ne ha risentito parecchio in quanto è risultata spesso fradicia e talvolta un pò scivolosa. Era la prima volta ci addentravamo nella zona della Baiarda, e abbiamo avuto un pò di difficoltà nel trovare la via e il concatenamento dei tiri. La via è molto bella ed essendo così vicino a casa rende il tutto ancora più affascinante.
La prima via della cordata rosa portata a termine e completamente da sole! Un grande plauso e ringraziamento all'apicoltrice che è sempre più una certezza come prima e brava brava alla socia free climber/ goleadora che aprire il mitico diedro Gozzini da prima in quelle condizioni è tanta roba! viva e alè alla cordata rosa!!!


[visualizza gita completa]
un pomeriggio caldo ma ventoso, giocando ad integrare percorso ampiamente protetto.

avvicinamento ravanato tra rovi ed erba alta. ci siamo trovati su questa linea per caso. sull'ultimo tiro sensazione di roccia instabile e personalmente abbastanza duro.discesa all imbrunire vista concordia.


[visualizza gita completa]
Belli i due tiri finali. Avvicinamento e discesa con vista su Concordia!!!


[visualizza gita completa]
Giornata caratterizzata da forti raffiche di vento. Benchè sulla Federici splendesse il sole...da questa parte ci volevano giacca a vento e berretto. Abbiamo salito la parete delle clessidre ed abbiamo proseguito per un vago sperone posto a destra del diedro dei tranvieri per ricongiungerci con un traverso erboso alla base del tiro dei camini. Proseguito con una certa fatica a causa delle raffiche di cui sopra, sino alla base del Gozzini dove... ne avevamo abbastanza! Usciti a sinistra e risaliti in cresta,siamo letteralmente fuggiti verso Acquasanta.
Discreta giornata in compagnia del Druido... che ha preso parecchio freddo... ed Andrea. A quest'ultimo, ma non è una novità, il tutto è piaciuto un sacco. La definizione calzante potrebbe essere: " ci siamo fatti sbattere dal vento per bene!"


[visualizza gita completa]
Torniamo sempre volentieri in Baiarda xchè oltre che a essere un bel posto x arrampicare è anche il luogo che ci ha visto muoovere i primi passi su vie lunghe.
Questa volta poi c'era l'occasione x dare un occhio alla nuova via Asini nella notte.
Ma andiamo x gradi:fatto le clessidre,il tranviere,i camini fino a individuare l'attacco della nuova via (avevamo fatto anni fa il diedro alla sua dx).Salito con un po'di fatica il primo tiro abbiamo preferito traversare su cengia esposta x fare il diedro Gozzini e quindi ci siamo calati dal prato dove c'è la calata delle fessure (svizzero e svizzere) ed in discesa abbiamo visto ben bene il secondo tiro di ANN - a occhio duretto...-fatto ancora top rope la fessura e quindi via di doppie fino al sentiero.
Al solito con LO,bella giornata ma rientro come al solito da rottura di gioielli di famiglia su sentierino odioso e afoso...ma in fondo la Baiarda bisogna sapersela meritare e va bene così

[visualizza gita completa]

Caratteristica itinerario

difficoltà: D+ :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Ovest
quota partenza (m): 318
quota vetta (m): 723
dislivello complessivo (m): 405

Ultime gite di alpinismo

16/08/18 - Ronce (Pointe de) - Pointe du Lamet traversata dal Col du Lou al Signal du Lac - Giulio A
Partito alle 7.30, arrivo all'auto alle 15.30.La salita al Signal du Grand Moncenis ,dal passo del lupo, è comunque da prendere con attenzione soprattutto se verglassata come un po stamattina.Quando [...]
16/08/18 - Brenta Est (Cima) o Vallesinella dal Rifugio Vallesinella - la-Nata
Cominciano a denudarsi i ghiacciai, nelle Dolomiti di Brenta: la vedretta che sale alla Bocca del Tuckett è ormai quasi tutta aperta in crepacci e si passa (salendo dal rif. omonimo) esclusivamente s [...]
16/08/18 - Canale dei Contrabbandieri - sillylamb2
X L'ATTACCO occorre salire sulla galleria subito dopo l'ultimo benzinaio di Gondo. Dopo poche decine di metri, in corrispondenza di una canalina x lo scolo dell'acqua, si sale una sorta di canalino in [...]
15/08/18 - Ciamarella (Uja di) Via Normale da Pian della Mussa - mark6827
Temperatura finalmente appropriata (8 gradi alle 6.30 al Piano), ma previsioni del tempo un po' troppo ottimistiche ( forse spiegabili con il ferragosto): ben presto le nuvole hanno monopolizzato il v [...]
15/08/18 - Tey (Becca di) da Usellieres - Prussik
Ecco una variante alle relazioni precedenti, con salita dal Col de Fenetre. Il dislivello complessivo è notevole ma la gita risulta molto gratificante.
15/08/18 - Bastione (il) Via Normale da Pian della Casa del Re - PaoloEffe
Tutto come da relazione, in salita pensavamo di dover passare dal lago di Nasta (sbagliato, bisona girare prima a dx), ma arrivati al lago due alpinisti che salivano la Nasta ci hanno indicato la dire [...]
15/08/18 - Bucie (Bric) Via Normale del Canalone Sud da Villanova - Margherita Dolcevita
Il sentiero è escursionistico fino al bivacco Soardi, gestito da volontari CAI. Dopodichè si seguono bolli rossi e ometti, nei tratti più difficili il sentiero è attrezzato con catene. Consiglio [...]