Belle Combe (Aiguille de la) Couloir S

osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
quota neve m. :: 1600
Partiamo per questo itinerario dalla strada per il colle del Gran S.Bernardo, lasciando una macchina al parcheggio di Crevacol. Seguendo la strada che porta al colle ci dirigiamo verso Praz di e Farcoz, sotto il Pan de Sucre. Svoltiamo decisamente a sinistra in direzione del colletto che rimane tra l’Aiguille de Sasse e il Monte Rodzo. Perdendo quota, dal colletto si fa un lungo traverso passando praticamente sotto il Grand Golliat e il
Petit Golliat. Si continua a traversare e, arrivati ad un’altro colletto, la Bellecombe rimane davanti a noi. Con un leggero traverso discendente, puntiamo verso il conoide del canale nord, risalendolo. Si arriva ad un colletto, con il canale sud che rimane sotto di noi. Salendo decisamente a destra, dove la pendenza aumenta, si punta alla vetta che si raggiunge dopo poco. Purtroppo la partenza dalla vetta è compromessa dalla poca neve. Calziamo sci e tavole poco sotto. Canale sud svalangato praticamente in tutta la sua lunghezza, con fondo sconnesso che non rendeva piacevole la surfata. Dal conoide in giù farinella di 15 cm su fondo duro liscio. Man mano che si scendeva, la neve nuova era un po’ più marcetta. Rimanendo sulla destra del torrente, si riesce tranquillamente ad arrivare all’incrocio con la gita per il Col Serena e poi al parcheggio di Crevacol. Con Il giovinastro Zanette, il sempre più lusingato Stuco e Andrea CowPow il super motivato.
Salendo dal vallone del gran San Bernardo
Farinella
Primo colletto
Uno dei traversi da “Dahu”
Sotto il conoide nord di salita
Petit golliat sud salito da due francesi
Si parte sotto la vetta

[visualizza gita completa con 7 foto]
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok
partiti le 7 con ottimo rigelo sci ai piedi,si tolgono gli sci x 2/3' dopo il ponte che ti permette di entrare nel vallone x il Malatrà,poi un po' di ravanage tra valanghe ponti instabili e via dicendo fino a quota 2000 circa e dopo bei pendii lisci che ci hanno permesso di salire sci ai piedi e senza coltelli fino a 2750 dove abbiamo messo ramponi e picca e siamo saliti su neve bella dura (ancora in ombra).arrivati in cima alle 11,iniziata la discesa alle 11.10,sarebbe meglio scendere tra le 10/10.30 x trovare neve perfetta sia sopra che sotto comunque discesa sulle contropendenze perfettamente lisce su ottimo firn per 250m circa poi si scende alla meglio sulla valanga fino al conoide da cui un velluto splendido ci ha condotti fino a quota 2300 e da qui tra bei tratti di firn alternati ad alcuni di sci nautico si arriva sotto.parte finale meglio del previsto si sprofondava solo una decina di cm.Gran caldo ma la neve ha tenuto alla grande,non so se la prox settimana si potrà ancora salire,la neve è al limite in molti punti

[visualizza gita completa]
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m. :: 1600
Partiti alle 7.00 dall'auto, in cima alle 10.30, un orario corretto con queste temperature. Il canale si presenta svalangato nella metà inferiore, ma le contropendenze consentono di sciare quasi interamente su neve liscia, o per lo meno poco lavorata.
Non abbiamo notizie di precedenti discese.
In compagnia di Emanuele e Stefano, che ha optato per la discesa lungo il più rassicurante canale NE della forcella q. 3029.
A breve foto su -> news


[visualizza gita completa con 1 foto]

Caratteristica itinerario

tipo itinerario: canale
difficoltà: 4.3 :: E2 :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud
quota partenza (m): 1650
quota vetta/quota massima (m): 3083
dislivello totale (m): 1450

Ultime gite di sci ripido

02/06/20 - Ramière (Punta) o Bric Froid diretta Versante Nord - abo
Condizioni molto molto magre, più magre dei precedenti anni alla stessa data. Deposito sneakers al solito pianoro a q. 2340m e sci a spalle ancora fino al vallone della normale. Salita comoda su neve [...]
02/06/20 - Grande Aiguille Rousse Parete NE - giole
Parete in condizioni più che buone grazie ad un buon rigelo e ad una spolverata notturna. Salita dal colle d'Oin sotto cielo terso e sole cocente, che bagna subito la neve, slavinata per gran parte [...]
01/06/20 - Sommeiller (Punta) Parete Nord - lakota
Scesi dalla variante 3.3. La nord era l'idea principale per questi 2 giorni, anche e soprattutto per ricordare il grande Spartaco. Arrivati in vetta al Sommeiller, virato a dx, verso l'ingresso. qua [...]
31/05/20 - Vallonetto (Cima del) Parete Nord - lakota
Prima discesa di 2 giorni spettacolari. Sci in spalla fino al piano sopra i tornanti, circa 40 minuti. Neve perfetta dopo una notte fresca. Inizio discesa verso le 12. Io, Claudio e Estella in sci d [...]
31/05/20 - Sommeiller (Punta) Parete Nord - ferro3
Neve continua dal pianoro sopra il rifugio, molta gente in giro ieri e molti escursionisti/turisti al rifugio. Passati dal colletto, neve ben rigelata portante. Abbiamo affrontato la parete passando a [...]
31/05/20 - Vallonetto (Cima del) Parete Nord - lupo alberto
Portage di mezz'ora dallo Scarfiotti, buon rigelo e molte persone verso il Sommeiller. Oltre i 2800 lieve spruzzata di fresca del giorno precedente. Buone tacche per la breve pala finale, ramponi comu [...]
30/05/20 - Scatiglion Orientale (Cima) parete Sud Ovest - rickyalp82
Esplorazione in questo magnifico vallone di Piantonetto. Peccato per il tempo che è rimasto quasi sempre tappato, tranne qualche schiarita ogni tanto. Neve molto brutta, le temperature più basse han [...]